Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
piazzamartiri

Tannoy Westminster vs. Royal Kingdom

Messaggi raccomandati

piazzamartiri

Pensando a ricomporre un impianto, in quasi tre anni di ascolti ho selezionato una ristretta rosa di possibili diffusori (esattamente 4); in testa le Tannoy Westminster (che avrei la possibilità di acquistare usate nella versione precedente alle attuali GR). Mi sono state proposte pero' anche una coppia di Royal Kingdom (versione carbon) usate che io non ho mai ascoltato. Quale, tra questi due modelli,  sarebbe, secondo voi, preferibile e perché' ? In cosa si differenziano maggiormente ? Le Kingdom quale amplificazione prediligono ? Ve lo chiedo, oltre che per avere un parere e uno scambio di opinioni con chi ha auto modo di conoscerle da vicino, anche perché, per ascoltarle, dovrei fare un viaggio abbastanza impegnativo........

Grazie per il Vostro contributo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piazzamartiri

:-/ :-/ :-/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piazzamartiri

Ma esiste qualcuno che ha ascoltato le Tannoy Kingdom Royal ??????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0045

Temo siano pochissimi coloro che hanno ascoltato in maniera approfondita le Kingdom: personalmente le ho viste qualche volta da Audiograffiti, dato che Sergio Pozzi ne aveva una coppia in vendita nel settore usato, ma non ho mai avuta la ventura di sentirle... esteticamente non le ho mai trovate belle, semmai tronfie ed anche un po' sgraziate, a confronto con il classico tra i classici non c'è paragone, almeno per me.

Le West le ho ascoltate diverse volte, da decisamente male a stratosferico: per sfruttarle come meritano hanno bisogno di tanto, ma tanto spazio, la volta che le ho sentite andare al meglio erano in un salone di almeno 90 mq pilotate da una coppia di monofonici McIntosh vintage, nonostante siano passati 26 anni me le ricordo ancora :x

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piazzamartiri

Ooooohhhh finalmente !!! Eh lo so..... non credo siano diffusissime, anzi.... I pochi che hanno avuto modo di ascoltarle mi hanno detto che, avendo una maggior escursione (sia in alto che in basso), si adattano meglio ai molti e diversi generi musicali, sono quindi, in poche parole, piu' versatili !!! E anche se io poi ascolto solo jazz, un po' di rock e un po' blues, potrebbe essere anche un vantaggio. Delle Westminster ho sentito dire di tutto, anche esattamente il contrario di quello che tu asserisci: chi dice (probabilmente con origini giapponesi ;) ) che suonano anche in pochissimi metri quadrati e chi invece sostiene, come dici tu, che abbiano bisogno di grandi spazi e questo e' il mio timore, visto che il mio ambiente e' poco piu' di 30 mq.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0045

I giapponesi sono "strani", ne ho un grandissimo rispetto ma quando vedo un sistema Western Electric da cinema messo in uno sgabuzzino più piccolo del sistema stesso mi sorge qualche dubbio... ;)

I miei Tannoy custom riescono a saturare la sala con cucina a vista in cui sono collocati (40 mq ma circa 160 mc dato che è un locale con tetto in legno con travi a vista ed abbondantemente arredato) con non più di una trentina di watt: per dire, sto ascoltando ora The aerosol grey machine dei Van der Graaf Generator utilizzando come ampli un Cyrus II turbizzato PSX (l'abbinamento con le Tannoy vintage è davvero superbo), la manopola del volume è circa ad ore 9 e mezza - dieci ed il livello di emissione è già assai gratificante :D con le West mi piacerebbe assai provare con la coppia Bartolo + Pedrillo di Olimpia Audio, ma le bestiacce pesano oltre 130 kg e già mi immagino farle passare dal ballatoio o issarle con qualche artificio per farle entrare in casa dal balcone!

L'ascolto che citavo avvenne durante l'anno di servizio militare che feci a Brescia, un commilitone di uno scaglione "giovane" era anch'esso appassionato di hifi e mi invitò a casa sua un sabato pomeriggio: grande villa in Franciacorta, suo padre fine intenditore di jazz e blues aveva in quell'enorme salone l'impianto citato prima e tre librerie colme di vinili, facendo il paragone con quello che ho io ora penso non meno di settemila dischi, e credo di arrotondare per difetto... da quello che udii allora mi son fatto l'opinione che le West hanno necessità di spazi molto grandi per esprimere quello che davvero possono (ed è moltissimo), se qualcuno riesce a farlo anche in ambienti ridotti tanto di cappello, ma non credo sia così facile.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piazzamartiri

Il timore e' proprio quello di non poter effettuare un ascolto nel proprio ambiente. Comprare qualcosa solo perché' se ne ha la possibilità' e' quanto di piu' stupido ho fatto in passato, per poi magari impazzire per ottenere un risultato che sia quanto meno ascoltabile Tanto vale acquistare qualcosa di inferiore (quanto meno per volume).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0045

Condivido il tuo punto di vista, tanto più se si tratta di acquisti importanti sia economicamente che "logisticamente", in questo caso stiamo parlando di diffusori che definire ingombranti è quasi un complimento e la cui interazione con l'ambiente è fondamentale... speriamo che si faccia vivo qualcuno che le Kingdom le abbia ascoltate per davvero.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

Io,  come altri,  le Kingdom  le ho ascoltate solo una volta, ad un Roma hi-end di qualche anno fa.

Fino ad ora ho evitato di intervenire perche'  non ritengo serio scrivere di "ascolto" quando e'  stato effettuato ad una mostra.   Ma se proprio volete .........

Le esponeva un notissimo rivenditore della Capitale,  che con il modello in questione quasi condivide il soprannome.
Come spesso accade, erano pilotate da elettroniche (Mac) che il rivenditore aveva tutto l'interesse a proporre.
Ed il risultato era veramente pessimo,  e ritengo assolutamente inverosimile.
Ecco,  ora fateci quel che volete con la mia testimonianza .....      
:D
Sulle West, mi sento di concordare con Merlin;   30 mq,  considerata anche la stazza, li reputerei insufficienti.

D'altronde,  metro alla mano, se il locale fosse di 6 x 5,  i 5 metri del lato corto sarebbero occupati dai 2 metri di larghezza dei due diffusori, almeno 1 altro metro di distanza dalle pareti laterali (mezzo metro x 2), e rimarrebbero solo 2 metri tra le casse.        Troppo poco, secondo me.

        

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Ciao massimo lo sai cosa penso delle west, le kingdom almeno hanno un 46 cm aggiuntivo sul basso.

AG ne ha una coppia usata, da un bel po', mi pare.

Il difetto principale sta imho proprio nella concezione di quel concentrico, in quanto gran parte delle medie é affidato a un woofer.. peraltro con massa discretamente elevata.

Quindi scordati definizione e trasparenza in quella gamma..:-)

a questo punto potresti passare ad altri sistemi a tromba, ma almeno degni di questo nome.. :-)

 

Ma nulla vale quanto l'esperienza diretta..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0045
Ciao massimo lo sai cosa penso delle west, le kingdom almeno hanno un 46 cm aggiuntivo sul basso.AG ne ha una coppia usata, da un bel po', mi pare... cut

Non più, se fai una ricerca sono sparite, credo siano state vendute davvero da poco.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
artur

le ho avute per qualche mese, mi erano piaciute, il primo abbinamento  con  due 452 MC in biamplificazione poi sostiuiti da 4 601, forse abituato con le JBL 4343 non mi convinsero al 100% poi ho ascoltato per parecchio

tempo le AIDA e le ho sostituite, forse non era il suono che cercavo, ascolto musica di vario genere con master e cd tranne la operistica. Se le vuoi ascoltare le trovi a Gallarate dalla PF di Marco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

Ritengo le Kingdom un flop abbastanza evidente, il tentativo di abbinare un dc ad un supertweeter con risultati opinabili assai.

Ho invece posseduto per tre anni le West Royal SE che, allocate in un ambiente di circa 55 mq., non mi hanno mai dato grossi problemi per farle suonare in modo soddisfacente.

Paradossalmente, in precedenza avevo litigato per mesi con una coppia di Canterbury SE senza riuscire a trovare la quadra; il tutto a parità di amplificazione e sorgente.

My two cents.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.329
    Discussioni Totali
    5.848.317
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×