Vai al contenuto
Melius Club

smile

The forgotten. I diffusori acustici che abbiamo dimenticato.

Messaggi raccomandati

oscilloscopio

@qzndq3 Come struttura e configurazione, mi ricordano molto le mie Heco..

d6b88b3e439ca42b524dc9af797c

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LaVoceElettrica
13 minuti fa, oscilloscopio ha scritto:

Come struttura e configurazione

Mi pare che si chiami "configurazione d'Appolito".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@LaVoceElettrica Non sò se è una vera configurazione D'Appolito, in quanto il woofer inferiore ha una funzione di sub ed è tagliato a 120 Hz, mentre quello superiore parte dai 120 ed è tagliato a 3000 Hz

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LaVoceElettrica
3 minuti fa, oscilloscopio ha scritto:

Non sò se è una vera configurazione D'Appolito, in quanto il woofer inferiore ha una funzione di sub ed è tagliato a 120 Hz, mentre quello superiore parte dai 120 ed è tagliato a 3000 Hz

Ah, be', allora mi sa di no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fauntleroy

@BEST-GROOVE be', i grafici sulle esb serie cs (economiche) erano i grafici rilevati dal laboratorio di suono. 

Credo che anche quelli di indiana line fossero effettivamente rilevati. 

Almeno erano onesti... 😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
37 minuti fa, LaVoceElettrica ha scritto:

Mi pare che si chiami "configurazione d'Appolito".


esattamente ed è sfruttata da più di un costruttore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fauntleroy

No, come ha scritto LaVoceElettrica non è un d'Appolito. 

Per essere un d'Appolito i woofer funzionano in parallelo e sono incrociati con pendenza acustica del terzo ordine in una zona in cui le fasi acustiche di woofer e tweeter differiscono di 90°.

Insomma, non è banale. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gioangler

@oscilloscopio ... le Indiana sono le mie ! Tana !😂 e non escludo l’ipotesi di toglierele dalla vendita vista la loro valida resa sonora e scarso valore di mercato. É un diffusore incredibile per ricostrizione scenica, equilibrio timbrico, e punch della gamma bassa molto molto controllato. Ha il tweeter dome montato su diversi diffusori di successo, ha un medio da 13 cm, chiuso nel suo alloggaimento scevro da ogni risonanza/interferenza, ha un woofer da 20 cm con un magnete molto ben dimensionato che non teme nessuna riproduzione, e soprattutto ha un xover che incrocia le gamma media con qulla alta da paura fecendo venire fuori un intellegibilitá degli strumenti tipica di sistemi molto ma molto piu sofisticati ... é tra i migliori diffusori vintage che ho il cui rapprto prezzo prestazioni è imbattibile. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gioangler

@BEST-GROOVE  Best posso dirti una cosa? quei grafici sono la rappresentazione grafica dell intervento previsto da quel selettore ... che funziona come se fosse un on/off. Se giri il selettore sulla posizione B si attenuano quelle gamme rappresentate nel grafico e il diffusore si rivela inascoltabile. Ho avuto 3 diffusori con quel  tipo di regolazione, questo é l unico che ha onestamente riprodotto quello per cui è stato progettato. Il problema e che è o A o B nessuna via di mezzo. 

Saluti 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@gioangler Le ricordo bene a casa di un paio di compagni di classe delle superiori, uno le pilotava con un Technics SU 7300 l'altro aveva un Kenwood ma non ricordo il modello...non venderle, sono bei diffusori...😉

@fauntleroy Infatti...il posizionamento è il medesimo, ma come scritto il progetto è diverso ed il woofer inferiore ha la funzione di esaltare le basse frequenze, comunque sono ottimi diffusori, e quel tweeter è veramente notevole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gioangler

... e queste ! le avete mai avute ? ... io si ! nonostante i 2 tweeter attufato era dire poco. Gamma bassa favolosa e avvolgente. Progetto particolarissimo ...il posizionamento era orizzontale da stand con i tweeter rivolti verso l esterno. Rimaste qualche mese a casa. Lo strano é che mantengano sia un certo valore che il mercato.

6D48B924-71F2-4577-9998-5EB5606742D1.jpeg

340C755D-819D-4B6B-A72A-B04AFB1953F8.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@gioangler Mai avute, ma non ho letto pareri molto entusiasmanti su quei diffusori, anche se c'è da dire che in genere i diffusori di quel marchio richiedano un posizionamento corretto per esprimersi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

La serie 301? Come il più brutto dei Cinesi:Soscito Nakagata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
liedolo6

@mattia.ds Gia', purtroppo...😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
liedolo6

@oscilloscopio

In merito alle AR7 definite "dimenticabili" potro' sbagliarmi ma a me sono piaciute sono compatte e da libreria, cercavo qualcosa di diverso dalle Ditton da pavimento di cui sono appassionato, e ho trovato queste a buon prezzo, ribadisco io le ho fatte suonare in un impianto full vintage con pre Leak Point One Stereo e Leak Stereo 20 restaurati ed al loro top e mi sono piaciute molto sia per la qualita' dei medi sulle voci  sia per per il basso corposo con il rock.

Questione di abbinamento riuscito e di posizionamento corretto.

So che sono diffusori che creano qualche problema ad amplificazioni con trasformatori d'uscita di scarsa qualita.

Non e' evidentemente il caso dei vecchi Leak...😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@liedolo6 I vecchi Leak da quello che sò, sono ottime macchine, in merito alle Ar, ti posso dire che ho appena preso una coppia di AR 18S che stò sistemando ed ho buone aspettative riguardo a quei piccoli diffusori. 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

Sono stati i miei primi diffusori, ma non ricordo il modello, è comunque un'azienda italiana che ha prodotto (e credo produca tuttora) ottime casse.

golden%20voice%20250.jpg

Parliamo di Golden Voice e queste sono il modello 250/3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diego_g

@oscilloscopio

Erano le casse del mio amico Sandro! Quanti ricordi... forse le avrà ancora da qualche parte... mi ricordo le visite in via Calvi,  dal signor Franchi: il mio primo Thorens lo presi da lui!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@diego_g Tutto il mio primo impianto i miei genitori lo presero da lui, peccato non ricordi il modello delle casse che erano simili a quelle postate, ma avevano il mid ed il tweeter a cono e non a cupola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diego_g

@oscilloscopio 

C'è ancora, che tu sappia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@diego_g Vittorio mi pare non ci sia più, è rimasto il figlio e si è trasferito in via Verro e credo produca ancora qualche diffusore oltre a riparare altoparlanti e vendere elettroniche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

@oscilloscopio @liedolo6@mattia.dsrispondo un po' a tutti quelli che sono andati dietro al mio commento sulle ar7. Il 3d è sui diffusori dimenticati e io ho che ho detto di strano. Poi era riferito al fantastico in maiuscolo di liedolo6 per le 7, un diffusore da pochi fogli da 50 e accostato poi al mostro sacro come le 3a che neanche le ricordano. Al mercato del vintage non giova questo eccessivo clamore su prodotti medio bassi. Un po' come ho letto poco tempo fa sul tuner 317 che non terrei in casa neanche 1 settimana. Eh ma costa sotto i 100. Sì, ma sotto i 100 si trovano fior di tuner, mica quello. Poi per carità, siamo qui a dar consigli da chi c'è passato prima. Volete delle ar che scimmiottano le 3a? Ad un quinto del costo? Forse le ar7? Così pare se uno segue il ragionamento. Ma figuriamoci. Per mattia. Non scrivo ad ogni 3d aperto, tanto per dare un contributo sulla carta (ne vedo molti) scrivo solo di cose che sono stazionate in casa almeno 2 anni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bizio

Non le ho mai ascoltate ma, conoscendo il suono delle vecchie Canton, queste sono state il mio sogno per lungo tempo. Ne trovassi una coppia ben messa, anche delle sorelle piccole CT1000...

28731764634_5a2bd2410a_z.jpg.f45b9c24cd78c0ac62fd14f86e7469eb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

@gbale

Ok, se scrivi solo per esperienza personale, come ho detto ti chiedo scusa. Però non hai risposto alla domanda di @liedolo6 , con cosa hai sentito andare le Ar7 ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

@mattia.ds certamente, avevo inteso. In 2 anni di 7, sono state nella mia catena insieme a ar6 ARmst ar3a con con ampli SS del rango di au-919-777-eight-leak stereo 30-70 Cyrus one, creek 4040 nonché coi super finali Philips laboratories. + uno a tubi il Rogers Cadet III. Sono state spremute con ampli di qualunque genere, ma non è l'ampli di persé, é il diffusore. Un diffusore normale, anche se posizionato come si deve, un progetto nulla di che. Diverse invece le AR6 che ricomprerei. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

@gbale Grazie 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

@mattia.ds figurati. Si cerca di fare un forum costruttivo sennò tutto improvvisamente diventa cool solo per il fatto di chiamarsi AR anni '70. Ad esempio, per mio posizionamento e per mia scelta musicale, mi sono tenuto le ARmst, un progetto realmente diverso dal normale, non malaccio, ma niente in confronto con le ar3a. So che costerebbero sui 300 sul mercato, penso, ma casse sotto i 300 di meglio ce ne sono a pacchi e mai griderei al favoloso perché AR. Le Philips rh 423, quelle classiche da abbinare al 520, ad es vanno 10 volte meglio delle 7 e costano sotto i 100 (ovviamente coppia avuta per un bel po' sennò non ne parlavo) e cosa sarebbe da dire allora? Strepitose? Irrinunciabili? Fesso chi non se le porta a casa?ma anche le Telefunken TL allora... E via via... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
liedolo6

@gbale Ti ringrazio per la precisazione, io ho espresso forse in maniera esagerata il mio apprezzamento per un marchio, cui mi sto avvicinando solo ora, ho sempre e solo ascoltato diffusori Inglesi, e non so se sia l'abbinamento con lo Stereo 20 o anche con i finali TL12+, ma questi piccoli diffusori mi sono comunque piaciuti.

Stavo fra l'altro pensando anche di provare le Ar6 che in UK si trovano a poco, ma sono un po' grandine per le mie esigenze.

Non cosi' purtroppo le Ar3a i che sono su livelli di costo ben diversi, evidentemente per meriti che hanno e questo non lo discuto.

Il mio comunque non era un giudizio assoluto sulla qualita' dei diffusori AR7 ma, una constatazione sul buon suono ricavato con lo Stereo 20,

poi, chiaro che con altri diffusori si puo' ottenere anche di meglio, ma dimenticabili mi era sembrato esagerato, come esagerato e' stato il mio favoloso.

Letto il tuo intervento, diventa gia' tutto piu' comprensibile, tu inquadri le AR7 nella loro classe di costo e di merito, e ci puo' stare.

Lungi da me ad ogni modo fare polemica, proseguiro' nella mia ricerca in casa AR e se ne avro' l'occasione provero' le AR3ai, penso che se non si ha fretta le occasioni saltino fuori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@gbale In effetti il mio intervento stava ad intendere che le AR 7 non saranno certamente il miglior progetto della casa, ma non sono nemmeno delle fetecchie, poi dipende sempre dalle aspettative nei confronti del diffusore e dalla catena in cui sono inserite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
v15
1 ora fa, gbale ha scritto:

Philips rh 423

Mah...io ho le Rh 422 e, dopo un iniziale moderato entusiasmo, adesso le metto volentieri tra le dimenticabili.

Ho trovato molto più godibili le super-compact, in pura plastica e col tweeter a cono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    292.591
    Discussioni Totali
    6.277.422
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy