Vai al contenuto

ccrl79c0

Le voci delle Magneplanar

Messaggi raccomandati

ccrl79c0

Con quali altri diffusori le avete sentite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ace427

Se esistessero dei diffusori con quelle caratteristiche senza averne i difetti le Magneplanar non esisterebbero più.

In altre parole: se ti piace quel suono, non c'è alternativa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pol

Almeno per la musica che ascolto io (quella acustica) ed almeno per le mie orecchie: nulla meglio delle mie Magneplanar! Record di naturalezza, presenza, effetto live e fedeltà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Bei diffusori. Un po' deboli in macro dinamica. Bel timbro ,non metallico né abrasivo. Delicati, raffinati senza quell' eccesso di aria tipico dei tweeter metallici.

Direi con medi naturali ed estremi un po' indietro. Da assecondare, non compensare ,con le giuste elettroniche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Difettano di lucentezza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Smalto ferroso nisba

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Profondita' della scena e scala dei suoni non da primato (vocioni)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Le garndi maggiormente. Le MG12 e le 1.6 non peccano affatto di lucentezza. Ma mi rendo conto di quante variabili ci siano in gioco e sullo stesso parametro della profondità dlela scena mi trovi in completo disaccordo (anche qui ci sarebbe da tener conto dell'ambiente etc etc.).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

E' tutto relativo a qualcos'altro. Se le Avalon sono da primato per la scena, le maggie non possono competere (a me peraltro piacciono). Se lo smalto ferroso e' quello avangarde, le maggie non hanno quello smalto ferroso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
xrobbo
Profondita' della scena e scala dei suoni non da primato (vocioni)

 

La profondità della scena aumenta in modo incredibile se le si posiziona molto al centro della stanza. Certo, si deve avere uno spazio dedicato. E molta pazienza con il posizionamento. Io ci ho messo quasi un anno a scoprire il potenziale di profondità delle mie. 

 rispetto ad altri diffusori forse il posizionamento dei singoli strumenti nello spazio non è così preciso. Ma lo si è detto molte volte, l'iper dettaglio nella separazione non sempre rispecchia l'esperienza di ascolto in sale da concerto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

a me basterebbe sentire bene il/la cantante al centro, è che diffusori così li vedo duri da amplificare, altrimenti forse li avrei già presi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

Quad (qualsiasi modello).

Acoustat X.

Beveridge.

Eminent Technology (qualsiasi modello ).

 

....meglio, per me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Per i forti e coraggiosi il massimo rimane l' abbinamento valvole- Magnepan. Penso a Conrad Johnson, Mcintosh e tanti altri.

Grande raffinatezza sul medio con estremi in leggera ombra.

Straordinaria soluzione per musica da camera.

Sentire le sonate bachiane per violoncello solo con un set così magari con un buon giradischi significa mortificare l'85% degli impianti diffusi sul globo terracqueo.

Certo che se si cerca la botta grancassa e basso elettrico di Shine on you crazy diamond, il discorso cambia un po'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay
Smalto ferroso nisba

 

Praticamente prive. Mosceria...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ennesima conferma della bontà del progetto Magnepan, ovemai ce ne fosse stato bisogno. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Anch'io ho avuto una conferma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
 Certo che se si cerca la botta grancassa e basso elettrico di Shine on you crazy diamond, il discorso cambia un po'.

Dipende dall'ambiente e dal posizionamento. Bisogna sempre saper accordare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Acvordare la mente a credere alle favole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
 Certo che se si cerca la botta grancassa e basso elettrico di Shine on you crazy diamond, il discorso cambia un po'.

Dipende dall'ambiente e dal posizionamento. Bisogna sempre saper accordare.
Questo è vero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pol

Tutti i gusti sono gusti!

Ma il mio gusto è più giusto del tuo!!

 

Ragazzi, ma di che stiamo a parlare........

ognuno dica ciò che sente, senza criticare l'incriticabile.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Certo ma dire che un dipolo restituisca una scena poco profonda probabilmente significa non averle mai ascoltate come si deve.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Rispetto a quelle di moz è poco profonda, poco larga, per niente precisa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pol

Concordo che le impressioni andrebbero riportate solo se non inventate o ottenute in maniera scorretta.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Non è questione di immagine ma di credibilità.

Le Magneplanar possono piacere ma in quanto a credibilità, cioè di capacità di ricreare l'evento sonoro, hanno più di un problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Concordo che le impressioni andrebbero riportate solo se non inventate o ottenute in maniera scorretta.

Quello che ascoltiamo tra le mura domestiche è la somma di enne elementi, dalla testina al tappeto. Non mi sognerei mai di esprimere un giudizio tanto tranchant su di un singolo elemento di un sistema per la riproduzione audio domestica. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pol

 

Non è questione di immagine ma di credibilità.Le Magneplanar possono piacere ma in quanto a credibilità, cioè di capacità di ricreare l'evento sonoro, hanno più di un problema.
E questo è un altro elemento assolutamente soggettivo: per esempio la mia impressione è esattamente contraria alla tua, cioè mi sembrano molto credibili, naturali e fedeli rispetto all'evento sonoro originale!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pol
Concordo che le impressioni andrebbero riportate solo se non inventate o ottenute in maniera scorretta.

Quello che ascoltiamo tra le mura domestiche è la somma di enne elementi, dalla testina al tappeto. Non mi sognerei mai di esprimere un giudizio tanto tranchant su di un singolo elemento di un sistema per la riproduzione audio domestica. 

Per esprimere un giudizio su un singolo elemento è necessario effettuare un confronto con altri elementi (in questo caso altri diffusori), mantenendo inalterato il resto.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Non è questione di immagine ma di credibilità.Le Magneplanar possono piacere ma in quanto a credibilità, cioè di capacità di ricreare l'evento sonoro, hanno più di un problema.
E questo è un altro elemento assolutamente soggettivo: per esempio la mia impressione è esattamente contraria alla tua, cioè mi sembrano molto credibili, naturali e fedeli rispetto all'evento sonoro originale!

Attento che ti diranno che non conosci a sufficienza l'eventoriginale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay
Non è questione di immagine ma di credibilità.Le Magneplanar possono piacere ma in quanto a credibilità, cioè di capacità di ricreare l'evento sonoro, hanno più di un problema.
E questo è un altro elemento assolutamente soggettivo: per esempio la mia impressione è esattamente contraria alla tua, cioè mi sembrano molto credibili, naturali e fedeli rispetto all'evento sonoro originale!

Direi di no. Se un evento sonoro reale ha certe caratteristiche che le Magneplanar non possono fisicamente raggiungere è oggettivo che non possano farlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    286.833
    Discussioni Totali
    6.048.595
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy