Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
Walkiria

Help Dirac

Messaggi raccomandati

Walkiria

Ho da poco aggiunto un subwoofer nella mia catena stereo ed uso Dirac. Il programma non rileva la presenza del subwoofer attivo. C'è qualche modo per gestirlo o la funzione non è prevista?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianventu

Ti conviene farti spostare in Acustica Architettonica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Flavio

 

Ho da poco aggiunto un subwoofer nella mia catena stereo ed uso Dirac. Il programma non rileva la presenza del subwoofer attivo. C'è qualche modo per gestirlo o la funzione non è prevista?
Ciao Walkiria,

 

il crossovering è a valle di Dirac ed è corretto che il subwoofer non venga considerato come un canale a parte ma come un altro driver del sistema che va corretto (anche come fase e ritardo) alla pari degli altri altoparlanti.

Se il subwoofer fosse corretto individualmente non sarebbe possibile rilevare le interazioni reciproche fra sub e woofer.

Diverso è il caso delle applicazioni home theater multicanale nelle quali esiste un canale speciale LFE (low frequency effects) con contenuti dedicati.

 

Buoni ascolti, Flavio

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Walkiria
Ho da poco aggiunto un subwoofer nella mia catena stereo ed uso Dirac. Il programma non rileva la presenza del subwoofer attivo. C'è qualche modo per gestirlo o la funzione non è prevista?
Ciao Walkiria,

 

il crossovering è a valle di Dirac ed è corretto che il subwoofer non venga considerato come un canale a parte ma come un altro driver del sistema che va corretto (anche come fase e ritardo) alla pari degli altri altoparlanti.

Se il subwoofer fosse corretto individualmente non sarebbe possibile rilevare le interazioni reciproche fra sub e woofer.

Diverso è il caso delle applicazioni home theater multicanale nelle quali esiste un canale speciale LFE (low frequency effects) con contenuti dedicati.

 

Buoni ascolti, Flavio


Gentilissimo, io speravo di poter fare una misura di tutto l'impianto per creare il relativo filtro, quindi probabilmente dovrò munirmi di crossover digitale al quale collegare il sub attivo ed i finali. Ma con rew invece è possibile misurare tutto insieme?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Flavio

Usualmente il subwoofer attivo ha già il suo crossover, non dovresti quindi aver bisogno di un crossover digitale.

Anche con REW non dovresti aver problemi perché misureresti tutto insieme.

 

Ciao, Flavio

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluenote

Come vengono gestite le sovrapposizioni in frequenza tra sub e diffusori ?

Senza il filtro di un crossover, con Dirac i woofer dei diffusori frontali non avrebbero un input errato ?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Flavio

Se non c'è un crossover immagino ci sarà un filtro passa basso... in questo caso la risposta del sub sarà tagliata verso l'alto mentre i woofers saranno liberi di scendere verso il basso per quanto loro possibile con una graduale attenuazione.

Dirac misurerà la risposta generata dalla loro "sovrapposizione" e la correggerà, naturalmente questa cambierà in funzione della fase in relazione al posizionamento ed è quindi utile ottimizzarlo in modo da presentare a Dirac la miglior risposta possibile prima della correzione stessa.

Puoi far questo osservando i grafici Dirac appunto prima della correzione.

 

Ciao, Flavio

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Walkiria

La questione non è il taglio di frequenza, ma la volontà di utilizzare Dirac per attenuare alcuni picchi, però non rilevando il sub posso lavorare solo sui satelliti rendendo il servizio non completo e costringendomi ad andare ad orecchio. Mi toccherà eliminare Dirac e filtrare i finali ed il sub un un accrocchio tipo DBX DriveRack PA2

 

Per capirci il sub è questo https://www.arendalsound.eu/collections/1723-series/products/1723-subwoofer-1?variant=12458342275

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluenote

E' strano che non rilevi il sub. Come hai fatto i collegamenti ?

Lo Zoe non ha due uscite ?

Molto interessante questo sub norvegese. Io sono indeciso tra Arendal 2 e Svs Sb13.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Walkiria

Si lo zoe è collegato con la classica uscira rca ai due finali e con altra uscita specifica con altri due rca al sub. Indeciso fino all'ultimo pure io per quei due ma alla fine ho scelto sub1 in quanto ha gli stessi componenti del sub2 ma con una padella in meno. Più avanti eventualmente ne prenderò un altro uguale per fare la coppia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluenote

Non e' che il finale del sub ha una sensibilita' molto piu' bassa del Lector, per cui il livello d'uscita del sub e' molto piu' basso e non si sente ?

Hai provato a mettere solo il sub ?

 

Il prezzo dell'1 e' molto appetibile. Forse e' impossibile trovare di meglio in quella fascia di prezzo.

Il 2 lo vedo piu' senza compromessi, tanto poi ci pensa Dirac.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluenote

Hai gia' chiesto alla casa madre se due Arendal n.1 vanno meglio di un Arendal n.2 ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Walkiria

Si si, ho provato a spegnere i finali e il sub da solo suona.

 

A suo tempo scrissi ad Arendal e mi risposero dicendomi che dipende dalle specifiche esigenze... E che il sub2 ha lo stesso ampli dell'1, solo che dovendo muovere due woofer ogniuno ha il suo ampli da 500watt per un totale di 1000.

Poi già ho fatto fatica a portarmi a casa un pacco da 30kg, non oso immaginare quello da 50 :D

 

Comunque ti danno 60 gg di prova quindi uno o l'altro poco cambia, ma ho preferito partire col sub 1 anche per il peso e il minor sbattimento in caso di rispedizione.

 

In questi giorni l'ho testato a fondo e sono soddisfattissimo, sparisce, sembra spento anche se i bassi ora sono più corposi e profondi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Flavio
... non rilevando il sub posso lavorare solo sui satelliti rendendo il servizio non completo e costringendomi ad andare ad orecchio. Mi toccherà eliminare Dirac e filtrare i finali ed il sub un un accrocchio tipo DBX DriveRack PA2 ...

Dirac Live non deve "rilevare" il sub, deve essere considerato come uno dei drivers dei tuoi due altoparlanti,

in altre parole il sistema deve funzionare nello stesso modo nel quale funziona senza Dirac Live.

 

Vedo che il tuo sub ha un filtro passabasso, per il crossovering digitale puoi valutare una soluzione come questa:

https://www.minidsp.com/applications/digital-crossovers/subwoofer-integration-with-minidsp

utilizzando questo:

https://www.minidsp.com/products/minidsp-in-a-box/minidsp-2x4

oppure questo:

https://www.minidsp.com/products/minidsp-in-a-box/minidsp-2x4-hd

 

Ciao, Flavio

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluenote

Oggi ho provato ad effettuare le misurazioni con il microfono in posizione verticale ed ho ottenuto un risultato migliore rispetto a quando ho fatto le rilevazioni con il microfono in orizzontale.

Come si spiega ?

 

Continuo inoltre a preferire il filtro ottenuto con le 9 misurazioni,piuttosto che con la singola.

 

Vista l'importanza del mic, a questo punto sto pensando se sia il caso di fare un upgrade del mio dbx-rta M.

L'Umik1 dovrebbe fornire risultati migliori ?

Cosa altro e' consigliabile ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.666
    Discussioni Totali
    5.874.194
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×