Vai al contenuto

hififreelens

Rega p25 vs Rega p7

Messaggi raccomandati

hififreelens

Sono da pochi giorni entrato in possesso del Rega p7 dopo aver avuto per oltre 10 anni il p25.

Il p7......... un occasione soprattutto per le straordinarie condizioni!

Apro questo post perché ho qualche perplessità quà e là riguardo le differenze sonore, che ci sono, ma il confronto non è uno dei più semplici, a causa del fatto che non è possibile provarli uno contro l'altro. Bisogna andare a ricordo!

Quando sono entrato in negozio, ho visto questo p7 usato ed ho deciso per l'acquisto, pur sapendo che non era possibile provarli assieme.

Ho rischiato ed ho preso questo giradischi, pur sapendo di effettuare un acquisto alla cieca.

Il p25 lo ha preso il mio negoziante e non avrebbe avuto problemi nel farmi provare i giradischi assieme, ma sapete meglio di me cosa significa ogni volta smontare e rimontare la testina con tutto quello che comporta.

Ammetto che dopo alcuni giorni ho avuto l'istinto di chiedere in prestito il mio ex p25, ma la cosa, come detto, è troppo macchinosa ed ho lasciato perdere l'idea di un confronto diretto.

Portato a casa il p7, ho iniziato gli ascolti e ciò che ne ho potuto ricavare è soltanto di mero ricordo rispetto al p25.

A spanne posso dire che il suono è più materico e trasparente ma, ho l'impressione, ripeto, l'impressione, che il p25 sia più arioso del p7 ed ancora di più lo è con il clamp.

Forse l'acquistata matericità ha tolto quel velo di leggerezza che il p25 credo abbia.

In tutta sincerità, su questi due giradischi non ho molto altro da dire.

La prova a confronto mi manca moltissimo, soprattutto per giustificare la differenza di costo da me sostenuta.

Un conto è portarsi a casa un ampli prestato dal negoziante e fare confronti diretti, dove solo in questo modo sai alla perfezione cosa eventualmente vai ad acquistare, altra cosa è fare confronti al ricordo.

Ad esempio, il fattore "ariosità", vorrei avere la certezza che la cosa non sia come a me sembra.

Vogliamo mettere che il p7 sia meno arioso del p25? Se fosse così, mi scoccerebbe non poco....... un giradischi che costava il doppio, superato dal fratello minore su alcune performance.

 

Vabbè, ok, non mi dilungo di più, ho già scritto troppo... casomai aspetto alcuni di voi nel caso abbiamo effettuato qualche prova diretta tra questi due giradischi.

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Che braccio avevi sul 25 e quale hai sul P7 ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hififreelens
Che braccio avevi sul 25 e quale hai sul P7 ?
Il RB 600 sul p25 e 700 sul p7.

Se non sbaglio per il p7

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Confronti diretti non ne ho fatti nemmeno io ma a mio avviso il p7 va meglio sotto ogni punto di vista

In particolare direi che sia più armonico e articolato

Io però il clamp non lo usarei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hififreelens
Confronti diretti non ne ho fatti nemmeno io ma a mio avviso il p7 va meglio sotto ogni punto di vista In particolare direi che sia più armonico e articolato Io però il clamp non lo usarei
Rovina il perno?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Che braccio avevi sul 25 e quale hai sul P7 ?
Il RB 600 sul p25 e 700 sul p7.

Se non sbaglio per il p7

Il p7 monta il braccio rb 700

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hififreelens
Che braccio avevi sul 25 e quale hai sul P7 ?
Il RB 600 sul p25 e 700 sul p7.

Se non sbaglio per il p7

Il p7 monta il braccio rb 700Giusto!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
Confronti diretti non ne ho fatti nemmeno io ma a mio avviso il p7 va meglio sotto ogni punto di vista In particolare direi che sia più armonico e articolato Io però il clamp non lo usarei
Rovina il perno?

no...è che non ha senso, specialmente sul piatto del p7, visto che il giradischi è progettato per essere il più leggero possibile Cambi tutte le risonanze e il principio base

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hififreelens
Confronti diretti non ne ho fatti nemmeno io ma a mio avviso il p7 va meglio sotto ogni punto di vista In particolare direi che sia più armonico e articolato Io però il clamp non lo usarei
Rovina il perno?

no...è che non ha senso, specialmente sul piatto del p7, visto che il giradischi è progettato per essere il più leggero possibile Cambi tutte le risonanze e il principio base Ok.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Comunque se era fermo da un po' è normale non sia al massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
antonew

P7 è un gira di molto superiore .

E' più materico il suono, più armonico più tutto.
Togli quella porcheria di clamp .
spero non sia stato ulteriormente 'manomesso' .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luckyjopc

Io posso dire che avevo il p5,col suo braccio e poi presi il p9 con l'rb 1000, e c'era un abisso in termini dì ricchezza armonica,riduzione della distorsione,matericitá

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hififreelens
spero non sia stato ulteriormente 'manomesso' .
Sostituita cablatura

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
antonew
il buon 700 è molto versatile e ricamblato 
da chi ci sa fare, magari con Cardas  ,
suona decisamente bene in un paio di progetti 
che ho avuto modo d'ascoltare.
Ovviamente sul P7 ne altera il comportamento 
bene o peggio , è sempre una variabile .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.381
    Discussioni Totali
    5.879.074
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×