Vai al contenuto

Ivo Perelman

La casa a Montecarlo

Messaggi raccomandati

Ivo Perelman

http://roma.repubblica.it/cronaca/2016/12/13/news/roma_riciclaggio_arrestati_il_re_mida_dei_giochi_e_amedeo_laboccetta-154013735/?ref=HREC1-14

 

"Giancarlo Tulliani avrebbe messo a disposizione di Rudolf Baetsen, braccio destro di Corallo, due società offshore per poter far transitare i soldi destinati alle Antille.

Proprio Baetsen avrebbe finanziato l'acquisto dell'appartamento di Monaco, in boulevard Princesse Charlotte 14, già di proprietà di Alleanza Nazionale, rilevato da Giancarlo Tulliani e poi passato da una sua società a un'altra. Attraverso i conti di Giancarlo e anche di Sergio Tulliani sarebbe passato il denaro sottratto al fisco da Corallo: 2 milioni e 400 mila euro, hanno ricostruito i magistrati e i finanzieri."

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ivo Perelman

Per fortuna che Fini ora la politica la segue in TV.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Frovalta

Mai, ma proprio mai nessun politico che la segua dietro le sbarre... :-w

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ferdydurke

Non si salva nessuno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Mai, ma proprio mai nessun politico che la segua dietro le sbarre... :-w

 


 

:D :-bd

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ivo Perelman
Non si salva nessuno...
Dopo il ventennio....non si smentiscono mai

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Zapuan

eh, però ciabbiamo i seguaci di benedetto croce rigorosamente con laura... anche due laure e mezzo... che sostengono che è giusto così... il politico è bene che rubi, basta che sia competente... competente in scienza politica ovviamente... scienziati insomma...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile

Laura non c'è... è andata via...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65

Che Fini nella specifica circostanza si sia comportato da fesso facendosi raggirare dal cognato é un fatto, ma non mi sembra che sia stato accusato di qualcosa di specifico nell'ambito della specifica inchiesta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

No , no ,nell'intervista al Fatto ha detto proprio "coglione" altro che fesso......

Una bella pietra tombale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ivo Perelman
Che Fini nella specifica circostanza si sia comportato da fesso facendosi raggirare dal cognato é un fatto, ma non mi sembra che sia stato accusato di qualcosa di specifico nell'ambito della specifica inchiesta.
Non aveva chiaro quel che succedeva con il patrimonio del partito da lui gestito. In cui il cognato non ci sarebbe dovuto entrare per niente. Da incompetente o finto furbastro. Ceertamente non da uomo politico con un potere quasi assoluto su un partito di nostalgici camuffati da rottamatori.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giuliano
No , no ,nell'intervista al Fatto ha detto proprio "coglione" altro che fesso......

 

...in quanto si è fatto beccare... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
Che Fini nella specifica circostanza si sia comportato da fesso facendosi raggirare dal cognato é un fatto, ma non mi sembra che sia stato accusato di qualcosa di specifico nell'ambito della specifica inchiesta.
Non aveva chiaro quel che succedeva con il patrimonio del partito da lui gestito. In cui il cognato non ci sarebbe dovuto entrare per niente. Da incompetente o finto furbastro. Ceertamente non da uomo politico con un potere quasi assoluto su un partito di nostalgici camuffati da rottamatori.

Per quel che può valere lui non "gestiva" il patrimonio del partito, ne aveva la responsabilità come presidente ma la gestione era affidata ad altri, poi che si sia comportato da "coglione" e che i familiari avrebbero dovuto stare lontani dal partito e dal suo patrimonio immobiliare mi sembra ovvio e scontato. Paga politicamente e mediaticamente la sua dabbenaggine, ma non ci sono sulla sua testa capi di accusa, io questo stavo sottolineando, le responsabilità penali sono attribuite ad un rappresentate del partito da cui è fuoriuscito ed ai suoi due familiari indagati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Si ma non e' che un cognato e una moglie comprano a sua insaputa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Sì é messo in casa un bel personaggio. .. intendo la moglie.. che si é fatta intestare gli immobili di Gaucci a titolo di favore, salvo poi tenersi, si parla di 20 M...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
Si ma non e' che un cognato e una moglie comprano a sua insaputa

 

Cognato e suocero e non la moglie, a quanto mi pare di aver letto, che poi sapesse della vendita è possibile olee che molto probabile, che sapesse tutti i dettagli della compravendita e le quotazioni reali dell'appartamento forse lo è un po' meno, resta la sua responsabilità politica indiscutibile e l'ovvia assunzione di responsabilità quale presidente di An, le responsabilita penali però sembrerebbe, a quanto si legge, non ci siano ma anche questo lo vedremo a breve.

Mi sembra però che si facciano passare in secondo piano le responsabilità ben più gravi del deputato PDL a capo della organizzazione in questione, per alimentare il gossip su Fini da parte di chi allora, media di Berlusconi in testa, ne approfittò per far pagare all'ex secondo del Cavaliere il suo dissenso, ignorando per contro le ben più gravi responsabilità di un deputato eletto nella file del partito dell'ex premier di arcore.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ivo Perelman

E la storia continua..

 

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/02/14/news/gianfranco_fini_indagato_per_riciclaggio-158274549/?ref=HREC1-8

 

"Nel provvedimento si legge anche che "al festeggiamento privato per il compleanno della prima figlia di Gianfranco Fini ed Elisabetta Tulliani, tenutosi presso l'appartamento di Montecitorio riservato al presidente della Camera, parteciparono pochi parenti, qualche personaggio politico, compagno di partito, nonché Francesco Corallo e la sua compagna. A quell'epoca Giancarlo ed Elisabetta Tulliani avevano già beneficiato di molto denaro da Corallo, che aveva disposto, tramite Baetsen, il duplice acquisto dell'appartamento di Montecarlo di proprietà di Alleanza Nazionale, di cui erano divenuti proprietari occulti. I Tulliani, dopo essersi celati dietro le società off shore per ricevere denaro di provenienza delittuosa da Corallo e per concretizzare l'acquisto dell'appartamento di Montecarlo, hanno continuato ad occultare la possidenza fino a quando, con la vendita del 15.10.2015, è stato realizzato il profitto corrispondente al reale valore dell'immobile, evidentemente svenduto da Alleanza Nazionale il 11.7.2008".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ivo Perelman

Certe cose le fanno anche i comunisti. E l'elettorato non li premia con le percentuali da prefisso telefonico. Dove sta l'inghippo?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gennaro61

Magari tutti i nostri politici fossero disonesti come Fini.

E non lo dico per l'orientamento politico, direi la stessa cosa di Bersani, della Bonino e di pochi altri.

Quello che è successo è stato specificato bene da Fini.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Comunque si è rovinato per una donna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Comunque si è rovinato per una donna

 

infatti, bisogna che venga assolto :-w

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

anni fa (anche dalla sinistra) Fini era visto abbastanza bene

dirigista, tendente anche lui alla politica del tassa e spendi.

Si diceva 8quando D'Alema era il PDS) che Fini era l'oppositore migliore

Oggi invece abbiamo una conferma : volendo esere buioni accettiamo il "sono stato un coglione" se non lo crediamo coglione e' un lestofante

Sempre stato sul cazzo sia lui che l'assuntore di forestali a raffica (alemanno)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
Comunque si è rovinato per una donna

 

infatti, bisogna che venga assolto :-w

 

Per insufficienza di astuzia

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluesman74

Un vecchio eroe della destra italica, doveva essere lui il leader della destra per portarla al potere assoluto.... Poi si è messo la papalina e tutto ha cominciato ad andare storto.... Che sia la maledizione di Almirante?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

O quella di berlusconi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Secondo me non lo sapeva, da perfetto coglione come si é autodefinito è riuscito a farsi cuocere nel tegamino da quella santa donna.. con legami evidentemente strettissimi con i biscazzieri paramafiosi della peggior risma.

Aveva quasi l'italia in mano, e c'ê stato un periodo in cui parecchi lo avevano giudicato papabile futuro pdc, ricordo ancora perfettamente l'endorsement di cacciari.

Brutta ingloriosa fine.. sua e quello che rimaneva della destra apparentemente rispettabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick
Secondo me non lo sapeva, da perfetto coglione come si é autodefinito è riuscito a farsi cuocere nel tegamino da quella santa donna.. con legami evidentemente strettissimi con i biscazzieri paramafiosi della peggior risma.

Aveva quasi l'italia in mano, e c'ê stato un periodo in cui parecchi lo avevano giudicato papabile futuro pdc, ricordo ancora perfettamente l'endorsment di cacciari.

Brutta ingloriosa fine.. sua e quello che rimaneva della destra apparentemente rispettabile.

 

c'è poco da aggiungere  =D> =D>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluesman74
Secondo me non lo sapeva, da perfetto coglione come si é autodefinito è riuscito a farsi cuocere nel tegamino da quella santa donna.. con legami evidentemente strettissimi con i biscazzieri paramafiosi della peggior risma.

Aveva quasi l'italia in mano, e c'ê stato un periodo in cui parecchi lo avevano giudicato papabile futuro pdc, ricordo ancora perfettamente l'endorsment di cacciari.

Brutta ingloriosa fine.. sua e quello che rimaneva della destra apparentemente rispettabile.

 

Ottima disamina alexis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI
Secondo me non lo sapeva, da perfetto coglione come si é autodefinito è riuscito a farsi cuocere nel tegamino da quella santa donna.. con legami evidentemente strettissimi con i biscazzieri paramafiosi della peggior risma.

Aveva quasi l'italia in mano, e c'ê stato un periodo in cui parecchi lo avevano giudicato papabile futuro pdc, ricordo ancora perfettamente l'endorsment di cacciari.

Brutta ingloriosa fine.. sua e quello che rimaneva della destra apparentemente rispettabile.

 


 

Una "patata" ben servita tira più di un 12 cilindri nostrano........ :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.519
    Discussioni Totali
    5.883.001
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×