Jump to content

Controllo volume nel dominio digitale


officialsm
 Share

Recommended Posts

stefano_mbp

@officialsm in poche parole il controllo digitale del volume è lossy, ovvero perdi bit. Per questo motivo si nota normalmente un degrado della qualità.

Recenti tecnologie sw (vedi Leedh utilizzata da Lumïn) permettono di superare il problema ma, per quello che ho capito, solamente entro un certo limite di regolazione del volume dopodiché diventa lossy anche Leedh.

Inoltre il controllo digitale del volume è di norma incompatibile con la riproduzione di file DSD.

Link to comment
Share on other sites

Emmepi57
1 ora fa, stefano_mbp ha scritto:

solamente entro un certo limite di regolazione del volume dopodiché diventa lossy anche Leedh

@stefano_mbpCiao, puoi dirmi, per favore, dove posso leggere qualcosa al riguardo ?

Io ho un Lumin D2 ed utilizzo il Leedh Proc perchè, secondo me, migliora la qualità audio...lascio però il volume del Lumin fisso a 90, su Roon ho impostato il volume fisso ed intervengo sempre e solo sul volume dell'ampli...mi piacerebbe capire se sono ancora "lossless"

Grazie

Marco

Link to comment
Share on other sites

officialsm

Vorrei capire se il controllo volume nel dominio digitale è una prassi o meno

Link to comment
Share on other sites

stefano_mbp
25 minuti fa, officialsm ha scritto:

prassi

Tutti i player sw lo fanno nel dominio digitale (ma se riproduci dsd devi disattivarlo, vale anche per MQA), molti dac pure …. prassi … come al solito le vie sono molteplici, dipende  ….

Link to comment
Share on other sites

officialsm

@stefano_mbp Alcuni dac con funzione di pre (tipo Gustard X26 pro) penso abbiamo il controllo volume digitale, dovrebbe farlo il chip ESS, ma leggono comunque i DSD.

Anche altri dac più costosetti hanno il controllo volume digitale.

Link to comment
Share on other sites

stefano_mbp
20 minuti fa, officialsm ha scritto:

ma leggono comunque i DSD

Infatti riguardo al dsd parlavo esplicitamente di player SoftWare.

… nello specifico, per quel che ho sperimentato, questo vale per Daphile, JRiver e Audirvana. 
Per mia esperienza il controllo del volume sul dac (M2Tech Young DSD MKII) distrugge la qualità …. ovviamente dipende da come il controllo (in questo caso HardWare) sia stato implementato 

Link to comment
Share on other sites

officialsm

@stefano_mbp ok parliamo più di streamer. Il controllo volume tramite i chip sabre moderni sul dac spero non sia così disastroso

Link to comment
Share on other sites

stefano_mbp
25 minuti fa, officialsm ha scritto:

controllo volume tramite i chip sabre moderni

… non è detto che siano solo Sabre… bisogne vedere caso per caso … comunque la mia opinione, ovviamente assolutamente personale, è che un buon preamplificatore mette al riparo da qualsiasi sorpresa … ma forse io sono di “vecchia scuola” 😉

Link to comment
Share on other sites

Pippo87
7 ore fa, officialsm ha scritto:

Alcuni dac con funzione di pre (tipo Gustard X26 pro) penso abbiamo il controllo volume digitale, dovrebbe farlo il chip ESS, ma leggono comunque i DSD.

Il DSD monobit come è stato creato non consente il controllo di volume in digitale, 7se c’è significa che viene ricodificato in PCM e non te lo dicono .... oppure fanno altri “magheggi” (esempio in flusso a più bit) .... in campo digitale si possono fare “ennemila” mastruzzi, alcuni di questi vengono dichiarati ed altri no (comanda il marketing ...).

Come affermato giustamente da @stanzani oggi si “dilata” il numero di bit del segnale (Roon prima di applicare il DSP porta il segnale a 64 bit, fa quello che deve fare e poi lo riporta al numero di bit massimo supportato dal dac, nel mio caso lo porta a 32, con il dac cuffia a 24) proprio per evitare di degradare il segnale.

Come sempre non c’è regola generale valida sempre, l’unica che vale sempre ed ovunque è: provare  😀

Link to comment
Share on other sites

Direi che dipende dal tipo, target di catena.

Un RME può funzionare in modo ottimale, ma ho sentito pure un Smls su8 controllare bene il volume in catene costose.

Hqplayer lavora a 80 bit. Mi pare che ogni 3 db perdi un bit? 

E' complesso il discorso.

Da me RME ha sostituito amplificatori valvolari e S.S. dal target dei 12-15-18 mila euro di listino.

SMLS SU8 è stato in grado di togliere dalla catena da 15 mila euro (escluso pre) preamplificatori da 5-8 mila euro.

SMLS su8 ha varie tipologie del suono selezionabili, il suo dsp interno aiuta.

Per i puristi, un pc serio con conversioni ottimali con hqplayer ed i suoi 80bit può dare ottimi risultati lineari e senza mutazioni e lavorazioni particolari del messaggio sonoro fino a catene da 30-50 mila euro.

Però dobbiamo capire dove andare a parare, che voglia abbiamo, la nostra passione, la nostra conoscenza ed il nostro sbattimento a riguardo.

Come dice @stanzani è più facile del previsto. Molto più facile.

Un altro esempio è hq player in catena da 20 mila euro che con un dac topping ha tolto preamplificatori da 7-8 mila euro. 

Come possiamo comandare il volume? Modalità esclusiva alla applicazione e tramite volume usb o volume sulla tastiera. I modi sono molti.

Si può ampliare l'argomento all'infinito. Mouse usb bluetooth multifunzione etc etc.

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

il Carletto
1 minuto fa, Dubleu ha scritto:

il minimo possibile, orientato all'alta gamma😁👍

Semplicemente il suono che mi piace di più fra quelli che ho avuto fino ad ora.

Delle gamme alte me ne importa poco se non sono quelle espresse in hertz  😄

Link to comment
Share on other sites

stanzani
1 ora fa, Pippo87 ha scritto:
8 ore fa, officialsm ha scritto:

Alcuni dac con funzione di pre (tipo Gustard X26 pro) penso abbiamo il controllo volume digitale, dovrebbe farlo il chip ESS, ma leggono comunque i DSD.

Il DSD monobit come è stato creato non consente il controllo di volume in digitale, 7se c’è significa che viene ricodificato in PCM e non te lo dicono ....

Infatti nessun dac è monobit puro. Si tratta di architetture miste sigma delta multibit me pcm. 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, il Carletto ha scritto:

un iMac collegato direttamente via ethernet ad un finale Powersoft, che si occupa anche del volume e che io controllo con un'app.

Mi interessa molto. Ho già visto dopo un altro tuo post con il dettaglio dell’ampli. 
Per favore avrei due domande:

- il collegamento Ethernet funziona anche attraverso un router? Intendo Mac —->cavo—>router—>cavo—>powersoft oppure ci vuole un cavo diretto dal mac all’ampli?

- ci vuole un sw particolare sul Mac o un Audirvana può essere sufficiente?

Grazie mille per l’aiuto

 

Link to comment
Share on other sites

il Carletto
3 minuti fa, Jack ha scritto:

il collegamento Ethernet funziona anche attraverso un router? Intendo Mac —->cavo—>router—>cavo—>powersoft oppure ci vuole un cavo diretto dal mac all’ampli?

Funziona anche tramite router e switch, anzi normalmente è così, ma purtroppo non con alcuni apparecchi anche molto diffusi. Sul sito Audinate, titolare del protocollo Dante, c'è una lista nera di switch che non funzionano o funzionano male.

I miei tre, due Netgear e un Cisco, sono fra questi. A quel punto ho preferito andare con un cavo diretto, tanto il Controller Dante sul Mac funge da server e assegna degli indirizzi ip appositi.

 

8 minuti fa, Jack ha scritto:

ci vuole un sw particolare sul Mac o un Audirvana può essere sufficiente?

Ci vuole una scheda di rete Dante fisica o virtuale (DVS) e il succitato Dante Controller. Qualsiasi player va bene.

Qui però siamo un po' OT, c'è un thread specifico sul protocollo Dante, sempre in questa sezione.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

il Carletto

@Jack Puoi anche scrivermi in pvt, se hai domande in merito.

L'argomento è abbastanza inusuale nel mondo hi-fi e siamo ancora in pochissimi pionieri ad avere un setup di questo genere.

  • Melius 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.