Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
ipoci

Pioneer S3-EX ... le trasformo in DIY o in pellet ?

Messaggi raccomandati

ipoci

Eilà smanettoni ! Anche stasera la mia compagna mi ha guardato dicendo " ma i due sarcofagi li butti nella stufa o ci fai qualcosa ? " .

 

Per farla breve. Ho una coppia di Pioneer S3-EX che ho usato 6 mesi e che poi hanno subito il danneggiamento dei tweeters ( credo ) a causa di qualche auto oscillazione di un'amplificazione in classe D; tweeter che è in realtà un concentrico con il midrange.

 

Da allora, le ho rimesse nel loro imballo e non le ho più tirate fuori ( ascolto con altro ) ma leggendo il thread "Dufay Revelator" e dopo aver sentito l'ennesimo rimbrotto mi è passata una idea per la testa.

 

Il cabinet è stellare, costruito veramente bene, quasi 50 Kg a cassa. In origine e' un 3 vie con tweeter-midrange concentrici CST/TAD e due woofers, reflex con canale frontale. Ho eventualmente ho messo qui lo schema preso dal service manual.

 

Ma avrebbe piu' senso ripristinare il concentrico CST originale Pioneer/TAD o ci sono le basi per un possibile progetto DIY con la possibilità (quasi certa) di tirarci fuori qualcosa di buono ?

 

Un cordiale saluto, Massimiliano

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Ripristina il coassiale , se il costo non è impossibile,

se non le apprezzi potrai sempre rivendertele,

cmq se vuoi passare al DIY meglio un progetto ex novo.

Qualcuno è in grado anche di ribobinare i tw se il

ricambio dovesse rivelarsi troppo oneroso .

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Se invece il lato economico non ti interessa , allora

potrai utilizzare un coassiale diverso , magari uno di

tuo gradimento (seas , kef , vienna etc) per mantenere

cmq il vantaggio della sorgente coincidente.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Gli schemi del link che hai postato non dicono nulla

sul crossover utilizzato. Se vuoi "trapiantare" dei

componenti nuovi tenendo i vecchi woofer bisogna smontarlo

e misurarlo .

Mantenere invece il medio ed aggiungere un tweeter nuovo

sopra sarebbe fattibile ma dovresti fare un foro per montare

il nuovo tw . Sopra la cassa e' troppo lontano dal midwoofer

a meno di incrocio bassissimo . Cmq bisogna poi fare un nuovo

xover per la via alta .

Cmq anche cosi hanno decisamente un loro valore , magari capitassero

a me !!

Pellet no !!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ipoci

I CST costano 700 EUR l'uno ...

 

Io butterei al macero tutto, CST, woofer e crossover ... vorrei tenere solo il cabinet

 

Un cordiale saluto, Massimiliano

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Io faccio volentieri da secchio x quello che butterai !!!

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Ti pago anche le spese di spedizione o vengo  travestito da

cassonetto sotto casa tua !!

Pensa che da qualche minuto mi sono accorto che il  verde cassonetto

(ma anche il grigio, il bianco, il giallo  o il blue ) mi dona moltissimo !!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Cmq i CST costano 700 euro l'uno se li cambi , ma a te serve solo

sostituire i tweeters , magari con 200-250 € ciascuno te li cambiano.

Se invece vuoi provare ci sono alcuni che ribordano gli altoparlanti

che sono anche in grado di ripristinare le bobine mobili bruciate.

Con meno di 100 euro ciascuno te la dovresti cavare .

Altrimenti sto gia' razziando gli ultimi cassonetti rimasti dalle mie parti

e arrivo!!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Mi metto anche la pecetta con su scritto "Indifferenziato TAD" !

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Coltr@ne
I CST costano 700 EUR l'uno ...

 

Io butterei al macero tutto, CST, woofer e crossover ... vorrei tenere solo il cabinet

 

Un cordiale saluto, Massimiliano

Un mio amico, in viaggio in autostrada, gli si rompe il motorino del tergicristalli, sotto un mega acquazzone, era talmente incazzato che invece di fermarsi al primo meccanico è andato al concessionario ed ha "scambiato" l' auto.
Ora mi faccio 2 nemici, siete pirla uguali. 
:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

No , tiene la carrozzeria e sostituisce "solo" motore ed impianto elettrico ,

e poi dei componenti scartati  farebbe beneficenza ad un autocostruttore

ormai disoccupato e senza reddito  !!!!

Questa sarebbe una nobile operazione filantropica .

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ipoci
Un mio amico, in viaggio in autostrada, gli si rompe il motorino del tergicristalli, sotto un mega acquazzone, era talmente incazzato che invece di fermarsi al primo meccanico è andato al concessionario ed ha "scambiato" l' auto...
Più o meno è cosí ...

 

Ma devi considerare che quando si sono rotti i CST ( poi magari si è bruciato qualcosa del crossover ), mi sono comprato un altra coppia di casse e non riuscirei a tornare ad ascoltare le Pioneer per quanto buone esse siano.

 

Da qui l'ipotesi ( che però sembra poco perseguibile ), di tenere buono i cabinets che sono veramente eccellenti, mettendoci dentro dei drivers/cross migliori di quelli installati in origine.

 

Vabbè ho capito ... Pellet.

 

Un cordiale saluto, Massimiliano

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
AlfonsoD

Pellet non ne puoi fare, ci sono le colle e violeresti sicuramente due-tre leggi a riguardo.

Mettile in vendita, qualche anima pia con un paio di cacciaviti e pinze parcheggiati a casa lo potresti trovare e recuperare il recuperabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ipoci

No, non le vendo. Mal che vada svuoto tutto e ci monto dentro un monovia ...

 

Un cordiale saluto, Massimiliano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
AlfonsoD
No, non le vendo. Mal che vada svuoto tutto e ci monto dentro un monovia ... Un cordiale saluto, Massimiliano
NOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!

Vuoi farci un citofono.

Aaaarghhhhhhh!!!!!! FERMATELO!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Coltr@ne
No, non le vendo. Mal che vada svuoto tutto e ci monto dentro un monovia ... Un cordiale saluto, Massimiliano
Era una battuta non ti offendere.
Non le vuoi vendere, ma perché rovinarle?
Perché montare a c...o altoparlanti in un mobile, non fa un diffusore.
Fai scambio con Luca, lui ti porta 100 kg di pellet omologato e gli dai in cambio quei sarcofagi rotti, se è davvero disoccupato saprà farne buon uso.

:D

Luca se va in porto mi devi un caffè

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

gliene porto anche 250 kg !!|

Di piu' non so se li potrei caricare ma se ci riesco aggiungo qlc altro

sacco....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

P.S.

Mi accontento anche degli altoparlanti di "scarto" e vedo di progettargli

un bel monovia in doppio reflex a vista .

Altri carichi richiederebbero il sacrificio di uno dei lati delle casse e non mi sembra

il caso .

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ilbetti

Certo che buttare diffusori cosi', solo per un tweeter bruciato...

Le bobine si ricostruisco, (costa è vero,) ma per un prodotto del genere il gioco vale (ampiamente) la spesa....

 

 

saluti "sonanti"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Glielo ho detto , con massimo 200 euro li risistema entrambi e poi puo'

rivendersele se proprio non gli piacciono  , ma mi sa che il cabinet lo tenta  per l'autocostruzione .

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4
No, non le vendo. Mal che vada svuoto tutto e ci monto dentro un monovia ... Un cordiale saluto, Massimiliano
Era una battuta non ti offendere.
Non le vuoi vendere, ma perché rovinarle?
Perché montare a c...o altoparlanti in un mobile, non fa un diffusore.
Fai scambio con Luca, lui ti porta 100 kg di pellet omologato e gli dai in cambio quei sarcofagi rotti, se è davvero disoccupato saprà farne buon uso.

:D

Luca se va in porto mi devi un caffè
Se va in porto 1 kg di caffe' per tutti e 2 !!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Ci sarebbe anche una terza via , i cabinet li vende a Maxxx che sta cercando chi gliene  costruisca

per le Dynaudio danneggiate pare irreparabilmente e che ha aperto una discussione appena sotto a

questa , e gli altoparlanti orfani e i crossover  .......

Sempre a me  :\">

:x

[-O< :-*

Il pellet te lo porto cmq  !!

:)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Coltr@ne
P.S.

Mi accontento anche degli altoparlanti di "scarto" e vedo di progettargli

un bel monovia in doppio reflex a vista .

Altri carichi richiederebbero il sacrificio di uno dei lati delle casse e non mi sembra

il caso .

Sinceramente, marca buona, 6 mesi di vita, lo vedo uno spreco enorme modificare qualcosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
BEST-GROOVE
Un mio amico, in viaggio in autostrada, gli si rompe il motorino del tergicristalli, sotto un mega acquazzone, era talmente incazzato che invece di fermarsi al primo meccanico è andato al concessionario ed ha "scambiato" l' auto...
Più o meno è cosí ...

 

Ma devi considerare che quando si sono rotti i CST ( poi magari si è bruciato qualcosa del crossover ), mi sono comprato un altra coppia di casse e non riuscirei a tornare ad ascoltare le Pioneer per quanto buone esse siano.

 

Da qui l'ipotesi ( che però sembra poco perseguibile ), di tenere buono i cabinets che sono veramente eccellenti, mettendoci dentro dei drivers/cross migliori di quelli installati in origine.

 

Vabbè ho capito ... Pellet.

 

Un cordiale saluto, Massimiliano

io getterei nel cassonetto il colpevole ossia il finale a prescindere dl brand ..... e non i diffusori!  >:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ipoci

Vabbè...Ho capito, non vale la pena tentare un upgrade al buio ma conviene ripristinare quello che è rotto (che prima devo anche capire cosa è).

 

Un cordiale saluto, Massimiliano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Member_0045

Visto il livello delle Pioneer (sorelline delle Tad) direi che la riparazione è certamente la prima opzione, ed il consiglio di Lorenzo Betti è come sempre da prendere in serissima considerazione.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
BEST-GROOVE
e poi il Betti non per far pubblicità che tanto non me ne vien in tasca niente, ha le "palle quadre" per ripristinare altoparlanti danneggiati.  =D>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
luca4

Smonta i 2 coassiali , scollegali dal crossover e collegali a bassissimo volume

ad un ampli (ampli con le protezioni quando fai le prove , potrebbe scollegarsi

facilmente un cavo o fare corto ) dopo aver collegato in serie al tweeter per un

minimo di sicurezza un condensatore da 4 microFarad . attacca il solo tweeter

che tanto avrà i suoi terminali.

Se si sentono gli acuti hai fatto bingo !! E' rotto il crossover , e lo puoi

aggiustare con una certa facilita'.

Se invece non si sentono gli acuti allora il Betti ti attende

Se invece cambi idea sugli altoparlanti il pellett attende di venire da te.......

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Coltr@ne

ps: non so niente del tipo di guasto, ma un mio finale, che in talune configurazioni ed interfacciamenti, entra in una "sorta" di autoscillazione, mi gremava le resistenze serie del attenuatore sul tweeter, pochi centesimi per il ripristino.

Aspettiamo ansiosi l'operazione a cuore aperto sul/i malato/i

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ospite

Secondo me @ipoci si sta divertendo a prenderci per i fondelli, ma quando mai si è visto che piottosto che riparare due diffusori da 4500€ si rottamano o si fanno a pezzi per giocarci...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
  • Statistiche forum

    281.502
    Discussioni Totali
    5.869.193
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×