Vai al contenuto

wiking

Bose 901

Messaggi raccomandati

markozilla

Intanto focalizzazione e tutto il resto, però anche le Allison cercano di riflettere ad angolo, o mi sbaglio!

Quindi il concetto di emulare la riflessione non è proprio completamente sbagliato...( sto vedendo

ultimamente diffusori di riferimento con driver sul posteriore.... Mah! chissà perché!!! )

Poi per carità le ESB 7/06, saranno anche dei mostri, ma intanto vorrei sapere che finalazzi necessitano....

poi sono grossi come degli armadi, altoparlanti con misura XXL sui bassi, + il 3 vie sopra....

a guai se non suonasse, ma una cosa così la possono fare tutti se vogliono, basta mettere l'occorrente,

montare altoparlanti, magari già fatti, e fargli la cassa di legno.... ne ho costruite anche io, non così grosse....! ma è quando vuoi, e cerca di capirmi cosa voglio dire, ottenere un risultato con dimensioni ridotte, senza questo e senza quell'altro, sono tutte cose che una annulla l'altra, quindi o hai della ricerca alle spalle nello sviluppo del progetto, o segui la strada tradizionale. Fare un basso profondo, con altoparlanti da 11 cm di diametro, non è cosa da poco, fai pure la prova, prendi una 901, cambia tutti i

coni, metti quelli che vuoi di qualsiasi marca, ovviamente di quella misura li, che entrano nel foro, poi equalizzali attivamente, e vedrai che il basso sembra un martello che picchia su un banco! Allora ho hai

la possibilità tu costruttore di farti un altoparlante specifico in funzione di quello che vuoi ottenere, e non

è solo Bose che fa questo intendiamoci, o fai l'assemblatore! Il discorso non è riferito alle tue casse, ma un

discorso in generale!

 

Caro Joe, concordi qualche cosa del mio concetto visto la tua esperienza, o me la bocci?

Saluti

 

 

 

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

Un altra cosa che mi pare di avere letto:

Gli si attribuisce alla 901 di essere troppo eterea e poco precisa nella focalizzazione.

Cosa dire allora di quei, e qualcuno anche blasonati diffusori , che irradiano la parte alta

a 360°? danno profondità anche ad una incisione che proprio non ne ha!

Almeno la 901 con i due driver davanti evidenzia i due canali SX/DX... e colloca le posizioni!

Grazie!

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dadox

Io a spezzare una lancia a favore (dipende dai punti di vista) dei diffusori tradizionali dico che un corretto orientamento verso l'ascoltatore, a creare il triangolo "magico", e se i diffusori sono costruiti da mano esperta, il risultato della focalizzazione é veramente eccezionale. Però l'ambiente dal canto suo non lo si può pretendere identico ad una camera anecoica, per cui ci sarà sempre quello che si ritroverà a spendere un occhio della testa per sentir suonare dei sarcofagi da 15.000 euro. E quello che con un paio di Jbl Radiance (tanto per prendere un nome conosciutissimo, serie di un modello da dimenticare) che sarà felicissimo dell'acquisto, investendo poco ottendendo il massimo, grazia all'ambiente consono all'acustica. A mio parere queste 901 hanno raggiunto il miglior compromesso; raggiungere un focalizzazione centrale non da primato, ma che compensa con l'ariosità del metodo direct/reflecting. Diciamo che non eccellono (dico non eccellono, non che fanno schifo) nella focalizzazione vocale (nel senso della posizione, non della timbrica) se la stanza non é abbastanza grande da potersi allontanare sufficientemente (essendo a riflessione per l'89% e all'11% dirette, si deve trovare la distanza adeguata per compensare, distaccandosi il più possibile dalla sorgente). D'altro canto un a cassa tradizionale ti obbliga a piantarti in un punto esatto oppure il vocalist va a spasso per i diffusori. Già se si é in due o tre ad ascoltare di certo il più fortunato sarà chi sta in mezzo. Se tu stai accanto ad un diffusore, l'altro non lo senti più. Una Bose permette anche ad un ascoltatore in posizione fortemente decentrata di sentire chiaramente anche la cassa posizionata all'altro angolo della stanza. Vista la tipologia di emissione adottata, condidero le 901 poco soddisfacenti nell'ascolto di generi ove vi siano presenti piccoli gruppi di musicisti, il rischio é di sentire gonfiati gli strumenti (ripeto, non tutti viviamo in stanza adeguate al rapporto ascolto/dimensione di questo modello). Al contrario fanno accapponare la pelle quando riproducono dei pieni orchestrali con molti elementi. Ho rispolverato un "vecchio" cofanetto, una edizione remastered dei primi 3 episodi di Star Wars. Le mie Jbl di cui vado fiero sono molto analitiche, ma lo stesso pezzo attraverso le 901 é un brivido continuo. Vero, parecchi diffusori hanno altre caratteristiche sicuramente meglio della 901, ma come aveva scritto Alca tempo addietro, sono diffusori "emotivi". E se la musica attraverso di loro mi regala di continuo queste sensazioni, al diavolo misure, fonometri e altoparlanti in kevlar! icon_smile_approve.gif

 

Modificato da - dadox il 21/05/2011 23:17:27

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

quote:

 

 

 

Caro Joe, concordi qualche cosa del mio concetto visto la tua esperienza, o me la bocci?

Saluti

 

 

 

 

Markozilla


id=quote>id=quote>In alcuni tuoi concetti concordo e in altri dissento: le Allison One e Two hanno almeno il 50% del suono diretto verso l'ascoltatore e non sono più di tanto critiche nel posizionamento nei riguardi delle pareti laterali, La Three è esattamente la metà della One e va posizionata in angolo, quindi non vi sono teorie sul suono riflesso mentre la Bose mi pare lavori con una proporzione di 8:1 sulla riflessione delle pareti, la Allison deve essere collocata a ridosso della parete di fondo e la linearizzazione del medio/basso è frutto di una serie di studi su un cospiquo numero di ambienti domestici-tipo...la risultante è un' incredibile linearità nella zona medio/bassa che è anche la più critica negli ambienti domestici e non trattati acusticamente...quindi non fatta per suonare in stanze simil-anecoiche...la 7/06 (come tutti i sistemi DSR di Giussani) lavora su altri principi ancora e la famiglia è formata da diversi nodelli tra cui la piccola 7/010...

 

http://www.renatogiussani.it/Il_DSR.htm

 

quindi non tutte sono dei "gran catafalchi" oltretutto anche la '06 che è in mio possesso non risulta assolutamente invasiva data la struttura del cabinet sviluppato sopratutto in altezza e poco in profondità...poi l'efficenza è abbastanza alta, quindi con un BUON 100 w/ch. in un normale ambiente domestico si hanno egregi risultati...il fatto che possa "digerire" grandi potenze senza fare una piega depone solo a suo favore, rendendola appetibile sia per ambienti di piccole e medie dimensioni sia per ambienti molto grandi...poi non banalizziamo quello che è stato uno dei progetti più geniali sull'elettroacustica degli ultimi trent'anni (il DSR)...e non detto da me ma da fior di fonici in tutto il mondo (uno per tutti Dough Sax patron della Sheffild Labs e non dico poco)...

 

PS: ne l' Allison ne tanto meno la serie DSR hanno bisogno che l'ascoltatore sia "piantato" in un punto...tanto che il DSR è stato studiato proprio come sistema quasi "olografico" per cui più l'ascoltatore si discosta dal famigerato "triangolo d'ascolto" più si sposterà l'immagine acustica percepita, così da dare l'idea di muoversi in lungo e in largo dinnanzi ad un "evento reale"...

 

joe1949

 

Modificato da - joe1949 il 22/05/2011 00:16:50

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

Come vedi anche Allison intelligentemente da come mi dici ha voluto fare un diffusore che suonasse

bene in un comune ambiente domestico, e non in camere tipo anecoica.....

Poi la strada che ha seguito, è in funzione anche della roba che ha usato nel realizzarla!

 

Nessuno dice che sia un catafalco la 7/06, anzi... o che si metta in discussione la bontà del

suo progetto, ....poi non sapevo di questa sensibilità così elevata, allora si, con 100W ti butta giù la casa! Io personalmente non sono molto amante dell'alta efficenza, un mio gusto personale,

quella li, in modo specifico non l'ho mai sentita suonare e quindi non mi permetto di giudicare,

a favore vedo che almeno è a radiazione diretta l'altoparlante delle alte, ma specie quelle caricate a tromba, trovo che mi affaticano subito l'ascolto... magari grosse come un'utilitaria,

e devono funzionare con un ampli da 3W! Li siamo agli estremi sia di qua che di là, diventa la cassa che fa suonare l'amplificatore, perché non ha la forza di controllarla, .... io preferisco scendere con i db e avere più della birra dietro! ( non dico che deve essere un'incudine )

Penso che Dadox nel suo messaggio, che parlava del punto fisso sul triangolo d'ascolto, e che se ti avvicini troppo ad una non senti più l'altra, non credo avesse tutti i torti, se parliamo di casse tradizionali, e non con sistemi di funzionamento particolari come hai citato, o quelle che possiedi!

Scusate il mio modo terra terra di fare esempi, io vado sul pratico....

E poi in tutte le cose , da una parte ti danno, e dall'altra ti chiedono...

Non è forse così!!!

 

 

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

L'efficenza della 7/06 si attesta sugli 89 db/w/m che non si può definire ne alta ne bassa e con 100 w la pressione sonora è più che buona in un normale ambiente d'ascolto...dalla sua ha che può "digerire" potenze anche ben più alte, ma non si parla certo di sistemi ad alta efficenza la cui definizione è riferita a diffusori da 98-100 db/w./m in su...poi bisogna rendersi conto che non tutti gli ampli da 100 w nominali sono uguali: entrano in ballo altri importanti fattori quali la corrente erogata in regime continuo e quella dnamico, oltre ovviamente alla timbrica che è importantissima....poi attenzione: non tutti i diffusori a tromba suonano ugualmente: se tu avessi modo di ascoltare una coppia di E.V. Sentry III forse cambieresti idea sui sistemi a tromba!!

 

Anche le mie Arden hanno la via dei medio/alti a tromba anche se concentrici(l'efficenza si attesta sui 93 db/w./m)...beh, l'ascolto delle piccole orchestre d'archi con questo sistema è quanto di più reale e meno stancante esiste, secondo solo ai BUONI sistemi elettrostatici e planari, ...e questo non certamente asserito solo da me...quindi generalizzare è sempre "pericoloso"...icon_smile_wink.gif

 

joe1949

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dadox

A me pare di ricordare nel passato una certa sinergia fra Roy Allison e Amar G. Bose...proprio riguardo le emissioni in ambiente. Per cui molti principi di base i progetti Allison e Bose seguono le medesime direzioni. Allison applica la ricerca al tradizionale, Bose creando un sistema partendo da zero. Uno studia innovazione da applicare a diffusori "normali", l'altro si inventa una cassa che é tutta un involucro, e il crossover finisce fuori. Resta il fatto che soltanto gente con "du palle così" é in grado di tirar fuori un coniglio dal cilindro mentre Silvan sta dormendo. Che poi praticamente nessuno abbia seguito queste tipologìe di innovazioni acustiche non penso sia per opinioni discordanti progettuali, piuttosto perché esistono i Brevetti. A me son sempre piaciute le Allison, e timbricamente forse erano quelle che ai tempi consideravo delle Bose "no reflecting". Ragion per cui non capisco perché Joe non veda la similitudine. Di tutto quel popò di diffusori che proponevo alla clientela mi é rimasto un ricordo (ancora sigillato): un paio di "Fusibili Attivi" salva diffusori. Chi li ricorda? Allison li vendeva in 3 modelli. Giallo, fino a 50 w mi pare di tenuta, Verde, fino a 100, Rosso, fino a 200. Ed era un bell'aggeggio, e utile, dato che all'epoca gli smanettoni proliferavano.

 

Modificato da - dadox il 22/05/2011 11:37:04

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Purtroppo i "salva diffusori" di Allison non li ho mai visti: forse sno arrivati dopo che abbiamo smesso di trattare il marchio (1981)...ricordo invece il "subwoofer di Allison"...in quei periodi in cui questo componente iniziava a godere di una certa popolarità, dato che lui asseriva l'inutilità dell' agginta di un sub tradizionale nei suoi sistemi perchè già così i suoi diffusori erano in grado di scendere abbondantemente, mentre era, secondo lui il materiale registrato di quei tempi ad essere eccessivamente attenuato nelle prime ottave (eravamo nel periodo pre-digitale), mise a punto una specie di equalizzatore che esaltava appunto le prime ottave...allora ne vendemmo pochissimi anche se devo dire che funzionava abbastanza bene....

 

joe1949

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

quote:

L'efficenza della 7/06 si attesta sugli 89 db/w/m che non si può definire ne alta ne bassa....

 

joe1949


id=quote>id=quote>

 

Mi sono confuso scusa, ho letto male, 100 db facevo conto, invece avevi scritto 100W!

Si, so perfettamente cosa si intende per alta.....

Non è il fatto di cambiare idea o meno, magari suonano anche bene nel giusto contesto, ma è

proprio il fatto di avere un diffusore troppo alto di sensibilità che non mi entusiasma,

a mio parere eh! poi ci sono anche gli stimatori di questa cosa non discuto.

Per ottenere tot pressione sonora in ambiente con 88db, devo usare 100W.... la stessa con uno da 100db ne bastano5W!

La seconda soluzione mi sembra che non ti da margini, cioè uno "sputo" di qua, si traduce in una

cannonata di là!

 

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

quote:

 

 

La seconda soluzione mi sembra che non ti da margini, cioè uno "sputo" di qua, si traduce in una

cannonata di là!

 

 

Markozilla


id=quote>id=quote>No...quì non mi trovi daccordo: se si potesse ottenere una perfetta linearità da dei diffusori ad alta efficenza vorrebbe dire aver trovato la quadratura del cerchio...il suono più completo di informazioni e microdinamica a bassi volumi, ad esempio, lo si ottiene sempre coi diffusori più sesibili...sembra un'incongruenza ma praticamente è proprio così...resta il problema della linearità che spesso è più facile ottenere "frenando" questo o quel trasduttore rispetto alle altre vie, utilizzando complessi x-over che "mangiano" molta potenza (e purtroppo molta dinamica) facendo si che i diffusori più "duri" siano anche i più lineari ma inducendo, al complicarsi dei circuiti di x-over, anche maggiori rotazioni di fase...il risultato purtroppo è che a bassi volumi di esercizio i diffusori meno efficenti suonino come delle radioline...icon_smile_sad.gif

 

joe1949

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

Scusami Joe, non è che non ti trovo d'accordo con quello che ho detto, ma forse non hai capito cosa

intendevo con quella frase! Attenzione... io non generalizzo! intanto per incominciare le tue Arden, se non ricordo male, hanno 93db, che non è eccessiva, ci sta ancora, poi la sua tromba è ricavata dal cono dell'altoparlante, visto che è un concentrico, e non quelle esponenziali montate su certi diffusori.

In queste condizioni non sei ancora a "zona limite", poi altre che mi sono piaciute, es. le Avantgarde, splendide anche loro come suonavano, 93db con il trombone della banda musicale montato sopra!

Ma quando ti avvicini ai 100, o li superi addirittura, incominciano i guai, ... si come dici te il micro dettaglio salta fuori se è molto sensibile il diffusore, però?.... c'è anche un però.... il rovescio della

medaglia qual'è! Ma la domanda è: ma le tue casse , non sono dettagliate sufficientemente con la

sensibilità che hanno? (a mio parere più che buona! ) Se la tua risposta è si, allora vedi che vieni dalla

mia, che non è il caso di spingersi molto oltre!

Viceversa avere un incudine magari 84/85db, con filtro grande quanto la sua base, che se lo smonti

e vendi il rame ti fai i soldi, pieno di reti di compensazione ecc, voglio vederti farle suonare....

Ma poi tocchiamo anche questo tasto.....

 

Abbiamo girato ultimamente argomento, ma siamo sempre tema 901.... ;-D

Un saluto a tutti!!!!

 

 

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

... al complicarsi dei circuiti di x-over, anche maggiori rotazioni di fase...il risultato purtroppo è che a bassi volumi di esercizio i diffusori meno efficenti suonino come delle radioline...icon_smile_sad.gif

 

joe1949

 

Ah! per tenere vivo l'argomento!!!!!

Con la 901, anche a basso volume, il suono mantiene sia la sua timbrica, che la corposità!

e quando alzi il volume tutto sale in modo proporzionale....

Questo non l'avevo ancora specificato, e ci tenevo farlo sapere!

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

quote:

Scusami Joe, non è che non ti trovo d'accordo con quello che ho detto, ma forse non hai capito cosa

intendevo con quella frase! Attenzione... io non generalizzo! intanto per incominciare le tue Arden, se non ricordo male, hanno 93db, che non è eccessiva, ci sta ancora, poi la sua tromba è ricavata dal cono dell'altoparlante, visto che è un concentrico, e non quelle esponenziali montate su certi diffusori.

In queste condizioni non sei ancora a "zona limite", poi altre che mi sono piaciute, es. le Avantgarde, splendide anche loro come suonavano, 93db con il trombone della banda musicale montato sopra!

Ma quando ti avvicini ai 100, o li superi addirittura, incominciano i guai, ... si come dici te il micro dettaglio salta fuori se è molto sensibile il diffusore, però?.... c'è anche un però.... il rovescio della

medaglia qual'è! Ma la domanda è: ma le tue casse , non sono dettagliate sufficientemente con la

sensibilità che hanno? (a mio parere più che buona! ) Se la tua risposta è si, allora vedi che vieni dalla

mia, che non è il caso di spingersi molto oltre!

Viceversa avere un incudine magari 84/85db, con filtro grande quanto la sua base, che se lo smonti

e vendi il rame ti fai i soldi, pieno di reti di compensazione ecc, voglio vederti farle suonare....

Ma poi tocchiamo anche questo tasto.....

 

Abbiamo girato ultimamente argomento, ma siamo sempre tema 901.... ;-D

Un saluto a tutti!!!!

 

Markozilla


id=quote>id=quote>

 

 

 

Avantgarde da 93 db ? Mai viste.

Se l'alta efficienza non ti convince, e' molto difficile che ti possano piacere le Avantgarde icon_smile_big.gificon_smile_big.gificon_smile_big.gificon_smile_big.gif

Forse sulla questione della sensibilita' (e degli aspetti connessi) fai un po' di confusione.icon_smile.gif

 

Eduardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

Hai ragione Eduardo, le Avantgard sono molto più alte di sensibilità, sono andato verificare,

comunque alta o bassa, quelle suonavano splendidamente... ovviamente che per ottenere quei

risultati, percorrendo quella strada, ha il suo bel costo ovvio!

 

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

quote:

Hai ragione Eduardo, le Avantgard sono molto più alte di sensibilità, sono andato verificare,

comunque alta o bassa, quelle suonavano splendidamente... ovviamente che per ottenere quei

risultati, percorrendo quella strada, ha il suo bel costo ovvio!

 

 

Markozilla


id=quote>id=quote>Ma i diffusori ad alta efficenza sono costosi per forza di cose: driver di alta qualità, trombe altrettanto buone e woofer di grosse dimensioni in mobili di grandi dimensioni...comunque se hai occasione ascolta anche una coppia di E.V. Sentry III...un suono superbo nonostante il medio e l'alto a tromba, woofer da 15" in reflex...e parliamo di un progetto dei primi anni '70 (se non di fine anni '60!!...per non parlare di Patrician...

 

joe1949

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

quote:

Le ho ascoltate (e usate in un remoto passato da dj) fino alla nausea, sia in versione home (II e III serie - 1977-1978) che in versione pro (tutte nere).

Mai possedute, ma sicuramente detestate come poche.

Il basso era davvero inesistente, ed il suono che restituivano era di una "piattezza" esasperante.

Mi meraviglia che le facciano ancora; e chi se le compra ?

 

Eduardo


id=quote>id=quote>

 

Scusami Eduardo, non voglio contraddirti, ma non esiste la versione Home o Pro!

Quelle che dici tu (tutte nere), sono le 802, che pur avendo gli altoparlanti simili, ma non uguali

alla 901, hanno un principio di funzionamento completamente opposto, in quanto direzionali..., il

frontale è raggiato per irradiare con più apertura, ma non usa la stanza come parte su cui riflettere il suono.

Poi certo che il basso è limitato, perché va vista in complemento ai suoi moduli per i bassi! è come dire che

prendo un sistema sub+satelliti, e non metto il sub...!!!! poi dico che non ha i bassi., NO! ne ho dimenticato un pezzo!

In tema 802, anche se siamo fuori giustamente dal discorso hi-fi, perché parliamo di sonorizzazioni ad uso diverso, volevo aprire una parentesi:

Un mio amico, che fa SERVICE, ha, per quando allestisce i palchi, 20 di queste 802, 2 moduli bassi dedicati,

e 4 Wave Cannon Bose, che sono i sub fatti a tubo (quasi 4 metri di lunghezza!)

Ovvio che tutta questa roba serve a sonorizzare grosse aree, ma quando è tutto allestito, il risultato

è impressionante, un fronte sonoro pazzesco, senza essere fastidioso anche ad alto volume, ed un basso

profondo e controllato che ti scuote visceralmente!

Allora il risultato di quello che sentivi quando facevi il DJ, bisogna anche vedere se è da attribuire al

prodotto, che è il primo che ti salta agli occhi, o alla scarsa informazione o incompetenza di chi ha montato l'impianto.... non credi?

A proposito di Wave Cannon.... incominciamo fare suonare un altoparlante da 30cm dentro un tubo

di plastica vuoto, e vediamo cosa salta fuori, poi i sub di quella portata, tradizionali sono anche grossi e pesanti da trasportare, ... quelli pesano 29KG, li disgiunti a metà, li prendi sotto braccio e li porti si al terzo

piano fischiettando!

Bon, adesso vado prendermi un alcaselzer per farmi passere la nausea!

 

Buon ascolto a tutti ;-))

 

 

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

quote:

quote:

Le ho ascoltate (e usate in un remoto passato da dj) fino alla nausea, sia in versione home (II e III serie - 1977-1978) che in versione pro (tutte nere).

Mai possedute, ma sicuramente detestate come poche.

Il basso era davvero inesistente, ed il suono che restituivano era di una "piattezza" esasperante.

Mi meraviglia che le facciano ancora; e chi se le compra ?

 

Eduardo


id=quote>id=quote>

 

Scusami Eduardo, non voglio contraddirti, ma non esiste la versione Home o Pro!

Quelle che dici tu (tutte nere), sono le 802, che pur avendo gli altoparlanti simili, ma non uguali

alla 901, hanno un principio di funzionamento completamente opposto, in quanto direzionali..., il

frontale è raggiato per irradiare con più apertura, ma non usa la stanza come parte su cui riflettere il suono.

Poi certo che il basso è limitato, perché va vista in complemento ai suoi moduli per i bassi! è come dire che

prendo un sistema sub+satelliti, e non metto il sub...!!!! poi dico che non ha i bassi., NO! ne ho dimenticato un pezzo!

In tema 802, anche se siamo fuori giustamente dal discorso hi-fi, perché parliamo di sonorizzazioni ad uso diverso, volevo aprire una parentesi:

Un mio amico, che fa SERVICE, ha, per quando allestisce i palchi, 20 di queste 802, 2 moduli bassi dedicati,

e 4 Wave Cannon Bose, che sono i sub fatti a tubo (quasi 4 metri di lunghezza!)

Ovvio che tutta questa roba serve a sonorizzare grosse aree, ma quando è tutto allestito, il risultato

è impressionante, un fronte sonoro pazzesco, senza essere fastidioso anche ad alto volume, ed un basso

profondo e controllato che ti scuote visceralmente!

Allora il risultato di quello che sentivi quando facevi il DJ, bisogna anche vedere se è da attribuire al

prodotto, che è il primo che ti salta agli occhi, o alla scarsa informazione o incompetenza di chi ha montato l'impianto.... non credi?

A proposito di Wave Cannon.... incominciamo fare suonare un altoparlante da 30cm dentro un tubo

di plastica vuoto, e vediamo cosa salta fuori, poi i sub di quella portata, tradizionali sono anche grossi e pesanti da trasportare, ... quelli pesano 29KG, li disgiunti a metà, li prendi sotto braccio e li porti si al terzo

piano fischiettando!

Bon, adesso vado prendermi un alcaselzer per farmi passere la nausea!

 

Buon ascolto a tutti ;-))

 

 

 

Markozilla


id=quote>id=quote>

 

 

 

Hai certamente ragione sul modello, quelle alle quali accennavo come "versione pro" erano direzionali (ovviamente, dovendo lavorare all'aperto icon_smile.gif).

Sono passati esattamente 32 anni da allora, e mi sembrava di ricordare che la sigla fosse la stessa, ma evidentemente non era cosi'.

Quello che, invece, ricordo benissimo e' che le 901 del mio amico americano suonavano - parliamo del 1978-1979 - in una stanza di circa 5 x 4 mq, mediamente arredata (camera da letto), pilotate da due telai Harman Kardon (Citation 17 e 16 A, stessa amplificazione che avevo a casa io), posizionate secondo le istruzioni.

E quando dico che non mi piacevano per niente, mi riferisco a come suonavano a casa del mio amico, non all'aperto ... e stai tranquillo che se riporto una impressione di ascolto - anche se molto "datata" - e' perche' sono certo di quello che ho sentito e di quello che ricordo.

Ma quello che continuo a non capire e': perche' tanti devono sentirsi "profondamente offesi" se altri mostrano di non apprezzare certe filosofie progettuali ? Ma sei socio del sig. Bose ?

A me, per esempio, c'e chi ha detto che "Tannoy ha il basso lungo, che e' deficitaria in alto, etc. etc. " icon_smile_shock.gificon_smile_shock.gif (per non parlare di quello che ho sentito su Threshold ... icon_smile_sad.gif), ma non cado certo in depressione icon_smile_big.gif e non ingaggio guerre sante per convincere nessuno; semplicemente, continuo a godere ... icon_smile_tongue.gificon_smile_tongue.gificon_smile_big.gificon_smile_big.gif

 

Eduardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

quote:

 

 

 

 

Bon, adesso vado prendermi un alcaselzer per farmi passere la nausea!

 

Buon ascolto a tutti ;-))

 

 

 

Markozilla


id=quote>id=quote>ecceduto col bere??....mica ti verrà la nausea SOLO perchè qualcuno la pensa in modo differente dal tuo!!...icon_smile_shock.gif

 

Se fosse così io dovrei consumare quintali di Alcaselzer!!...icon_smile_big.gif

 

joe1949

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

quote:

quote:

 

 

 

 

Bon, adesso vado prendermi un alcaselzer per farmi passere la nausea!

 

Buon ascolto a tutti ;-))

 

 

 

Markozilla


id=quote>id=quote>ecceduto col bere??....mica ti verrà la nausea SOLO perchè qualcuno la pensa in modo differente dal tuo!!...icon_smile_shock.gif

 

Se fosse così io dovrei consumare quintali di Alcaselzer!!...icon_smile_big.gif

 

joe1949


id=quote>id=quote>

 

 

Beh, Joe, avra' la nausea facile ... icon_smile_big.gif

D'altronde, la militanza (lunga) in questo forum rende forti icon_smile.gif, o no ?

 

Eduardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dadox

Il fulcro poi alla fine della fiera, gioia e dolore di chiunque pratichi questo hobby...é l'ambiente di ascolto. Gira e rigira é proprio questo maledetto che contagia, stravolge opinioni e le orecchie! Ci accumuna e ci dissocia! C'é chi si ritrova fortunato, spende pochino, acquista ovviamente non oggetti impossibili, ma diciamo il giusto, e si ritrova in paradiso. Altri che investono in un paio di diffusori spaventosamente prestigiosi (ed elettronica adeguata), carissimi, ben suonanti...e si suicida per lo schifo di acustica che troneggia in quella stanza. Una legge naturale che non perdona. Puoi metterci tutti i "cerotti" che ti pare, ma é solo c..o! Un mio amico si é portato (tempo fa) a casa le B&W 802, era al settimo cielo per quanto gli piacevano. Dopo 2 mesi le voleva dare via. A casa sua erano dei cassoni. Vai a sapere... E' un pò come andare in un supermercato e giudicare i tv accesi l'uno accanto all'altro. Più o meno ti fai una idea. Ma alla fine quando ce l'avrai a casa non avendo più fonte di paragone ti parrà l'acquisto migliore da te fatto. Invece l'hifi ti punisce! Ricordo negli anni 80/90 che addirittura le riviste del settore impegnavano parecchie pagine nel dedicarvici buona parte alla "sonorizzazione" (o insonorizzazione) dell'ambiente. Con totale disagio e incazzatura dell mogli dei lettori, che iniziavano a stravolgere le stanze coi Tubetrap e quante altre scatole di uova vuote...per non uscire dal tema principale, un mio conoscente ha dato via un paio Bose 501, non gli piacevano. Avevano tutti i difetti del mondo. Le ha cedute ad un suo amico. Due settimane dopo é andato a trovarlo...non le riconosceva più! Continuava a ripetere..."ma sono le mie che stanno suonando?". Maledetto ambiente d'ascolto. E non mi vergogno ad ammettere che anche io sono uno che fa parte della famiglia (piuttosto allargata devo dire...).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

Ma quello che continuo a non capire e': perche' tanti devono sentirsi "profondamente offesi" se altri mostrano di non apprezzare certe filosofie progettuali ? Ma sei socio del sig. Bose ?

A me, per esempio, c'e chi ha detto che "Tannoy ha il basso lungo, che e' deficitaria in alto, etc. etc. " icon_smile_shock.gificon_smile_shock.gif (per non parlare di quello che ho sentito su Threshold ... icon_smile_sad.gif), ma non cado certo in depressione icon_smile_big.gif e non ingaggio guerre sante per convincere nessuno; semplicemente, continuo a godere ...

 

Eduardo

 

Ma guarda che non si vuole certo convincere nessuno, ne ci si sente offesi se uno non crede in un progetto! Mi sembra che siamo sull'argomento Bose 901... e di questo si parla, con scambio di opinioni e ascoltare le esperienze di ascolto fatte da ognuno. Non è che io sono qui a parlare di Bose perché non ho mai visto altro,... sono più di venticinque anni che bazzico nel mondo dell'hi-fi, anzi ne posseggo quattro di impianti, tutti con caratteri ben diversi uno dall'altro ,se è per quello... vuol come dire, è come se uno gli piace la nouvelle cuisine, allora per forza deve detestare la pizza!

Se critichi è perché ne sai, se lodi passi come quello che si accontenta o ha i turaccioli nelle orecchie! Ci sono troppe variabili che determinano il suono finale all'orecchio, ma questo con qualunque sistema di riproduzione sonora, e quindi io non disquisisco sulla tua esperienza negativa che hai avuto dall'amico americano, non ti sono piaciute... ,ok bene! Io so come suonano a casa mia con le mie elettroniche, ed a casa di alcuni miei amici che ne sono possessori.

Con questo nulla da togliere a Tannoy od a altri sistemi che comunque hanno fatto la storia dell'alta fedeltà, o parlare male di un Threshold... ma come si fa!!!! anzi ti faccio i miei complimenti se hai questo genere di cose! Conservale sempre gelosamente!!!

Mi chiedi se sono socio del sig. Bose?

Certo che no, ma al mio paese dove abito la Pro Loco è riuscita dopo tanto ad ottenere il gemellaggio

con il MIT del Massachussets!

Pure il numero civico mi hanno cambiato, ora è il 9/01 ;-)

Scherzi a parte, a me fa sempre piacere scambiare pareri tra appassionati, che in giro se ne contano

sempre di meno.....

 

Buon ascolto a tutti!

 

 

 

Markozilla

 

Modificato da - markozilla il 16/03/2012 08:02:02

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

 

 

 

 

 

Se fosse così io dovrei consumare quintali di Alcaselzer!!...icon_smile_big.gif

 

joe1949

 

E' un po di giorni che non ci sentiva, mi fa piacere ritrovarti,

si stava raffreddando ultimamente la discussione, oggi gli abbiamo dato un poco di ossigeno!

Però da te devo ammettere, più anni di esperienza, tutto il mio rispetto, e accetto anche un bel

quattro e in castigo dietro la lavagna quando mi riprendi su qualche cosa!!!! ;-)))

Un rispettoso saluto:

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

 

Un mio amico si é portato (tempo fa) a casa le B&W 802, era al settimo cielo per quanto gli piacevano. Dopo 2 mesi le voleva dare via. A casa sua erano dei cassoni. Vai a sapere...

 

Domanda:

Come mai negli anni anche queste famose B&W serie 800 hanno avuto un'inversione di marcia, sopratutto nei filtri x-over... la vecchia serie prima di quelle che adottavano la ricaduta della

tecnologia derivata dalle Nautilus, aveva un cross che gli potevi fare dieci casse.... poi quando

gli attaccavi l'ampli anche se generoso in potenza andava in crisi perché invece di vedere il carico, trovava condensatori, induttanze e reti di compensazione a manetta!

Quelli che non le temevano ad esempio erano i McIntosh, non chissà per quale motivo, ma perché

sono dotati di trasformatore di uscita, e il carico del diffusore neanche lo vedono, se gli attacchi

un ventilatore fanno suonare anche quello! ( prove fatte da uno che le aveva eh! )

Poi le ultime versioni improvvisamente gli altoparlanti migliorano, e i filtri si riducono moltissimo...

e la cassa diventa più docile da pilotare!

Qualcuno, non dico chi, i filtri semplici, li aveva già proposti da subito....

Come un direttore d'orchestra che da pochi e precisi comandi!

 

A voi la parola....

 

 

 

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

quote:

 

 

 

 

 

Se fosse così io dovrei consumare quintali di Alcaselzer!!...icon_smile_big.gif

 

joe1949

 

 


id=quote>id=quote>

quote:E' un po di giorni che non ci sentiva, mi fa piacere ritrovarti,

si stava raffreddando ultimamente la discussione, oggi gli abbiamo dato un poco di ossigeno!

Però da te devo ammettere, più anni di esperienza, tutto il mio rispetto, e accetto anche un bel

quattro e in castigo dietro la lavagna quando mi riprendi su qualche cosa!!!! ;-)))

Un rispettoso saluto:

 

Markozilla


id=quote>id=quote>

Già, ho seguito poco...mi son portato a casa un "mostriciattolo 800 I.E." (Ducati) e mi sono dedicato più a lui (Gassss..) che all'hi fi...ma rieccomi!!...

 

 

joe1949

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

 

Già, ho seguito poco...mi son portato a casa un "mostriciattolo 800 I.E." (Ducati) e mi sono dedicato più a lui (Gassss..) che all'hi fi...ma rieccomi!!...

 

 

joe1949

 

Ehh! bel giocattolino !!!!! Complimenti ;-)

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

La 901 hanno un gap nel collegarle, usando i suoi stessi supporti originali!

Vorrei spiegare come io ho risolto il problema dal punto di vista della praticità, senza dover scendere a compromessi di perdita in qualità .

Hanno messo e disposizione una vaschetta contatti sotto il diffusore, con generosi morsetti che possono

accettare anche i cavi dell'alta tensione, e poi non hanno previsto dove passare per uscire con questi!

Il suo piedistallo è formato da tre pezzi: il cono rovesciato dove si accoppia alla cassa, che prende dentro la vaschetta ed andrà avvitato,... lo stelo che si è un tubo forato, ma ci passo se proprio con una piattina

telefonica,.... e la base a pavimento, che nel caso fossi passato internamente, non si accoppierebbe

perfettamente al pavimento, ma resta zoppa, senza considerare che mi pizzica il cavo.

Uno dice..... gli metto dei gommini distanziali tra cassa-piedistallo, la tengo sollevata, e voilà! OK!!

Io come ho fatto? Modificato il supporto!

Ho forato il cono superiore nel punto che mi resterà dietro verso il muro, e gli ho montato un collegamento

speak-on,... ai perni sulla vaschetta mi sono collegato con uno spezzone di cavo (di qualità) terminato con degli occhielli che così non c'è pericolo che si sfilano, lungo circa 30/40cm, e l'altra estremità del cavo

alla femmina speak-on del cono... poi ho chiuso il tutto con le viti. Il cavo che arriverà dall'ampli verrà

messo a corredo del maschio dello speak-on, e si innesterà a infilandolo con bloccaggio a quarto di giro!

Qualora dovete spostare la cassa per qualsiasi motivo, anche semplicemente per effettuare le pulizie, in un secondo la sganciate senza più doverla spostare col cavo collegato che ingombra tutte le volte.

Io come cavo di collegamento sto usando i MIT Terminator 5, quindi a guaina tonda e belli sostanziosi

come diametro, e in questo modo li ho adattati tranquillamente.

Se qualcuno dovesse prendere spunto dell'idea, si assicuri di reperire anche degli speak-on di qualità!

Altri miei amici possessori delle casse, hanno voluto fare la stessa cosa.....!!!

Premetto che per fare questo lavoro, oltre che essere ambiziosi, richiede una certa manualità, non che

la giusta attrezzatura, quali frese, ed eventuale saldatore per fissare le estremità dei cavi agli spinotti!

Un saluto a tutti...

 

 

 

 

 

 

 

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Il "fai da te" aiuta sempre!!...icon_smile_wink.gif

 

Certo che in Bose hanno ragionato come il mio elettricista: "percbè mi hai fatto inserire sotto il pavimento due guaine così grosse per lo stereo, qundo bastano due piattine da 2 X 0,25??"....se non si fosse prontamente levato di lì, la mazzetta nella nuca non glie l'avrebbe levata nessuno!!...icon_smile_evil.gif

 

joe1949

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

Chi? Il tuo elettricista ha fatto passare le guaine grosse!

 

Markozilla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

quote:

Chi? Il tuo elettricista ha fatto passare le guaine grosse!

 

Markozilla


id=quote>id=quote>Si...altrimenti sarebbe stato preso a "mazzate"!!....icon_smile_wink.gif

 

joe1949

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Acoustico

Ai miei tempi, che sono vicini a quelli di Joe, le 901 si trovavano spesso attaccate al soffitto di qualche mansarda, con quattro catenelle. All'epoca il massimo era la mansarda/taverna addobbata a discoteca... Guardatevi qualche Mister Stereo dei Stereoplay anni70/80.

Gran festine! Diffusore da gran divertimento.

Poi uno dei migliori suoni che ricordo, veniva proprio da due 901, appese con le catenelle a un paio di mt da terra, vicine agli angoli, in un negozio di dischi a Las Vegasicon_smile_cool.gif.

Mi avete fatto venir voglia di riascoltarle in condizioni più controllate...

Ma, come dice Giussani, il miglior progetto di Bose rimane la 802, veramente il massimo come resa, facilità d'installazione e robustezza all'uso in ambito pro. Sono l'amore segreto di buona parte degli impresari e dei service teatrali (quando a contare è la resa delle voci).

 

Marco

- Freedom of speech is ultra important so stupid people will make their stupid statements so we know how stupid they are. (Ted Nugent)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    285.673
    Discussioni Totali
    5.995.150
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×