Vai al contenuto

Ospite cama

Uscita digitale : Coax o Tos

Messaggi raccomandati

Ospite

Sicuramente questo dilemmma è gia stato commentato ma non so come risalire.

Chiedo un vostro parere se è meglio per uscita ottica meccanica CD un cavo Coax (Pensavo Van de Hull) o Toslink.

Grazie

Marco

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Io preferisco la connessione coassiale ( ho un cavetto rca 75 ohm lungo 1 m).

Credo che l'ottica sia più complicata perché subisce due trasformazioni (a monte e a valle) da digitale elettrico a ottico e viceversa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goldeye

Meglio coassiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

Anch'io preferisco il coassiale , però una volta ho fatto una prova connettendo il NAD M5 con tutti e due i cavi al CDrecorder Pioneer PDR 555RW che ha una comoda manopola sul frontale per passare in un attimo da l'uno all' altro. Messo in monitor il 555 e azionando in velocità il commutatore , IN CUFFIA , non ho udito differenze di sorta.

Può darsi pure che il ricevitore del 555 "livellasse " le differenze....... ;) ma questo può valere per qualsiasi convertitore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
preferisco il coassiale , però una volta ho fatto una prova connettendo il NAD M5 con tutti e due i cavi.... IN CUFFIA , non ho udito differenze di sorta. 
forse non erano rodati abbastanza.

8-}

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI
preferisco il coassiale , però una volta ho fatto una prova connettendo il NAD M5 con tutti e due i cavi.... IN CUFFIA , non ho udito differenze di sorta. 
forse non erano rodati abbastanza.

8-}
Ma no , forse la manopola del selettore non era sufficientemente audiophile........ :))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goldeye
Anch'io preferisco il coassiale , però una volta ho fatto una prova connettendo il NAD M5 con tutti e due i cavi al CDrecorder Pioneer PDR 555RW che ha una comoda manopola sul frontale per passare in un attimo da l'uno all' altro. Messo in monitor il 555 e azionando in velocità il commutatore , IN CUFFIA , non ho udito differenze di sorta.

Può darsi pure che il ricevitore del 555 "livellasse " le differenze....... ;) ma questo può valere per qualsiasi convertitore.

 

Non credo che sia "corretto" collegare contemporaneamente i cavi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

E perché mai ? Casomai funzionavano uno alla volta in alternativa ;) e in nessun manuale viene proibito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goldeye
E perché mai ? Casomai funzionavano uno alla volta in alternativa ;) e in nessun manuale viene proibito.

 

Sul manuale ARC è scritto in modo chiaro che è assolutamente vietato collegare contemporaneamente 2 uscite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

Ci credo che non sentivi differenze, praticamente ascoltavi la somma dei 2 :) !!!

Quando fate queste prove la fretta è cattiva consigliera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Goclenius
Ci credo che non sentivi differenze, praticamente ascoltavi la somma dei 2 :) !!!
Quando fate queste prove la fretta è cattiva consigliera.
Nel Pioneer c'è un selettore d'ingresso per l'analogico e per il segnale optical e coaxial , commutando i due digitali viene masterizzato o convertito il segnale proveniente dall'ottico ed alternativamente quello dal coassiale, i due segnali, infatti, avrebbero potuto provenire anche da due sorgenti diverse ed è proprio questa la funzione del selettore, permettere la masterizzazione, ovviamente non simultanea, da diverse sorgenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

il mio dac ha il selettore per gli ingressi digitali (come tutti dac immagino) che sono 3:

Coax 

Optical 

AES xlr 

 

non è quindi possibile utilizzarli contemporaneamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

Non ne sarei così certo o comunque che qualcosa non influisca.

Dopo le mie prove tra cavi RCA e XLR collegati insieme a 2 ingressi dell'ampli che mi hanno fatto perdere anche un po' di tempo ho rinunciato a queste prove al volo.
Ne collego uno per volta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goldeye
Non ne sarei così certo o comunque che qualcosa non influisca.
Dopo le mie prove tra cavi RCA e XLR collegati insieme a 2 ingressi dell'ampli che mi hanno fatto perdere anche un po' di tempo ho rinunciato a queste prove al volo.
Ne collego uno per volta.
È proprio sconsigliato.pena degradamento sonoro nel manuale ARC..ne basta uno!

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI
Ci credo che non sentivi differenze, praticamente ascoltavi la somma dei 2 :) !!!
Quando fate queste prove la fretta è cattiva consigliera.
Nel Pioneer c'è un selettore d'ingresso per l'analogico e per il segnale optical e coaxial , commutando i due digitali viene masterizzato o convertito il segnale proveniente dall'ottico ed alternativamente quello dal coassiale, i due segnali, infatti, avrebbero potuto provenire anche da due sorgenti diverse ed è proprio questa la funzione del selettore, permettere la masterizzazione, ovviamente non simultanea, da diverse sorgenti.


Bravissimo , è proprio come hai detto...la raccomandazione di ARC è ovviamente riferita al cablaggio "parallelo" e contemporaneo di tutti e due i cavi. Ovvio che in questo modo si fa confusione ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP
Non ne sarei così certo o comunque che qualcosa non influisca.
Dopo le mie prove tra cavi RCA e XLR collegati insieme a 2 ingressi dell'ampli che mi hanno fatto perdere anche un po' di tempo ho rinunciato a queste prove al volo.
Ne collego uno per volta.
È proprio sconsigliato.pena degradamento sonoro nel manuale ARC..ne basta uno!Lo so feci una cavolata, era per velocizzare le prove e poter fare il cambio al volo, invece ho perso solo tempo e non ci ho capito nulla, gli errori si fanno :( ...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lamm

Ho provato sia il toslink che bnc che l'ottico AT&T tra meccanica e convertitore wadia, non differenze apprezzabili, a trovare il pelo nell'uovo forse un puntino in più alla AT&T. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nautilus65

tra i 2 collegamenti preferisco il coassiale....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paky33

io l'ottico....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI
tra i 2 collegamenti preferisco il coassiale....

 


 

Generalmente anch'io ma se hai due sorgenti una la devi affidare all'ottico.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Dlipende

Ci sono dac con due ingressi coax due optical ed uno xlr (aes/ebu)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.336
    Discussioni Totali
    5.877.863
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×