Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
piergiorgio

consiglio su pre low-budget per diffusori attivi

Messaggi raccomandati

piergiorgio

thread alternativo a quello già aperto alla ricerca di un finale per diffusori tradizionali, utilizzando la sezione pre del cambridge audio stream magic 6.

mantenendo la stessa sorgente, con gli attuali diffusori dynaudio BM5A + sub Adam Audio SUB8, cercherei un pre con lo stesso budget, ovvero 300 euro max. ovviamente il telecomando sarebbe gradito, ma nel vintage non so quanti apparecchi ne siano dotati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Cerca un vecchio pre lector

Il vp04 o meglio ancora MLA

Ci vorrà qualcosa in più di 300 forse...almeno per MLA

Avevo visto sul mercatino un Graal wfb Two...ma credo sia andato

Un pre a stato solido che suona benissimo è il musical fidelity mvt

Per spendere poco il QED...molto meno adatto però

Si potrebbe azzardare un denon 2500 che avrebbe anche le uscite bilanciate...Se non ricordo male

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Technics SU-9070. No telecomando.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

mantenendo la stessa sorgente, con gli attuali diffusori dynaudio BM5A + sub Adam Audio SUB8, cercherei un pre con lo stesso budget, ovvero 300 euro max. ovviamente il telecomando sarebbe gradito, ma nel vintage non so quanti apparecchi ne siano dotati.

 

Credo sia importante che il pre abbia le uscite XLR

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

Credo sia importante che il pre abbia le uscite XLR

esattamente, importante ma non strettamente indispensabile : usando il sub, il collegamento sorgente-sub può essere anche rca, da sub a satelliti uso gli xlr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Un pastrocchio per il segnale che da sbilanciato deve essere trasf in bilanciato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alberto1954

Cerca un Cyrus Pre usato in UK.  Costa la cifra da te stanziata (a volte anche meno) , suona veramente bene e ha  ingresso CD e uscita bilanciate. Il telecomando a volte è compreso o si puo comprare a parte.

Io lo uso proprio con dei diffusori amplificati pro.

Sul pre out con i pin Rca colleghi  il sub.

 

Sarebbe questo:

http://www.ebay.co.uk/itm/Mission-Cyrus-Pre-pre-amplifier-Vorverstarker-XLR-/272500175089?hash=item3f7246b0f1:g:FEwAAOSw2xRYYtH6

 

Solo che il portoghese è caro arrabbiato, anche se ... accetta offerte al ribasso....

 

 Esistono diversi modelli di preampli Cyrus, il modello  che indico  si chiama esattamente "Cyrus Pre".

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

non credo Henrik dac magic sia bilanciato...

Quindi me ne fregherei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio
non credo Henrik dac magic sia bilanciato...

Quindi me ne fregherei

 

credo intendessi lo stream magic 6... ha le uscite bilanciate, non so se sia realmente bilanciato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Se lo trovi un buon pre minimalista dalle ottime qualità sonore con uscite bilanciate e' il meridian 101b. Ingresso phono, tuner, tape, esiste anche con modulo CD, in UK si trova ancora. Lo conservo da ben 35 anni funziona bene ed è abbinato alle M2attive con sub.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
non credo Henrik dac magic sia bilanciato...

Quindi me ne fregherei

 

credo intendessi lo stream magic 6... ha le uscite bilanciate, non so se sia realmente bilanciato

 

Si scusa...

Avrà le bilanciate e sbilanciate...difficile che sia bilanciato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

sto ascoltando ora le bm5a (prima versione, la migliore :D ) dopo averle ri-rodate uun pò visto che erano ferme da 5 anni.

beh, devo dire che a bassi volumi, quelli ai quali sono abituato/costretto, il tutto suona molto bene per i miei gusti, con una resa molto equilibrata nel complesso, voci e pianoforte da urlo.
non è escluso che rimanga così, devo solo tarare l'incrocio ed il livello del sub adam perchè adesso sono andato un pò a caso; nel frattempo ho trovato un pre da provare la prossima settimana, lo inserirò e vediamo quali e di che rilevanza saranno i benefici : si tratta di un threshold T2, leggermente fuori budget (di 10 volte, così a spanne) ma di sicuro spessore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

non lo conosco...ho avuto il fet ten e non mi è piaciuto più di tanto

preferivo nettamente il lector zoe
comunque con un'uscita di 24 V si comincia a ragionare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
comunque con un'uscita di 24 V si comincia a ragionare

 

Tensione 24v inutile

 

Selettore gain BM5a

+2db max 1V

0db. max 1,5V

-10db. max 4,5V

 

oltre tali tensioni è inutile andare, non viene concesso dal limitatore oppure devi scappare dalla stanza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

quindi vi si potrebbero collegare direttamente anche quei lettori cd con l'uscita variabile tipo i vecchi sony ?

interessante, scriverò alla marantz per dire che se mi rivogliono come cliente che facciano un network player con doppia uscita fissa e variabile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

sì, puoi provare, ma il risultato dipende dall'opamp e potenziometro (in genere scarsi) sull'uscita variabile del cd player.

non ho mai sentito bene collegando al finale un cdp con uscita variabile (evidentemente non erano ben fatte, quelle uscite).

le mie BM5 mkIII le ho collegate direttamente al DAC, che ha le uscite XLR col volume regolabile tramite un bel ALPS e relativo stage di amplificazione, nonostante ciò ho settato il Gain delle casse a -10db, altrimenti il potenziometro del volume dovrei tenerlo quasi al minimo.
è importante come setti il Gain onde evitare distorsioni nei picchi... causa saturazione del primo stadio di amplificazione o dell'ampli stesso, anche se di norma le casse attive dispongono di un limitatore (Limiter).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

adesso ce l'ho a 0, in effetti devo tenere il volume del player abbastanza attenuato a -40 db circa, per il livello a cui ascolto io, ma non ho ancora avuto tempo e voglia per smanettarci, anche e soprattutto per l'abbinamento col sub

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

beh, il volume a -40 va bene, anch'io sono su quella cifra quando collego il mio pre (che ha un display digitale) e le casse sono settate a 0.

il sub.. dovresti appena avvertirlo.. regolarlo è sempre difficilissimo perché quello che avverti sul posto dove è collocato mentre lo regoli non è quello che poi senti seduto sul divano a due o tre metri di distanza con risonanze, attenuazioni o rinforzi modificati dall'ambiente in base a dove ti trovi
metti il passa alto dei diffusori a 60hz e il cross dl sub a 80..100hz e come livello sub vai a tentativi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

I pre atc arrivano ad una ventina di volt

Questi sono dati normali per un diffusore attivo

Altrimenti tutto è moscio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

cano non insistere, se con 2V a 1khz ottengo 108db a 1khz significa che la cassa è 

progettata così e 24V farebbero la muffa in quanto mai utilizzati, manco la metà della metà

con 100mV (0,1V) ottengo 85db ad 1 metro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Si ma dipenderà anche dall'impedenza

A che servirebbe un pre così altrimenti?

Il pre atc va benissimo con qualsiasi diffusore attivo che abbia provato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

ma certo che va bene con qualsiasi cassa, forse non ti è chiaro quanto serve ad una cassa X per dare il massimo e quanto può dare un pre in termini dii Volts in uscita.

altro esempio: anche un finale da 500W può pilotare due casse da 50W..

il pre ATC eroga tanto perché le attive più grosse possono accettare più Volts e dare più SPL

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Sto dicendo che con pre che non sia in grado di spingere, cioè non abbia una tensione di uscita alta, non va bene per molti diffusori attivi...in pratica per tutti quelli che conosco

Dipende poi anche dalla sensibilità di ingresso del finale...

Altrimenti suonano mosci...

I vari dal e streamer non hanno una tensione di uscita in grado di pilotare come si deve un monitor come le atc...quando si mette il loro pre è facile capire quello che sto dicendo

Poi suonano comunque...ovvio, ma anche con 10 watt puoi fare suonare una atc passiva, poi come suona è un altro discorso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio
il sub.. dovresti appena avvertirlo.. regolarlo è sempre difficilissimo perché quello che avverti sul posto dove è collocato mentre lo regoli non è quello che poi senti seduto sul divano a due o tre metri di distanza

il mio sub è telecomandato, livello e taglio : non mi faccio mancare nulla :D

solo che ho sì eliminato un'elettronica ma mi sono dotato di un ulteriore catafalco nero da piazzare nella stanza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

vabbè lasciamo stare.. Cano.

il paragone con la cassa passiva non c'entra, perchè in quel caso entra in gioco l'amperaggio, cioè la Potenza (VxI)
la cassa attiva non ha bisogno di  potenza ma di tensione stabile su un carico per nulla ostico, tensione che poi serve agli ampli interni per "fabbricare" la Potenza per pilotare gli altoparlanti.
puoi avere anche un pre che tira fuori fino a 50V.. ma nel 99,9% dei casi non servono a nulla con le casse attive..
le casse attive hanno tutte 10Kohm (max 20Kohm) di impedenza di ingresso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
il mio sub è telecomandato, livello e taglio : non mi faccio mancare nulla :Dsolo che ho sì eliminato un'elettronica ma mi sono dotato di un ulteriore catafalco nero da piazzare nella stanza...
che sub è?

pure io ne avevo uno (attivo della Canton), ma poi ho constatato che non mi serviva e che ingombrava e basta.
inoltre la mia stanza non ha le dimensioni ideali per sfavorire le risonanze... anzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

adam sub 8 l'avevo preso come complemento alle A3x. ma anche con le dynaudio serve, la differenza si sente eccome.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
adam sub 8. con le dynaudio serve, la differenza si sente eccome.
anche col canton sentivo la differenza, ma alla lunga ho preferito non collegarlo, l'ho venduto.
forse non era un sub performante.

dovrei provare col BM 9S II

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.568
    Discussioni Totali
    5.871.594
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×