Vai al contenuto

alexis

Giradischi e cavi di alimentazione

Messaggi raccomandati

alexis

.. lo sapete vero, che i giradischi analogici reagiscono in modo evidente al cambio dei cavi di alimentazione?

 

L'ultimo dei miei gira in ordine di tempo a beneficiare della cura è stato il Versa Dynamics, che sprovvisto di IEC, ha dovuto subire una drastica asportazione (mediante cesoiata del sottoscritto ) del cavo originale anni 90 in pvc grigio, per permettere l'installazione di un cavo moderno ad alte prestazioni.

Sembra incredibile che il motorino di un gira reagisca in modo così netto al cambio del cavo di alimentazione, ma non c'è un solo parametro sonoro che non ne abbia beneficiato in modo evidente

Siccome la faccenda è piuttosto incredibile (capisco un pre, un finale o un dac, ma molto meno un gira) invito tutti gli amici a provare di persona.. :-)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

Confermo e sottoscrivo, pure i gira sono molto sensibili al cavo di alimentazione, eppure non dovrebbe essere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

eppur si muove

come diceva galileo:-)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GianGastone

Non lo sapevo, non so perche' dovrebbe essere cosi', ti credo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

merito dei contatti in più e della iec :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

le problematiche dei cavi di alimentazione sono evidentemente ben più ampie e articolate di quanto potessero sembrare a prima vista :-)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
Non esiste alcun motivo nell'universo per il quale un giradischi debba essere sensibile al cambio del cavo d'alimentazione, inoltre inserire una IEC sul percorso crea, come rileva giustamente cactus, uno svantaggio, che a mio avviso quantomeno bilancia il cambio di cavo.

Ma se il nuovo cavo è schermato, e lasciando da parte l'ipotesi di suggestione, la spiegazione potrebbe essere che la minor emissione di disturbi da parte del cavo migliori il segnale che arriva al pre phono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alerosso10

Cambiare il cavo non deve apportare nessun vantaggio, ma cambiare la vaschetta porta degli svantaggi?

Strano universo questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
Mi sa che mi sono spiegato male.

Intendevo dire che, contro un miglioramento del suono d'un giradischi a seguito del cambio del cavo, ci sono due considerazioni:
a) che l'elettricità nel giradischi serve solo al motore, quindi niente circuiti alimentati che trattano il segnale quindi nessun vantaggio dall'alimentarli meglio;
b) per di più, se anche vantaggi ci fossero, l'aver introdotto un triplo contatto sulla linea farebbe partire il tutto con uno svantaggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GianGastone
Non esiste alcun motivo nell'universo per il quale un giradischi debba essere sensibile al cambio del cavo d'alimentazione, inoltre inserire una IEC sul percorso crea, come rileva giustamente cactus, uno svantaggio, che a mio avviso quantomeno bilancia il cambio di cavo.

 

Ma se il nuovo cavo è schermato, e lasciando da parte l'ipotesi di suggestione, la spiegazione potrebbe essere che la minor emissione di disturbi da parte del cavo migliori il segnale che arriva al pre phono.

E anche questa e' ineccepibile

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alerosso10
Mi sa che mi sono spiegato male.

 

Intendevo dire che, contro un miglioramento del suono d'un giradischi a seguito del cambio del cavo, ci sono due considerazioni:

a) che l'elettricità nel giradischi serve solo al motore, quindi niente circuiti alimentati che trattano il segnale quindi nessun vantaggio dall'alimentarli meglio;

b) per di più, se anche vantaggi ci fossero, l'aver introdotto un triplo contatto sulla linea farebbe partire il tutto con uno svantaggio.

:)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

caro fabio i tuoi sono fatti alternativi...

 

la vediamo in modo opposto, tu dal punto di vista puramente tecnico ( dalla parola greca tekne)

io dal punto di vista pratico (praxis) e percettivo (sin-aistesis).

 

universi paralleli che faticano a incontrarsi.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

Alexis, tu ascolti musica con deglli apparecchi costruiti secondo le regole della tecnica.

 

Tecnica e percezione non possono andare in due direzioni diverse ;-).

 

Non ci sono universi diversi, l'hi-fi "umanistica" non esiste.

 

Non è che si possa vedere in un modo o nel modo opposto... infatti, come hai visto, sto cercando una spiegazione al fenomeno senza ricorrere al paranormale.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Il cavo di alimentazione di un giradischi non ha alcuna relazione col segnale, serve solo per alimentare il circuito del motore le eventuali lucine e qualche contatto pulsantiera, per cui è ininfluente sul suono al 100%

Il mio giradischi anni ottanta ha il cavo di alimentazione non staccabile, saldato, fisso e non genera alcun rumore parassita.

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

"We recommend a power cord be your first cable purchase as it is the most important cable in your system."

dal sito Nordost. Se non servissero a niente potrebbero almeno metterli a metà o in fondo alla lista...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
corrado
"We recommend a power cord be your first cable purchase as it is the most important cable in your system."

dal sito Nordost. Se non servissero a niente potrebbero almeno metterli a metà o in fondo alla lista...
Aspetta che mò ti dicono che non servono loro che li vendono.

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI
caro fabio i tuoi sono fatti alternativi...

 

la vediamo in modo opposto, tu dal punto di vista puramente tecnico ( dalla parola greca tekne)

io dal punto di vista pratico (praxis) e percettivo (sin-aistesis).

 

universi paralleli che faticano a incontrarsi.

 

 


Curioso :D , anche il tuo nickname ha la desinenza -is........ sinergie ? :))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

E , comunque , forse un cavo di 26 anni era un po' invecchiato dentro......mica ci mettevano il rame monocristallino all'epoca.

 

Il motorino gira allegro con il nuovo carburatore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
"We recommend a power cord be your first cable purchase as it is the most important cable in your system."

dal sito Nordost. Se non servissero a niente potrebbero almeno metterli a metà o in fondo alla lista...
Aspetta che mò ti dicono che non servono loro che li vendono.

:D

Appunto!beata innocenza :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

È come dire " le sigarette non fanno male " guarda qui in questa ricerca della Marlboro..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Mah...io mi aspetto che se uno vende una cosa che non serve a niente almeno non la metta come prima cosa utile in vetrina fra le cose che vende. 

Ma davvero non li sentite 'sti cavi? Cioè il complotto mondiale dei produttori di cavi di alimentazione e tutti dietro?
Un'autosuggestione di massa...il primo che lo smaschererà avrà un posto d'onore nella storia dell'alta fedeltà mondiale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Ma quale massa.. ?

Sarete lo O, 01% dei melomani audio ad acquistare cavi speciali per giradischi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Partigiani delle piattine...armiamoci e partite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

=))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

Io sono partigiano delle fettuccine , anche loro sono....piattine :D di vario colore a seconda del condimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo
"We recommend a power cord be your first cable purchase as it is the most important cable in your system."

dal sito Nordost. Se non servissero a niente potrebbero almeno metterli a metà o in fondo alla lista...
inizialmente la nordost non faceva cavi di alimentazione, comunque qui si parla di cavi di alimentazione per giradischi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

Alexis , hai mai fatto cambiare i cavi delle candele ai motori delle tue supercar ? Chissà , qualche CV e "nuance" alla guida potevi sperimentarli....... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
Mah...io mi aspetto che se uno vende una cosa che non serve a niente almeno non la metta come prima cosa utile in vetrina fra le cose che vende. 

Ma davvero non li sentite 'sti cavi? Cioè il complotto mondiale dei produttori di cavi di alimentazione e tutti dietro?
Un'autosuggestione di massa...il primo che lo smaschererà avrà un posto d'onore nella storia dell'alta fedeltà mondiale
Personalmente, scrissi quattordici anni fa che i cavi d'alimentazione si sentivano, quando molti che oggi fanno i connoisseur della spina rodiata ancora giravano col Perla Nera della Kenwood convinti che fosse un punto d'arrivo siderale.

 

Lasciamo stare il discorso suggestione di massa, ho scritto altrove cosa ne penso e voglio rispettare le indicazioni di Enrico di non inquinare i thread con gli OT.

 

Nello specifico del giradischi, ho spiegato perché non può avere effetto (vedi anche post 14 di goodmax) ed ho anche proposto una spiegazione alternativa ai miglioramenti percepiti, quella dei disturbi via etere e della schermatura.

 

Mi piacerebbe molto che chi fa affermazioni fideistiche facesse anche uno sforzo di spiegare i perché; ci sono casi, come quello del cavo d'alimentazione del giradischi o quello del dielettrico del cavo d'aliemntazione, che vanno contro la stessa logica di chi le differenze dice di sentirle.

 

Senza polemica, newton.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo
Cambiare il cavo non deve apportare nessun vantaggio, ma cambiare la vaschetta porta degli svantaggi?

Strano universo questo.

 

non entro nel merito, di norma i cavofili vorrebbero meno contatti possibili sul percorso del segnale, c'è anche qualche estremista che sostiene che la soluzione migliore è un cavo saldato lato muro al cavo che arriva dal contatore e saldato poi sulla elettronica. se partiamo da qui, ogni volta che aggiungiamo un raccordo, una spina, un contatto peggioriamo la situazione. ora un cavo saldato ha un solo contatto, la saldatura cavo-apparecchio, se mettiamo una iec aggiungiamo il contatto cavo spina iec e spina iec schuko, olre al contatto cavo-spina schuko, che questi contatti faccian male non lo dico io,lo dicono i cavofili che prendono prese iec e spine schuko costose e di mateeriale nobili per minimizzare questi problemi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.447
    Discussioni Totali
    5.881.008
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×