Vai al contenuto

paoletfa

Casa nuova:scelta sala ascolto,chiedo consiglio a tecnici ed esperti

Messaggi raccomandati

paoletfa

Buongiorno.

Sto comprando casa, avrò una stanza dedicata all'ascolto, scegliendola tra due ambienti.

Dimensioni:

Stanza uno: 3,50x4,80 altezza 3,40. Porta sul lato corto al centro, finestra lato corto opposto a sinistra.

Stanza due: 4,20x4,00 altezza 3,40. Porta sul lato corto in angolo, finestra lato lungo al centro.

Dovendo pianificare arredi, colori parete, prese corrente e quant'altro, mi farebbe comodo prevedere dove sistemare l'impianto.

Chiedo consiglio,

Grazie in anticipo.

Fabrizio

P.S.: è un condominio, e già di mio non ascolto a volumi elevatissimi... quindi la sala venga scelta anche per la resa migliore a volume basso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
camaro71

dovresti postare il 3d in acustica architettonica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo
teoricamente la prima è meglio per le dimesioni (la seconda è quasi cubica), ma scomoda per collocare l'impianto, con porta e finestra al centro dei lati corti, a meno di non prendere dei diffusori da angolo, devi quasi obbligatoriamente sistemare l'impianto su lato lungo, il che ti porta ad ascoltare molto vicino ai diffusori (70 cm dalla parete, 50 profondità diffusore ,50 profondità divano, sei a meno di due metri). Ovviamente a tutto c'è una soluzione di pende da che diffusori vuoi usare, se hai delle khorn o delle cornwall il problema non si pone , cos' anche per delle quad.  Se usi il lato corto per l'impianto devi poi calcolare bene l'ingombro finestra e che l'apertura della stessa non interferisca con diffusori e rack
usando il lato lungo devi tener conto che non puoi mettere i diffusori troppo distanti altrimenti in ascolto ravvicinato rischi di avere un buco al centro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
feli

Senza dubbio stanza uno, a meno che la stanza due non abbia alcuna parete confinante con i vicini....

 

edit: diffusori sul lato corto ed impianto su uno dei due lati lunghi

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vittorio58

Se consideriamo solo le dimensioni assolutamente la stanza uno. Però se disponi l'impianto sul lato corto ti ritrovi o la porta o la finestra. In entrambi i casi devi valutare gli ingombri per il passaggio o per l'apertura della finestra. Se è solo una finestra  e non portafinestra io metterei l'impianto lato finestra (io purtroppo ho una portafinestra e quindi c'è il passaggio mentre la finestra ha solo lìapertura quindi il disagio è minore). Bisogna anche valutare il punto di ascolto che rimarrebbe davanti alla porta che è centrale e che una poltrona o divano non siano di ingombro. In caso contrario disponi l'impianto sulla parete lunga. La stanza due la trovo cubica quindi meno adatta all'ascolto di musica (certo che se si ha solo quella ci si adatta).

Ciao.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Allora, rispondo alle richieste di precisazione:

-vicini ne ho, di lato, sopra e sotto. Quindi l'ascolto in campo ravvicinato non mi spaventa, anzi...!

Le casse sono Tannoy Cheviot, e Heybrook hb2, entrambe vanno bene vicino alle pareti, che siano di fondo o laterale. Le finestre non sono porte finestre, quindi no problema posizionarci l'impianto davanti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vittorio58

Appurato che la finestra non dovrebbe dare problemi di ingombro si potrebbe posizionare l'impianto sul lato corto e le elettroniche o su uno/due mobile basso che non interferisca in altezza con l'apertura della finestra o su una delle laterali. Per  il punto di ascolto, avendo a disposizione 4,80 m. di lunghezza, non dovresti avere problemi in quanto l'apertura della porta si prende circa 80cm rimarrebbero 4 metri utili da sfruttare come credi (ad esempio poltrona o divano a 80 cm dalla porta, 2 metri dall'ascoltare ai diffusori e 1,20 dal tweeter alla parete posteriore. Lateralmente con 3,50 m. puoi avere la distanza tra i tweeter di circa 2 m. e ti rimarrebbero 75 cm. dalle alterali. Hai anche la simmetria con la finestra centrale e nulla sulle laterali. Meglio di così. Per me con un fine tuning e un'accortezza nella scelta e disposizione dell'arredo e/o trattamento acustico hai un'ambiente direi perfetto.

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yonnas80
Allora, rispondo alle richieste di precisazione:-vicini ne ho, di lato, sopra e sotto. Quindi l'ascolto in campo ravvicinato non mi spaventa, anzi...!Le casse sono Tannoy Cheviot, e Heybrook hb2, entrambe vanno bene vicino alle pareti, che siano di fondo o laterale. Le finestre non sono porte finestre, quindi no problema posizionarci l'impianto davanti
Ti avrei dato lo stesso consiglio anche prima di leggere il tuo nuovo intervento. A maggior ragione ora, dopo averlo letto, non posso che confermarlo: stanza n. 1.

Aggiungo che io a mia volta ascolto in una stanza dal chiaro sviluppo rettangolare (anzi trapezzoidale per essere onesti) con impianto sul lato lungo (teoricamente non indeale); ed il risultato, con l'oculato utilizzo di arredi e sistemi di ottimizzazione acustica "invisibili", è a detta mia, ma sopratutto di chi mi viene a trovare, molto buono.

Questo per dire che la proporzione dell'ambiente d'ascolto, tendenzialmente lontana dal cubo, è fondamentale, se non addirittura decisiva.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
feli

Secondo me sarebbe meglio non precludersi la possibilità di tornare a diffusori che gradiscano distanze di ascolto non troppo ravvicinate, inoltre non avere una parete posteriore a breve distanza dalla testa non può che fare bene all'ariosità e pulizia di riproduzione, provato sulla mia pelle..

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

...infatti, una buona collocazione forse potrebbe essere posizionare i diffusori, nella stanza uno, adiacenti alle pareti laterali, lontani dalla parete di fondo circa 1,50, con il divano a un metro dalla parete con la porta..dovrei trovarmi a più di 2mt dai diffusori, e dietro di loro vedere aprirsi una scena profonda... e allo stesso tempo sfruttare il carico delle pareti laterali

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Ma la stanza 2 la vedete proprio così sfigata? Perché lì la gestione dello spazio e delle distanze è di molto semplicato e ottimale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yonnas80
Ma la stanza 2 la vedete proprio così sfigata? Perché lì la gestione dello spazio e delle distanze è di molto semplicato e ottimale
E' quasi un cubo. Sai perfettamente cosa significhi questo in termini di acustica ambientale.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

-Mah, dalla descrizione fatta direi la stanza N1.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa
Ma la stanza 2 la vedete proprio così sfigata? Perché lì la gestione dello spazio e delle distanze è di molto semplificato e ottimale
E' quasi un cubo. Sai perfettamente cosa significhi questo in termini di acustica ambientale.

Giovanni
...è vero, però sai che nell'ultima stanza che avevo, di dimensioni simili, suonava bene? Vero è che c'era un armadio grande che di fatto accorciava una delle pareti di 70cm.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa
-Mah, dalla descrizione fatta direi la stanza N1.

Lo metteresti sul lato lungo o sul lato corto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yonnas80
...è vero, però sai che nell'ultima stanza che avevo, di dimensioni simili, suonava bene? Vero è che c'era un armadio grande che di fatto accorciava una delle pareti di 70cm.
Ti sei risposto da solo.

Il mobilio di dimensioni importanti spesso altera acusticamente le proporzioni della stanza di ascolto.

Esempio: io ascolto sul lato lungo, e ho la parete posteriore a circa 40 cm dalle orecchie; installando 4 scaffali a parete da un angolo all'altro e riempiendoli di libri per tutta la loro lunghezza, ho virtualmente allontanato da me la parete posteriore perché la carta ha allungato i tempi di riflessione delle onde sulla parete dietro di me portandoli ad essere simili a quelli che avrei se la parete posteriore fosse più distante dal punto di ascolto.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fauntleroy

Se guardiamo alle proporzioni, la 1; se guardiamo alle dimensioni, con cui hai più libertà di posizionamento, la 2.

Mi permetto però di darti un consiglio: dato che la casa è tua e ci devi ancora entrare, prendi la 2 e fai un isolamento acustico fatto bene.
Considera che per una stanza così un buon isolamento può costare 5-6000 euro, ma, specie se sei in condominio, ti ripagherà immediatamente.
Da me, anche con volumi prossimi ai 100dB, fuori dalla stanza si sente pochissimo e se hai vicini è l'ideale.
Prendi la 2, così il calo dimensionale dovuto all'isolamento è compensato dalle maggiori dimensioni della stanza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Lo so, l'isolamento acustico è utile, ma come hai detto tu costa e.... non sempre mette al riparo da lamentele. Per adesso parto così, tenendomi aperta la possibilità di cambiare stanza se dovessero sorgere problemi. L'altra stanza la userò come camera da letto, ma comprerò mobilio facile da spostare e trasferire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fauntleroy

Guarda, specie se, come dici tu, non ascolti a volumi elevatissimi (ripeto, io sfioro spesso i 100dB), un buon isolamento ti mette al riparo da qualunque lamentela, posto che poi un condomino non può nemmeno pretendere che non voli una mosca...

Ti ho dato il suggerimento perchè, come ho scritto, un isolamento è un lavoro che fai quando la casa è sgombra e non ci abiti; dopo diventa tutto più difficoltoso.

Oltre al fatto che i mobili della camera da letto mi sembra siano i meno indicati per essere definiti facili da trasportare e trasferire... :D
Lo so che 5 o 6000 euro sono tanti, ma per la tranquillità di poter ascoltare senza rotture sono impagabili.
Poi, se vogliamo, in una eventuale ristrutturazione sono una cifra che, magari risparmiando un po' qui, un po' là, salta fuori, a meno che tu non ristrutturi nulla e vada ad abitare nella casa così com'è.

Comunque, ovviamente, non voglio farti i conti in tasca e ti chiedo scusa se la cosa ti ha infastidito.

E' che sono entusiasta dei risultati raggiunti. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Figurati...!! Ti ringrazio. Il tuo consiglio è sicuramente sensato. La ristrutturazione non prevede opere importanti: lucidatura del parquet, pittura, nuovi infissi. Con 15000€ la rimetto a nuovo.

Poi c'è da arredare tutto, escuso pa cucina, altri 5000€, credo.

6000€... non sono una cifra piccola, ma neanche esagerata, lo so. Prendero' in considerazione, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fauntleroy

E' ovvio che se sei pratico di lavorazione del cartongesso, la cifra cala drasticamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

...purtroppo no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Un test che posso fare è andare a suonare nelle due stanze col mio sax, per saggiare la risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisulea
Ma la stanza 2 la vedete proprio così sfigata? Perché lì la gestione dello spazio e delle distanze è di molto semplicato e ottimale
La stanza due è più vantaggiosa, suona meglio ed è meglio gestibile. Se l'abbassi a 3 metri meglio ancora. L'altra è troppo stretta.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vittorio58

Troppo stretta la 1: è 4.80 x 3.50 meglio di così. E' la 2 che è quasi cubica 4.2 x 4.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisulea
Troppo stretta la 1: è 4.80 x 3.50 meglio di così. E' la 2 che è quasi cubica 4.2 x 4.
L'altezza l'hai considerata? Le proporzioni le hai considerate? Hai verificato le possibili posizioni reciproche  diffusori/punto di ascolto? Non sono sale buone ma la 1 è pessima. La due quasi si salva.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

...uhm.... qui ci sono pareri addirittura opposti: la uno è pessima... la 2 è un cubo...

lo so che nessuna delle due è l'ideale, ma una delle due devo usare...!!

se è per questo, ce n'è anche una terza: 2,5x 5 circa... ma davvero questa è strettissima, neanche la considero!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisulea
...uhm.... qui ci sono pareri addirittura opposti: la uno è pessima... la 2 è un cubo...

lo so che nessuna delle due è l'ideale, ma una delle due devo usare...!!

se è per questo, ce n'è anche una terza: 2,5x 5 circa... ma davvero questa è strettissima, neanche la considero!
Come vorresti disporre diffusori e punto di ascolto nella sala due? Il mobilio come sarebbe disposto? Non avere dubbi, la sala due di poco ma è migliore e meglio si presta ad essere gestita. I woofer a che altezza da terra sarebbero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Ho carta bianca in tutto...!! E' tutto da costruire... sala completamente vuota. la disposizione è da scegliere: cosa suggerisci?  

a me non dispiacerebbe sul lato lungo (della sala due) in modo da avere tutta la parete  frontale libera per l'impianto e la collocazione... però anche la soluzione della collocazione sulla parete corta, quella con la finestra non mi dispiace...
avrei le due pareti laterali completamente libere per avanzare le casso dove voglio, in completa simmetria.
La sala uno non la preferirei, però il dubbio che possa suonare meglio in quanto meno cubica c'è...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination

Occhio che il Grisu applica modelli di simulazione acustica " di seconda" passatigli dal suo " gatto"!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.587
    Discussioni Totali
    5.885.006
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×