Vai al contenuto

Xabaras

cultura generale Cosa state leggendo?

Messaggi raccomandati

kauko

io a cominciare dal primo li ho letti tutti qualche anno fa.

non sono capolavori ma li ho trovati avvincenti, dei romanzi al limite del documentario, quest'ultimo aspetto per me è quello che rende interessante la saga.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow

@vaurien2005@kauko lessi parecchi anni fa Buon Vento dell'Ovest, lo trovai molto piacevole, interessante (come dite) dal punto di vista storico e documentaristico ma soprattutto avvincente. A distanza di tempo ricordo la suggestiva descrizione del l'avvicinamento ad una nave ce trasportava spezie, se ne avvertivano gli odori ma era ancora invisibile all'orizzonte.

In Duello nel Mar Jonio ho capito che dovrebbe succedere qualcosa un po' più avanti, speriamo.

Trattandosi di una saga, leggerò Master and Commander ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
kauko

a me appassionava anche la descrizione della vita di bordo, la gestione della navigazione, pensa che io a un certo punto mi misi a seguire il viaggio del comandante cercando su google le coordinate indicate nel libro. 😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow

Indubbiamente sono dei piccoli trattati di marineria... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vaurien2005

Consiglio a Wow e Kauko, ed in generale a chi ama la marineria a vela romantica due testi sacri anche se non molto conosciuti, di Richard Henry Dana “ Due anni a prora”. Cronaca vera di un viaggio su un brigantino americano di un giovane marinaio, piu’ famoso con il titolo originale “ two years before the mast “ un vero testo di culto tra gli appassionati.

Inoltre consiglierei vivamente un testo di Joshua Slocum”. “Solo intorno al mondo”  il primo a circumnavigare in solitario.

fatemi sapere se vi sono piaciuti dopo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
merlin

immagine.png.e2c29ea2399c6d21a91f00a31229ef4d.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nedoo

IT 

stephen King😳

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin
On 7/14/2018 at 6:23 AM, vaurien2005 said:

la montagna incantata

Si. Per immedesimarmi, quando leggo mi avvolgo in una coperta e mi sdraio sul lettino in terrazza, e se ho voglia di incontrare i Settembrini e i Naphta, vengo sul forum...

😉

A parte gli scherzi, è davvero una montagna di romanzo, più "magica" che incantata. (Il che sarebbe anche la traduzione letterale del titolo originale "Der Zauberberg" ) Degna di menzione anche la traduzione di Ervino Pocar. Il tedesco è una lingua articolata e complessa, Thomas Mann la cesella finemente.  Rendere tutto in italiano scorrevole rispettando il più possibile la varietà e la specificità dei lemmi e i particolari modi verbali, è davvero un altro capolavoro. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vaurien2005

Il luogo da cui prese spunto, per l’ambientazione, mi risulta essere la Valle dei Mocheni, in trentino, gran bel libro🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

James Patterson 

Qualcuno morirà.

È il quinto della serie con Lindsay Boxer.

È ambientato in ospedale,e crea molta apprensione,al momento gli ho preferito i precedenti.

Beppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow
Il 16/7/2018 Alle 12:22, vaurien2005 ha scritto:

a chi ama la marineria

Romanzi ambientati su sommergibili? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin
18 hours ago, vaurien2005 said:

Il luogo da cui prese spunto, per l’ambientazione, mi risulta essere la Valle dei Mocheni, in trentino, gran bel libro

In realtà il luogo esiste davvero: Si tratta  di Davos in Svizzera. 

La moglie di Thomas Mann vi fu ricoverata nel 1912. Egli si recò a farle visita, e in origine pensò  di pubblicare racconti brevi ambientati nel sanatorio. Poi decise di fare un romanzo ( e che romanzo !) e  si prese i suoi dodici anni per scriverlo e pubblicarlo infine nel 1924. 

Questo l'edificio del sanatorio, corrisponde alla descrizione che ne fa Mann, in particolare la terrazza  a loggia continua con quella del primo piano più sporgente a coprire l'atrio (questa caratteristica distingue l'edificio dagli altri sanatori di Davos) 

738_sanatorium.jpg

Il primario che ha curato Katia Mann era il Prof. Frederich Jessen, del quale esiste una foto. La foto fa scopa con la descrizione fisica del personaggio del Dr.Hofhrat Behrens,  cioè il primario nel romanzo.

dr-friedrich-jessen-1865-1935.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin
1 minute ago, wow said:

Romanzi ambientati su sommergibili?

Li avevo nascosti nei doppi fondi, ma si sono allagati...  😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mom

@Martin leggendo il tuo post mi sono ricordata di aver fatto un corso monografico su Thomas Mann e l’ambientazione dei suoi romanzi. E adesso mi è venuta una gran voglia di rileggere tutte le sue opere ! Grazie!  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
crosby

ho appena iniziato   Il collare della colomba di  alem, Raja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin
11 hours ago, mom said:

E adesso mi è venuta una gran voglia di rileggere tutte le sue opere ! Grazie!

🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

Piccole donne

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vaurien2005

Piccole donne crescono, poi passo a “ i ragazzi di jo “ : mi mangio il cappello se Bestgroove sta leggendo un libro della 😛Alcott...e qui finisce la trilogia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
kauko
2 ore fa, vaurien2005 ha scritto:

mi mangio il cappello

citazione colta da Topolino o altra fonte? 😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vaurien2005

Hi hi Paperino, ci ho imparato a leggere dal barbiere negli anni 50☺️

bravissimo Kauko, hai un sesto senso !!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

@vaurien2005  erano scommesse tra rockerduck e paperone sul mangiarsi i cappelli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    286.945
    Discussioni Totali
    6.053.669
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy