Vai al contenuto

motorpsycho

Nuove versioni dei gloriosi tannoy

Messaggi raccomandati

ilbetti
http://www.whathifi.com/news/tannoy-reintroduces-its-legacy-speaker-series-1970sCome suoneranno?
Probabilmente molto meglio (mi auguro ) degli originali.  Se non altro perchè mi auguro saranno realizzati più rigidi e senza vibrazioni. E anche i crossover ottimizzati alla luce delle conoscenze scaturite dopo gli anni 90.

E mi auguro che siano utilizzati i calcoli e i prototipi di aggiurnamento sviluppati alcuni anni fà....  con una modellizzazione dei flussi magnetici sul traferro sviluppati (finalmente) con modellizzazione CAD.....

 

saluti "dualconcentrici"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
motorpsycho
http://www.whathifi.com/news/tannoy-reintroduces-its-legacy-speaker-series-1970sCome suoneranno?
Probabilmente molto meglio (mi auguro ) degli originali.  Se non altro perchè mi auguro saranno realizzati più rigidi e senza vibrazioni. E anche i crossover ottimizzati alla luce delle conoscenze scaturite dopo gli anni 90.

E mi auguro che siano utilizzati i calcoli e i prototipi di aggiurnamento sviluppati alcuni anni fà....  con una modellizzazione dei flussi magnetici sul traferro sviluppati (finalmente) con modellizzazione CAD.....

 

saluti "dualconcentrici"

beh se sarà così saranno i nuovi riferimenti.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

Mah, non ho mai visto di buon occhio le riedizioni, però se suonano bene, chissenef....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Un plauso all' iniziativa, però io mi tengo strette le mie Arden ORIGINALI!!  ;)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

Anch'io mi tengo stretto le mie Eaton originali!

Anche perché i prezzi saranno "impegnativi"!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gug74

Anche le mie Cheviottine me le tengo strette strette!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Certo non sarò io a mollare le mie cheviottucce originali fino all'ultima spinetta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto De Filippo

Della "nuova" serie di qualche anno fa, l'unico diffusore che mi ha lasciato una splendida impressione è stato l'ascolto con le Yorkminster, per quello che mi riguarda davvero sublime.

 

Per questi nuovi "mostri" aspettiamo di sentire come vanno, per ora tra tutti i diffusori Tannoy che ho ascoltato e confrontato, continuo a preferire sempre i miei vecchi ed obsoleti Super Red Monitor SRM 15X.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FFeller

Novità ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
motorpsycho

che io sappia li hanno presentati a monaco in saletta dedicata. si facciano avanti i forumers che ci sono stati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FFeller

venghino signori, venghino :-)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FFeller

la diiferenza rispetto alla serie Prestige è il diverso tipo di reflex ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
motorpsycho

E il diverso driver

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FFeller

Ah ok

tnx

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Ma le "nostre" vintage all'epoca quanto costavano? A me risulta che le mie cheviot costassero 400/600€, ciò poco meno di uno stipendio da impiegato... che è come se oggi costassero 1300/1500€, giusto? Mi aiutino gli esperti di statistica. Mi sembrano quindi i prezzi di audio reference alquanto fuori dal mobdo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
motorpsycho

600milalire nel 1972 attualizzate ad oggi sono circa 5.000 euro. non proprio uno stipendio da impiegato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Ah, ok. Grazie per la precisazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Allora i 5 milioni richiesti per le Snell A della fine anni 70 erano davvero un capitale!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

Ma almeno hanno i magneti in alnico? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276
Ma almeno hanno i magneti in alnico? :D

 

...mmm, mi sa di no...... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds
Ma almeno hanno i magneti in alnico? :D

 

...mmm, mi sa di no...... ;)

 

Allora niente !!!

 

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Le mie Arden sono datate 1976: c'è la data annotata all' interno di ogni diffusore a mezzo timbro, recante mese ed anno; a quel tempo costavano circa 600.000 lire cadauna, molto meno di una coppia d Jbl 4333 che erano in qualche modo paragonabili; allora un impiegato di buon livello prendeva 500.000 lire mensili, quindi due mensilità e poco più per le Arden che erano il top di gamma; una moto Honda 750 in quel periodo costava qualcosa meno di 3 milioni di lirette

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fumaccia

Nel 76 la mia vespa 50 special costava 420.000 lire e lo stipendio di mio padre, vigile urbano, era intorno alle 700.000 lire.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Ecco, quindi quell' operazione "revival" sulle nuove Tannoy con i nomi di un tempo che fù mi fa pensare a una mera speculazione ai danni dei "nostalgici"!

In quel periodo le Tannoy (quelle vere "made in Scotland" ) erano distribuite dalla Gaudi, Azienda che con i ricarichi mica ci andava leggera! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mouse63

Io rimmarrei con il vintage ....e' molto più facile che suonino peggio che meglio quelle nuove...vedi mac 22 275 riedizioni o quadII o marantz model 7 e 8...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mouse63

Non stiamo a scherzare ..... :D:):D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Non mancheranno le occasioni di confrontarle, ormai ci siamo credo no? Saranno nei negozi, qualcuno riporterà le impressioni e cominceranno anche ad arrivare le prime recensioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    287.440
    Discussioni Totali
    6.081.192
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy