Vai al contenuto

oisaskina

Daphile, Volumio e M2Tech HIFace. Una piccola prova

Messaggi raccomandati

oisaskina

Ho fatto un confronto tra queste configurazioni:

 

1) SonyVaio alim. a batteria + Daphile

2) SonyVaio alim. a batteria + Volumio

3) Raspberry PI2 con alimentatore per tablet (5V-1,5A) + Volumio

 

DAC USB M2Tech HiFace in tutte e tre le soluzioni.

 

La configurazione più soddisfacente è risultata la 1, seguita dalla 2 con un suono un po' più velato.

Mi ha deluso la configurazione col Raspberry... suono un po' smorto con poca dinamica.

 

Peccato perchè, per motivi pratici, preferirei usare il Raspberry...

 

Dove sta, per voi, il problema? Alimentazione? Antipatia del Raspberry per il DAC USB? Problema di software?

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sfogar

Penso che il Raspberry vada meglio con le soluzioni previste apposta di Dac su I2S.

Inoltre sembra che ci sia necessità di un reclocker per problemi del Raspberry.
Sinceramente dopo molti sbattimenti con Raspberry e VOlumio uso un Futro450 e Daphile e mi trovo bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tarmac

Sinceramente dopo molti sbattimenti con Raspberry e VOlumio uso un Futro450 e Daphile e mi trovo bene.
Hai provato Volumio sul Futro ? non riesco ad installarlo sulla cf........

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Claudio67

I "problemi" del Rasp sono in genere due, la condivisione del bus usb con quello lan e l'oscillatore interno che è tarato sulle frequenze multiple di 48khz.

Puoi ovviare al primo problema con un dac i2s di tipo hat, il secondo utilizzando una scheda di reclock con gli oscillatori separati per le frequenze multiple di 44.1 e 48 khz.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sfogar

Sinceramente dopo molti sbattimenti con Raspberry e VOlumio uso un Futro450 e Daphile e mi trovo bene.
Hai provato Volumio sul Futro ? non riesco ad installarlo sulla cf........

No, avevo provato Volumio su Raspberry

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oisaskina
...
Sinceramente dopo molti sbattimenti con Raspberry e VOlumio uso un Futro450 e Daphile e mi trovo bene.
si, infatti anch'io ho pensato di passare al Futro+Daphile (purtroppo rinunciando ad usare il raspberry) e per un po' sto tranquillo...

 

da quanto dev'essere la memoria per funzionare bene?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sfogar

Quella standard, 1 gb è sufficiente, 2 gb sarebbe meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oisaskina

grazie Mauro, molto gentile; purtroppo sono un bel po' distante e c'è pure il mare di mezzo... :-)

 

comunque interessante il link; mi studio un po' la situazione

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
raindog

Ciao io ho raspberry con la Digi+ di hifiberry esco in digitale e vado al convertitore dell' 8000 e sono molto soddisfatto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
supertrichi
Ciao io ho raspberry con la Digi+ di hifiberry esco in digitale e vado al convertitore dell' 8000 e sono molto soddisfatto...

Stessa configurazione con la variande dell 8200 e stessa percezione.

Ho anche il Futro + Daphile che vs il Rasp appare più musicale e meno freddo.

Ma la dinamica alle mie orecchie è la medesima.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
muro

la mia esperienza con le interfacce del Raspberry PI2 sono:

mtech hiface2  (usando quindi la porta USB) con Volumio.
Hifiberry digi+ pro  (scheda ad innesto uscita spdif) con Moode audio.

In quest'ultima configurazione decisamente più dettaglio e dinamica, minor presenza del registro basso; si potrebbe dire meno calore.

ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.520
    Discussioni Totali
    5.883.009
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×