Vai al contenuto

Ospite saltato

Hdmi e jitter

Messaggi raccomandati

Ospite

Come per tutte le cose "nuove" si ritrovano contro una serie di nostalgici, in realtà l'HDMI è molto comodo nell'uso audio-video MCH.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ktm 15

La comodità è una cosa, la prestazione è un'altra. Il protocollo hdmi è stato scritto partendo dal DVI che è un protocollo solamente video, il grosso problema che il segnale digitale audio lavora con la frequenza di clock del video che non ha nulla a che vedere con i multipli di 44.1 e 48khz. Porta con se una marea di jitter che provoca inevitabili ripercussioni sul risultato sonoro. Provate a chiedervi perchè i dac stereo non sono dotati di connessioni hdmi per l'audio... 

HDMI_Jitter_Article.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ok. Ma solo per la cronaca. Un pre a/v Yamaha su ingresso hdmi tira fuori 17.5 bit

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ktm 15

In quel caso nessuna misura è più forviante.. Basta ascoltarlo per rendersi conto degli enormi limiti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Se si vuole sfruttare le decodifiche true hd non c'è soluzione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ktm 15

Non è assolutamente vero se è il lettore a fare lal decodifica, in questo caso i segnali digitali sono veicolati su bus I2s... Ben altra storia..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Se hai voglia leggiti la recensione del pre yamaha con tre livelli di riduzione del jiiter

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ktm 15

I pre Yamaha li ho già sentiti N volte, è per quello che ho scritto che in quel caso risulta forviante..

I limiti di quel pre si palesano altrove. Con un reclock fatto come si deve si puo anche sopperire al problema ma sulle macchine consumer non vi è questo interesse, probabilmente Yamaha ha trovato un trucchetto per migliorare il problema di base ma è il resto della macchina a manifestare i suoi limiti..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

Ma i lettori/sorgenti di fascia bassa non hanno un buffer per il reclock?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
I pre Yamaha li ho già sentiti N volte, è per quello che ho scritto che in quel caso risulta forviante..

I limiti di quel pre si palesano altrove. Con un reclock fatto come si deve si puo anche sopperire al problema ma sulle macchine consumer non vi è questo interesse, probabilmente Yamaha ha trovato un trucchetto per migliorare il problema di base ma è il resto della macchina a manifestare i suoi limiti..

Parliamo sempre di macchine indirizzate all'audio e video.

Che limiti hai trovato?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ktm 15

I limiti sono di due generi diversi, il primo è prettamente tecnico, basta confrontarlo con un qualsiasi pre anche economicissimo stereo con un altrettanto economico lettore CD e ti accorgeresti che aldilà delle mere misure forvianti il risultato è a favore della soluzione analogica.

Il secondo è un limite dettato dal consorzio hdmi che ogni volta che si alza alla mattina inserisce una nuova specifica e il tuo pre vale come una stecca di sigarette di contrabbando, sono anni che con queste pippe ci stanno prendendo per i fondelli, hanno trovato la soluzione di limitare a loro piacimento il mercato e renderlo accessibile solo alle multinazionali del settore, non a caso i marchi che una volta erano all' avanguardia con soluzioni di pregio si sono dovute ritirare da una guerra senza speranza e troppo costosa per i loro pochi pezzi prodotti.

Io ho scelto, e molti come me, la soluzione con lettore di qualitá con un pre analogico al di fuori di ogni sospetto, Krell HTS 7.1. Questo pre analogico multicanale uscito di produzione ben 11 anni fa è ancora attualissimo e trova molti estimatori che si tengono ben distanti dalla rincorsa comandata dal consorzio hdmi. Basta un Oppo o un Cambridge Audio collegato a questo pre per farti sentire subito i limiti, non avrá la possibilitá di ascoltare due tracce atmos o Auro ma per il resto non c'è partita..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Luca76Ge

Urca, il mio Arcam sembra avere un jitter minimale sull'Hdmi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gioan mk2
Urca, il mio Arcam sembra avere un jitter minimale sull'Hdmi!
Fuorviante, dai retta a KTM che la sa lunga.

Il jitter si misura a orecchio.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
proclo

Comunque ad esempio il nuovo DAC BDA3 della Bryston ha 4 ingressi HDMI ed una HDMI per far uscire il video.

A me piacciono molto i concerti di musica classica su blu ray video. Sarei ben lieto che i DAC avessero un ingresso HDMI in cui veicolare l'audio dei br che spesso è ad alta risoluzione. Anche il DSD viene trasmesso attraverso la HDMI. 
A proposito qualcuno possiede il DAC della Bryston o ha avuto l'occasione di ascoltarlo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ktm 15

Si qualcuno esiste ma non è sicuramente un vantaggio tecnico ma una possibilità in più, i segnali dsd 64 possono anche essere veicolati in Dop dall'uscita coax della sorgente ed accettati dai dac che offrono questa possibilità, ormai tanti. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Luca76Ge
Urca, il mio Arcam sembra avere un jitter minimale sull'Hdmi!
Fuorviante, dai retta a KTM che la sa lunga.

Il jitter si misura a orecchio.

Mi fido, grazie Gioan e Ktm: normalmente entro in hdmi sull'oppo 105 e da li in multicanale analogico dentro l'arcam. Vedendo però questo dato mi è venuta la curiosità di provare ad ascoltare a confronto questa soluzione con la conversione diretta dell'Arcam.
Se la faccio poi vi racconto alle mie orecchie com'è sembrato.
A presto e buona serata, ciao,
Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maui_76

A tal proposito....

 

Io ho un netbook collegato in usb al dac in bit-petfec per il trasporto dati della liquida e contemporaneamente il computer è collegato anche al TV in hdmi per il solo video, così non mi devo accecare per navigare tra le tracce... in questo caso credo di non incorrere a problemi di jitter del hdmi, giusto...?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
La comodità è una cosa, la prestazione è un'altra. Il protocollo hdmi è stato scritto partendo dal DVI che è un protocollo solamente video, il grosso problema che il segnale digitale audio lavora con la frequenza di clock del video che non ha nulla a che vedere con i multipli di 44.1 e 48khz. Porta con se una marea di jitter che provoca inevitabili ripercussioni sul risultato sonoro. Provate a chiedervi perchè i dac stereo non sono dotati di connessioni hdmi per l'audio... 

HDMI_Jitter_Article.png
Ma più semplicemente non esiste una relazione tra jitter misurato e qualità del suono effettiva che la macchina produrrà, pero' non confondiamo le carte con lo stereo, in ambito A/V l'HDMI va benissimo.

Poi i sintoamplificatori AV oltre alla parte video hanno una serie di impostazioni per tarature e ritardi sonori che servono.

 

Curiosamente quelli misurati lì' mi paiono vecchiotti comunque vista la variabilità dei risultati non è la connessione in se quanto piuttosto la qualità che ci sta attorno a far la differenza, come sempre.

 

Ora in ambito stereo si parla anche di DAC con I2s via hdmi, quindi evidentemente qualcuno crede nelle potenzialità di questo collegamento anche per uso puro audio.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luca.urbinati

Nel caso dell'I2S la tipologia di connessione non riguarda il protocollo di trasmissione. Sia che si usi rj45 che HDMI cambia solo il connettore con il cavo, e l'implementazione della connessione I2S da parte del produttore dell'hardware. Non si incapsula il protocollo I2S all'interno del protocollo Ethernet oppure HDMI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.645
    Discussioni Totali
    5.886.580
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×