Vai al contenuto

Ospite gela80

Milano-San Remo 2017

Messaggi raccomandati

Ospite

Gara abbastanza noiosa ripresa nel finale grazie al fuoriclasse iridato che per poco non faceva un capolavoro. Sagan ha sbagliato solo ai 400m a non farsi sorpassare per impostare la volata da dietro.

Cmq un fuoriclasse assoluto. Ps: Italiani non pervenuti. Come sono lontani i tempi di Bettini e company....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Sagan fuoriclasse, gli altri due e soprattutto il vincitore in scia per 7 km, solo un mostropoteva vincere quella volata.

L'unico piccolo errore lo ha fatto quando ha iniziato la volata, perché fosse partito 50 mt dopo avrebbe vinto in quanto sullo scatto secco pur essendo stanco gli ha preso 2/3 mt che l'altro gli ha recuperato perché di metri fino al traguardo ce n'erano 40/50 di troppo.

Non ascoltate Garzelli il quale dice che lui è stato furbo a farsi prendere 3 mt per prendere la scia!

Li ha presi perché non è esplosivo come lo Slovacco.

 

Ma a stare sul divano a posteriori si azzeccano tutte le tattiche!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick

meritava Sagan, non ci piove ..., ma questo è il ciclismo.

Sport che comunque non mi interessa più come un tempo, .. il sentimento che a vincere sia chi riesce meglio a trovare il limite tra farmaco lecito e illecito è talmente radicato, almeno in me, .. che non riesco più a farmelo piacere.
Da almeno tre anni, .. la gara di oggi non c'entra niente, .. ho visto solo gli ultimi 10 km, ... tra una gara di volo con gli sci e un po' di golf ....: indubbiamente spettacolare vista da fuori, Sagan ha fatto davvero un garone ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65

Garzelli qualche pedalata in bicicletta l'ha fatta però! :D;)

Comunque un grandissimo Sagan che avrebbe meritato la vittoria, ma molto bravo anche il polacco, che ha comunque tirato anche lui anche se con poca convinzione, ma il problema è che Sagan era il vincitore quasi certo in caso di arrivo in volata, l'unica possibilità per gli altri due compagni di fuga era di non aiutarlo troppo prima della volata lasciando a lui il grosso del lavoro per portare la fuga al traguardo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nicopappa

io stamattina avevo scommesso su alaphilippe e per qualche momento quando si è messo in scia a kiato ho sperato in 100 euro arrivati random,

Mancava solo che dessero i cambi a sagan : entrambi nel gruppo dietro avevano il velocista. Sono comunque 3 mostri e le classiche migliori devono arrivare , sarà una bella stagione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65

http://www.bdc-mag.com/kwiatkowski-scrive-una-nuova-storia-alla-milano-sanremo/

 

DICHIARAZIONI

 

Il vincitore della corsa, Michal Kwiatkowski, ha dichiarato in conferenza stampa: “In ogni classica è meglio avere diverse carte da giocare. Dopo la Cipressa il gruppo era cosi grande che pensavo avesse il 95% di chance per un arrivo in volata. Sul Poggio, quando ha attacato Sagan, è stato Elia [Viviani] a darmi la sveglia, dicendomi via radio che voleva che lo inseguissi. Probabilmente, sono in una posizione migliore rispetto al resto del gruppo per correre contro Sagan perchè abbiamo gareggiato insieme sin da juniores. La metà del gruppo pensa che Sagan sia di un altro pianeta, io credo sia battibile. È stato impressionante sul Poggio ma indossando la maglia iridata era nella peggiore delle situazioni. Alaphilippe ed io abbiamo messo pressione su di lui perché avevamo i nostri velocisti dietro. Sapevo dall’anno scorso che vincere attaccando da solo era impossibile, seguendo Sagan lo sarebbe diventato. Ho lasciato un piccolo buco dietro di lui per fargli lanciare la volata da molto lontano. Sono davvero contento per come sono andate le cose”.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
io stamattina avevo scommesso su alaphilippe e per qualche momento quando si è messo in scia a kiato ho sperato in 100 euro arrivati random,

Mancava solo che dessero i cambi a sagan : entrambi nel gruppo dietro avevano il velocista. Sono comunque 3 mostri e le classiche migliori devono arrivare , sarà una bella stagione.

Alaphilippe aspettava Gaviria, se ci fai caso a 1 km si gira dalla terza posizione e scuote la testa.Non ha collaborato anche per questo, diversamente il ragazzo si sarebbe preso le sue responsabilità in discesa e in pianura.Comunque se non c'era Alaphilippe che portava sotto Kwiato sul poggio ciao pep!Avrei scommesso invece su un contropiede di Kwiatkwoski agli 800, quando sono arrivati ai 300 ho pensato: il primo che parte perde.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

certo che  lo slovacco  di secondi posti ne  colleziona parecchi.

la sanremo come fiandre  e  parigi roubaix  non  mi entusiasmamo.

le classiche  che preferisco  liegi e  lombardia  li la gara  e' sempre avvincente.

meravigliose  le strade bianche  un'idea  geniale per una corsa  appena nata che  è già una grande  classica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Mah direi che fiandre e Roubaix hanno uno spessore tecnico superiore alla Sanremo, senza la magata di Sagan sarebbe finita con 50 corridori allo sprint.

Il lombardia arriva a fine stagione e parecchi corridori sono in vacanza, meglio la Liegi che ha uno sviluppo altimetrico simile

Diciamo che la campagna del nord fino alla Liegi è un mondiale ad ogni domenica.

Sagan arriva sempre nei primi 3 in qualsiasi corsa ad oggi ha vinto

80 volte

59 secondi

31 terzi

Prima vittoria 19 anni

6 maglie verdi al tour

Praticamente nei primi tre in metà delle corse disputate.

Alle olimpiadi non avesse avuto la foratura prendeva la medaglia in mountain bike.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nicopappa

La prima parte della stagione per me è la più bella , strade bianche , fiandre , roubaix , liegi , amstel son sempre gare dove i big se le suonano già da lontano. I grandi giri risultano molto più noiosi.

Farmi una settimana santa (fiandre-roubaix ) a bordo strada è una delle cose che prima o poi voglio fare assolutamente.

Come spettatore mi piacciono anche le gare di cilocross dove è bagarre già dalla partenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
musicaando

anche io penso che la classica francese delle pietre presenti troppo piattume,ma il fiandre è decisamente meglio.

 

per le strade bianche concordo meravigliose la piu' avvincente solo al colle delle finestre o a La Planche des Belles Filles provo emozioni simili alle strade bianche,giusto anche lo zoncolan(anche altre in verità)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nicopappa
anche io penso che la classica francese delle pietre presenti troppo piattume,
piattume ?  è l'apoteosi del ciclismo . Pietre , passione e arrivo in velodromo .

Anche il fiandre è stupendo , sentite che belli questi ricordi di Magni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Come non quotarti!! La Roubaix è un capolavoro!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65

La Roubaix è la regina delle classiche, quella più affascinante, solo il Giro delle Fiandre è praticamente alla pari della classica delle pietre, a seguire il resto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nicopappa

peccato in questo periodo non ci siano italiani adatti a gare di quel tipo :( speriamo in Moscon.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
musicaando
é la classica corsa dove per botta di culo vince il vansummeren di turno o Bäckstedt  o chiunque altro
dimenticavo hayman ,ma dai.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

quindi una lotteria come  diceva il grade  hinault

un poco lo penso anche io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
é la classica corsa dove per botta di culo vince il vansummeren di turno o Bäckstedt  o chiunque altro
dimenticavo hayman ,ma dai.

Se sei davanti e vinci quella classica non è mai per una botta di culo, ma perché te lo sei meritato, la puoi perdere per un colpo di sfortuna, una caduta, un guasto meccanico o una foratura nel momento topico ma non la vinci mai a caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
minda66

Se si mette in discussione il valore, il prestigio, la storia, la durezza, la dimensione epica (in cui, è ovvio, può giocare un ruolo importante anche la buona o la malasorte) e l'unicità della Roubaix tanto vale chiudere il ciclismo e organizzare kermesse di paese. Non scherziamo per favore... La farei disputare a chi la definisce un banale "piattume" per poi intervistarlo al termine della gara per sentire da lui, se ancora ne avesse le forze, le impressioni e lo stato fisico in cui si sentirebbe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

una "maledetta lotteria per  belgi"

questo diceva  hinault

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
peccato in questo periodo non ci siano italiani adatti a gare di quel tipo :( speriamo in Moscon.

 


Per il futuro, tra 2/3 anni abbiamo Filippo,Ganna, l'anno scorso ha vinto la Roubaix under 23 staccando tutti.

Moscon molto adatto alle pietre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nicopappa

Si sembra esser forte poi la UAE non so se ha paveisti quindi potrebbe anche esser capitano per roubaix e fiandre.

Ma qualcuno è mai stato a vedere una di queste classiche del nord ? 
A me il rapporto dei belgi con le gare di ciclismo incuriosisce tantissimo , Vederli sulle strade ma ancor più il calore del pubblico alle gare di ciclocross  mi stranisce e vorrei vederne una  di persona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Week end lungo allora.

So che se ti organizzi con gli spostamenti puoi bederli 3/4 volte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nicopappa
Week end lungo allora.So che se ti organizzi con gli spostamenti puoi bederli 3/4 volte
Al Fiandre dallo scorso anno  vendono dei pacchetti dove ti organizzano gli spostamenti e paghi per stare in alcuni punti critici. E' tristissimo inizi ad essere a pagamento anche il ciclismo.

Spero di riuscire ad organizzarmi per il prossimo anno per vedere la cagnara del nord e una volta vorrei vedere anche il ventoux.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Beh li è gratuito!

Io ho visto l'alpe D'huez

E il Galibier quando ha vinto Pantani.

E Villar de Lans quando Chiappucci prese la maglia gialla.

Al Tour spettacolo ineguagliabile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nicopappa
Beh li è gratuito!Io ho visto l'alpe D'huezE il Galibier quando ha vinto Pantani.E Villar de Lans quando Chiappucci prese la maglia gialla.Al Tour spettacolo ineguagliabile
il galibier era quel giorno di pioggia dove Ulrich è crollato ? 

Comunque a pagamento dovrebbero essere solo alcuni pezzetti del Fiandre ma è triste uguale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Si quel giorno.

Sono partito da Briancon un freddo boia 6 gradi.

Il giorno prima con un bel sole ho scalato l'Izoard dai due lati.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nicopappa

Ti sei beccato una giornata incredibile !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.368
    Discussioni Totali
    5.878.886
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×