Vai al contenuto

alanford69

Briston BCD-3 qualcuno lo ha ascoltato?

Messaggi raccomandati

alanford69

Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione sul lettore in oggetto. Il prezzo (almeno dal listino dell'importatore) è elevato e vorrei sapere se per chi ha elettroniche Bryston è una buona scelta o se c'è di meglio nella stessa fascia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian

Ciao , vedendo cosa hai in firma, io credo tu non faccia un salto di qualità da giustificare un simile acquisto.

Se non sei refrattario all' usato, io cercherei un lettore CD di pochi anni fa, ma di livello decisamente superiore, oggi ci sono in vendita oggetti che suonano magnificamente ad un prezzo inferiore al Bryston nuovo.

 

Saluti , Dario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alanford69

Grazie Dario, qualche esempio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Il Briston a livello costruttivo mi sembra modesto. Magari suona divinamente ma 4500€ di listino mi sembra un prezzo molto alto.

Lo Yamaha cds3000 suona molto bene sia cd che sacd, è un eccellente dac ed è costruito come un carrarmato. E costa meno di 4000€....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
naim

Suona già molto bene il Bryston BCD-1, il 3 ha praticamente la conversione del nuovo dac BDA-3. Come il modello precedente ha lo stadio di uscita a componenti discreti in classe A ed è bilanciato. Ha una nuova meccanica e sono dichiarati zero jitter e master clock di livello.

Io poi il 3 non l'ho mai provato, cosi' come non lo hanno provato gli altri, quindi nessuno per il momento ti potrà dire come suona, e se fai bene o male a prenderlo.

Di certo sostituendo il tuo lettore con questo nuovo Bryston, non stravolgerai il livello del tuo sistema, ma questo vale in generale anche per altri player. Di altrettanto certo è che la sinergia con il resto della catena è sacrosanta.

Al tuo posto valuterei l'acquisto di un dac Bryston, utilizzando il Primare come meccanica e sfruttando il dac anche per la liquida; se però non sei per nulla interessato a quest'ultima il discorso cade.

P.S. Però correggi quella i nel titolo che ci sta male... :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mister66
Il Briston a livello costruttivo mi sembra modesto. Magari suona divinamente ma 4500€ di listino mi sembra un prezzo molto alto.

Lo Yamaha cds3000 suona molto bene sia cd che sacd, è un eccellente dac ed è costruito come un carrarmato. E costa meno di 4000€....

 

MA purtroppo si chiama Yamaha... ma io sono andato controcorrente e l'ho ordinato... :-\"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alessandroontiss

Ciao se lo cerchi trovi in rete un articolo di Bebo dove dice del bdc1 che "sposta un po' più in alto quello che credevo, fosse il limite superiore di accuratezza sonora e musicalità ottenibile da un cd player".

Io ho il bcd1 è credimi, non importa la costruzione lo spessore la grafica ... è costruito per le orecchie.
Zero affaticamento, armonia pura. Bebo ad un certo punto dice che non fa rimpiangere il vinile.
Questo nuovo 3 se è solo poco meglio del 1 vale tutti i soldi che costa. Io non ho ancora avuto la fortuna di ascoltarlo ma non ne vedo l'ora.
Facci sapere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mister66
Ciao se lo cerchi trovi in rete un articolo di Bebo dove dice del bdc1 che "sposta un po' più in alto quello che credevo, fosse il limite superiore di accuratezza sonora e musicalità ottenibile da un cd player".
Io ho il bcd1 è credimi, non importa la costruzione lo spessore la grafica ... è costruito per le orecchie.
Zero affaticamento, armonia pura. Bebo ad un certo punto dice che non fa rimpiangere il vinile.
Questo nuovo 3 se è solo poco meglio del 1 vale tutti i soldi che costa. Io non ho ancora avuto la fortuna di ascoltarlo ma non ne vedo l'ora.
Facci sapere

Di sicuro suonerà anche bene, però per 4.5k un minimo di costruzione la pretendo per i miei canoni.La meccanica è totalmente in plastica... insomma non metto in dubbio le qualità soniche... ma sembra fatto proprio in economia.. opinione personale naturalmente..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
naim
Di sicuro suonerà anche bene, però per 4.5k un minimo di costruzione la pretendo per i miei canoni. La meccanica è totalmente in plastica... insomma non metto in dubbio le qualità soniche... ma sembra fatto proprio in economia.. opinione personale naturalmente..

Mi dici dove hai visto la meccanica totalmente in plastica? L'unica foto che ho trovato è questa, e mi sembra di vedere del metallo sia nella meccanica che nei binari del cassettino. Forse ti riferivi al modello precedente.

http://bryston.com/products/digital_audio/BCD-3.html


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mister66
Di sicuro suonerà anche bene, però per 4.5k un minimo di costruzione la pretendo per i miei canoni. La meccanica è totalmente in plastica... insomma non metto in dubbio le qualità soniche... ma sembra fatto proprio in economia.. opinione personale naturalmente..

Mi dici dove hai visto la meccanica totalmente in plastica? L'unica foto che ho trovato è questa, e mi sembra di vedere del metallo sia nella meccanica che nei binari del cassettino. Forse ti riferivi al modello precedente.

http://bryston.com/products/digital_audio/BCD-3.html


 

Probabilmente ho visto il bc1, ma comunque rimane per me una meccanica da pochi euro.Ripeto.. suonerà anche bene, ma per 4.5k pretendo qualcosa di più anche sul piano costruttivo. Punti di vista...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
naim

Si punti di vista, perché Bryston è in grado di garantire i propri prodotti per 20 anni (5 per quelli digitali) perché costruisce bene.

Riguardo alle meccaniche, credo che la scelta rispetto ad alcuni anni fa si sia molto ridotta, ed i costruttori di lettori sono limitati da questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mister66

Più che altro è che acquistare una buona meccanica da terzi farebbe lievitare i 4.5k a oltre i 6.

A memoria sono rimasti in pochi a costruire meccaniche di ottimo livello, vedi Esoteric, Accuphase,Yamaha, Denon etc... poi ci sono quelle da nababbi che nemmeno elenco.

Ma vedere un lettore da 4/5/6/10k con una meccanica informatica da 10/15 euro mi delude non poco, vedi emm labs per esempio senza nulla togliere alle qualità soniche che possono piacere o meno come qualsiasi altro lettore.

Probabilmente sarà anche più semplice sostituirla in toto, ma rimane sempre una meccanica da poche manciate di euro e la fanno pagare come oro colato!

Mie opinioni personali ovviamente.

Ho ascoltato parecchie sorgenti cd negli ultimi mesi, e alla fine ho optato per lo Yamaha cds3000, mi è piaciuto il modo in cui porge il messaggio sonoro in primis, è una macchina all'avanguardia, è costruita come un carro armato, e ha un rapporto q/p invidiabile, e anche se non è garantita 20 anni credo che non avrà problemi ad arrivarci, come la maggior parte delle elettroniche del sol levante di livello.

Come già detto, se sul frontale ci fosse un altro marchio blasonato costerebbe 10k non 4.5.

Consiglio di ascoltarlo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alessandroontiss

Bellissimo oggetto... ci sono pianisti che non suonerebbero mai su un piano Yamaha eppure è un grande piano.

Spesso dipende da quali diffusori devi far suonare e con quale ampli.
Cmq Briston non è un nome così altisonante da far pagare un extra per il marchio come nel caso di marchi più iconici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian
Grazie Dario, qualche esempio?

 


 

Ciao , premetto che ho ascoltato anni fa il BC1 , non mi sembrò molto diverso nel proporre musica dal mio Meridian 508-24. Poiché il Primare pone la musa in modo piuttosto preciso e asciutto, con il Bryston, ripeto , mio parere, non faresti gran cambiamenti. Se hai voglia di leggerti qualche cosa, in giro per il web, giusto per valutare almeno sulla carta gli apparecchi, perché poi vanno ascoltati , ovviamente, ho visto sul mercatino un Lindemann 822 ad un prezzo molto onesto, macchina da musica che il Bryston non potrà mai neppure avvicinare, oppure potresti cercare un Emm labs CDSA se, o un Cary audio 306, un Wadia 851 , che nell' usato sono tra 3 e 4 K €, tutti lettori CD e anche SACD, che sono senza dubbio in un' altra categoria. Devi solo considerare che sono lettori con qualche anno, e questo può avere un peso soprattutto sul discorso assistenza e longevità , e che in alcuni casi la connettività e la flessibilità sono limitate, se devi solo ascoltare CD e SACD ok, se vuoi avere una base per la liquida o altro, alla non sono tutti papabili. Sul suono posso garantirti, perché avuti o ascoltati bene, che siamo su un altro pianeta di ascolto . . .

 

Saluti , Dario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alanford69

La meccanica del bcd-3 non è in plastica e non è una meccanica informatica riciclata. Quello era un "difetto" del BCD-1 che hanno tenuto a migliorare, se trovo l'articolo dove spiegavano questo aspetto lo posto.

 

Comunque ci vuole del fegato a comprare un cd player usato a 3000eur...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian
La meccanica del bcd-3 non è in plastica e non è una meccanica informatica riciclata. Quello era un "difetto" del BCD-1 che hanno tenuto a migliorare, se trovo l'articolo dove spiegavano questo aspetto lo posto.

 

 

 

Comunque ci vuole del fegato a comprare un cd player usato a 3000eur...

 


 

Ciao , perché ci vuole del fegato ? La maggior parte dei lettori di alto livello sono tenuti in modo maniacale, non sono portati in giro, magari poco utilizzati, e quindi non particolarmente soggetti ad usare importanti. Io ho sempre comprato lettori CD e SACD usati, e alcuni nuovi, negli ultimi 20 anni. Se ne è guastato uno solo , un NAD mi pare 541 , che comprai nuovo. Tieni conto che se ci sono problemi elettrici o meccanici , questi escono nel primo anno, statisticamente parlando, dopo è più raro che succeda, tranne per la meccanica di lettura. Ma che , se si trova ancora disponibile, questo va verificato, ti costa sicuramente meno che comprare un cdp nuovo e non ripararlo per qualche anno. L' esempio che ti facevo e' di un Lindemann 822, avuto per un anno e mezzo, comprato usato, costruito come una corazzata, veniva circa 8000 € a listino. L' ho visto proposto a meno di 3000 e saranno trattabili . . . Se fra un anno si guasta la meccanica e spendi 500 € di riparazione , hai sempre speso meno che comprare un Bryston nuovo, e ascolti decisamente molto meglio i CD , e ci aggiungi la lettura dei SACD . . . Poi, se il brand ti piace e vuoi fare la linea completa, allora il problema non si pone, prendi il Bryston !!!

 

Saluti , Dario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alanford69

Qui si parla del BCD-3 e della nuova meccanica:

http://www.audiocircle.com/index.php?topic=148358.0

 

@Dario: il brand mi piace più per filosofia (pochi fronzoli "esoterici" e ricerca della neutralità) che per l'estetica. L'idea di prendere un lindemann, un wadia o un usato di questa classe mi piace ma ovviamente vanno ascoltati e tra un usato eccellente a 2500 e un nuovo che non conosce nessuno a 3500-4000 ci si può fare un pensiero.

 

Comunque non ho fretta e posso stare ancora un po' di tempo con il mio setup attuale prima di prendere una decisione così importante visto che non ascolto liquida ma solo ed esclusivamente CD.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian
Qui si parla del BCD-3 e della nuova meccanica:

http://www.audiocircle.com/index.php?topic=148358.0

 

@Dario: il brand mi piace più per filosofia (pochi fronzoli "esoterici" e ricerca della neutralità) che per l'estetica. L'idea di prendere un lindemann, un wadia o un usato di questa classe mi piace ma ovviamente vanno ascoltati e tra un usato eccellente a 2500 e un nuovo che non conosce nessuno a 3500-4000 ci si può fare un pensiero.

 

Comunque non ho fretta e posso stare ancora un po' di tempo con il mio setup attuale prima di prendere una decisione così importante visto che non ascolto liquida ma solo ed esclusivamente CD.

 


Ciao , ho avuto anche pre e finale Bryston, precisamente il BP 26 e il 4 SST, ti parlo di oltre un decennio fa. Diciamo che il pre lo trovai notevole , completo e interessante in rapporto al prezzo, il finale un filo meno valido , per essere, a mio gusto, non molto raffinato e non così autorevole, nonostante la potenza, nel pilotare i miei diffusori. Oggi però mi pare che i prezzi di Bryston non siano più così concorrenziali, vedendo il listino .

La tua ultima precisazione, secondo me, è un bel vantaggio perché ti permette di acquisire un lettore CD appena datato, ma che può suonare in modo splendido in rapporto al prezzo. Oggi i lettori CD , solo lettori e senza apertura alla liquida, si vendono molto poco, e quindi oggetti di 4-8 anni fa, comunque molto performanti, risultano svalutati e si trovano a prezzi impensabili fino a qualche anno fa. Se non hai fretta, fai qualche ascolto, di lettori CD e SACD di fascia alta, ti si aprirà un mondo !!

 

Saluti , Dario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.369
    Discussioni Totali
    5.878.898
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×