Stebroc

Primo impianto, in cerca di una direzione

Messaggi raccomandati

Stebroc

Buondì

E'alfine arrivato il momento che aspettavo da anni, quello di costruirmi un impianto
decente. Il problema è che non so da che parte cominciare per
districarmi fra le tante scelte possibili.



I punti fermi sono: voglio ascoltare musica liquida, da pc o
da lettori multimediali vari, quindi prenderei un Dac(anche perché, volendo
ascoltare cd e vinili, ho già gli apparecchi appositi da impianti sterei
passati)



L’idea è quella di spendere sui 3-400 per l’amplificatore e
6-700 euro per i diffusori(mi pare di aver capito sia meglio spendere qualcosa
in più sulle casse che sull’ampli). Poi se riesco a spendere meno e ad avere la
stessa qualità tanto meglio. A riguardo comunque sono più propenso a prendere Ampli
nuovo e diffusori usati, ma volendo potrei prendere tutte e due di seconda
mano.

Non capisco nulla di elettroniche(calde/fredde etc), vorrei
semplicemente un impianto che suoni bene con più tipi possibili di musica,(ascolto di tutto, e dei generi più disparati) e che non si soffermi su una gamma sonora in particolare. Sul neutro insomma, che restituisca la musica cosi com’è statta registrata.

L'impianto è destinato ad una stanza da letto di dimensione medio/piccola, ma non so che valore dare a questo aspetto, dato che non sarà la sua(e la mia)sistemazione definitiva.

 Dunque come procedere? Lo so che la cosa migliore è provare
ad ascoltare e vedere ciò che piace, ma se voglio prendere roba usata, o quei
componenti che cerco non sono disponibili nel negozio vattelapesca, come
caspiterina si fa? Ergo, bisogna fare una cernita tra prodotti con determinate
caratteristiche e andare po’ad intuito...

Ovviamente, qualsiasi eventuale dritta,  anche minima, è ben accetta

Grazie

Un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bazza

Se il dac deve essere integrato nell'amplificatore proverei, se ti è possibile o il Marantz pm 6006 (dentro il tuo budget) o il Rotel a12 (un pochino fuori)

Per i diffusori proporrei di orientarti sulle Indiana Line 255 o magari le Dali Zensor 1.

Se poi l'usato non ti fa paura, li stessi componenti con calma si trovano ( magari non il rotel a12 ma lo ra12, il modello prima) e ci risparmi un pò.

Ovviamente questo è uno spunto da cui partire, il tutto andrebbe perlomeno provato sommariamente prima dell'acquisto, tanto per capire se la direzione è quella giusta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

io direi di roceder per gradi, partendo dalla tua attualle stanza.Non sarà definitiva, ok, ma  i buni risultati lu uoi anche adesso

Prima cosa, allora, è capire dove e come puoi sistemare i diffuosori, sulla scrivania? su una mensola? a paretr? a che distanza dal punto di ascolto?
Un volta individuato cosa puoi mettere nl tuo ambinte, è più semplice cercare qualcosa che va bne li (ma andrà bene amch altrove)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lkesound

Concordo con il Marantz pm 6006 e valuterei le Monitor Audio serie Bronze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pol

Attenzione, se occorre un dac per ascoltare musica da pc deve avere anche l'ingresso usb, che Marantz e Rotel non hanno.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maui_76
Attenzione, se occorre un dac per ascoltare musica da pc deve avere anche l'ingresso usb, che Marantz e Rotel non hanno.

 

 

Il Rotel A12 ce l'ha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pol

Si, infatti per la mancanza dell'ingresso usb mi riferivo al Rotel RA12 che era stato consigliato assieme al Marantz, non all'A12 che costa il doppio del budget massimo preventivato dal nostro amico forumer...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maui_76

Ah già, è vero....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Stebroc

Dunque, inanzitutto vi ringrazio per i consigli.

Se il dac deve essere integrato nell'amplificatore proverei, se ti è possibile o il Marantz pm 6006 (dentro il tuo budget) o il Rotel a12 (un pochino fuori)Per i diffusori proporrei di orientarti sulle Indiana Line 255 o magari le Dali Zensor 1.Se poi l'usato non ti fa paura, li stessi componenti con calma si trovano ( magari non il rotel a12 ma lo ra12, il modello prima) e ci risparmi un pò. Ovviamente questo è uno spunto da cui partire, il tutto andrebbe perlomeno provato sommariamente prima dell'acquisto, tanto per capire se la direzione è quella giusta.

Esistono dunque amplificatori con dac integrato? Io avevomesso in preventivo di dover prendere un classico dac esterno Cambridge, dapagare sui 250-300 euro. E’chiaro che se venisse meno questa spesa potreialzare al somma da investire per l’ampli (in tutto il massimo che pensavo dispendere per l’impianto è di 1500 euro…chiaramente se riuscissi a risparmiarequalcosa non sarebbe male) Unico punto fermo, vorrei poter comandare i branidal player del pc, ad esempio i tunes, e selezionare i pezzi da ascoltarementre li catalogo. Alcuni però hanno scritto dopo che il Marantz e il Rotelpiù economico non hanno l’ingresso Usb…non capisco però se questo li rendeinadatti alle mie esigenze…

Sull’usato, come detto, non ho problemi. Compro cose usatedi ogni genere e tipo, e potrei orientarmi anche su componenti Vintage sefacessero al caso mio.

Riguardo i diffusori, Indiana Line, Dali e Monitor (che seriepoi?), mi paiono anche al di sotto di quello che pensavo (e che ritenevoopportuno, avendo più volte letto che i diffusori sono più importanti dell’ampli)di investire…

Documentadomi un po’ ho letto ottime cose sulle B&W cdm1,ma soprattutto sulle Kef Ls50, in abbinamento ai Marantz o Rotel di cui sopra,kef che peraltro mi piacciono molto nel design.

Che ne pensate di questi modelli per me?

Rispondendo a cactus: Questa è la stanza dove si collocheràl’impianto (e presumibilmente, anche dovessi cambiare sistemazione, l’impiantonon andrà in un salone di enormi dimensioni al momento). Eccetto la posizionedella scrivania e del televisore, tutto può essere spostato. Insomma è lastanza che si piegherà alle esigenze dell’impianto e non viceversa. Riguardo ilpunto d’ascolto, si può considerare la sedia della scrivania, per quanto siararo che mi sieda e mi concentri per ascoltare la musica. Di solito lascio chesia la musica a prendermi, e spesso, se c’è in ascolto un pezzo che mi ispira amuovermi, lo faccio :D

153r88o.jpg

 

2ex0bbq.jpg

9l901l.jpg


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Se lo trovi usato ti consiglio il come integrato il Puro 800 della Indiana Line, integrato in mio possesso dall'ottimo rapporto q/p, con dac integrato e ingresso usb. L'accoppiata insieme ai diffusori Indiana Line che ti hanno consigliato è per ovvi motivi ottima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

Direi Denon pma 50 e come diffusori ci si puo' sbizzarrire per la timbrica neutra ma, visto l'ambiente presente e futuro, ci si potra' sbizzarrire nella scelta dei diffusori, per es: a me e' piaciuto in abbinamento alle Klipsch rp 160 ma dovrebbe dare anche ottimi risultati con diversi altri diffusori (anche da pavimento pero' mi sa che non c'e' dove piazzarli...)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pol

Ipotesi: l'ambiente è quello che è ... purtroppo è pessimo, non c'è un posto decente per mettere le casse, quindi ti propongo di valutare la seguente soluzione provvisoria.

1-Casse piccole da scrivania, economicissime tipo le Kro Craft (50-60 euro la coppia) o giù di lì.

2-Buon ampli cuffia e buona cuffia.

Per un ascolto "leggero" le casse economiche sono sufficienti, per gli ascolti "seri" prendi la cuffia.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wideneck

Onkyo 9010, pennetta, Elac B6

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
corrado
Se lo trovi usato ti consiglio il come integrato il Puro 800 della Indiana Line, integrato in mio possesso dall'ottimo rapporto q/p, con dac integrato e ingresso usb. L'accoppiata insieme ai diffusori Indiana Line che ti hanno consigliato è per ovvi motivi ottima.
Concordo, lo ha pure mio fratello e ne è soddisfatto. Per i diffusori andrei su modelli da stand, indiana line o b&w.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Stebroc
Ipotesi: l'ambiente è quello che è ... purtroppo è pessimo, non c'è un posto decente per mettere le casse, quindi ti propongo di valutare la seguente soluzione provvisoria.

1-Casse piccole da scrivania, economicissime tipo le Kro Craft (50-60 euro la coppia) o giù di lì.

2-Buon ampli cuffia e buona cuffia.

Per un ascolto "leggero" le casse economiche sono sufficienti, per gli ascolti "seri" prendi la cuffia.

Grazie comunque dell' idea, ma non è proprio una possibilità che voglio considerare :D...è da anni che spero di assemblare un impianto decente, e se ora l' ambiente è "pessimo", migliorerà. Come detto, non c'è quasi nulla che non possa essere spostato (potrei anche eliminare uno dei due armadi), affinché i diffusori trovino la migliore collocazione possibile. L' idea principale sarebbe quella di creare delle mensole apposite, e comunque, se c'è un posto dove ora non mi sentirei di mettere delle casse, è proprio la scrivania che è antica.

Al momento, comunque, visti anche i consigli, si fanno strada nelle mie preferenze Marant pm6006 e Rotel Ra 12( a cui però bisognerebbe aggiungere un dac esterno, giusto?) o, tra quelli con dac integrato, questo Denon compatto, o Indiana Line Puro e Rotel A12, che però sono ben più cari.

Piuttosto, sui diffusori, mi avete proposto solo modelli entro una certa somma...considerando che su questi volevo investire almeno un 700 euro, non avreste qualche altro nome che ben si adatti ai suddetti ampli e che offrano un suono neutro? 

Al momento mi incuriosiscono le già citate Kef ls50.

Grazie ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mark66

... vista la situazione dello spazio a disposizione io andrei su qualcosa di amplificato:

... il computer ce lo hai, ci metti un pre-pro come un Focusrite Scarlet 2I2...

... e se ti mancano i bassi ci aggiungi il loro sub JBL LSR310...

Le JBL le puoi mettere su dei piedistalli sempre di derivazione pro come questi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bizio
Onkyo 9010, pennetta, Elac B6

Ottimo consiglio. Però l'Onkyo ha gli ingressi digitali, non USB. Dovrà prendere anche un mediaplayer...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Stebroc
... vista la situazione dello spazio a disposizione io andrei su qualcosa di amplificato:

... il computer ce lo hai, ci metti un pre-pro come un Focusrite Scarlet 2I2...

... e se ti mancano i bassi ci aggiungi il loro sub JBL LSR310...

Le JBL le puoi mettere su dei piedistalli sempre di derivazione pro come questi...

Non per screditare questi prodotti eh, ma non sono quello che cerco nel caso specifico. Come detto sopra, se la divisione degli spazi ora è pessima, risistemerò tutto affinché i diffusori trovino la migliore posizione. Che mo uno se non ha una stanza grande da dedicare ad un impianto stereo non se lo può comprare? :D peraltro ci sono stanze da letto molto più "tuguri" della mia ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mark66
... vista la situazione dello spazio a disposizione io andrei su qualcosa di amplificato:

... il computer ce lo hai, ci metti un pre-pro come un Focusrite Scarlet 2I2...

... e se ti mancano i bassi ci aggiungi il loro sub JBL LSR310...

Le JBL le puoi mettere su dei piedistalli sempre di derivazione pro come questi...

Non per screditare questi prodotti eh, ma non sono quello che cerco nel caso specifico. Come detto sopra, se la divisione degli spazi ora è pessima, risistemerò tutto affinché i diffusori trovino la migliore posizione. Che mo uno se non ha una stanza grande da dedicare ad un impianto stereo non se lo può comprare? :D peraltro ci sono stanze da letto molto più "tuguri" della mia ;)... ok, allora per primo ti dovrai prendere un divanoletto...  :D;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

mi sembra che in troppi abbiano dimenticato come abbiamo iniziato. Io da studente 18, in una stanza di meno di4x4, che condividevo cn mio fratello e nella quale c'erano due letti, due scrivanie un armadio e lo stereo

E allora non esistevano i computer, non esisteva lo streaming e il gira era un obbligo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wideneck
Onkyo 9010, pennetta, Elac B6

Ottimo consiglio. Però l'Onkyo ha gli ingressi digitali, non USB. Dovrà prendere anche un mediaplayer...basta una m2tech hiface

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Coltr@ne
... vista la situazione dello spazio a disposizione io andrei su qualcosa di amplificato:

... il computer ce lo hai, ci metti un pre-pro come un Focusrite Scarlet 2I2...

... e se ti mancano i bassi ci aggiungi il loro sub JBL LSR310...

Le JBL le puoi mettere su dei piedistalli sempre di derivazione pro come questi...

Non per screditare questi prodotti eh, ma non sono quello che cerco nel caso specifico. Come detto sopra, se la divisione degli spazi ora è pessima, risistemerò tutto affinché i diffusori trovino la migliore posizione. Che mo uno se non ha una stanza grande da dedicare ad un impianto stereo non se lo può comprare? :D peraltro ci sono stanze da letto molto più "tuguri" della mia ;)
Guarda che non hai capito, con due di queste puoi ben dire che lo stereo lo hai

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
appecundria

Prima di lanciarti sull'usato cerca di ascoltare il kit ampli-dac e casse Indiana Line, dovrebbe essere facile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
homesick
mi sembra che in troppi abbiano dimenticato come abbiamo iniziato. Io da studente 18, in una stanza di meno di4x4, che condividevo cn mio fratello e nella quale c'erano due letti, due scrivanie un armadio e lo stereo
E allora non esistevano i computer, non esisteva lo streaming e il gira era un obbligo
Enrico tutto vero , anche che hai tempi della gioventù dei miei genitori c'era chi si faceva Torino Reggio Calabria in 500.

Ma a parte i negazionisti dell'ambiente ripetiamo in continuazione che l'acustica ambientale e il giusto rapporto tra stanza e diffusori è essenziale per iniziare a parlare di hifi.

io li ci vedo bene due monitor attivi da usare come postazione desktop e poi come suggerito un impiantino cuffia per godere a pieno regime.

Poi uno volendo ci ficca di tutto , ed è vero che ho visto con i mie occhi loculi più piccoli di questa stanza con dentro impianti a 5 cifre.

solo che suonavano da culo >:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo
@homesick tu parli da audiofilo navigato (non è una offesa), e non dici cose irragionevoli, ma occorre calarci nelle esigenze di chi chiede. Io,  per esempio, l'ascolto in cuffia non lo reggo, il che non vuol dire che altri potrebbero gradirlo molto. L'ambiente è importante, ma avere un ambiente sfigato non mi ha impedito di assemblare da giovane un impianto ragionevole, ovviamente in questi casi a qualcosa si deve rinunciare (da giovane amante del rock rinunciavo volentieri alla "scena" in favore del punch, con la classica la scena è molto più importante, vero, ma non è un moloch cui sacrificare tutto)
L'ambiente in questo caso non sarà certo definitivo, io di impianti "per studenti" ne ho assemblati parecchi, certo, non ottimizzati, ma comunque studiati per non essere toppo penalizzati dal collocamento. E poi, è tutta esperienza, quella che si fa in questi casi, riuscire a far suonare decentemente un impianto in un ambiente limitato, permetterà in futuro i far suonare bene lo stesso impianto in un ambiente migliore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
mi sembra che in troppi abbiano dimenticato come abbiamo iniziato. Io da studente 18, in una stanza di meno di4x4, che condividevo cn mio fratello e nella quale c'erano due letti, due scrivanie un armadio e lo stereo
E allora non esistevano i computer, non esisteva lo streaming e il gira era un obbligo
Quando avevi diciott'anni tu c'era Omero che suonava la lira, altro che giradischi... :-D

 


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis
... vista la situazione dello spazio a disposizione io andrei su qualcosa di amplificato:

... il computer ce lo hai, ci metti un pre-pro come un Focusrite Scarlet 2I2...

... e se ti mancano i bassi ci aggiungi il loro sub JBL LSR310...

Le JBL le puoi mettere su dei piedistalli sempre di derivazione pro come questi...

Non per screditare questi prodotti eh, ma non sono quello che cerco nel caso specifico. Come detto sopra, se la divisione degli spazi ora è pessima, risistemerò tutto affinché i diffusori trovino la migliore posizione. Che mo uno se non ha una stanza grande da dedicare ad un impianto stereo non se lo può comprare? :D peraltro ci sono stanze da letto molto più "tuguri" della mia ;)Sarò abbastanza diretto. Ti servono delle casse attive con un DSP che tenga conto di dove le andrai a collocare. Io le ho da quasi 2 mesi e sono eccellenti, solo che costano 1.000 € in più rispetto al budget che ti sei prefissato, però poi non ti serve nient'altro perché hanno ogni tipo di ingresso possibile e 4 DAC incorporati (2 per canale). Sono la variante attiva delle tue amate LS50.  ;)

Altra alternativa possibile, spendendo meno sono le serie S della Adam https://www.adam-audio.com/en/news/industry/the-s-series/ accoppiate ad una scheda audio esterna, per esempio una Focusrite.

Per avere un risultato simile con le LS50 passive dovresti spendere come minimo sui 5000 € di amplificazione... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
homesick

@Cactus.

Attenzione io non dico vai di cuffia e basta.

Che poi per cuffie uno si può prendere anche una Senn 201 e con 20 euro vedere l effetto che fa.

Dico di andare di monitor attivi , di quelli che hanno anche le regolazioni della risposta , in base a dove vengono collocati , scrivania supporti ,vicino lontano dal muro ecc ecc.

E in quel contesto la spesa sarebbe minore e con buona prob superiore a prodotti hifi propriamente detti.

Poi , visto che mi sembra la stanza di uno studente universitario , un domani quando si ha e glielo auguro quanto prima , una stanza migliore dove far convivere l'impinato , allora si rivende meglio quello che si è acquistato e si riparte verso nuove avventure.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis
@Cactus.

Attenzione io non dico vai di cuffia e basta.

Che poi per cuffie uno si può prendere anche una Senn 201 e con 20 euro vedere l effetto che fa.

Dico di andare di monitor attivi , di quelli che hanno anche le regolazioni della risposta , in base a dove vengono collocati , scrivania supporti ,vicino lontano dal muro ecc ecc.

E in quel contesto la spesa sarebbe minore e con buona prob superiore a prodotti hifi propriamente detti.

Poi , visto che mi sembra la stanza di uno studente universitario , un domani quando si ha e glielo auguro quanto prima , una stanza migliore dove far convivere l'impinato , allora si rivende meglio quello che si è acquistato e si riparte verso nuove avventure.

 

Quoto. Bisogna averlo anche lo spazio per i cosiddetti separates...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audiomax

Io consiglierei di non sottovalutare la proposta Jbl...Le utilizza mia moglie in una stanza adibita a "sala di registrazione" (canta...) e mi hanno fatto una ottima impressione. Scommetterei che con il loro sub, in quella stanza, renderebbero molto meglio rispetto a qualsiasi impianto a componenti separati dal valore anche doppio rispetto al budget prefissato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.622
    Discussioni Totali
    6.238.656
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us