Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
captain picard

Ho domato il mio ambiente di ascolto.

Messaggi raccomandati

captain picard

Ciao a tutti, finalmente sono riuscito ad accordare in maniera quasi perfetta la mia piccola sala di ascolto di 18 Mq.

Il mio impianto è composto da preampli MBL 4004. Cd Marantz cd16. Amplificazione : Finale Crown Psa2- Finale Guitar 80 a mosfet ed in alternativa, integrato Exposure XV. Diffusori Proac 3.5.  A me piace il suono di questa catena, un pò vintage, ma musicale.
Avevo però sempre un pò di eccesso nelle frequenze medio alte. complice anche il fatto che le Proac avrebbero bisogno di maggiore distanza dalle mie orecchie. Diffusori comunque gentili, molto estesi su tutte le frequenze, ma mai eccessi, neanche nei toni bassi.
Ma tantè, quel leggero fastidio si ripresentava spesso, sopratutto evidentemente con incisioni non proprioall'altezza, e ce ne sono...
Alla Precedente edizione del Milano Hi fidelty, all'Hotel Melià, ho conosciuto fra l'altro il Sig. Mario Sopegno di Ayon Italia  www.ayonitaly.com
Si occupava fra le altre cose di soluzioni per l'acustica ambientale, attirato da dei pannelli molto belli ho chiesto lumi. Il sig Sopegno con disponibilità mi ha consigliato cosa fare per risolvere il problemino di cui vi raccontavo sopra.
Per farla breve ho acquistato  sei pannelli Sonitus Serta Mogano, di cui cercherò di allegare foto, bellissimi (ne esistono anche altri di varie finiture)
Ma sopratutto molto efficaci. Una volta istallati secondo i consigli del Sig. Sopegno i sudetti pannelli, le frequenze che prima erano a volte in eccesso sono sparite, ma la cosa che più ne ha beneficiato è la scena sonora ed il "fuoco" degli strumenti, ancora più profonda la prima ed inesorabilmente localizzabili i secondi. Comunque adesso il suono ha acquisito ancora maggiore coerenza su tutto lo spettro sonoro. Sapete quale è la cosa più bella di tutto questo? Finalmente per tale miglioria, senza cambiare costosi componenti, ho speso la strabiliante cifra di 320 euro per sei pannelli...ah dimenticavo,in più anche la colla per fissarli. Allego foto: Appoggiati a terra appena arrivati, Istallati a muro, e foto del punto di ascolto, a me piaciono...
;))  
Volevo raccontare la positiva esperienza e per una volta, anche al giusto prezzo. Avanti così!

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
albicocco.curaro

Bella recensione, molto utile. Ottimo rapporto qualità/prezzo direi.

Forse il televisore in mezzo ai diffusori può creare qualche problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

Che caratteristiche hanno?

Diffusori, assorbenti, entrambe?
Io mi sono affidato alla Oudimmo e domani mi arrivano 3 pannelli da mettere dietro il punto di ascolto attaccato alla parete come il tuo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Ciao, per il televisore ci ha pensato la Mamma. Mi ha fatto su misura una "custodia" per di tessuto morbido uguale a quei pannelli poggiati a terra (quelli sono farina del mio sacco) ....

Funziona abbastanza bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus
Bella recensione, molto utile. Ottimo rapporto qualità/prezzo direi.

Forse il televisore in mezzo ai diffusori può creare qualche problema.
mmmhhhh da verificare...io in mezzo ai diffusori ho un 75"....provo anche a coprirlo con un plaid ma ho come la sensazione che il suono si soffochi un pò.
Io seguo la regola di avere una parete riflettente e una assorbente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giordy60

hai per caso fatto un rilevamento ambientale con un software di misura ? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Ciao Giannifocus, secondo me, nel mio caso hanno carattere assorbente. In foto si vede poco, ma all'interno di quegli intarsi in vero legno c'è del materiale tipo spugna piuttosto denso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Ciao Giordy. Sarà una delle prossime cose che farò. Per le misure ho chiesto aiuto al mio amico di Quality audio di Vercelli. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giordy60

bene, un software "aiuta" a posizionare al meglio i pannelli  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

Dovresti chiedere somigliano molto a quelli assorbenti/diffondenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus
Ciao Giordy. Sarà una delle prossime cose che farò. Per le misure ho chiesto aiuto al mio amico di Quality audio di Vercelli. 

 

devo decidermi anch'io ma vorrei tanto l'aiuto di qualcuno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Chiederò, l'effeto è ottimo, mi sono permesso di sgnalarlo perchè reputo onesto il prezzo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Ho fatto un pò la stessa cosa, mettendo dei moduli libreria agli angoli dietro i diffusori, una libreria 180x100 dietro il punto di ascolto (anche io sono quasi attaccato al muro), un' altra libreria 180x100 su un lato, mentre l'altro lato e coperto da una tenda spessa.

Dovrò verificare se questa asimmetria laterale possa comportare problemi, comunque le libreria piene di libri messi in vari versi fa insieme da assorbitore e diffrattore.

Quei pannelli sono solo in doghe di legno o hanno anche materiale assorbente? perchè ler le alte frequenze servirebbe più il secondo.

Due notazioni: i diffusori mi sembrano troppo a ridosso degli angoli...mentre non riesco a capire quanta distanza ci sia tra il divano e la parete dietro.

Possibilmente dovresti staccare un pò il divano dal muro (anche 20 cm fanno una gran differenza) e i diffusori dalle pareti dietro.

Ho le sm 100 e le tengo a 120 cm circa dalla parete posteriore, la mia stanza è di 12 mq e sono a limite...tu invece dovresti avere spazio a sufficienza..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
Ciao Giannifocus, secondo me, nel mio caso hanno carattere assorbente. In foto si vede poco, ma all'interno di quegli intarsi in vero legno c'è del materiale tipo spugna piuttosto denso.

 

Non mi ero accorto che avevi già risposto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
Ciao Giordy. Sarà una delle prossime cose che farò. Per le misure ho chiesto aiuto al mio amico di Quality audio di Vercelli. 

 

Ehm...forse lo sai già...ma la misura andrebbe fatta prima...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Ciao apprendista.Ho adottato quella posizione dei diffusori (alla Chario per intenderci) abbastanza distanti fra loro e piuttosto angolati verso il punto di ascolto, perchè in quella stanza è assolutamente la migliore. 70/60 cm rispettivamente dalla parete di fondo e dalla laterale. Ma davvero non ho problemi di eccesso in bassa frequenza...

Almeno a volumi condominiali.
Il divano è praticamente attaccato al muro e le mie orecchie sono a 20/30 cm dal muro stesso. Proverò a spostarmi leggermente avanti durante gli ascolto. Ma quei pannelli fanno molto anche in tal senso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Si per le misure hai ragione. Ho rischiato, sono stato fortunato in tal senso. Diciamo che ho dato retta al mio istinto e all'esperienza del Sig. Mario Sopegno.

:-\" :-\" :-\"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
Ciao apprendista.Ho adottato quella posizione dei diffusori (alla Chario per intenderci) abbastanza distanti fra loro e piuttosto angolati verso il punto di ascolto, perchè in quella stanza è assolutamente la migliore. 70/60 cm rispettivamente dalla parete di fondo e dalla laterale. Ma davvero non ho problemi di eccesso in bassa frequenza...
Almeno a volumi condominiali.
Il divano è praticamente attaccato al muro e le mie orecchie sono a 20/30 cm dal muro stesso. Proverò a spostarmi leggermente avanti durante gli ascolto. Ma quei pannelli fanno molto anche in tal senso.

 

Bene...

Prova a staccarti dal muro 20-30 cm, perché quella poca distanza può fare molto di più del migliore dei pannelli..
E facci sapere...:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Certo Grazie...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

Io ho usato le basette della libreria Ikea Billy, quelle quadrate dove vengono messi i cd, le ho poste tra gli zoccoli del divano e la parete post in modo di distanziarlo quei 20/30 cm dalla parete post.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Questa è un'ottima idea...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stterence

Bell'impianto quello di Captain Picard.

Ascoltato qualche mese fa e già suonava bene, ora con i pannelli suona ancora meglio.

E quell'integratino è delizioso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ottimo Adolfo! Comprendere quanto sia importante l'ambiente d'ascolto nella formazione del suono è sempre un'ottima cosa. Grazie per aver condiviso. Avrei solo una domanda: hai provato a calcolare con esattezza i due punti di prima riflessione anteriori? Nel caso, sapresti indicarli? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Ciao Paolo, francamente no. Ho letto tempo fà su un vecchio numero di Fedeltà del suono... che li individuavano con delle candele in penombra  :-/ ma non ho mai provato.

Diciamo che una volta individuato il problema qualche mese fà tramite Quality audio di vercelli, che mi fece delle rilevazioni sulla risposta in frequenza del mio ambiente ed individuate a grandi linee le frequenze medio/alte in evidenza, ho poi riferito la cosa al sig. Sopegno il quale mi ha indicato quale secondo lui poteva essere la soluzione.
In questo caso è stata davvero utile.
grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

Pannelli arrivati poi ne parlo nel mio tread.

Trovare il punto di prima riflessione laterale è questione di 1 min anche senza candela devi individuare il tweeter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Adolfo, ti ho chiesto dei punti di prima riflessione anteriori, perché così, esclusivamente ad occhio, mi sembra più o meno possano cadere intorno ai quadri, proprio dove c'è ancora la nuda parete. Sono convinto che il trattamento appena effettuato (soprattutto in relazione alle misure rilevate) sia stato risolutivo per alcune questioni acustiche, ma ritengo altrettanto importante considerare le prime riflessioni, anche quelle laterali. Per individuarle è semplice: verifica (non con la candela ma con squadra e matita... ;) ) su una piantina in scala della stanza completa della rappresentazione del triangolo d'ascolto, la loro collocazione sulle pareti tramite questo semplice metodo...

 

Image and video hosting by TinyPic

 

Lo schemino è sempre il solito, che ripropongo di tanto in tanto, perdonate ma ritengo sia il metodo più semplice.

Prendi questo mio solo come un consiglio. Anzi, ti rinnovo i complimenti per la strada intrapresa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

Il punto di prima riflessione, penso non so se sbaglio, non è che debba essere calcolato al cm perchè poi si va a intervenire in un'area più grande con il pannello, quindi diciamo min. 10/15 cm in più per lato.

Per questo forse il metodo della candela e dello specchio è molto usato proprio per individuare l'area della prima riflessione e non il punto al mm.
Correggetemi se sbaglio.

p.s.: ho individuato i punti di prima riflessione laterale del mio ambiente ma non posso intervenire con quadri a parete perchè da un lato ho una porta scorrevole dall'altro il balcone, ho messo dei pannelli (Kombat 10) poggiati a terra, va bene lo stesso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

I punti di prima riflessione devono essere calcolati al centimetro. E' molto importante, poiché è proprio lì e non altrove che "rimbalza" il suono. Poi nel trattamento non necessariamente vengono utilizzati pannelli di ampia superficie, a volte si piazzano tubi di varia natura, la cui faccia ricurva non permette grossi errori di posizionamento.

 

Nel tuo caso, Gianni, per le riflessioni laterali potrebbero anche andare bene i pannelli Kombat 10, a patto che il loro posizionamento sia compatibile con almeno l'altezza dei tweeter.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannifocus

Si arrivano all'altezza tweeter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
captain picard

Grazie Paolo, grazie a tutti per le delucidazioni.

Approfondirò!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.383
    Discussioni Totali
    5.859.288
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×