Vai al contenuto

bolz69

Linea elettrica dedicata

Messaggi raccomandati

bolz69

Ciao, so che l'argomento è stato trattato più volte ma leggendo i vari 3d non sono riuscito a capire - complice la mia ignoranza - esattamente come deve essere fatta.

Ad esempio la linea dedicata deve avere un suo quadro con il salvavita per non essere "corrotta" da quello della linea principale?

Ci sono caratteristiche particolari da osservare che devo comunicare all'elettricista (e che io ripeterò come un pappagallo)?

 

Grazie in anticipo per i chiarimenti

Ciao

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aldina

Guarda io l'ho fatta fare con un salvavita indipendente dagli altri due che ho in alloggio.

Ma l'elettricista che mi ha fatto il lavoro mi ha chiaramente detto che è impensabile che le altre utenze non abbiano comunque un po' di influenza sulla linea audio. Almeno per me c'è anche la contaminazione degli altri conomini che vivono nel palazzo; quindi la linea di terra - forzatamente comune - in qualche modo contribuisce probabilmente a qualche degrado.

Il quadro a parte del tutto indipendente credo sarebbe meglio.

Credo che Cotatellucci e altri che sono molto documentati in materia potranno darti contributi più puntuali.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

il quadro pincipale è forzatamente unico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mojo_65

Ciao, io l'ho fatto di recente il lavoro. L'elettricista ha tirato i cavi a partire dal quadro principale che aveva spazio e quindi ha messo un magnetotermico separato dagli altri solo per la linea A/V. I cavi (3x4 mm) arrivano ad una cassetta nel muro del salotto con 2 prese schuko.

Quando parto per diversi giorni stacco dal quadro. In caso di minacce di tempesta, stacco dal quadro.

Un lavoro in definitiva semplice, specie se hai spazio nelle canaline e magari un bravo elettricista che ti fa un lavoretto a regola d'arte. Confermo purtroppo quello che ha detto Marco, nel mio caso, e non ho ancora indagato, per esempio la luce del bagno del primo piano "clicca" dentro lo shtereo...sic... Tutti gli altri fenomeni strani, luci, frigo etc etc sono spariti. E il miglioramento qualitativo c'é stato eccome.

Ciao
Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick

ho fatto anch'io la stessa cosa di mojo, .. e io non avendo troppo spazio nelle canaline vecchie della mia casa, sono rimasto esterno , facendo correre i fili in una canalina a ridosso del battiscopa.

Finiti i tichettii che a volte si sentivano allo spegnimento dei neon.
Miglioramento evidente , .. poi ci ho aggiunto anche un rigeneratore di rete e il suono ha preso il volo ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aldina
Ciao, io l'ho fatto di recente il lavoro. L'elettricista ha tirato i cavi a partire dal quadro principale che aveva spazio e quindi ha messo un magnetotermico separato dagli altri solo per la linea A/V. I cavi (3x4 mm) arrivano ad una cassetta nel muro del salotto con 2 prese schuko.
Quando parto per diversi giorni stacco dal quadro. In caso di minacce di tempesta, stacco dal quadro.

Un lavoro in definitiva semplice, specie se hai spazio nelle canaline e magari un bravo elettricista che ti fa un lavoretto a regola d'arte. Confermo purtroppo quello che ha detto Marco, nel mio caso, e non ho ancora indagato, per esempio la luce del bagno del primo piano "clicca" dentro lo shtereo...sic... Tutti gli altri fenomeni strani, luci, frigo etc etc sono spariti. E il miglioramento qualitativo c'é stato eccome.

Ciao
Alessandro
Ciao Alessandro, esperienza identica (stessa città = stesso elettricista?)

anche da me cliccamenti spariti tranne uno da un interruttore a relé. e in estate o quando vado via per un po' di tempo stacco il magnetotermico dedicato.

miglioramenti piccoli ma avvertibili chiaramente; analogamente cambiando la presa della linea dedicata (Oyaide).

tutto sommato una spesa ben fatta.

Marco

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Minico

mi appresto pure io a fare lo stesso.

 

#aldina

 

Marco la presa oyaide come hai fatto a metterla nella cassetta a muro?

 

ciao

nino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aldina
mi appresto pure io a fare lo stesso.

 

#aldina

 

Marco la presa oyaide come hai fatto a metterla nella cassetta a muro?

 

ciao

nino

 

Ho spaccato il muro! Promettendo alla padrona di casa che se dovessi andarmene lo rispacchero' ancora per rimettere le Ave che c'erano prima.

Potrei vincere un premio per idiozia manon vi era altra soluzione.

Ho lo stesso problema ora che ho due speaker con bbassi amplificati. Le orribili Vimar vorrei cambiarle ma per farci adattare una Oyaide nella scatola standard 503 non c'è altra soluzione che raschiare in 2 punti la placca Vimar e forarla per adattargli la Oyaide.

Ovviamente l'elettricista non ne ha voglia...

Va segnalato che un rivenditore audio selection credo ha fatto intelligentemente fare proprio una presa già montata sullo standard 503. è un modello economico (per Furutech) ma se non riuscissi diversamente finirò per comprare quelle...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bolz69

Grazie a tutti. Lunedì faccio vedere direttamente questo 3d al tecnico che viene e gli dico:"Fai così!" :)>-

 

Spero che effettivamente anche da me si potranno udire miglioramenti. ciao

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Minico

quindi andrebbe adattato il supporto che si avvita? di profondita ci va. vorrei mettere le oyade avendo pure la ciabatta oyaide . ho la linea eicon della vimar...mindevo inventare qualcosa altrimenti vado diretto col cavo alla ciabatta facendolo uscire dalla presa ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
Le orribili Vimar vorrei cambiarle
Eccellenti prese.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sfabr64
Le orribili Vimar vorrei cambiarle
Eccellenti prese.

+1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

Io ho sempre tifato per la Bticino ma stiamo lì...... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

:-&

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

tifare per una spina, capisco una birra alla spina, non esageriamo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Ho comprato casa, e fatto fare la linea dedicata col proprio magnetotermico in una stanza dedicata all'ascolto. A forza di leggerlo qui, ho voluto farlo anche io. Certo, partendo direttamente così, mi sarà impossibile valutare il miglioramento.

Anche da me, l' elettricista mi ha preso per fissato, ed ha fatto il lavoro con riluttanza.

Tutte prese Vimar, serie Plana. A me piacciono, sono anche bellissime, con le placchette colorare, arredano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
Ciao, so che l'argomento è stato trattato più volte ma leggendo i vari 3d non sono riuscito a capire - complice la mia ignoranza - esattamente come deve essere fatta.

Ad esempio la linea dedicata deve avere un suo quadro con il salvavita per non essere "corrotta" da quello della linea principale?

Ci sono caratteristiche particolari da osservare che devo comunicare all'elettricista (e che io ripeterò come un pappagallo)?

 

Grazie in anticipo per i chiarimenti

Ciao

Ciao, ti hanno consigliato bene :-).

 

Fai aggiungere un magnetotermico nel quadro; il differenziale (cosiddetto "salvavita") di solito è unico.

 

Fai tirare all'elettricista una linea senza interruzioni da 3x4 o 3x2,5 mmq., se c'è posto due. Lui dimensionerà il magnetotermico di conseguenza.

 

Fagli usare un buon cavo da elettrofornitura.

 

Se hai posto in canalina, potresti optare per una mandata di 3x2,5 mmq. schermato (Prysmian/Pirelli, Veneta Cavi, Baldassari).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
powerpeppe

salve

volevo aprire un topic per inserire una problematica nel mio impianto
ma non trovo nella schermata il tasto per inserire una nuova discussione...strano!

da qualche tempo ho installato un impianto fotovoltaico e dalle casse escono sibili a go go
piu'o meno intensi senza saperne il motivo!
gia' prima non e'che la mia linea fosse pulitissima
ma ascoltando a volumi sostenuti  il problema si poneva solo negli ascolti notturni
e gia'stavo prendendo in considerazione di provare dei filtri sulla ciabatta non hifi
ma ora la cosa e'veramente insostenibile!

ascolto da macmini ancora con il suo alimentatore originale
avendo gia'tutto pronto per fare la modifica e mandarlo a batteria
l'impianto come qualita'sonora e'andato a picco

chiedo qualche consiglio a chi ha avuto magari gli stessi problemi
se potrei risolvere con una linea dedicata,i filtri,condizionatori di rete o altro...

grazie a chi interverra'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

Nonc redo che la linea dedicata serva a nulla, casomai filtri o rigeneratori.

 

Prima però fatti dire da chi ti ha installato il fotovoltaico se sono noti disturbi immessi nella rete, e a quale frequenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
powerpeppe

ok Fabio domani li contattero'!

un mio amico elettricista mi diceva che puo'dipendere dall'inverter...

il rigeneratore di corrente non l'ho mai letto...ora faccio una googolata

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
powerpeppe

sguardo al volo...prezzi proibitivi per me

sopratutto in questo periodo dove mi e'capitato un po'di tutto!

magari qualche best buy a budget umano potrei anche prenderlo in considerazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

Senti 'installatore, gli inverter possono dare problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
powerpeppe

domani ti aggiorno Fabio

grazi tanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
powerpeppe

ah...ho visto anche l epotenze in gico contano

e li son dolori ben piu'grandi...
ho una biamp con 2x400v in classe a/b sulle basse e 2x400v hypex sulle medioalte
sarebbe un bagno di  sangue il rigeneratore o i rigeneratori
:(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
Quelli sono W (watt), non V (volt) ;-)

Comunque, non è detto che il rigeneratore (o il condizionatore) ti servano.

Facile che te la cavi con qualche intervento leggero, vedremo domani dopo che avrai parlato con l'installatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

un bel cavo elettrico schermato come linea dedicata senza per forza di cose ricorrere a cavi da decine di euro al metro e si dovrebbe eliminare anche gli ultimi rumori residui

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
powerpeppe

sono in attesa di ricevere risposta alla telefonata di questa mattina intercorsa con la ditta , al telefono chi parlava con me mi è sembrato scettico

ma essendo il problema solo giornaliero

credo che dubbi sul 'inverter nom ce ne siano.

 

vi aggiorno, intanto grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vittorio58

L'inverter di notte quando i pannelli non producono si disattiva e non dovrebbe generare disturbi. E poi si può sempre anche di giorno disattivarlo. L'eventuale disturbo dovrebbe dartelo a inverter acceso a meno che sia uno dei modelli ad accumulo che rimangono sempre accesi.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nazza
sono in attesa di ricevere risposta alla telefonata di questa mattina intercorsa con la ditta , al telefono chi parlava con me mi è sembrato scettico

ma essendo il problema solo giornaliero ko

credo che dubbi sul 'inverter nom ce ne siano.

 

vi aggiorno, intanto grazie

 

In giro ho sentito molte volte di problemi degli inverter per disturbi sulla rete. Uno dei motivi x cui ho deciso di non mettere i pannelli sul tetto.

La linea elettrica dedicata l'ho fatta con magneto separato e quattro gruppi di prese vimar collegate a stella (ogni presa da due con un suo cavo dal magneto).

Cavi 3x2.5 schermati con calza messa a terra lato magneto.

Impianto di terra è singolo.

 

Ammazza se si sente la differenza. Visto il costo lo rifarei anche subito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
powerpeppe

grazie Nazza dell'info!!!

 

la ditta mi ha chiesto domani di fare una prova con loro al telefono, fargli sentire i disturbi ad inverter acceso poi staccarlo e risentire di nuovo i diffusori!

 

oggi li ho sentiti cmq disponibili a risolvere

e vorrei ben vedere con tutti i soldi che gli ho dato!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.569
    Discussioni Totali
    5.884.414
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×