Vai al contenuto

ilbetti

Forti con i deboli....

Messaggi raccomandati

ilbetti

Non so perchè, ma vedere certe immagini mi mette profondamente a disagio.

Ma i diritti fondamentali non valgono in Italia?  Siamo in una teocrazia supini e "muti e rassegnati"? 

Probabilemente si, considerando il precedente della visita in Italia e la censura subita alle statue romane dei musei capitolini (durante la visita della delegazione iraniana)

Ora, la prima considerazione che mi viene è : ma gli agenti di polizia hanno una coscienza civile o sono delle amebe?

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Pesaro-attivista-iraniana-1f180ac8-8145-44cd-bda2-204adb23f1fa.html

 

( o forse, come mi suggerisce un caro amico pratico di questioni internazionali, siamo fin troppo interessati a fare "affari" con l' Iran, visto che gli usa non ne vogliono sapere e allora si barattano diritti civili per soldi....)

 

 

Ha! dimenticavo, siamo lo stesso paese dove vengono compiuti rimpatri forzati del tutto illegittimi......(caso Shalabayeva  http://www.ilpost.it/2016/12/15/shalabayeva-indagine/

 

saluti "molto molto dubbiosi.....e la nostra liberta? è solo finzione....."

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giacomino
Ivo Perelman
Avevo già postato sul tema e mi sembra una vergogna. Al recente campionato del mondo di scacchi le donne hanno dovuto indossare il velo, ma si giocava in Iran. A casa loro fanno quello che vogliono, ma in Italia?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

credo che la polizia avrebbe allontanato anche un manifestante vegano, durante una partita dei monsiali di volley

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ilbetti
credo che la polizia avrebbe allontanato anche un manifestante vegano, durante una partita dei monsiali di volley
Scusa, ma non ci siamo proprio.

Saro "tonto" io ma stà cosa non ha proprio senso.

Mondiale o non mondiale, non mi sembra che sia una faccinorosa violenta e pericolosa.

Qui si tratta di questioni direi ben superiori....  perchè un comportamento del genere è più da dittatura autoritaria che da paese civile.

L' Iran minacciava ti togliere la diretta televisiva in onda nel paese se non si toglieva quel pericoloso striscione?

E allora non trasmettano LORO.

Qui si tratta di una questione ben più importante. E' la questione fondamentale del NON BARATTARE DIRITTI CIVILI per altro.

Allontanadola si è fatto il loro gioco. semplicemente.

Personalmente ho un profondo disgusto dell' operato delle forze dell' ordine.

Non a caso, qui in zona stà montando una "discreta" polemica sulla questione....

 

saluti "civili"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ivo Perelman

https://en.wikipedia.org/wiki/Women%27s_World_Chess_Championship_2017

 

Some top female players decided not to attend the tournament. Hou Yifan, the outgoing women's world champion and top ranked female player, decided not to enter the tournament because of dissatisfaction with FIDE's Women's World Championship system.[3] The 2015 Women's World Champion, Mariya Muzychuk, and US Women's Champion Nazi Paikidze also elected not to attend, out of protest at the tournament's location in Iran, where it is mandatory for women to wear a hijab in public (a rule which also applied to the participating players). Other notable absentees were women's world number 4 Humpy Koneru and 7-time US Women's Champion Irina Krush.[4]

On 12 May 2017 FIDE suspended Chess Federation of Iran for non-payment of Women's World Championship prizes[5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
R_W
credo che la polizia avrebbe allontanato anche un manifestante vegano, durante una partita dei monsiali di volley
Scusa, ma non ci siamo proprio.

Saro "tonto" io ma stà cosa non ha proprio senso.

Mondiale o non mondiale, non mi sembra che sia una faccinorosa violenta e pericolosa.

Qui si tratta di questioni direi ben superiori....  perchè un comportamento del genere è più da dittatura autoritaria che da paese civile.

L' Iran minacciava ti togliere la diretta televisiva in onda nel paese se non si toglieva quel pericoloso striscione?

E allora non trasmettano LORO.

Qui si tratta di una questione ben più importante. E' la questione fondamentale del NON BARATTARE DIRITTI CIVILI per altro.

Allontanadola si è fatto il loro gioco. semplicemente.

Personalmente ho un profondo disgusto dell' operato delle forze dell' ordine.

Non a caso, qui in zona stà montando una "discreta" polemica sulla questione....

 

saluti "civili"

la ragazza con il suo gesto voleva pubblicità per la sua causa, l'ha ottenuta, bene, a tutta la mia simpatia.

le forze dell'ordine hanno fatto il loro dovere null'altro, oppure pensate che venga consegnata agli iraniani, come accaduto nel citato (a sproposito) caso shalbayeva?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ilbetti

Sul "dovere" avrei i miei dubbi...

Perchè se non si ha la capacità di discernere tra atteggiamenti offensivi e diritti la vedo molto, molto buia.

Cosi' facendo, (obbidisco agli ordini) si sono compiuti i peggiori crimini dell' umanità. E il  "ho solo fatto il mio dovere" è stata la giustificazione dei peggiori abominii delle SS.

Ma un funzionario dotato di cervello che si rendeva conto di quello che rappresentava?

 

saluti "molto perplessi"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
trabant

ovviamente i e soprattutto le esponenti delle nostre istituzioni, che appena si muove qualche critica al velo ed affini, saltano su inviperite gridando al rassismo-nassismo-fassismo, sulle miserevoli sorti delle donne iraniane girano lo sguardo altrove

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    286.832
    Discussioni Totali
    6.048.571
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy