Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
alberto75

Abbinamento Mc con Sonus Faber

Messaggi raccomandati

alberto75

Ciao a tutti

so che questo è un argomento spinoso, ma volevo solo sapere da chi ha avuto possibilità di possedere e/o ascoltare questo abbinamento
finale Mc 252 o 402 con sonus faber Minima o Minima Amator o Electa Amator.
Volevo sapere le vostre impressioni sia positive che negative...

Grazie mille anticipatamente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

Alberto, ogni ascolto va contestualizzato. Purtroppo, su questo abbinamento, se ne sono dette di tutti i colori perchè i detrattori dei due marchi (soprattutto McIntosh) si sono letteralmente coalizzati. Come ti dicevo ogni ascolto deve essere contestualizzato e ogni esperienza è diversa da un altra. 

Detto questo, a casa ho provato le Sf Guarneri Evo, Olympica III e, infine le Lilium....che sono rimaste in pianta stabile. Ma le electa amator, ad esempio, le ho sentite in diverse occasioni e con diversi amplificatori.
Nè il 252 nè il 402 avranno problemi a pilotare al 100% i diffusori che hai scelto ma, per una questione prettamente timbrica, ti suggerirei il 302 o il 452. I nuovi finali hanno più trasparenza dei vecchi (e comunque io preferisco il 402 sul 252). Ancora meglio andrebbe un integrato come il 6600/6700/7900 o l'8000.
a te la scelta...previo ascolto naturalmente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alberto75

Grazie @Vignotra sei stato molto esauriente, hai centrato perfettamente la mia domanda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alex.78

io ho avuto le minima fm2 e le electa amator I pilotate con il mcintosh ma6850 ed era decisamente un gran bel sentire con entrambe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Un abbinamento ampli casse può essere fatto in base ad una delle due seguenti regole:

 

1) Assecondare ( caldo con caldo; freddo con freddo)

2) Correggere ( caldo con freddo; freddo con caldo)

 

Concordo con quanto lessi nei primi numeri della allora gloriosa Fedeltà del Suono, che i massimi risultati si ottengono Assecondando.

Io la mia scelta l'ho fatta e ne sono convinto: caldo con caldo e trovo Mcintosh- Sonus Faber un'accoppiata superba.

Questo semplificando al massimo e senza entrare caso per caso ipotesi per ipotesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra
Un abbinamento ampli casse può essere fatto in base ad una delle due seguenti regole:1) Assecondare ( caldo con caldo; freddo con freddo)2) Correggere ( caldo con freddo; freddo con caldo)Concordo con quanto lessi nei primi numeri della allora gloriosa Fedeltà del Suono, che i massimi risultati si ottengono Assecondando.Io la mia scelta l'ho fatta e ne sono convinto: caldo con caldo e trovo Mcintosh- Sonus Faber un'accoppiata superba.Questo semplificando al massimo e senza entrare caso per caso ipotesi per ipotesi.
Non lo dire.....dall'altra parte.....sennò ti dicono che sei sordo

=))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sfabr64
Un abbinamento ampli casse può essere fatto in base ad una delle due seguenti regole:

 

1) Assecondare ( caldo con caldo; freddo con freddo)

2) Correggere ( caldo con freddo; freddo con caldo)

 

Concordo con quanto lessi nei primi numeri della allora gloriosa Fedeltà del Suono, che i massimi risultati si ottengono Assecondando.

Io la mia scelta l'ho fatta e ne sono convinto: caldo con caldo e trovo Mcintosh- Sonus Faber un'accoppiata superba.

Questo semplificando al massimo e senza entrare caso per caso ipotesi per ipotesi.

 

+1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannisegala
Alberto, ogni ascolto va contestualizzato. Purtroppo, su questo abbinamento, se ne sono dette di tutti i colori perchè i detrattori dei due marchi (soprattutto McIntosh) si sono letteralmente coalizzati. Come ti dicevo ogni ascolto deve essere contestualizzato e ogni esperienza è diversa da un altra. 
Detto questo, a casa ho provato le Sf Guarneri Evo, Olympica III e, infine le Lilium....che sono rimaste in pianta stabile. Ma le electa amator, ad esempio, le ho sentite in diverse occasioni e con diversi amplificatori.
Nè il 252 nè il 402 avranno problemi a pilotare al 100% i diffusori che hai scelto ma, per una questione prettamente timbrica, ti suggerirei il 302 o il 452. I nuovi finali hanno più trasparenza dei vecchi (e comunque io preferisco il 402 sul 252). Ancora meglio andrebbe un integrato come il 6600/6700/7900 o l'8000.
a te la scelta...previo ascolto naturalmente.
La scelta di un integrato può essere davvero un buon  compromesso . Se l'integrato è di livello sono davvero poche le differenze   udibili  ai comuni mortali . In quanto a preferire un integrato alla soluzione pre- finale mi pare un tantino esagerata la storia . Comunque mi piace notare come i pareri , anche di esperti ,  siano spesse volte completamente diversi tra loro  .  Ad esempio il 252.............. qualcuno sostiene  che sia  un giocattolo  da   altri invece  è stato definito il miglior finale  monotelaio a stato solido  che McIntosh abbia mai fatto.  Il mondo è bello.............

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mauri71

Buongiorno, per me l'accoppiata mcintosh e sonus faber è ottima..io ho le olympica III e mc 8000..poi che ci possano essere dei diffusori che si prestano  meglio ai mc o viceversa, questo non lo so...anche perche è praticamente impossibile ascoltare tutti gli abbinamenti possibili e immaginabili..poi dipende anche dal genere di musica che si vuole ascoltare, questo potrebbe influenzare anche la scelta

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alberto75

Io tempo fa ascoltai il 302 sia collegato alle minima amator che a delle ESS e debbo dire che in entrambi i casi era un bel sentire. Pi morbide e suadenti con le SF, più dettagliate e definite con le ESS, ma mai affaticanti, insomma sempre un gran bel sentire.

Forse per i miei gusti ho preferito le ESS che all fine portavano ad un suono più bilanciato (sempre per i miei gusti).
Purtroppo quello che diceva @ClasseA per me e per ma mia esperienza è esattametne l'opposto: preferisco con un ampli morbido casse un pò analitiche e se invece il finale è analitico preferisco di solito casse morbide.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Clonax

ciao a tutti

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Clonax

volevo portare il mio contributo alla discussione

il mio nuovo impianto è composto da

sonus faber venere 3

mcintosh ma 6300

denon dcd-2500ne

secondo me è una buona catena veramente ben suonante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ho un impianto c28-mc2125 e sonus Fabre Cremona ne sono molto soddisfatto. Poi è questione di gusti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
blitos

Possiedo il C2500, il Mc 452 e le S.F. Olympica 3 , ritengo che la sinergia sia ottima e mi sento di consigliare questo setup . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

Anche io.....

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

Io non ho mai posseduto McIntosh ma ne sono stato sempre un entusiasta ascoltatore sia di integrati che coppia pre e finale di tutti i calibri. Il mio dealer è uno dei distributori più accreditati della capitale per cui questi ascolti sono stati sempre molto facili per me.L'unico che mi deluse fu il 6900 ma non sono stato il solo......

 

Ritornando al quesito trovo che SF e McIntosh possano lavorare benissimo assieme. In un evento del Gran galà di Ricci di uno o due anni fa c'erano le splendide "il Cremonese" con un front end tutto Mac di grandissimo calibro. Un ascolto estremamente appagante sia con i CD/SACD che con un set analogico.

 

Non vedo perché non debba accadere anche in impianti più semplici sempre basati su questi pilastri sonori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mauri71

ho suonato per qualche anno la batteria, non mi reputo un musicista,ma nell'abbinamento olympica III e ma 8000...ho constatato una sinergia tra basso e batteria decisamente notevole, che costituiscono la base ritmica della musica,per cui per chi ama la musica caratterizzata da questi elementi ,va a nozze...forse ,dico forse per la musica classica e sinfonica potrebbe perdere qualcosa sui medio alti...ma sono sfumature

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.655
    Discussioni Totali
    5.873.880
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×