Vai al contenuto

Ospite NAIROM

consiglio per cuffia

Messaggi raccomandati

Ospite
cari amici
vorrei acquistare una cuffia in sostituzione a quella che posseggo attualmente, la Grado sr 60, che è vecchia di  circa 15 anni.
queste sono le uniche cuffie di un certo livello che ho provato, e il loro suono mi piace abbastanza, però, una volta che le cambio preferirei qualcosa di più raffinato ma che fornisca lo stesso un buon impatto.
ascolto di tutto tranne la classica e il rock estremo e vorrei spendere massimo 150 euro.
andrebbe bene anche usata.
dovrebbe essere di facile pilotaggio perché la abbinerei all'uscita cuffia dell'ampli integrato.



p.s. io ne capisco poco, mi dite se all'aumentare del numero di ohm aumenta anche l'impedenza e quindi la difficoltà di pilotaggio.
o sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MCnerone

Ciao Paolo, tieni conto che la sensibilità della cuffia è più determinante dell'impedenza affinche questa suoni forte.

Più è alto,il valore, più si sente forte.

L'impedenza la devi rapportare alla tua amplificazione e alla potenza erogata su uno specifico carico( ohm).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Ciao Paolo, tieni conto che la sensibilità della cuffia è più determinante dell'impedenza affinche questa suoni forte.

Più è alto,il valore, più si sente forte.

L'impedenza la devi rapportare alla tua amplificazione e alla potenza erogata su uno specifico carico( ohm).

 

se non conosco i dati dell'amplificatore, nel mio caso è l'uscita cuffia di un integrato, come mi devo regolare?

 


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MCnerone
Ciao Paolo, tieni conto che la sensibilità della cuffia è più determinante dell'impedenza affinche questa suoni forte.

Più è alto,il valore, più si sente forte.

L'impedenza la devi rapportare alla tua amplificazione e alla potenza erogata su uno specifico carico( ohm).

 

se non conosco i dati dell'amplificatore, nel mio caso è l'uscita cuffia di un integrato, come mi devo regolare?

 


 


Per la Grado come hai fatto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

 

Per la Grado come hai fatto?

 


ne parlavano come facile da pilotare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MCnerone

Per la Grado come hai fatto?

 


ne parlavano come facile da pilotare.

 


Infatti, è così.

Per facilitarti la scelta, devi ricercare una cuffia con caratteristiche simili.

Per curiosità, che setup usi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Le cuffie le collego all'uscita dedicata di un Technisc su 8080.

Tra quelle che mi interessano c'è la Beyerdynamic dt 880, che, se ho letto bene, le fanno da 600 e da 250 ohm, quale delle due è più facile da pilotare?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MCnerone

Direi 250ohm, ottima cuffia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Toglimi una curiosità, ma perché la stessa cuffia la fanno con due valori di impedenza diversi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2slow4u
Toglimi una curiosità, ma perché la stessa cuffia la fanno con due valori di impedenza diversi?
Quella da 600 ohm suona meglio, ma e' ovviamente piu' ostica da pilotare.

Se pero' il tuo ampli ha un uscita cuffia derivata da quella diffusori tramite partitore resistivo, dovresti riuscire a pilotare senza problemi anche la versione a 600 ohm.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Dietro la presa cuffia c'è una scheda, quindi può darsi che abbia un amplificatore dedicato?

Se con un tester misuro la continuità tra la presa cufffia e l'uscita ai diffusori è un'operazione valida per vedere se c'è un partitore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2slow4u

 

Dietro la presa cuffia c'è una scheda, quindi può darsi che abbia un amplificatore dedicato? Se con un tester misuro la continuità tra la presa cufffia e l'uscita ai diffusori è un'operazione valida per vedere se c'è un partitore?
Se riesci a postare una foto, forse si capisce...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Dietro la presa cuffia c'è una scheda, quindi può darsi che abbia un amplificatore dedicato? Se con un tester misuro la continuità tra la presa cufffia e l'uscita ai diffusori è un'operazione valida per vedere se c'è un partitore?
Se riesci a postare una foto, forse si capisce...

Appena torno a casa ci provo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2slow4u

Da quella foto non si puo' capire nulla, non vedo neanche la presa cuffia...

Dovresti cercare di catturare l'immagine di cio' che e' collegato fisicamente al jack.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2slow4u

Non vedo la presa, non vedo a cosa e' collegata, non si puo' ipotizzare nulla, sorry...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Io non salirei olre i100-250 ohm , puoi sempre fare prove se conosci qualcuno che ti presta cuffie.

Oppure(non dovrei scriverlo in quanto operazione un po'discutibile) fai 'l'indiano' acquisti sull'amazzone due paia di cuffie una a mediobassa impedenza l'altra ad alta e vedi qual'è che funziona sonoramente meglio, la peggiore la restituisci.

>:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI
Beh, volevo solo dare una mano a vedere che cosa c'era dietro la paratia frontale lato dei controlli di tono e connettore cuffia ma ,azzardo , non c'è alcun ampli dedicato a prima vista. Qui c'è una vista anteriore con il connettore cuffia

Trovato tutto facilmente con Bing...... :)


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI
Dietro la presa cuffia c'è una scheda, quindi può darsi che abbia un amplificatore dedicato?

Se con un tester misuro la continuità tra la presa cufffia e l'uscita ai diffusori è un'operazione valida per vedere se c'è un partitore?

 


 

E' probabile che sul connettore per la cuffia ci sia un contatto di deviazione per staccare gli altoparlanti quando inserisci la cuffia quindi non so cosa misureresti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ti consiglio una AKG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

Se la Grado SR 60 andava bene come volume sonoro ,dovresti stare su impedenze basse dato che questa è da 32 ohm e 98 db di sensibilità. Insomma non superare gli 80 ohm ma se stai sui 50 meglio. Tutto IMHO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ti consiglio una AKG

quale modello?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2slow4u

Ho trovato lo schema, e' il classico integrato anni '70-'80, esce con un partitore, quindi no problem.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Ho trovato lo schema, e' il classico integrato anni '70-'80, esce con un partitore, quindi no problem.


grazie mille per la pazienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Io non salirei olre i100-250 ohm , puoi sempre fare prove se conosci qualcuno che ti presta cuffie.

Oppure(non dovrei scriverlo in quanto operazione un po'discutibile) fai 'l'indiano' acquisti sull'amazzone due paia di cuffie una a mediobassa impedenza l'altra ad alta e vedi qual'è che funziona sonoramente meglio, la peggiore la restituisci.

>:)


la furfanteria sarebbe anche più grossa perché io la vorrei prendere usata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.336
    Discussioni Totali
    5.877.852
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×