Vai al contenuto

bebo123

amplificazioni Nad

Messaggi raccomandati

bebo123

Salve, avete confrontato mai i modelli del passato con quelli di produzione recente?

Chiaramente i nuovi hanno maggiore spunto dinamico e corrente.

Ma nella timbrica ci sono cambiamenti?

Lo chiedo perchè da pochi giorni sto usando un c326bee, ma a me sembra di non sentire più quella raffinatezza nel medio-alto ascoltata in un modello di circa 15 anni fa. I tweeter li fa suonare in modo più tagliente. Spero che con un po di rodaggio migliori.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Ho avuto la tua identica impressione: sarà il suono "moderno"?? >:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bebo123

C'è la tendenza all'analitico, ma non dovrebbero trascurare il piacere d'ascolto.

Il nad è comunque meglio degli integrati giapponesi ancora più brillanti e dettagliati.

Forse per la nascita di questi formati ad alta risoluzione che impongono questa impostazione sonora.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Mah io ho il c315 bee e devo dire che tutto il suono è ben controllato e sembra abbia potenza da vendere. Pilota le mia Klipsch a meraviglia. Mi sembra però che a parte le differenze in prestazioni assolute, la timbrica morbida sia rimasta la stessa. Infatti l'ho preso proprio per smorzare il carattere diciamo "allegro" dei miei diffusori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bebo123

perchè che nad avevi prima del c315bee? hai notato differenze dopo il rodaggio?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio
Ho avuto la tua identica impressione: sarà il suono "moderno"?? >:)

 

per me è il decadimento delle prestazioni dei componenti elettronici : ho avuto occasione di provare un 3020 pochissimo sfruttato, e non ho notato quel suono morbido tipico di cui tutti parlano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

In realtà non del ho, ma me lo feci prestare, era il 3120. Onestamente quello mio moderno ha solo molta più dinamica perché col toroidale ha più corrente da vendere. Per il resto nessuna particolare differenza che balzi immediatamente all'orecchio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

I Nad attuali secondo me non conservano la timbrica dei precedenti, sono più neutri, bilanciati, esenti da suoni ruffiani o estrema musicalità. La magìa dei primi Nad non c'è più, al loro posto c'è però la correttezza.

Tra i Nad che ho, quello che preferisco in assoluto è il 'vecchio' 3140. Imbattibile. 
Uno che invece mi ha deluso, il c315bee: a volume alto, tende a impastare. Il suono ne esce confuso, soprattutto con la classica sinfonica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Io che ho il c315bee non ho avuto questo tuo stesso problema. Le mie casse sono le klipsch rf62 mkII. Forse, come ho sempre creduto, il connubio era particolarmente azzeccato.

Ma una domanda, perché avete cosi tanti ampli in casa? Per alternare alchimie sonore?(cioè per assaporare timbriche differenti ed alternarle?)

Saluti!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

con il tempo avendo acquistato hifi dal 70 in poi e  avendo venduto pochi pezzi 

ho raccolto molte tra elettroniche casse e sorgenti con cui ho attrezzato divers ambienti di casa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Io che ho il c315bee non ho avuto questo tuo stesso problema. Le mie casse sono le klipsch rf62 mkII. Forse, come ho sempre creduto, il connubio era particolarmente azzeccato.Ma una domanda, perché avete cosi tanti ampli in casa? Per alternare alchimie sonore?(cioè per assaporare timbriche differenti ed alternarle?)Saluti!!
Perchè non mi piace il suono di un solo ampli.
Ho diversi setting (vedi 'impianti') per ascolti diversi. (Finchè ho lo spazio per farlo..)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.369
    Discussioni Totali
    5.878.898
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×