Vai al contenuto

biagettini

Da storico a venditore di pezzi di ricambio

Messaggi raccomandati

biagettini

Dimenticavo: in bocca al lupo Massimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Entro 6 minuti qui dentro lo fanno pezzi......

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

perché?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

evidentemente c'e' piu' domanda di pezzi di ricambio che di storici di integrazione europea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Conoscevo un tipo laureato in archeologia, al di là di qualche supplenza alle medie e qualche sopralluogo quando durante gli scavi del gas trovavano qualcosa, non andava. Conosco una filosofa che fa l'agente per una ditta di buoni pasto. Sarà una colpa del nostro paese, ma prima di scegliere determinati indirizzi bisognerebbe fare qualche calcolo un po' cinico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
perché?
Vedi il post sotto il tuo e quello dopo

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

fotografare la realta' non e' una colpa

ho casi pietosi in famiglia di superalureati con ultralode in conservazione beni culturali che fanno servizio di portineria per sbarcare il lunario...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

Mi dispiace per lui ma mi chiedo: se l'integrazione europea non c'è, cosa fa tutto il giorno uno storico dell'integrazione europea?

E' come se io facessi lo storico della ruota quadrata. Difficile mangiare con un simile lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
appecundria
perché?

Si ritiene - a torto o a ragione - che le finanze dello Stato non debbano accollaccollarsi i costi della realizzazione dei più strampalati sogni dei cittadini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
appecundria
Mi dispiace per lui ma mi chiedo: se l'integrazione europea non c'è, cosa fa tutto il giorno uno storico dell'integrazione europea?

E' come se io facessi lo storico della ruota quadrata. Difficile mangiare con un simile lavoro.
E poi una cosa che ha qualche decina d'anni può avere uno storico? Direi più un cronista, che infatti ce ne sono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67
Direi più un cronista, che infatti ce ne sono.

E che se non ci fossero non ne sentiremmo la mancanza, per le ragioni già esposte.

Vedrei meglio un cronista della disintegrazione europea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Ci si deve adattare a questo mondo, del resto la professione di storico non mi pare sia molto ricercata, ce ne sono anche troppi.

Mancano invece i tornitori specializzati.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin
Mancano invece i tornitori specializzati.

 

Gli "storici" delle macchine utensili potrebbero avere interessanti incarichi.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum
perché?

Si ritiene - a torto o a ragione - che le finanze dello Stato non debbano accollaccollarsi i costi della realizzazione dei più strampalati sogni dei cittadini.

 


 

micidiale ma esatta osservazione.

 

Tuttavia, se le scuole seguissero solo logiche mercantili, saremmo un popolo di bottegai che mangiano bevono cagano scopano e vanno a dormire.

 

Bisognerebbe trovare un punto di equilibrio, lo stesso che vale in generale per la cultura

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Più colture e meno culture, la Patria necessita di contadini.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin
Tuttavia, se le scuole seguissero solo logiche mercantili, saremmo un popolo di bottegai che mangiano bevono cagano scopano e vanno a dormire.
Grande l' Avvocatissimo ! Ha elencato una serie di cose dove ognuno può escluderne almeno una, per non sentirsi parte del popolo così descritto !

:D =D>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

siamo tra i fanalini di coda per titoli di studio in media raggiunti, uno dei tanti motivi è questo, al di lò della specializzazione.  a che serve spendere soldi e tempo per laurearsi, specializzarsi etc. se poi non vi è richiesta di laureati?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin

Anche nei paesi affamati di lauree, non sono tutte uguali. Specie dove tendono a valutare i risultati più degli sforzi. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
appecundria
perché?

Si ritiene - a torto o a ragione - che le finanze dello Stato non debbano accollaccollarsi i costi della realizzazione dei più strampalati sogni dei cittadini.


micidiale ma esatta osservazione.

Tuttavia, se le scuole seguissero solo logiche mercantili, saremmo un popolo di bottegai che mangiano bevono cagano scopano e vanno a dormire.

Bisognerebbe trovare un punto di equilibrio, lo stesso che vale in generale per la cultura

Ma infatti lo Stato finanzia la cultura, non largheggia questo sì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

famo 4 su 5.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

 

perché?
Si ritiene - a torto o a ragione - che le finanze dello Stato non debbano accollaccollarsi i costi della realizzazione dei più strampalati sogni dei cittadini.

micidiale ma esatta osservazione.Tuttavia, se le scuole seguissero solo logiche mercantili, saremmo un popolo di bottegai che mangiano bevono cagano scopano e vanno a dormire.Bisognerebbe trovare un punto di equilibrio, lo stesso che vale in generale per la culturaMa infatti lo Stato finanzia la cultura, non largheggia questo sì. Insomma una cultura contenuta... giusto per non far figuracce con i cruciverba al mare

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

vedo che manca lavorano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Consiglio a tutti i laureandi in discipline artistiche ma anche umanistiche, se amano studiare, di prendersi contemporaneamente la patente CE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Un giorno si deve essere colti , l'altro basta essere stolti

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Conoscevo un tipo laureato in archeologia, al di là di qualche supplenza alle medie e qualche sopralluogo quando durante gli scavi del gas trovavano qualcosa, non andava. Conosco una filosofa che fa l'agente per una ditta di buoni pasto. Sarà una colpa del nostro paese, ma prima di scegliere determinati indirizzi bisognerebbe fare qualche calcolo un po' cinico.

 

Dato il perentorio e lusinghiero giudizio che hai espresso sul mio conto continuerò a non considerare quanto scrivi.

Un'eccezione in questo caso, per dire che i tuoi esempi rivelano che nulla hai capito di quanto è in gioco.
E magari avrai anche visto e apprezzato Smetto quando voglio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino
siamo tra i fanalini di coda per titoli di studio in media raggiunti, uno dei tanti motivi è questo, al di lò della specializzazione.  a che serve spendere soldi e tempo per laurearsi, specializzarsi etc. se poi non vi è richiesta di laureati?
dipende da che laureato

le statistiche del politecnico di milano parlano di un over 95% di occupati a un anno laurea (picco su meccanici e informatici, minimo su edili che comunque veleggiano su un buon 90%)

Ma le persone si fanno incantare dai titoli dei giornali dove 

"in italia mancano 67000 infermieri" e tutti a iscriversi a scienze infermieristiche.
Poi a un concorso per 200 posti si presentano in 10000 e li capisci che gli infermieri mancano si, ma non perche' non ce ne siano ma solo perche' non ci sono i quattrini per pagarli

Purtroppo l'Italia ha pochi laureati e di questi pochi nelle facolta' che danno maggiore possibilita' di sbocco professionale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

una rondine, purtroppo, non fa primavera. la media esclude i picchi in positivo ed in negativo. per un tipo di facoltà che offre occupazione futura ce ne stanno almeno 10 che producono disoccupati prima e precari dopo (a chi va bene). si sfornano architetti, avvocati docenti etc. come fossero panini. La cosa che non riesco a capire, ajajajai ai miei limiti, sono le lauree brevi. Il mini dottore a cosa serve? Non è per caso una sorta di parcheggio dopo il diploma? il mini architetto è in pratica un geometra 2.0? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
appecundria
perché?
Si ritiene - a torto o a ragione - che le finanze dello Stato non debbano accollaccollarsi i costi della realizzazione dei più strampalati sogni dei cittadini.

micidiale ma esatta osservazione.Tuttavia, se le scuole seguissero solo logiche mercantili, saremmo un popolo di bottegai che mangiano bevono cagano scopano e vanno a dormire.Bisognerebbe trovare un punto di equilibrio, lo stesso che vale in generale per la culturaMa infatti lo Stato finanzia la cultura, non largheggia questo sì. Insomma una cultura contenuta... giusto per non far figuracce con i cruciverba al mare

Hai ragione, finanziamo cattedre universitarie di storia dell'integrazione europea. Quante ne facciamo? Cento bastano?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino
una rondine, purtroppo, non fa primavera. la media esclude i picchi in positivo ed in negativo. per un tipo di facoltà che offre occupazione futura ce ne stanno almeno 10 che producono disoccupati prima e precari dopo (a chi va bene). si sfornano architetti, avvocati docenti etc. come fossero panini. La cosa che non riesco a capire, ajajajai ai miei limiti, sono le lauree brevi. Il mini dottore a cosa serve? Non è per caso una sorta di parcheggio dopo il diploma? il mini architetto è in pratica un geometra 2.0? :)
  e' un progetto interessante implementato male

 nei primi 3 anni le materie di indirizzo sono pressoche' assenti quindi c'e' poco di spendibile

chi inizia l'universita'  concluso il triennio raramente non prosegue per la magistrale

chi vuole avere specializzazioni postdiploma (che erano l'obiettovo delle lauree brevi) fa prima e meglio a orientarsi verso gli ITS post diploma (biennio post diploma superiore dove le materie di indirizzo sono preponderanti)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    286.832
    Discussioni Totali
    6.048.568
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy