Vai al contenuto

Sonix

Vicoustic Multifuser DC2 o similari

Messaggi raccomandati

Sonix

Ciao a tutti, mi piacerebbe provare i pannelli diffusori in oggetto. Sono venduti in confezioni da 6 (60x60x15) e li posizionerei al centro della parete dietro i monitor. Qualcuno ha esperienze con questo tipo di pannelli? Ho letto da qualche parte che più si riduce la distanza dai diffusori ai pannelli, minore è l'efficacia di questi ultimi. I miei monitor sono ad un metro dalla parete di fondo. Secondo voi sarebbero soldi buttati? L'ambiente è piccolino (18mq).

img]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

No, potresti usarne 3 o 4 sulla parete dietro alle casse e gli altri sul soffitto per esempio.

Aiutano a creare una scena stabile e credibile, devi provare per sentire se ti convince di più tenerli tutti attaccati o intervallati fra di loro. In ogni caso non sono soldi buttati (anche se costano tantino per essere dei pezzi di polistirolo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sonix

Grazie newton, penso che ne attaccherò 6 ad un pannello di plexiglass (120x180cm) in modo da poterlo posizionare davanti alla tv solamente all'occorrenza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Vale lo stesso principio, di provare. Perché potrebbero tutti insieme se il resto della parete non è trattato concentrarti e costringerti tutta l'immagine in quel punto. Io credo che una buona regola sia alternare diffuser e pannelli assorbenti, ma anche lasciare degli spazi vuoti. Potrebbe essere un punto fondamentale da trattare la zona sopra la tv, ai due angoli della stessa...poi mi taccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sonix

Perche mai? Anzi, ti ringrazio. L'unico problema, in verità comune alla maggior parte di noi, è che si tratta di un soggiorno e non di un locale dedicato e, fra tv e i vari quadri sulla parete, non ho molti margini di manovra. E' comunque un tentativo che posso fare e, nell'eventualità non sortissero alcun miglioramento, potrei comunque rivenderli. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ric236

Sono pannelli diffondenti e intervengono (per conformazione) solo a diffondere frequenze alte

Non li metterei nel tuo ambiente "a prescindere" perchè il loro apporto potrebbe essere nullo o non necessario.

Che problema vorresti risolvere?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sonix

Di problemi fortunatamente non ce ne sono. Sono più che altro curioso di vedere se ci sono possibili miglioramenti nella scena (focalizzazione, profondità, ampiezza)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Male non fanno di sicuro: l'unica cosa che di sicuro crea problemi sono le superfici lisce, i diffusori magari non sono ciò che senti di più nel tuo caso ma male non fanno. Ripeto, vanno usati con cura nella parete dietro ai diffusori perché la zona è delicata.

Perché invece non ti orienti sui wavewood sempre vicoustic?
Vanno molto bene e con due o tre hai dei risultati secondo me concreti e a ampio raggio.
Se ho capito cosa cerchi partirei da quelli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sonix

Purtroppo non posso attaccarli direttamente alla parete, visto che c'è la tv. Da mettere su un pannello rimovibile penso siano più pratici e leggeri gli Skyline in polistirolo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

non c'è molta differenza di peso. C'è differenza di prestazioni: i diffuser sono trasparenti del tutto sotto 1khz.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Sonix,

per la mia esperienza, anche se ho usato gli skyline, non tornerei mai indietro. Sarà l'insieme del trattamento, ma sicuramente migliora la timbrica, l'ambienza, la percezione del  riverbero della sala. Se li tolgo, penso che si sia rotto qualcosa nell'impianto.
Ne ho dodici sulla parete, tutti uniti. Inizialmente ne avevo comprati sei usati e avendo al centro della parete posato per terra un pre phono, ne avevo messi in verticale tre a sinistra e tre a destra, messo un disco che conoscevo bene e con la voce che ricadeva un pò sullo skyline  e il resto sul muro liscio, ho avuto una strana sensazione come se qualcosa non andasse, d'altra parte i diffusori, restituiscono l'onda con un certo ritardo, mentre il muro riflette immediatamente, da qui la scelta di tenerli uniti; anche sul web si trovano trattamenti che ricalcano questo tipo di posizionamento.

Ora provo col soffitto.

Se vuoi approfondire la materia, per iniziare, puoi trovare in rete alcuni articoli di Mario Bon ("come posizionare i diffusori", sono tre articoli), dove raccoglie i principali problemi acustici di una sala d'ascolto in più indica una serie di possibilità di trattamento, poi se vuoi approfondire ti consiglio  il manuale di acustica di Everest, più mirato ad assorbimento e diffusione "Acoustic Absorbers and Diffusers" di Peter D'Antonio e Trevor Cox.

Ricordati che il 50 per cento del risultato (secondo me anche di più, pensa ad una stanza completamente vuota), dipende dall'ambiente.
Buona lettura e buone prove.

Dimenticavo, la distanza  a cui fai riferimento è probabilmente la distanza dei pannelli dall'ascoltatore, per quelli che vorresti usare tu, 2 metri o poco più, dovrebbero essere sufficienti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sonix

Molto interessante, grazie mille. Andrò a cercarmi anche il volume che hai segnalato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    286.835
    Discussioni Totali
    6.048.763
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy