Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
ferroattivo

Quale cavo USB per la liquida

Messaggi raccomandati

ferroattivo

Come da titolo, quale cavo usb consigliate per la liquida dal prezzo fino a 100 euro ca.?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Intorno ai €100 potresti prendere in considerazione i cavi Audioquest serie Cinnamon un po' sotto i €100 un po' sopra la serie Carbon.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

Cardas e Furutech intorno a quella cifra, forse qualche Euro in più, sono i migliori provati dal sottoscritto, da estimatore Audioquest su quelle cifre mi hanno deluso, i Wireworld purtroppo hanno una sonorità in gamma alta che a me non piace.

Ho provato anche cavi piu costosi che non mi hanno fatto gridare al miracolo, tipo il VDH è l'Audioquest Coffee ;) ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ferroattivo
Cardas e Furutech intorno a quella cifra, forse qualche Euro in più, sono i migliori provati dal sottoscritto, da estimatore Audioquest su quelle cifre mi hanno deluso, i Wireworld purtroppo hanno una sonorità in gamma alta che a me non piace.Ho provato anche cavi piu costosi che non mi hanno fatto gridare al miracolo, tipo il VDH è l'Audioquest Coffee ;) ...
Furutech il GT 2 ? su amazon.it venduto a 95 euro, e il Cardas quale ?
Su Amazon viene venduto anche il Furutech ADL Formula 2 a euro 56, li hai provati?

saluti Guerino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

Ho provato sia il GT2 che il GT2 Pro che va un pochino meglio, tutti e 2 da 1.8 m, non so quello da 1.2 come va, io sono uno di quei pochi che preferisce cavi USB più lunghi.

L'ADL non l'ho provato.

Il Cardas è il Clear USB.

Questi fino ad ora sono i cavi che anche se con suoni diversi mi sono piaciuti di più, ma come dico sempre ogni setup fa storia a se, ad esempio da un amico il Cardas gonfiava in gamma bassa, ma non era lui a gonfiare, ha una stanza piccola e i diffusori dentro a delle ante, il Cardas è più regolare e scende di più di altri, ma in certi contesti per assurdo alcune caratteristiche positive ti si rivoltano contro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Brandx

Kimber 50 cm (quello azzurro )

Il cavo USB.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
scroodge

Io non sono mai riuscito a sentire, nel mio setup, differenze tra una cavo USB da stampante e uno (anzi tre) audiophile oriented....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
leon77

Provate un Klotz Usb, con 10€ probabilmente vi ritroverete un eccellente cavo, visto che viene usato anche nei studi di registrazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zampex
vi ritroverete un eccellente cavo, visto che viene usato anche nei studi di registrazione

 

Negli studi di registrazione, ci collegano le stampanti ;)

 

A parte gli scherzi, negli studi veri, la connessione USB è relegata a periferiche di controllo su cui non transita audio...

 

ADC e DAC lavorano su altri protocolli (per fortuna).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Provate un Klotz Usb, con 10€ probabilmente vi ritroverete un eccellente cavo, visto che viene usato anche nei studi di registrazione

 


Visto come sono registrati i dischi ultimamente......lascerei perdere :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabiom

Bho ... Sará colpa dei miei 50+ anni ma io non ho trovato nessuna differenza tra il prezioso cavo da 120€ di 60cm e quello che, per questioni logistiche, Uso adesso: 10€ 5m. Penso sia soprattutto una questione di qualità degli apparecchi connessi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Io nel mio impianto la differenza la sento eccome.

Uso con "vibrante soddisfazione" il Wireworld Starlight 7

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP
Provate un Klotz Usb, con 10€ probabilmente vi ritroverete un eccellente cavo, visto che viene usato anche nei studi di registrazione

 

Ricordo un utente di un altro Forum che con cavi di segnale professionali sentiva la radio dal suo integrato, problema risolto con cavi audio neanche costosissimi, ma ben schermati.

Le case hanno altri problemi degli studi, anche se da come registrano mediamente forse il problema è proprio lì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit

Sposto in Fine tuning audio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
blueray

Wireworld  Starlight 7 a 100 euro  1 metro oppure i Viablue 21005 38 euro 1 m.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giordy60

voto anche io per lo starlight 7  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP
voto anche io per lo starlight 7  ;)
Ma i cavi USB non sono tutti uguali :P ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lukache

Non proprio tutti, ma le reali differenze le ho sentite solo con il Mit che mi son preso (500€ e non ê u a pazzia). Fin la mi terrei il cavo da stampante. Ciaooo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
leon77
Provate un Klotz Usb, con 10€ probabilmente vi ritroverete un eccellente cavo, visto che viene usato anche nei studi di registrazione

 

Ricordo un utente di un altro Forum che con cavi di segnale professionali sentiva la radio dal suo integrato, problema risolto con cavi audio neanche costosissimi, ma ben schermati.

Le case hanno altri problemi degli studi, anche se da come registrano mediamente forse il problema è proprio lì.

 

Non mi risulta questo problema, basta scegliere il prodotto giusto.

Secondo me date troppo importanza al cavo usb, che se rispetta gli standard non dovrebbe fornire differenze sostanziali. Di contro, se usate cavi che hanno un impedenza di linea non a 90 ohm, compresi i connettori, è facile avere riflessioni che alterano la forma del segnale, in più oltre ad una buona schermatura non credo che bisogna andare a cercare il rame lunare per ottenere quello che si cerca. Se sentire differenze marcate, state avendo a che fare con cavi fuori specifiche...

 

Nel mio impianto uso un Belden, che presi tempo fa per provarlo dopo aver letto questa recensione

 

http://www.theabsolutesound.com/articles/2013-tas-editors-choice-awards-digital-interconnects/

 

Non conoscevo ancora klotz, ma dopo aver provato il suo MC5000, sono sicuro che anche il cavo usb sarà ottimo.

 

Da premettere, che la differenza in un confronto con cavi economici, l'ho sentita anch'io, non escludo che molti di questi sono fuori standard.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP
Non proprio tutti, ma le reali differenze le ho sentite solo con il Mit che mi son preso (500€ e non ê u a pazzia). Fin la mi terrei il cavo da stampante. Ciaooo
Ho provato cavi USB vicini a quelle cifre e non mi hanno fatto gridare al miracolo, dipende dal contesto, fai girare il tuo cavo e scoprirai che da te va bene e in altri posti non è detto, non per sminuire il Mit che non conosco, ma so come vanno i cavi, in un contesto trovi il nirvana e in un altro magari è solo normale e in un altro non va.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP
Provate un Klotz Usb, con 10€ probabilmente vi ritroverete un eccellente cavo, visto che viene usato anche nei studi di registrazione
Ricordo un utente di un altro Forum che con cavi di segnale professionali sentiva la radio dal suo integrato, problema risolto con cavi audio neanche costosissimi, ma ben schermati.Le case hanno altri problemi degli studi, anche se da come registrano mediamente forse il problema è proprio lì.Non mi risulta questo problema, basta scegliere il prodotto giusto.Secondo me date troppo importanza al cavo usb, che se rispetta gli standard non dovrebbe fornire differenze sostanziali. Di contro, se usate cavi che hanno un impedenza di linea non a 90 ohm, compresi i connettori, è facile avere riflessioni che alterano la forma del segnale, in più oltre ad una buona schermatura non credo che bisogna andare a cercare il rame lunare per ottenere quello che si cerca. Se sentire differenze marcate, state avendo a che fare con cavi fuori specifiche... Nel mio impianto uso un Belden, che presi tempo fa per provarlo dopo aver letto questa recensione http://www.theabsolutesound.com/articles/2013-tas-editors-choice-awards-digital-interconnects/Non conoscevo ancora klotz, ma dopo aver provato il suo MC5000, sono sicuro che anche il cavo usb sarà ottimo.Da premettere, che la differenza in un confronto con cavi economici, l'ho sentita anch'io, non escludo che molti di questi sono fuori standard.Onestamente non mi sono messo a misurare le impedenze dei vari cavi usb provati, ma mi auguro che Audioquest, Furutech, Cardas, Wireworld, VDH che non mi sembrano cantinari non hanno fatto questa cavolata, tra l'altro con il rischio neanche tanto remoto che il cavo non funzioni visto la precarietà di questo tipo di interfaccia che reputo pessima per uso audio.

Io i motivi delle differenze non li so, ma avendo una discreta esperienza con i cavi, ne ho provati un po' dei marchi suddetti e si riconosce l'impronta del marchio anche nel cavo USB, quindi da questo deduco che sembrano più un cavo di segnale che un cavo dove passano zero e uno, lo so che sembra una bestemmia, ma questo è quello che ho riscontrato ovviamente non comprovato da nessun centro di ricerca.

Non pretendo di essere creduto e onestamente neanche mi interessa più di tanto, non è questo il punto, so benissimo che qualcuno pensa che questo (che sarei io) è scemo, ma questo è semplicemente quello che ho riscontrato nelle mie prove.

Addirittura con i vari cavi cambia anche la riproposizione della scena, più o meno profonda, più o meno a fuoco, più ad arco o più stagliata, come ripeto io i motivi per cui accade non li so, mi limito ad ascoltare quando posso provare  e scelgo quello che nel mio contesto e per le mie orecchie che sentono cose che non ci sono :), quello che a me piace di più.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini
voto anche io per lo starlight 7  ;)
Ma i cavi USB non sono tutti uguali :P ?


anche io uso e voto starlight 7. I cavi usb possono dare risultati molto diversi.Avevo preso un Aquox.....gracchiava di brutto, interruzioni e pernacchie, sostituito dal medesimo rivenditore con lo starlight: mai nessun problema. Perfetto.Per la cronaca l'Aquox, rispedito al venditore, tornava a funzionare perfettamente. Non hanno riscontrato alcun difetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giordy60

sono del parere che prima di fare confronti con i cavi usb è bene sapere se il produttore del convertitore che abbiamo ha scritto dei driver decenti ( sopratutto in ambiente windows ). 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lukache

@PietroPDP Assicuro che il Mit ë un cavo favoloso. Chi lo ha provato e ha la possibilità se lo compera. Feci delle prove anche con altri cavi di alto costo ma si é rivelato l'unico con risultati che valeva la spesa. Ed in generale il discorso vale per tutta la nuova serie Matrix mit

 

Io uso Mac, ma amici Windows. Persino col Brianti si sente...

 

Poi, non si possono spendere certe cifre per apparecchi economici, non avrebbe senso. É di corollario per apparecchi di qualità e costo adeguato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

Non ne dubito che sia valido.

Non l'ho provato, se dovesse capitare lo farò sicuramente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mitoch
Vorrei prendere il Regen Link da 20cm, della Curious Cable di cui se ne parla molto bene nei forum internazionali.
Qualcuno li ha provati questi cavi usb australiani?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Se ne parla bene ma spesso questi molto artigianali sono fuori dagli standard impedenza, che per i cavi digitali è fondamentale. Chiedi se sono certificati a 90 ohm...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
TopHi-End

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.319
    Discussioni Totali
    5.863.826
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×