Vai al contenuto

cactus_atomo

rega planar 3 3 altro riesumato da una cantina

Messaggi raccomandati

cactus_atomo
una mia amica ha recuperato da una cantina del materiale decisamente vintage, dalle foto l'ampli dovrebbe essere il sony ta1010 (1971), 15 watt, a vederlo sembra carino, poi le sue casse (ma non so nulla, non ho neanche la foto, però attaccate all'ampli  suonano, ma non so come), un tuner scott (stasera controllo lo sigla) e poi un rega palnar 3 ovviamente senza braccio ma completo del resto (base, motore, cinghia , tappetino e coperchio)
Non so cosa la mia amica vuole, fare di questo materiale, tenerlo, venderlo, regalarlo, per ora mi ha chiesto se il piatto vale la pena risistemarlo dotandolo di un braccio opoure convenga vemderlo a pezzi, lei il vinile lo ha dismesso e tra un po passa da me a portarmi in regalo i dischi che ha
A me non piace buttare la roba nel cassonetto, ma non so che dirle sul rega, prendere un braccio rega on mi pare valga la pena., si potrebbe cercare n braccio economico ma non troppo scrauso, potrei anche provare a montarci uno dei bracci che ho pargheggiato e che non uso, ma non so se sono adattii alla bisogna. Se fungesse, mi piacerebbe provare il vecchio decca arm, ho anche un denon ma è forse esagerato (e poi non avendo alzabraccio è scomodo da usare)
Gli esperti del ttavolaccio buato con motore del cicciobello che consigliano?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Se il motore funziona non vedo perché non utilizzarlo

Può essere che il motore sia da incollare nuovamente visto il tempo passato e anche la conservazione non ottimale

Ma basta un po' di biadesivo

Trovare a buon prezzo un rega 250 o una sua evoluzione è la cosa più semplice...visto che non ha basette sostituibili e il tipo di foro

Il mio rivenditore li vendeva anche con il moerch...quindi se l'installazione del Decca o del denon fosse possibile non vedo perché no

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pserci

Io non sono particolarmente esperto dei gira-cicciobello , ma sono sostanzialmente d'accordo con quello che scrivi. Se non erro, qualsiasi braccio da 8-9 pollici dovrebbe essere installabile sul planar, a meno che non sia già "bucato per uno degli RBXXX, altrimenti occorre anche una basetta per riadattare il foro.

Non mi fa impazzire particolarmente il planar, però potrebbe essere una buona base per chi cerca un giradischi bello da vedere e discretamente funzionante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
sui 100 euro dei mission 774 LC o dei Linn LV se ne trovano a volontà

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Attenzione che sono più corti

I rega sono 9.3 pollici...237 mm

Non i canonici 229

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

appunto mi piacerebbe saoere cosa si può montare su quel gira senza troppi casini, se al costo del braccio occorre aggiungere quello di una basetta si va fuori con l'accuso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Gli acos lustre e mi pare i Grace

Poi ce ne saranno altri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Si, ma attenzione: per il braccio bisogna attendere l' occasione giusta, quindi non ci spenderei più di un centino, sempre che il resto sia in buone condizioni, cappa compresa, altrimenti il gioco non vale il... Tavolaccio!  =))

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Mi sa che questo è stato "estirpato" da qualche giradischi completo!  

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

a vederlo parrebbe proprio così   http://www.orologiepassioni.com/listing/skin2/immagini/uh.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

attendere l'occasione ok, adesso mi studio un po gi abbinamenti. I gace costasno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Beh si non credo jvc si facesse fare i bracci da jelco per rivenderli

Sarà stato montato su un loro giradischi

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ab1058

La vedo dura montare un braccio diverso dal suo.....

allargare o cambiare il foro del perno in una base di cartone tra due fogli di laminato....auguri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

appunto chiedevo se fosse possibile torvare un braccio adatto a quel foro e compat9ibile come lunghezza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Rega rb 250 o 300: con il 251 si dovrebbe operare una piccola modifica ma facile, madate le cifre che girano oggi su quei bracci, temo che il gioco non valga la candela!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Io ho montato un linn akito mk1 su un rega planar 3 basta fare il nuovo foro del perno e 3 fori per la basetta con la dima del braccio e il gioco e' fatto: l' akito secondo me suona meglio sul rega che sull' axis.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Se si potesse adattare - non ne ho idea - ci monterei quello di un SL-1200.

Poca spesa e sicura resa (per il costo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Io metterei comunque un rb250

Non vedo perché pasticciare un giradischi che può suonare bene per risparmiare si e no 100 euro

Volendo il braccio ai può prendere in uk dove costano meno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate

A proposito di braccio di un Technics SL-1200: è facile da cambiare? Avrei visto questo qui, nuovo:

ma non ho idea di come si smonti il braccio, o meglio, ho visto dei tutorial su youtube, ma quando si tratta di smontare il "castelletto" che regge il braccio (quello che lo circonda di sopra e dal lato sinistro) i video si fermano irrimediabilmente :D la mia paura è che le viti (superiore e laterale) che lo reggono siano "calibrate" o abbiano qualche molla dentro, perché è inusuale che smanettoni come sono i fanatici dell'SL-1200, arrivati lì, si fermano. Qualcuno di voi ha mai sostituito il braccio del 1200 con uno come quello in vendita da Thomann? Se sì, è una operazione facile per uno (io) dotato di manualità attenta ma normale (ero modellista, da giovane però...) e avvezzo all'uso del saldatore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Per montare quello non credo che serva smontare il giunto cardanico!

Togli il vecchio e metti il nuovo... Ma perchè vuoi sostituire il braccio?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP
A proposito di braccio di un Technics SL-1200: è facile da cambiare? Avrei visto questo qui, nuovo:

ma non ho idea di come si smonti il braccio, o meglio, ho visto dei tutorial su youtube, ma quando si tratta di smontare il "castelletto" che regge il braccio (quello che lo circonda di sopra e dal lato sinistro) i video si fermano irrimediabilmente :D la mia paura è che le viti (superiore e laterale) che lo reggono siano "calibrate" o abbiano qualche molla dentro, perché è inusuale che smanettoni come sono i fanatici dell'SL-1200, arrivati lì, si fermano. Qualcuno di voi ha mai sostituito il braccio del 1200 con uno come quello in vendita da Thomann? Se sì, è una operazione facile per uno (io) dotato di manualità attenta ma normale (ero modellista, da giovane però...) e avvezzo all'uso del saldatore?
Senza andare a comprare fuori contatta Mister 1200 e se non dovessi essere in grado può farti la sostituzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate
Per montare quello non credo che serva smontare il giunto cardanico!

Togli il vecchio e metti il nuovo... Ma perchè vuoi sostituire il braccio?

Perchè non riesco, nonostante una pulizia assidua ed accurata dei contatti del braccio, quelli interni all'attacco della conchiglia portatestina, a far suonare il canale sinistro. Va per cinque-dieci minuti, e poi sparisce di nuovo. Lo fa con tutti i portatestina che ho.... credo si siano rovinati i contatti, visto che le molle interne funzionano perfettamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate
A proposito di braccio di un Technics SL-1200: è facile da cambiare? Avrei visto questo qui, nuovo:

ma non ho idea di come si smonti il braccio, o meglio, ho visto dei tutorial su youtube, ma quando si tratta di smontare il "castelletto" che regge il braccio (quello che lo circonda di sopra e dal lato sinistro) i video si fermano irrimediabilmente :D la mia paura è che le viti (superiore e laterale) che lo reggono siano "calibrate" o abbiano qualche molla dentro, perché è inusuale che smanettoni come sono i fanatici dell'SL-1200, arrivati lì, si fermano. Qualcuno di voi ha mai sostituito il braccio del 1200 con uno come quello in vendita da Thomann? Se sì, è una operazione facile per uno (io) dotato di manualità attenta ma normale (ero modellista, da giovane però...) e avvezzo all'uso del saldatore?
Senza andare a comprare fuori contatta Mister 1200 e se non dovessi essere in grado può farti la sostituzione.Scusa la mia ignoranza Pietro, ma chi è Mister 1200?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

uno che ripara i Rega  http://www.orologiepassioni.com/listing/skin2/immagini/ass.gif


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP
A proposito di braccio di un Technics SL-1200: è facile da cambiare? Avrei visto questo qui, nuovo:

ma non ho idea di come si smonti il braccio, o meglio, ho visto dei tutorial su youtube, ma quando si tratta di smontare il "castelletto" che regge il braccio (quello che lo circonda di sopra e dal lato sinistro) i video si fermano irrimediabilmente :D la mia paura è che le viti (superiore e laterale) che lo reggono siano "calibrate" o abbiano qualche molla dentro, perché è inusuale che smanettoni come sono i fanatici dell'SL-1200, arrivati lì, si fermano. Qualcuno di voi ha mai sostituito il braccio del 1200 con uno come quello in vendita da Thomann? Se sì, è una operazione facile per uno (io) dotato di manualità attenta ma normale (ero modellista, da giovane però...) e avvezzo all'uso del saldatore?
Senza andare a comprare fuori contatta Mister 1200 e se non dovessi essere in grado può farti la sostituzione.Scusa la mia ignoranza Pietro, ma chi è Mister 1200?http://www.mr1200.it/È uno specialista dei 1200 vai sul sicuro per qualsiasi problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate

Ok, grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

uno che ripara i Rega  http://www.orologiepassioni.com/listing/skin2/immagini/ass.gif

=)) =)) =)) =)) =)) =)) !No i motorini del cicciobello e la tavoletta di legno non credo che fanno parte del suo lavoro :) ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP
Ok, grazie!

 

Di nulla è comodo, sta in Italia ed è preparatissimo.

Ha messo a punto un gira di un amico degli anni '80 massacrato in discoteca e nei vari spostamenti.

Io non ne ho avuto bisogno, il mio era praticamente nuovo preso con 2 mesi di vita da un utente di un altro Forum che lo usava in casa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.614
    Discussioni Totali
    5.885.573
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×