Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
max56

tannoy connessione cavi potenza su vecchi morsetti

Messaggi raccomandati

max56

ho delle Tannoy Eaton con i vecchi morsetti a pressione, i cavi di potenza che uso sono abbastanza grossi ed anche abbastanza rigidi , avevo pensato quindi a prendere delle banane femmina e metterci un pezzettino di cavo più sottile e di lunghezza di 3/4 cm al massimo ( in rame) , il tutto lo collego alle banane dei cavi di potenza che vanno all'ampli, mentre il pezzettino di cavo più fino con le banane femmina da una parte lo tengo spellato e lo inserisco nei morsetti a pressione.

tutto giusto ?
se quei 3/4 cm di cavo non sono uguali al cavo di potenza fa lo stesso o no ?
grazie 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M.B.

Se i morsetti dei tuoi diffusori sono del tipo a pressione (anche detti a ghigliottina), allora è prederibile usare una terminazione a puntale. Ne esistono di due tipi: rigidi, caratterizzati dalla presenza sul puntale metallico di "gole" che servono per far incastrare la "ghigliottina"; flessibili, caratterizzati dal fatto che il puntalino in realtà è un pezzo di filo stagnato...

Tanto per fare qualche esempio, qui ne puoi vedere qualcuno: https://www.audioteka.it/connettori/banane-e-forcelle.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

quelli flessibili è una vitas che non li vedo in giro, una volta c'erano quelli della audiotechnica 8che dovrei avere da qualfh eparte)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56
Se i morsetti dei tuoi diffusori sono del tipo a pressione (anche detti a ghigliottina), allora è prederibile usare una terminazione a puntale. Ne esistono di due tipi: rigidi, caratterizzati dalla presenza sul puntale metallico di "gole" che servono per far incastrare la "ghigliottina"; flessibili, caratterizzati dal fatto che il puntalino in realtà è un pezzo di filo stagnato...Tanto per fare qualche esempio, qui ne puoi vedere qualcuno: https://www.audioteka.it/connettori/banane-e-forcelle.html
scusa ma non capisco "la terminazione a puntale", 1 perchè visto l'esiguo diametro del foro non so se ci passa, 2 perchè visto i fori Non passanti come fanno a restare inseriti per pochi millimetri ....3 a questo punto non è meglio un cavo spellato di piccolo diametro ? 

i morsetti delle Eaton sono a pressione ,  e cosa importante : con foro NON passante...quindi il cavo va dentro per qualche millimetro , e come diametro ci sta dentro al massimo un cavo tipo i monster xp ( non più grosso) .
ho fatto come ho descritto sopra : un pezzetino di XP spellato che va nel morsetto, dall'altra parte la banana femmina...e poi da li puoi collegarci finalmente qualsiasi altro cavo di potenza che vuoi tramite banana.
spero vada bene...anche se non credo influisca nel risultato finale che i primi ( o ultimi) 7/8 cm di cavo non sono uguali ai 3 metri del cavo di potenza che va a finire all'ampli.
dico bene ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Dai retta: sostituisci quei morsetti a molla del c... con delle buone boccole a banana, ma senza cambiare il cablaggio interno dei diffusori: anche "noi talebani" delle vecchie Tannoy è una modifica che "approviamo"!!  ;)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ilbetti

Via i vecchi morsetti.

Unica precauzione, attenzione che la targhetta plastificata su cui sono montati è in realtà conduttiva. Quindi se installi morsetti metallici verifica di isolarli correttamente per vitare "corti".

Basta stare un attimo attenti.

 

(poi, se butti i cavi originali, e non solo, non fai un centesimo di danno...)

 

saluti "sonanti"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bic196060

dato l'intervento in questo 3d del betti, massimo esperto di DC, ripropongo il quesito che avevo posto qui

 

http://forum.videohifi.com/discussion/421879/tannoy-eaton-ricablare-o-non-ricablare#Item_11

 

per chiedere quanta differenza faccia eliminare quel cavo a tre conduttori che va dal crossover al DC che fa condividere il ritornbo di massa tra tweeter e woofer, a me pare che si crei una interferenza pazzesca, senza contare che i tre conduttori sono stretti nella stessa guaina, per cui le interazioni elettromagnetiche tra il segnale filtrato per tw e quello filtrato per il woofer, sono strette e inevitabili

 

sono restio a ricablare, pero' uella solzuine grida vendetta al cielo, gia' suonano bene cosi', pero' un certo "sforzo" sulle frequenze medie riprodotte dal tweeter io lo avverto, e secondo me separando nettamente (anche proprio facendoli girare lontani uno dall'altro i cavi verso il tw e verso il woofer potrebbe miglliorare questo "difetto"

 

o no?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56

grazie degli interventi, quando avrò tempo ed avrà tempo un forumer che conosco e che si è offerto gentilmente a farmi il lavoro di cambiare i morsetti lo farò sicuramente.

nel frattempo ho visto che la soluzione che ho adottato è stata semplicissima e di risultato perfetto:
ora il cavetto di piccolo diametro e per niente rigido è inserito perfettamente ed anche tirando resta bello fisso, 
sicuramente il problema lo avevo perchè i cavi di potenza che arrivano sono molto grossi e molto rigidi e pesanti, di conseguenza (prima) mi sembrava che non stessero bene inseriti nella sede del morsetto e visto la rigidità ( e dovendoli un pò piegare per inserirli ) e pesantezza mi dava sempre l'idea non fossero così bene inseriti e fissi ( e forse neanche lo erano....)
per il resto ( crossover ed altre modifiche) penso di lasciarle così, al momento mi soddisfano molto e l'abbinamento con l'ECI-1 è perfetto .( anche dopo varie prove con altri ampli e pre e finali a SS o valvolari )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ilbetti
dato l'intervento in questo 3d del betti, massimo esperto di DC, ripropongo il quesito che avevo posto qui

 

http://forum.videohifi.com/discussion/421879/tannoy-eaton-ricablare-o-non-ricablare#Item_11

 

per chiedere quanta differenza faccia eliminare quel cavo a tre conduttori che va dal crossover al DC che fa condividere il ritornbo di massa tra tweeter e woofer, a me pare che si crei una interferenza pazzesca, senza contare che i tre conduttori sono stretti nella stessa guaina, per cui le interazioni elettromagnetiche tra il segnale filtrato per tw e quello filtrato per il woofer, sono strette e inevitabili

 

sono restio a ricablare, pero' uella solzuine grida vendetta al cielo, gia' suonano bene cosi', pero' un certo "sforzo" sulle frequenze medie riprodotte dal tweeter io lo avverto, e secondo me separando nettamente (anche proprio facendoli girare lontani uno dall'altro i cavi verso il tw e verso il woofer potrebbe miglliorare questo "difetto"

 

o no?

La mia posizione è (credo) chiara e netta.

Se si vuol davvero sentire cosa sono in grado di fare i dualconcentrici di quella serie vanno ricablati e almeno (ho scritto almeno per evitare di essere immediatamente fucilato) upgradati i componenti del crossover.

Per il cavo, il fatto che abbia 3 conduttori non è in realtà un gran problema, in quanto anche lo stampato del crossover originale ha un unica massa..... in ogni modo, quel cavo, se lo aprite scoprite che cosa è. E' il cavo standard per illuminazione in uso in UK . è di 0.75mm2 di sezione e se usate pregiati cavi di segnale è come mettere un rubinetto chiuso. Ovviamente non è necessario fare le ridicole modifiche  "audiophile" con cavi interni degni di trattenere rimorchiatori oceanici.

Ma utilizzare un OTTIMO cavo , di buona sezione (bastano 2mm2) magari isolato teflon, e con i poli intrecciati fra loro e ripetere il trattamento anche in uscita, verso il Tw e il woofer non si stravolge nulla e molte cose iniziano a sentirsi...

L' opera sarebbe poi completata (per chi non se la sente di sostituire integralmente il crossover con uno progettato oggi..) con la sostituzione delle resistenze a filo (che hanno una coponente induttiva decisamente alta, non sono altro che un filo di costantana avvolto su di un supporto ceramico. Ed hanno una componente induttiva decisamente alta (misurate!) la loro sostituzione con componenti ad impasto di identico valore ha un effetto sul suono notevolissimo. Non cambia nulla dal punto di vista timbrico, ma tutto risulta assolutamente non "granuloso" e quindi ne giova moltissimo la risoluzione e la trasparenza, sia nei pianissimi che nel nitore a volume sostenuto.

Sui condensatori bisogna vedere volta per volta. Le prime versioni con i condensatori marroncino ITT vanno sostituiti "senza passare dal via"  poi Tannoy ha usato sia dei Philips di colore giallo a scatolino che nelle ultime versioni degli ottimi wima rossi. quest' ultimi sono ok.

( e a volte mi è capitato, almeno in un 7-8 casi, che un diffusore avesse in un canale condensatori di un tipo e diversi nell' altro. per chi dice che saranno uguali, lo invito all' ascolto...)

Anche qui, non servono le "supercazzole" audiofile nel caso di sostituzione. Basta roba buona di vera qualità in polipropilene. (meglio a tensione alta. meglio 400 o 600 volt. suonano più "pieni")

Tutto qui, poche cose ampiamente note ma se ben implementate vi farnno intuire davvero la qualità di quei superbi altoparlanti.

Se poi, si cambia il crossover, con uno progettato oggi, con le conoscenze attuali, e i materiali giusti....

 

saluti "dualconcentricamente sonanti"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ilbetti

  Metto l' elmetto (ovvero uno scolapasta) ed aspetto ora la reazione degli integralisti dell' autenticità....

 

saluti "difensivi"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds
  Metto l' elmetto (ovvero uno scolapasta) ed aspetto ora la reazione degli integralisti dell' autenticità....

 

saluti "difensivi"

Caro Lorenzo, non hai nulla da cui difenderti.Io sono un convinto conservatore dell' originalità ma nulla mi vieta in futuro di cambiare idea...Una cosa è certa i cari vecchi HPD sono dei capolavori senza tempo...Saluti pacifisti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56
  Metto l' elmetto (ovvero uno scolapasta) ed aspetto ora la reazione degli integralisti dell' autenticità....

 

saluti "difensivi"

Caro Lorenzo, non hai nulla da cui difenderti.Io sono un convinto conservatore dell' originalità ma nulla mi vieta in futuro di cambiare idea...Una cosa è certa i cari vecchi HPD sono dei capolavori senza tempo...Saluti pacifistisarebbe interessante fare un confronto "diretto" : Eaton o vecchie Tannoy "originali" e "modificate",
al momento concordo con @mattia.ds le tengo originali...anche nei morsetti, vanno già molto bene così....
almeno per me e per i miei gusti.
:)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ilbetti

sarebbe interessante fare un confronto "diretto" : Eaton o vecchie Tannoy "originali" e "modificate",
al momento concordo con @mattia.ds le tengo originali...anche nei morsetti, vanno già molto bene così....
almeno per me e per i miei gusti.
:)>- Di confronti diretti ne ho fatti a decine, qui in laboratorio. Altrimenti non sarei cosi' netto e categorico.

C'è anche chi (capitato almeno 4-5 volte...) venuto qui per un semplice upgrade è andato via caricandosi in macchina le Borea complete...

Basta che passate qui con le vostre.

 

saluti "sonanti"

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56

sarebbe interessante fare un confronto "diretto" : Eaton o vecchie Tannoy "originali" e "modificate",
al momento concordo con @mattia.ds le tengo originali...anche nei morsetti, vanno già molto bene così....
almeno per me e per i miei gusti.
:)>- Di confronti diretti ne ho fatti a decine, qui in laboratorio. Altrimenti non sarei cosi' netto e categorico.

C'è anche chi (capitato almeno 4-5 volte...) venuto qui per un semplice upgrade è andato via caricandosi in macchina le Borea complete...

Basta che passate qui con le vostre.

 

saluti "sonanti"

 

ma immagino ed è logico che hai fatto decine e decine di confronti diretti e nessuno meglio di te possa parlare e spiegare la differenza del prima e dopo.

io parlavo di chi , come me, non ha mai sentito "le modificate" , ne da sole , ne a confronto.
per quanto riguarda il passare in sede con le vostre, ringrazio dell'invito....
ma al momento (vedo che la sede è in provincia di Ancona)  l'hifi non mi prende e nemmeno lo voglio mi prenda a tal punto da fare Vicenza/Ancona.....senza nulla togliere e /o  offesa si intende , perchè sono convinto e sicuro che i prodotti sono tutti di altissimo livello ......ma pensa che a volte mi rompe fare 10/15 km per andare ad ascoltare hifi , ti so dire quasi 400km  !?!?!?
però...mai dire mai...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
motorpsycho

Si propone da tempo immemore di fare un ascolto comparativo in zona nord. (Io vivo a Milano ma posso spostarmi di 100 km circa) Io rinnovo l'invito e metto a disposizione le mie Devon originali 100%.serve location (casa mia non è adatta) e 12 modificato (nel crossover e/o nel mobile).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ilbetti

Colgo l' occasione "al volo"....

Per Max56, ogni tanto passo per Vicenza e provincia.... ho diversi amici e clienti.... e prossimamente (settembre max ottobre) sarò in zona, ci si può organizzare....

 

Per Motorpsycho altrettanto. A Milano ci sarò lo stesso verso metà settembre-primi di ottobre...

 

Saluti "sonanti"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
motorpsycho
Colgo l' occasione "al volo"....

Per Max56, ogni tanto passo per Vicenza e provincia.... ho diversi amici e clienti.... e prossimamente (settembre max ottobre) sarò in zona, ci si può organizzare....

 

Per Motorpsycho altrettanto. A Milano ci sarò lo stesso verso metà settembre-primi di ottobre...

 

Saluti "sonanti"

Bene, facci sapere I tuoi spostamenti. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.569
    Discussioni Totali
    5.871.531
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×