Vai al contenuto

Ospite Alex1967

Pre Spectral

Messaggi raccomandati

Ospite

Salve,

in questi giorni mi capita di leggere che sono i pre ss dal suono più valvolare, a differenza di un tempo che diceva fossero glaciali.

Che ne dite?

 

Inoltre come si accoppiano con finali di altre marche in particolare valvolari?

 

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Up

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Ciao, ti rispondo da possessore.

Il mio 15 g2 non è recentissimo ma nemmeno vecchio, si fa apprezzare per l'ottimo soundstage che restituisce; è un pre molto versatile con ingressi e uscite regolabili che si adatta a svariati finali.
Ad avere un suono davvero caldo sono invece i finali di ultima generazione; tra questi, sebbene anch'esso non recentissimo, vi è il mio 200s, che garantisce un suono allo stesso tempo caldo ma molto dettagliato; i finali sono meno versatili, nel senso che prediligono i pre della stessa casa, ma altri abbinamenti sono possibili.
Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hypercell
Salve,

in questi giorni mi capita di leggere che sono i pre ss dal suono più valvolare, a differenza di un tempo che diceva fossero glaciali.

Che ne dite?

 

Inoltre come si accoppiano con finali di altre marche in particolare valvolari?

 

Grazie

 


 

Ciao,

Dei Pre Spectral si piò dire di tutto tranne che sono freddi e glaciali, chi lo dice o non li ha mai ascoltati o li ha ascoltati in un contesto completamente sbagliato e fuori sinergia.

Prima del 30 SS 2 ho avuto il 30 SL G2 e rispetto al SS sfoderava un suono più dolce e levigato, non so se è corretto dire più valvolare. Complessivamente a me piace di più l' SS, restituisce uno stage da primato, con moltissima aria tra gli strumenti, anche nei pezzi più complessi ogni strumento è perfettamente al suo posto e perfettamente "visibile". Inoltre anche il dettaglio che a me piace molto ne ha guadagnato senza tuttavia causare nessuna fatica d'ascolto.

Maurizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Apps

Ciao.

Per l'acquisto del mio nuovo giradischi ho fatto alcuni ascolti dello stesso inserito in questo set up:
-pre phono: Boulder 2008
-pre: Spectral DMC 30 SS S2
-finale: Spectral DMA 260 S2
-diffusori:Avalon ISIS
Io ho un set up a valvole McIntosh, diffusori Raidho; ma, credimi, sono rimasto stupefatto, irrimediabilmente sconcertato: probabilmente salverei solo le Raidho. Probabilmente. Confermo le impressioni di Maurizio.
Stefano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Spectral e McIntosh sono agli antipodi.

Onestamente, nemmeno le ottime Raidho credo abbiano chances a confronto con quelle Avalon...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Apps

 

Spectral e McIntosh sono agli antipodi.
Onestamente, nemmeno le ottime Raidho credo abbiano chances...
Non saprei, ho scritto, infatti, che restai sconcertato.
Il paragone non è proponibile per la differenza di classe delle apparecchiature tra quelle del negoziante e le mie....
Premetto che le amplificazioni a SS non mi sono mai piaciute fino al giorno in cui ho potuto ascoltare gli Spectral.
Probabilmente terrei i McIntosh per la loro capacità di riprodurre la musica in modo molto vicino a quello che ascolto nelle sale da concerto o in casa: un suono eufonico rispetto ad uno iperanalitico e corretto. Anche le Raidho sono inferiori in tutti i parametri, meno che nella voce.... a mio avviso inarrivabile. Potendo, la soluzione sarebbe avere entrambi i sistemi.... chissà....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Claudio67

Io ho avuto fino al mese scorso un DMC20 serie 2, le principali caratteristiche sono il soundstage e il dettaglio, senza mai scadere nella fatica di ascolto.

Concordo nel dire che gli Spectral non suonano freddi, anzi, chi lo afferma probabilmente non li ha mai ascoltati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vmorrison
Spectral e McIntosh sono agli antipodi.
Onestamente, nemmeno le ottime Raidho credo abbiano chances a confronto con quelle Avalon...

 

Hihihihihi, con QUELLE poi, non ha scampo nessuno, indipendentemente dal pre spectral

:D

Salute

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Apps
Dimenticavo che l'ambiente di ascolto è una sala certificata da Acustica Applicata per Avalon, Polifemo, Phemo, DaaD e cavi De Antoni e che il cablaggio è il top di gamma di De Antoni.
Una meraviglia, e, ribadisco, che mai ho ascoltato niente di simile...... e che men che meno suonano freddi... anzi...
Perché non prenoti un ascolto? Così ti fai dare anche le info sul corretto accoppiamento di quel tipo di preamplificatore.
Se vuoi in ptv ti mando le info sul negoziante.
Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Apps di ci a me?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Apps
Apps di ci a me?

 

Si.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Suonatore

Da felice possessore di un DMC 12 PHONO, confermo che non sono assolutamente freddi, Anzi.... Ora ho un finale Spectral, ma ne ho avuti altri senza problema alcuno. Si interfacciano bene con altri anche per la grande flessibilità nei settaggi

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr

Se si seguino le leggi elettriche delle impedenze tra pre e finali,non ci sono problemi,per quello sonoro è altra cosa,dipende dai gusti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Grazie ragazzi,

dovessi optare x un 20 seconda serie, con o senza phono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
Grazie ragazzi,

dovessi optare x un 20 seconda serie, con o senza phono?

 

Se hai il girapadelle con fono che è anche ottimo,altrimenti senza,ovvio,eheheheh.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Maurjmusic

Per la mia esperienza il pre dmc 30 SL si abbina molto bene con i finali Pass e con i finali mono Boulder 850.

Con finali a valvole non ho mai provato alcun abbinamento.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Si certo ho il girapadelle, però uno che li conosce bene mi ha detto che con il phono perde leggermente qualcosa il linea. Quindi mi consigliava di prenderlo senza è poi mettere un phono a parte. Anche Claudio sostiene che il phono è ottimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
Si certo ho il girapadelle, però uno che li conosce bene mi ha detto che con il phono perde leggermente qualcosa il linea. Quindi mi consigliava di prenderlo senza è poi mettere un phono a parte. Anche Claudio sostiene che il phono è ottimo.

 

Leggende metropolitane,non so se hai mai visto l'alimentatore del 20.........sono supposizioni che si fanno date dal fatto che se deve alimentare anche la scheda del fono quella linea potrebbe risentirne,significherebbe dare del pirla al progettista che non ha calcolato bene l'alimentazione,mah.............

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461

sicuramente , ma c'e' qualcuno che ha ascoltato tale pre sia con scheda phono inserita che disinserita e pare che la differenza ci sia.....poi....

Come ho letto pure che ci sono differenze all'ascolto con o senza parte metallica superiore....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Claudio67

Il phono del DMC20 è semplicemente eccellente, l'alimentatore del pre da solo pesa oltre 10 kg, è sovradimensionato, e suppongo che il suo progettista non sia uno sprovveduto. Poi in rete si legge di tutto e di più..... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
noam
Salve, in questi giorni mi capita di leggere che sono i pre ss dal suono più valvolare, a differenza di un tempo che diceva fossero glaciali. Che ne dite? Inoltre come si accoppiano con finali di altre marche in particolare valvolari?Grazie
Ho avuto per diverse settimane un dmc15 accoppiato a degli Audio Note Quest al posto del titolare AN m3 , mi colpi perchè nonostante avesse una voce meno lucente , non mancava certo di dettaglio , anzi in alcuni brani caratterizzati da dei parlato , riuscivo a scandire meglio le singole parole .....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
sicuramente , ma c'e' qualcuno che ha ascoltato tale pre sia con scheda phono inserita che disinserita e pare che la differenza ci sia.....poi...

 

Infatti,

e non e' uno sprovveduto anzi, poi e' anche vero che ognuno ascolta con le proprie orecchie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
sicuramente , ma c'e' qualcuno che ha ascoltato tale pre sia con scheda phono inserita che disinserita e pare che la differenza ci sia.....poi....
Come ho letto pure che ci sono differenze all'ascolto con o senza parte metallica superiore....

E ci sono appassionati che sentono differenze anche quando non ci sono,lasciamo perdere questo discorso.Ma secondo te il progettista è tanto imbecille da non apportare tali modifiche per far sentire meglio un loro prodotto se fosse veramente vero?Quella del coperchio poi avrebbero potuto metterci uno di plexiglass  se quello di metallo non era adatto,ma poi come la mettiamo con lo schermaggio dei circuiti interni in balia delle interferenze elettromagnetiche esterne?Mah,delle volte penso che non ho capito niente di questo hobby........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ciao Mike, mh sono permesso di scriverti in privato sulla mail del profilo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Suonatore
sicuramente , ma c'e' qualcuno che ha ascoltato tale pre sia con scheda phono inserita che disinserita e pare che la differenza ci sia.....poi....
Come ho letto pure che ci sono differenze all'ascolto con o senza parte metallica superiore....

E ci sono appassionati che sentono differenze anche quando non ci sono,lasciamo perdere questo discorso.Ma secondo te il progettista è tanto imbecille da non apportare tali modifiche per far sentire meglio un loro prodotto se fosse veramente vero?Quella del coperchio poi avrebbero potuto metterci uno di plexiglass  se quello di metallo non era adatto,ma poi come la mettiamo con lo schermaggio dei circuiti interni in balia delle interferenze elettromagnetiche esterne?Mah,delle volte penso che non ho capito niente di questo hobby........

Ho un caro amico che ha il 20 I°serie col phono, ha comprato un ARC PH7, abbiamo tolto la scheda phono ormai inutilizzata, che ha venduto, ed effettivamente qualche piccolo cambiamento in meglio c'è stato.
Nulla di sconvolgente ma dei miglioramenti sulla dinamica e controllo del basso si....   fermo restando che il phono del 20 è spettacolare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Apps
Dimenticavo che l'ambiente di ascolto è una sala certificata da Acustica Applicata per Avalon, Polifemo, Phemo, DaaD e cavi De Antoni e che il cablaggio è il top di gamma di De Antoni.
Una meraviglia, e, ribadisco, che mai ho ascoltato niente di simile...... e che men che meno suonano freddi... anzi...
Perché non prenoti un ascolto? Così ti fai dare anche le info sul corretto accoppiamento di quel tipo di preamplificatore.
Se vuoi in ptv ti mando le info sul negoziante.
Saluti.
Spectral e McIntosh sono agli antipodi.
Onestamente, nemmeno le ottime Raidho credo abbiano chances a confronto con quelle Avalon...
Hihihihihi, con QUELLE poi, non ha scampo nessuno, indipendentemente dal pre spectral :D SaluteSi, è vero. Le Raidho, poi, soccombono miseramente in tutti i parametri. Però l'inserimento in ambiente è meno complicato. :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hypercell
Per la mia esperienza il pre dmc 30 SL si abbina molto bene con i finali Pass e con i finali mono Boulder 850.

Con finali a valvole non ho mai provato alcun abbinamento.

 

 

 


Confermo in toto, un mio amico a Milano ha il DMC 30 SL G2 e pilota un Pass 250, i diffusori sono identici ai miei e il risultato è a dir poco eccellente. Puurtroppo mi ha comunicato che per problemi personali ha messo tutto in vendita per dismissione completa dell'impianto. Mi spiace, davvero.

Maurizio

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461
sicuramente , ma c'e' qualcuno che ha ascoltato tale pre sia con scheda phono inserita che disinserita e pare che la differenza ci sia.....poi....
Come ho letto pure che ci sono differenze all'ascolto con o senza parte metallica superiore....

E ci sono appassionati che sentono differenze anche quando non ci sono,lasciamo perdere questo discorso.Ma secondo te il progettista è tanto imbecille da non apportare tali modifiche per far sentire meglio un loro prodotto se fosse veramente vero?Quella del coperchio poi avrebbero potuto metterci uno di plexiglass  se quello di metallo non era adatto,ma poi come la mettiamo con lo schermaggio dei circuiti interni in balia delle interferenze elettromagnetiche esterne?Mah,delle volte penso che non ho capito niente di questo hobby........Sicuramente c e molta fantasia in giro , ma hai mai letto degli studi della Grundig negli anni 80 sulla famosa CCI? Parlava degli accoppiamenti meccanici sugli chassis degli apparecchi e sulle influenze soniche finali....saranno stati degli sprovveduti anche tale banda di ingegneri ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461
:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.520
    Discussioni Totali
    5.883.013
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×