Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
alexis

Headshell intelligente

Messaggi raccomandati

alexis

22_resize__28690.1496802546.300.300.jpg?dl=1

 

 

chissà se funziona.. in sostanza un headshell che rompe la regola numero 1 delle legge non scritta sulla rigidità dell'accoppiamento tra testina e headshell...

nel senso che è rigido solo verticalmente, mentre sul piano orizzontale ha un grado di libertà controllata, che gli consente di seguire, entro un certo margine, le micromodulazioni del solco, come un aratro trascinato nei solchi ..

 

questa è la teoria.. ma in pratica..? avevo già sperimentato un simile headshell di un giapponese, ma rispetto a questo, non aveva nessun tipo di vincolo, mentre qui una molla calibrabile permette un gioco controllato, tipo uno scarpone negli attacchi..

 

mi sembra che questo giochino sia assai più serio, e che goda già di diverse eperienze positive da parte di utenti sparsi sul globo..

 

mi piacerebbe tanto provarlo...

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis
03s-resize.jpg?dl=1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis
07s-resize.jpg?dl=1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis
13-resize.jpg?dl=1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

mi sembra un piccolo gioiello di micromeccanica...

che nel micromondo dell'analogico, potrebbe equivalere a una microrivoluzione copernicana...

 

:D

 

qui il link del costruttore:

http://www.highendcity.com/swing-headshell-catalog/

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

Grazie della segnalazione e delle foto. La seguo da tempo, mi convince parecchio nel principio di funzionamento. Molto concreto, non sembra la solita fuffa. L'unica perplessità che ho è la costanza di prestazioni nel tempo. Comunque direi che vale la pena provare. Ho tre bracci montati sul mio gira...ci sarà da giocare per un po'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

il principio intriga... quasi quasi trasforma il braccio da imperniato in tangenziale, con in più la possibilitò di lasciare la testina a briglie sciolte, permettendole di seguire liberamente il solco; la massa di inerzia lingitudinale della testina + shell, coadiuvato dalle molle regolabili, dovrebbe cmq garantire la stabilità dell'immagine.

sicuramente da provare.

resta da chiarire se l'overhang rimane nel range giusto, vista la lunghezza dell'insieme, anche se considerando la nuova meccanica di tracciamento viene spontaneo chiedersi se poi l'OH non sia una preoccupazione inutile, considerato che lo stilo è naturalmente portato a seguire e a cercare naturalmente il punto di tangenza e l'ortogonalità perfetta.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ne avevano già parlato in passato su queste stesse pagine.

Con pareri come al solito e normale che sia , divergenti.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

ma nessuno che abbia provato, giusto?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Sinceramente non ricordo se qualche  'forumer' lo possieda e abbia fatto paragoni.

Io no, non ho giradischi con bracci ad headshell intercambiabile.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

.. potrei provarlo sia su un braccio EMT che su un Ikeda 407..  mi sa che me lo accatto.. ;-)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Rimini

Azz, me lo comprerei già solo perchè è bello!!!

Mi preoccupa, però, la regolazione della molla: sarà cosa semplice?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

sembrano due normali vitine.. il problema semmai sarò quelli di capire "quanto" andranno serrate..

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bill

Ho contribuito allo sviluppo di questo shell

la prima versione era senza molle. La tensione non controllabile generata dai cavetti della testina vanificava in parte lo scopo del progetto
L'inserimento delle molle calibrate ha risolto gran parte del problema ma il nodo dei cavetti rimane.
Ho consigliato al produttore l'utilizzo di wire capillari ma poi i rapporti si sono"raffreddati"
La potenzialità è buona ma a mio parere bisognerebbe spostare lo snodo dietro i cavetti, all'altezza dell'attacco al braccio. Ma temo che date le geometrie da rispettare sia molto arduo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini
Ho contribuito allo sviluppo di questo shell
la prima versione era senza molle. La tensione non controllabile generata dai cavetti della testina vanificava in parte lo scopo del progetto
L'inserimento delle molle calibrate ha risolto gran parte del problema ma il nodo dei cavetti rimane.
Ho consigliato al produttore l'utilizzo di wire capillari ma poi i rapporti si sono"raffreddati"
La potenzialità è buona ma a mio parere bisognerebbe spostare lo snodo dietro i cavetti, all'altezza dell'attacco al braccio. Ma temo che date le geometrie da rispettare sia molto arduo.

 


Grazie,

domanda ovvia, allora: cavi capillari Shell-testina esistono? Li vendi?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bill

Diciamo che questo utilizzato per quello scopo potrebbe risolvere il problema, ma non hanno recepito....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini
Diciamo che questo utilizzato per quello scopo potrebbe risolvere il problema, ma non hanno recepito....

 


OK grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

mi sembra perfetto allo scopo..

a questo punto meglio tagliare la testa al toro e farsi un esocablaggio esterno alla canna.. saltando pure una connessione.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gigi60

Dai Alex compralo e poi ci dici come va,così' lo prendiamo anche noi

Fai la cavia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gigi60

Invece Valerio,

cosa ci dici degli Acoustical Systems?Si nota un miglioramento con questi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Buona domanda.. cui mi associo.

 

Ps. Gigi speravo lo provassi tu.... :-)

Io cmq non escludo affatto devo capire alcune questioni di compatibilità.

Con il braccio EMT mi pare troppo lungo, vado fuori OH,

Potrei provarlo al momento solo con il Ikeda da 12", che devo però montare su un' altra base.

Sul Versa invece non se ne parla anche se ho visto chi lo monta anche sui tangenziali..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bill
Invece Valerio,
cosa ci dici degli Acoustical Systems?Si nota un miglioramento con questi?

Costruzione ineccepibile ma a mio parere composto di troppe parti con troppi punti di fissaggio. Inoltre il connettore quadripolare non è assolutamente all'altezza dell'insieme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

peccato.. mi piacevano..

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bill
Buona domanda.. cui mi associo.

 

Ps. Gigi speravo lo provassi tu.... :-)

Io cmq non escludo affatto devo capire alcune questioni di compatibilità.

Con il braccio EMT mi pare troppo lungo, vado fuori OH,

Potrei provarlo al momento solo con il Ikeda da 12", che devo però montare su un' altra base.

Sul Versa invece non se ne parla anche se ho visto chi lo monta anche sui tangenziali..

 

Guarda che esiste anche la versione specifica per EMT.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gigi60

Allora Valerio quale ottimo shell ci puoi consigliare?

Io ne avrei bisogno uno per il braccio Koetsu,ma se Nasotec e questo hanno queste pecche cosa ci consiglieresti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

uno shell tradizionale no? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bill
Allora Valerio quale ottimo shell ci puoi consigliare?
Io ne avrei bisogno uno per il braccio Koetsu,ma se Nasotec e questo hanno queste pecche cosa ci consiglieresti?

 

Stai sui classici Audio Technica, tipo questa serie ad esempio, con azimuth regolabile e tre scelte di peso diverse 13,15 o 18 gr in modo da interfacciare perfettamente il peso dell'insieme shell-testina alla massa del braccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis
Buona domanda.. cui mi associo.Ps. Gigi speravo lo provassi tu.... :-)Io cmq non escludo affatto devo capire alcune questioni di compatibilità.Con il braccio EMT mi pare troppo lungo, vado fuori OH,Potrei provarlo al momento solo con il Ikeda da 12", che devo però montare su un' altra base.Sul Versa invece non se ne parla anche se ho visto chi lo monta anche sui tangenziali..
Guarda che esiste anche la versione specifica per EMT.....l'ho vista ma mi pare più lungo di quello originale... ha puara che vado fuori OH. inoltro lo shell per la versione EMT è scavato da sotto.. il che limita l'uso di certe testine.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo
Allora Valerio quale ottimo shell ci puoi consigliare?
Io ne avrei bisogno uno per il braccio Koetsu,ma se Nasotec e questo hanno queste pecche cosa ci consiglieresti?

 

Stai sui classici Audio Technica, tipo questa serie ad esempio, con azimuth regolabile e tre scelte di peso diverse 13,15 o 18 gr in modo da interfacciare perfettamente il peso dell'insieme shell-testina alla massa del braccio

 

ma come si mettono in dima le testine con questi shell audiotecnica, che hanni i fori per le viti fissi su 2-3 posizioni prestabilite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.350
    Discussioni Totali
    5.858.590
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×