Vai al contenuto
Melius Club

Ospite pino

Klipsch Heritage con Woofer da 15'' con cosa le amplificate,o avete amplificate ?

Messaggi raccomandati

maxraff

@robyroadster è stato un piacere, mi dispiace solo di non aver avuto più tempo per fartele sentire anche con altre amplificazioni ad esempio con piccolo Galactron 2060  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
robyroadster

@maxraff non mancheranno le occasioni per uno scabio culturale!

Come suona rispetto agli Audio Innovation il Galactron con le Cornwall?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxraff

Meno raffinato, ma con un coinvolgimento e una dinamica che non ti fanno pensare agli altri parametri:; con il rock e il jazz sembra di essere li sul palco o all’interno del pub. Visto il rapporto qualita prezzo direi che è uno dei più bei acquisti che abbia fatto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
robyroadster

@maxraff E allora spero di essere nuovamente tuo ospite per colmare le lacune😀

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pilota

Domanda... Con le Cornwall, il naim supernait puo andare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxraff

Non posso aiutarti, non conosco il naim, ma da come se ne parla sembra un ottimo ampli...le Cornwall ti danno quello che gli dai. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sethman

@pilota  personalmente posso solo riferirti le mie sensazioni dopo un paio di anni di prove di valvole VS stato solido con le Cornwall III. In entrambi i casi suonano in maniera eccellente, con le valvole sono docili e misurate, facili da gestire con la collocazione anche in ambienti piccoli. Con stati solidi con molta corrente e dinamici (non parlo di watt che non contano nulla con le Cornwall) diventano dirompenti specie nel basso e se non si ha un bel ambiente (non solo in dimensioni) che risponde bene alle sollecitazioni che questi diffusori riescono a tirar fuori diventano addirittura problematici da gestire, basta girare anche poco la manopola e l'alta efficenza si mostra senza sconti. Bada bene non è un male, io stesso alla fine ho scelto lo stato solido e sono da mascella staccata specie se inizi a fare il rapporto qualità prezzo di questi diffusori, quindi se vai su prodotti di qualità non avrai problemi e Naim potrebbe rivelarsi anche valido come accostamento specie se hai un debole per quel marchio. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

@sethman Io non mi sono ancora deciso,al momento propendo per le valvole,anche se nel periodo estivo utilizzo lo stato solido ( 4 EL 34 scaldano come un termoconvettore ).

Per curiosità con che amplificazioni le hai provate ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sethman

@pino dunque come valvole sia el34 che kt88 queste ultime nella veste di McIntosh 275 con pre C220 in tutti i casi complessivamente piacevole come esperienza.

Stato solido anche qui svariati amaudio (abbinamento da evitare), mcintosh (ci sta bene specie con i trafo di uscita), Marantz, lector e altri.

Alla fine ho scelto lo stato solido perché trovo che la gestione di quel wooferone sia molto migliore con questa tecnologia e oggi a mio parere ci sono ampli capaci di unire le caratteristiche soniche delle valvole e dello stato solido difatti proprio in base a questo poi ho fatto la mia scelta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

@sethman grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pilota

@sethman

..Consigliami  uno stato solido e uno valvolare stando sui 5000 euro...ambiente di ascolto sui 35m quadri

..Le avevo sentite con un Octave a valvole...fuori budget

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
miticarossa

Le ho provate con tanti e ultimamente con i mcintosh 2275 ,6500,6900 limited edition per me vanno meglio con il 6900 che oltretutto non scalda ma andavano anche con il copland cta405a e anche con il leben 300 ma dipende da tanti fattori e se trovo il 7000 lo provo prima di passare alle Kensington che pure vorrei avere ciao a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

Questa mattina ho acceso l'impianto alle 8:30 e sta ancora suonando.

CJ  PV8 e MV50 molti vinili un cd.

Partendo dall'alto e arrivando in basso non manca nulla,servirebbe maggior controllo sul woofer.

Le Cornwall presentano due problematiche o se vogliamo due caratteristiche.

Da una parte vi è una tromba dei medi che la fa da padrona con le voci,gli archi ed i fiati,è molto esigente se collegate una amplificazione troppo controreazionata ed asciutta il timbro risulta sgraziato,in genere con le valvole non succede.

Dall'altra vi è il wooferone da 38 che ha esigenze opposte, ha  bisogno di un ampli molto correntoso.

Il 6900 ( e simili ) per via dei trasformatori di uscita ha un suono vellutato,e ha anche i muscoli.

Del resto i forumer entusiasti sono molti.

Aggiungiamo l'estetica,l'affidabilità,la comodità di utilizzo,i controlli di tono a 5 bande,l'uscita cuffie,l'ingresso fono,e una ottima rivendibilità.

È difficile fare di meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sethman
Il 22/9/2018 Alle 15:53, pilota ha scritto:

Le avevo sentite con un Octave a valvole...fuori budget

L'Octave non è fuori prezzo per il V40SE ci stai dentro e avanza anche qualcosa, son belli spinti come valvolari li ho provati ma non con le Cornwall

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pilota

@sethman  Ok...Le avevo ascoltate con il V80SE + alimentatore esterno Super blak box...Effettivamente era un bel sentire

Le provero con il V40Se o con il V70se facendo un piccolo sforzo

Effettivamente questi Octave sembrano ottimi prodotti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
feli
5 ore fa, sethman ha scritto:

Approfitto del thread per rendervi partecipi

Bel lavoro e una bella ambientazione, complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
Il 7/9/2018 Alle 09:54, Otto von Ubert Steiner ha scritto:

è la distanza diffusore/ascoltatore ad essere valutata: sotto i 3 metri, il rischio di sentire il suono nelle casse è elevato

Con le Klipschorn, che sono puntate a 45°, hai due punti d'ascolto: uno ben in alto (=seduto ben dritto) un po' oltre fuori dal famoso triangolo, ed uno ben dentro al triangolo, in basso (= sbracato sul divano), un po' come se le casse fossero una gigantesca cuffia.


Ils econdo è da provare anche con le altre Heritage previo adeguato toe-in.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
Il 6/9/2018 Alle 19:26, ClasseA ha scritto:

Per le Klipschorn si possono eventualmente creare angoli finti, ma non è esattamente la stessa cosa.

Una soluzione che funziona è sostituire una delle pareti con una libreria consistente, ben zavorrata di libri (nella zona delle prime riflessioni, meglio riviste) che che vanno collocati in modo che arrivino giusto a filo degli scaffali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
raf_04

@sethman anch'io ho potuto constatare che le Cornwall migliorano per focalizzazione e pulizia generale, leggermente rialzate.

E' stata una prova che ho voluto fare, inserendo sotto ciascun diffusore 3 parallelepipedi di legno: così rialzate (circa 5 cm) le bestioline producono un basso più secco e controllato.

Evidentemente, nella loro posizione naturale (poggiata a terra), il pavimento funge da "estensore" delle basse frequenze che, in alcuni casi, possono generare dei problemi con le altre frequenze (soprattutto in ambienti non particolarmente grandi o non trattati).

Come al solito in questa nostra passione, il trucco è provare e riprovare perché ogni ambiente/abbinamento/gusti personali fa storia a sé.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    288.848
    Discussioni Totali
    6.145.254
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy