Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
Vittorio58

Quali Cd player che non facciano rimpiangere il vinile?

Messaggi raccomandati

Vittorio58
Quali sono, e soprattutto se ve ne sono, cd player o sistemi digitali che non facciano rimpiangere il suono di un sistema analogico diciamo in un range di prezzo (Street price non di listino) intorno ai 5.000 €. A riguardo in special modo alla naturalezza di emissione, piacevolezza d'ascolto, aria attorno agli strumenti, ambienza e scena sonora. A chi ha entrambi i sistemi di un certo livello o esperienza vissuta e non per sentito dire o ascoltato frettolosamente alle fiere o nei negozi. In particolare se dopo aver ascoltato un buon vinile passando ad un cd non rimane l'amaro in bocca per la eventuale differenza.
Se vogliono intervenire anche per la musica liquida e/ o i Sacd ben vengano.
Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Spectral 4000 :-)

 

Sicuramente il player che più si avvicina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
appecundria

Praticamente vuoi un lettore cd che artatamente distorca il segnale in modo da imitare la distorsione del vinile. Ci sono degli ottimi plug-in che lo fanno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo
Spectral 4000 :-)

 

Sicuramente il player che più si avvicina.

Glielo vendi tu nuovo a 5.000 euro ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Praticamente vuoi un lettore cd che artatamente distorca il segnale in modo da imitare la distorsione del vinile.

 

da dove salta fuori questa bufala?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
appecundria
Praticamente vuoi un lettore cd che artatamente distorca il segnale in modo da imitare la distorsione del vinile.

da dove salta fuori questa bufala?

Il vinile è un sistema non lineare, ok?

Il cd è un sistema enormemente più lineare del vinile, ok?

Se ne deduce che il secondo, per suonare come il primo, dovrà introdurre delle non linearità.

Cos'è che non capisci?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giangi68

che è paradossale che si possa desiderare un suono eufonico da un sistema per  farlo somigliare ad un altro completamente diverso. Comunque il player come ogni apparecchio di riproduzione audio ha un carattere differente da modello a modello, basta trovare quello che piu si avvicina ai nostri gusti.

Praticamente vuoi un lettore cd che artatamente distorca il segnale in modo da imitare la distorsione del vinile.
da dove salta fuori questa bufala?Il vinile è un sistema non lineare, ok?Il cd è un sistema enormemente più lineare del vinile, ok?Se ne deduce che il secondo, per suonare come il primo, dovrà introdurre delle non linearità. Cos'è che non capisci?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

ma cosa stai dicendo che nei cd player per minimizzare la distorsione chi più che meno prevede roll-off. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

il mio commento e per appecundria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Poi ci sono i cd player valvolari che smussano un po' le tipiche asperità del digitale.

Non male i Primaluna.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

c'è troppo colore per i cd player vale la regola compra il migliore che puoi per pentirtene meno. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
31canzoni

Diffido dei player che per scelta progettuale tendano a simulare l'idea del suono analogico (che poi che vuol dire?). Mi sembra invece che giradischi e player di qualita' tendano sempre piu ad assomigliarsi. Diventa poi un nonsense e stucchevole la discussione se sia il giradischi che suona come il cd o il cd come il giradischi. In effetti in un impianto di qualita (che non necessariamente deve essere costosissimo) la distinzione tra suono analogico e digitale non dovrebbe sussistere essendo un difetto e una caratterizzazione del suono in un senso o nell'altro. Per chiudere il paradosso il mio giradischi tende ad essere molto veloce e molto poco "analogico" e il suono del mio dac molto poco spigoloso e digitale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Suono simile al vinile? Il vinile ha molti suoni, la qualità e accuratezza dei master ,la qualità e accuratezza delle stampe, la qualità del sistema ,testina ,braccio,piatto,prephono,e cablaggi , un vinile può suonare da pelle d'oca, O in maniera inascoltabile , sono tanti i fattori in campo . Ora presumo tu intenda un lettore cd che suoni come un vinile al massimo della qualità possibile, be lo stadio analogico di un lettore cd e fondamentale dovrebbe essere a componenti discreti senza operazionali sul percorso. Chiedi ad aurion audio ti saprà consigliare per il meglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

accuphase dp55v....soldi ben spesi..da quando c'è' lui il vinile lo ascolto sempre meno....anche perchè le ultime uscite a livello idiofilo fanno cagare..loudness war

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

symphonic line, eccellente e che non scimmiotta risposte artefatte per farlo *somigliare al vinile* tipo electrocompaniet , l'accuphase di cui sopra e compagnia (mal) cantante.

sono d'accordo al 100% con appecundria.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bic196060
Quali sono, e soprattutto se ve ne sono, cd player o sistemi digitali che non facciano rimpiangere il suono di un sistema analogico diciamo in un range di prezzo (Street price non di listino) intorno ai 5.000 €. A riguardo in special modo alla naturalezza di emissione, piacevolezza d'ascolto, aria attorno agli strumenti, ambienza e scena sonora. A chi ha entrambi i sistemi di un certo livello o esperienza vissuta e non per sentito dire o ascoltato frettolosamente alle fiere o nei negozi. In particolare se dopo aver ascoltato un buon vinile passando ad un cd non rimane l'amaro in bocca per la eventuale differenza.
Se vogliono intervenire anche per la musica liquida e/ o i Sacd ben vengano.
Ciao.
nessuno

 

i pregi e i difetti dei due sistemi sono chiari e non sovrapponibili

 

concordo con chi ha indicato in un player Accuphase un lettore di CD dalla grande musicalita', in ogni caso l'ascolto del vinile e' comuqnue diverso (e per i miei gusti migliore)

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane
Quali sono, e soprattutto se ve ne sono, cd player o sistemi digitali che non facciano rimpiangere il suono di un sistema analogico diciamo in un range di prezzo (Street price non di listino) intorno ai 5.000 €. A riguardo in special modo alla naturalezza di emissione, piacevolezza d'ascolto, aria attorno agli strumenti, ambienza e scena sonora. A chi ha entrambi i sistemi di un certo livello o esperienza vissuta e non per sentito dire o ascoltato frettolosamente alle fiere o nei negozi. In particolare se dopo aver ascoltato un buon vinile passando ad un cd non rimane l'amaro in bocca per la eventuale differenza.
Se vogliono intervenire anche per la musica liquida e/ o i Sacd ben vengano.
Ciao.

 


Difficile dare una risposta, forse perché non esiste. In realtà io ho sempre avuto la sensazione nel passaggio da vinile a cd di un forte ridimensionamento della musica in particolare sulla sua vividezza, dinamica e aria tra gli strumenti. Secondo me però non c'entra tanto la tecnologia quanto l'accuratezza del master fatto per i due supporti. Mi spiego se tu prendi vinile e cd di RAM dei duft punk entrambi registrati molto bene (per il tipo di musica) ti accorgi di queste differenze e il vinile suona meglio, più libero, più dinamico, con meno grana. Viceversa se prendi vinile e cd myloxyloto dei Coldplay, entrambi registrati malissimo, vinele e cd fanno pena alla stessa maniera. Inascoltabili entrambi.

Se prendi Masekela, nel classico dei classici audiofili HOPE, di nuovo nonostante il cd sembri registrato divinamente, quando metti su il vinile ti cadono le braccia perché suona molto più dinamico.

Tutto secondo me è da ricondurre alla loudness war, in cui I cd sono comunque più compressi dei vinili anche perché si presume che un vinile lo fai suonare con un impianto degno di nota mente un cd lo ascolti pure con l'auto radio e lo ai voglia a mettere un DR 14, nei pianissimo non sentiresti nulla e nei fortissimo spaccheresti pure gli altoparlanti.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bebop65

Beh potresti dare un ascolto al Lector 707, dovrebbe andare nella direzione che cerchi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bic196060
Quali sono, e soprattutto se ve ne sono, cd player o sistemi digitali che non facciano rimpiangere il suono di un sistema analogico diciamo in un range di prezzo (Street price non di listino) intorno ai 5.000 €. A riguardo in special modo alla naturalezza di emissione, piacevolezza d'ascolto, aria attorno agli strumenti, ambienza e scena sonora. A chi ha entrambi i sistemi di un certo livello o esperienza vissuta e non per sentito dire o ascoltato frettolosamente alle fiere o nei negozi. In particolare se dopo aver ascoltato un buon vinile passando ad un cd non rimane l'amaro in bocca per la eventuale differenza.
Se vogliono intervenire anche per la musica liquida e/ o i Sacd ben vengano.
Ciao.

Difficile dare una risposta, forse perché non esiste. In realtà io ho sempre avuto la sensazione nel passaggio da vinile a cd di un forte ridimensionamento della musica in particolare sulla sua vividezza, dinamica e aria tra gli strumenti. Secondo me però non c'entra tanto la tecnologia quanto l'accuratezza del master fatto per i due supporti. Mi spiego se tu prendi vinile e cd di RAM dei duft punk entrambi registrati molto bene (per il tipo di musica) ti accorgi di queste differenze e il vinile suona meglio, più libero, più dinamico, con meno grana. Viceversa se prendi vinile e cd myloxyloto dei Coldplay, entrambi registrati malissimo, vinele e cd fanno pena alla stessa maniera. Inascoltabili entrambi.Se prendi Masekela, nel classico dei classici audiofili HOPE, di nuovo nonostante il cd sembri registrato divinamente, quando metti su il vinile ti cadono le braccia perché suona molto più dinamico.Tutto secondo me è da ricondurre alla loudness war, in cui I cd sono comunque più compressi dei vinili anche perché si presume che un vinile lo fai suonare con un impianto degno di nota mente un cd lo ascolti pure con l'auto radio e lo ai voglia a mettere un DR 14, nei pianissimo non sentiresti nulla e nei fortissimo spaccheresti pure gli altoparlanti.SalutiRoberto

concordo, ma io do' per scontato che si ascolti musica cosidetta "colta", dove il problema non e' cosi' forte, parlo di musica classica/contemporanea, e/o jazz d'autore.

Le incisioni pop/rock, quelle degli ultimi decenni in particolare (quelle piu' vecchie invece potevano essere anche molto gratificanti, non sempre ma potevano), non permettno di capire un gran che, salvo ovviamente eccezioni che pero' vanno individuate una ad una.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

Difficile trovare un cd che suoni come il vinile, i difetti del vinile sono cose abbastanza estranee al cd. È invece molto facile riuscirci in caso di musica liquida. Esistono ottimi plug-in che mimano i rumori e le distorsioni del vinile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
Difficile trovare un cd che suoni come il vinile, i difetti del vinile sono cose abbastanza estranee al cd. È invece molto facile riuscirci in caso di musica liquida. Esistono ottimi plug-in che mimano i rumori e le distorsioni del vinile.

 

certamente utili

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
Quali sono, e soprattutto se ve ne sono, cd player o sistemi digitali che non facciano rimpiangere il suono di un sistema analogico diciamo in un range di prezzo (Street price non di listino) intorno ai 5.000 €. A riguardo in special modo alla naturalezza di emissione, piacevolezza d'ascolto, aria attorno agli strumenti, ambienza e scena sonora. A chi ha entrambi i sistemi di un certo livello o esperienza vissuta e non per sentito dire o ascoltato frettolosamente alle fiere o nei negozi. In particolare se dopo aver ascoltato un buon vinile passando ad un cd non rimane l'amaro in bocca per la eventuale differenza.
Se vogliono intervenire anche per la musica liquida e/ o i Sacd ben vengano.
Ciao.

 

le due macchine, che io conosca, che più si avvicinano alla naturalezza dell'emissione dell'analogico sono il lector 707 (meglio ancora digidrive+digicode) e il rega isis

non così ricco il naim cdx2, ma migiore in articolazione specialmete sul basso e mediobasso...fa un salto enorme con la xps, anche con la teddy xps

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gennaro61

Credo che il vinile sia imbattibile per quanto riguarda la restituzione della dinamica ( in dischi registrati come Dio comanda) mentre in alcune cose supera il cd e in altre no.

Ricordo che quando comprai il mio primo impianto con piatto Technics ( nel 1979), nei passaggi dove la dinamica raggiungeva il suo picco massimo dovevo alzare il cul... dalla sedia e andare ad abbassare il volume. 
Che io ricordi, coi lettori cd non mi è mai capitato di eseguire questa manovra.  
Comunque il lettore che , secondo me, riesce meglio a non far rimpiangere il vinile ( e in alcuni parametri a superarlo) è l' Accuphase.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Difficile trovare un cd che suoni come il vinile, i difetti del vinile sono cose abbastanza estranee al cd. È invece molto facile riuscirci in caso di musica liquida. Esistono ottimi plug-in che mimano i rumori e le distorsioni del vinile.

 

non esattamente sempre rumori artificiali si ascoltano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sm63
Credo che il vinile sia imbattibile per quanto riguarda la restituzione della dinamica ( in dischi registrati come Dio comanda) mentre in alcune cose supera il cd e in altre no.
Ricordo che quando comprai il mio primo impianto con piatto Technics ( nel 1979), nei passaggi dove la dinamica raggiungeva il suo picco massimo dovevo alzare il cul... dalla sedia e andare ad abbassare il volume. 
Che io ricordi, coi lettori cd non mi è mai capitato di eseguire questa manovra.  
Comunque il lettore che , secondo me, riesce meglio a non far rimpiangere il vinile ( e in alcuni parametri a superarlo) è l' Accuphase.  
Mi sa tu confondi la dinamica con il livello medio  ,quando c'e dinamica non serve abbassare il volume ....anzi l'esatto opposto .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sm63

Quelli che qualcuno definisce  asperita' del digitale non è  altro che definizione ,portando alla luce tutti i difetti della registrazione ,incluse pure tutte le strane manipolazioni a cui spesso sono sottoposti ,se si tenessero le mani a posto  trasferendo un segnale analogico in digitale ,difficilmente si riesce a percepire la differenza .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Le uniche macchine capaci di approssimare l'ascolto in vinile, sono dCS.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
31canzoni
Le uniche macchine capaci di approssimare l'ascolto in vinile, sono dCS.

 

Hai ascoltato Bricasti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Electrocompainet da ECC1 in su secondo me, sono in assoluto i migliori.

 

Saluto

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
esoteria

Linn Sondek CD 12.. ce n'è ora uno in vendita sulla baia esattamente nel tuo budget

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.565
    Discussioni Totali
    5.871.414
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×