Vai al contenuto

Ospite pongo101

Interferenze a 7.5 khz

Messaggi raccomandati

Ospite
Ciao a tutti,

tempo fa durante alcune prove con un giradischi, nei momenti in cui la massa faceva male contatto, ho notato un'interferenza molto precisa, che compare sempre non solo a casa mia, con qualsiasi sistema non schermato capace di ricevere quella frequenza, ho provato anche a 20 km da qui e stando vicini a cavi lunghi come quelli della corrente o telefono si cattura sempre un segnale fisso a 7500 Hz, la frequenza mi sembra molto bassa per essere causata da trasmissioni radio o simili.

Allora avevo chiesto qui sul forum ma quelli che hanno risposto non l'hanno attribuita qualcosa di specifico ma al "caso".

Ora però, mentre sistemavo il vecchio Galactron MK10B mi balza all'occhio uno dei tasti dei filtri notch, oltre all'ovvio filtro dei 50Hz infatti c'è un filtro apposito per tagliare i 7.5kHz.

index.php?page=Attachment&attachmentID=3835&thumbnail=1&embedded=1

Allora dai! Davvero nessuno sa perché esistono interferenze comuni proprio su quella frequenza?

Grazie ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
martinogall

Sono filtri passa basso e passa alto, Rumble e Scretch, intervengono tagliando le frequenze basse sotto i 50 o le alte sopra i 7,5 khz. Si usavano per poter ascoltare anche il vinile rovinato.

Mentre le cause di disturbo che hai riscontrato possono arrivare da qualche apparecchiatura digitale o alimentatore switching, siamo invasi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

quoto martinogall

 

x pongo: come hai fatto a stabilire che hai una interferenza a 7,5khz?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

7500 hz che si manifestano quando un giradischi e' prossimo a una linea di corente o telefonica

il problema si manifesta dove l'apparecchio viene installato

ipotesi

a) tutti gli ambienti in cui e' stato installato hanno linee telefoniche e/o di corrente invase da un segnale di 7500 hz

b) l'apparecchio stesso genera i 7500 Hz

c) l'apparecchio genera i 7500 hz e la presenza di una lunga linea (elettroca o telefonica) lo fa emergere. Il disturbo si propaga nella rete elettrica tramite il cordone di alimentazione del gira gira e l'ampli lo capta e lo amplifica

d) come sopra solo che l'induzione del rumore nell'impianto e' via etere (induzione)

se la questione della presenza del disturbo anche in altre abitazioni e' confermata opterei per la c o la d

prima prova da fare e' se scollegando il 220 dal gira gira il disturbo permane

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
In realtà il giradischi è quello che mi ha fatto scoprire l'esistenza del segnale, che invece è sempre presente. Per vederlo basta collegare un cavo a una scheda audio lasciandolo libero dal capo opposto e aprire un analizzatore di spettro ovviamente alzando il gain. Ho provato con varie schede audio, anche alimentando tutto a batteria in modo da scollegarsi dalla 220, in luoghi diversi, con apparecchiature completamente diverse, ma la cosa non cambia. L'unica prova che mi rimane è attaccare cavo non schermato ad un oscilloscopio, ma dubito che la cosa cambi.

Ho escluso gli alimentatori switching perché lavorano a frequenze molto più alte e eventuali oscillatori interni alla scheda audio o al pc, dato che la prima volta l'ho sentito con le orecchie, uscire dalle casse a cui era attaccato l'amplificatore e il giradischi.

Sono abbastanza sicuro che il segnale sia presente nell'etere e che la vicinanza a linee di cavi lunghi come quelle telefoniche o di corrente elettrica semplicemente ne amplifica il segnale (la lunghezza d'onda è di 40km).

Insomma, tutto chiaro... ma la domanda è:

     Cosa genera questo segnale così preciso e onnipresente a 7500Hz?

Ho scoperto che quel range di frequenze in RF viene chiamato VLF (Very low frequency), sembra sia tipico delle antenne per la navigazione dei sottomarini ma almeno dalla tabellina nella pagina di wikipedia, si parte dagli 11 khz. Ho cercato molto in giro e sembra che di segnali radio riconosciuti su quella frequenza non ce ne siano. 

Ovviamente la mia domanda è di pura curiosità e non ha davvero poco a che vedere con l'hifi. Avrei dovuto postare in off-topic? ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

vorresti dire che trovi questo segnale in qualsiasi appartamento o casa ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ho provato a casa e in ufficio, a 20 km di distanza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sm63
In realtà il giradischi è quello che mi ha fatto scoprire l'esistenza del segnale, che invece è sempre presente. Per vederlo basta collegare un cavo a una scheda audio lasciandolo libero dal capo opposto e aprire un analizzatore di spettro ovviamente alzando il gain. Ho provato con varie schede audio, anche alimentando tutto a batteria in modo da scollegarsi dalla 220, in luoghi diversi, con apparecchiature completamente diverse, ma la cosa non cambia. L'unica prova che mi rimane è attaccare cavo non schermato ad un oscilloscopio, ma dubito che la cosa cambi.

Ho escluso gli alimentatori switching perché lavorano a frequenze molto più alte e eventuali oscillatori interni alla scheda audio o al pc, dato che la prima volta l'ho sentito con le orecchie, uscire dalle casse a cui era attaccato l'amplificatore e il giradischi.

Sono abbastanza sicuro che il segnale sia presente nell'etere e che la vicinanza a linee di cavi lunghi come quelle telefoniche o di corrente elettrica semplicemente ne amplifica il segnale (la lunghezza d'onda è di 40km).

Insomma, tutto chiaro... ma la domanda è:

     Cosa genera questo segnale così preciso e onnipresente a 7500Hz?

Ho scoperto che quel range di frequenze in RF viene chiamato VLF (Very low frequency), sembra sia tipico delle antenne per la navigazione dei sottomarini ma almeno dalla tabellina nella pagina di wikipedia, si parte dagli 11 khz. Ho cercato molto in giro e sembra che di segnali radio riconosciuti su quella frequenza non ce ne siano. 

Ovviamente la mia domanda è di pura curiosità e non ha davvero poco a che vedere con l'hifi. Avrei dovuto postare in off-topic? ;-)

Si ma almeno chiudi il terminale con un carico resistivo ,ovvio che cattura interferenze .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino
Ho provato a casa e in ufficio, a 20 km di distanza
carico sulla sonda di misura?

comunque dici che c'e' un 7,5Khz fisso

prova a verificare che in casa e in ufficio non ci sia lo stesso device (caricabatterie, o altro) 

Occio anche a quello che hai in saccoccia (key finder, localizzatore auto, telecomandi vari....)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Come un carico resistivo?! La mia domanda è perché esiste quella interferenza (o meglio segnale), non come toglierla ;)

Non credo sia un problema di cose che ho io addosso perché il segnale aumenta di intensità avvicinandosi ai cablaggi dell'edificio, sia elettrici che telefonici o di rete ethernet.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

e vabbe' sarà mica un fantasma che ti insegue con quel segnale..

;;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

Come un carico resistivo?! La mia domanda è perché esiste quella interferenza (o meglio segnale), non come toglierla ;)

Non credo sia un problema di cose che ho io addosso perché il segnale aumenta di intensità avvicinandosi ai cablaggi dell'edificio, sia elettrici che telefonici o di rete ethernet.

la domanda e' interessante ma a casa mia quei 7,5 khz non ci sono

e non ci sono neanche quei 3750 (putacaso la meta' di 7500) ne quei 4500

ce ne sono altre 

probabilmente se passiamo in rassegna tutti i carichi e gli apparati troviamo una traccia
(nal mio caso uno e' l'inverter del motore del climatizzatore) 

comunque misurati cosi' con la sonda in aria libera non sono molto significativi

non si capisce inoltre che problema pratico ti dia sul giradischi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
martinogall
e vabbe' sarà mica un fantasma che ti insegue con quel segnale.. ;;)

:))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
claudio962

qui ci vuole Capitan Ventosa!

;))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.618
    Discussioni Totali
    5.885.676
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×