Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
briandinazareth

misure UE per far pagare le tasse ai colossi digitali

Messaggi raccomandati

briandinazareth

http://www.corriere.it/economia/17_settembre_09/ue-prepara-web-tax-stop-vantaggi-google-amazon-336cd6aa-955b-11e7-8e01-d1e8868455f8.shtml

l ministro dell’economia Pier Carlo Padoan ha sottoscritto una dichiarazione politica congiunta con i colleghi di Germania, Francia e Spagna a sostegno di una iniziativa per la tassazione delle imprese dell’economia digitale. È quanto informa il Tesoro secondo cui i quattro ministri delle finanze dei paesi più grandi dell’Eurozona intendono presentare l’iniziativa per la tassazione della web economy nel corso della prossima riunione informale dell’Ecofin, in programma a Tallinn il prossimo 15 e 16 settembre.

La dichiarazione è stata inviata a Toomas Toniste, Ministro delle Finanze dell’Estonia (Stato che ricopre la presidenza di turno dell’Unione europea) per conoscenza al Commissario europeo Pierre Moscovici. L’iniziativa, spiega il ministero, «ha lo scopo di sollecitare una imposizione delle imprese che svolgono attività economica in Europa senza corrispondere un livello di tassazione adeguata, mettendo a repentaglio i principi di equità fiscale e la sostenibilità del modello economico e sociale del continente».

Affrontare le sfide dell’economia digitale comporta la «modifica del concetto di stabilimento permanente». In base a questo approccio, «anche senza presenza fisica», un’azienda con una «presenza digitale significativa» nei Paesi dove opera, dovrebbe prendersi una «residenza virtuale» che lo costringerebbe a sottostare alla loro tassazione sulle imprese. È quanto si legge nel documento sulla web tax preparato ad hoc dalla presidenza estone dell’Ue.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tomminno

Faranno anche pagare a FCA le tasse in Italia? :-B

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56

NB non per difendere Google o Amazon o similari.......ma siamo alle solite :

questi vanno avanti e indietro per l'Europa in aereo , hanno autisti, valletti , guardie del corpo, benefici a destra e a manca....e il tutto senza rifondere il cittadino in egual misura , e con problemi ben più importanti e rilevanti del "mondo digitale"...e il problema qual'è ?
dove e come andiamo a raccogliere ancora soldi !
...................

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth
NB non per difendere Google o Amazon o similari.......ma siamo alle solite :
questi vanno avanti e indietro per l'Europa in aereo , hanno autisti, valletti , guardie del corpo, benefici a destra e a manca....e il tutto senza rifondere il cittadino in egual misura , e con problemi ben più importanti e rilevanti del "mondo digitale"...e il problema qual'è ?
dove e come andiamo a raccogliere ancora soldi !
...................
è un problema gigantesco, significa che aziende come amazon lavorano in un regime di concorrenza totalmente viziato.

qualunque ditta normale che vende in italia paga un'enormità di tasse in più e non mi pare una cosa buona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56
NB non per difendere Google o Amazon o similari.......ma siamo alle solite :
questi vanno avanti e indietro per l'Europa in aereo , hanno autisti, valletti , guardie del corpo, benefici a destra e a manca....e il tutto senza rifondere il cittadino in egual misura , e con problemi ben più importanti e rilevanti del "mondo digitale"...e il problema qual'è ?
dove e come andiamo a raccogliere ancora soldi !
...................
è un problema gigantesco, significa che aziende come amazon lavorano in un regime di concorrenza totalmente viziato.

qualunque ditta normale che vende in italia paga un'enormità di tasse in più e non mi pare una cosa buona.
hai ragione e quoto, specie quando dici che in Italia una ditta normale paga una quantità enorme e sproporzionata ( ci aggiungo ) di tasse.

che questi " non siano capaci di fare altro" è un'altra affermazione vera come quella sopra !

ci aggiungo ....e che cominciano a stancare .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
Pier Carlo Padoan ha sottoscritto una dichiarazione politica congiunta con i colleghi di Germania, Francia e Spagna a sostegno di una iniziativa per la tassazione delle imprese dell’economia digitale. È quanto informa il Tesoro secondo cui i quattro ministri delle finanze dei paesi più grandi dell’Eurozona intendono presentare l’iniziativa.

L'iniziativa, spiega il ministero, «ha lo scopo di sollecitare una imposizione delle imprese che svolgono attività economica in Europa senza corrispondere un livello di tassazione adeguata, mettendo a repentaglio i principi di equità fiscale e la sostenibilità del modello economico e sociale del continente».

 

ottimo!

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino
Faranno anche pagare a FCA le tasse in Italia? :-B
FCA paga le tasse in italia per tutte le operation italiane che sono appunto stabile organizzazione sul territorio

quello di cui si parla e' il concetto di stabile organizzazione che nell'era digitale e' profondamente cambiata

molte grandi multinazionali hanno degli uffici locali che sono identificati come semplici centri di costo che gestiscono fatturati pazzeschi con una redditivita' della vendita eccezionale (nel paese dove avviene la fatturazione , paese frequnetemente con tasse simboliche) e che ricevono una "provvigione" su cui, detratti i costi, pagano "pochissime" tasse dove vendono il prodotto.

per non parlare diu quelle che mentono spudoratamente dicendo che i loro sono liason offices (quindi al netto dei costi di funzionamento coperti direttamente dalla sede non hanno alcun "reddito" tassabile) 

ovviamente ci sono altre situazioni ugualmente imbarazzanti, cito queste perche' semplice da comprendere anche a chi non ha alcuna esperienza contabile

poi ci sono quelle che fatturano dall'italia ma applicano prezzi di trasferimento tali per cui il reddito di impresa di fatto non venga tassato se non con cifre simboliche se confrontate al fatturato realizzato e agli utili di bilancio della casa madre

il problema non e' solo europeo 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tomminno
NB non per difendere Google o Amazon o similari.......ma siamo alle solite :
questi vanno avanti e indietro per l'Europa in aereo , hanno autisti, valletti , guardie del corpo, benefici a destra e a manca....e il tutto senza rifondere il cittadino in egual misura , e con problemi ben più importanti e rilevanti del "mondo digitale"...e il problema qual'è ?
dove e come andiamo a raccogliere ancora soldi !
...................

 

Veramente il problema è molto serio. Stiamo parlando delle più grandi (come valore) aziende del pianeta, con liquidità spaventose, sarebbe anche il caso che pagassero le tasse, in Italia come in Europa, come negli USA.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56
NB non per difendere Google o Amazon o similari.......ma siamo alle solite :
questi vanno avanti e indietro per l'Europa in aereo , hanno autisti, valletti , guardie del corpo, benefici a destra e a manca....e il tutto senza rifondere il cittadino in egual misura , e con problemi ben più importanti e rilevanti del "mondo digitale"...e il problema qual'è ?
dove e come andiamo a raccogliere ancora soldi !
...................
Veramente il problema è molto serio. Stiamo parlando delle più grandi (come valore) aziende del pianeta, con liquidità spaventose, sarebbe anche il caso che pagassero le tasse, in Italia come in Europa, come negli USA.non solo ti quoto e ti do ragione .........
ma aggiungo ( e in dialetto perchè mi viene meglio....)

saria ora che i pensasse anca a qualcos'altro !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
( sarebbe ora che pensassero anche a qualcos'altro , che ci son problemi "ben + seri" )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick

fin che pensano a far pagare un po' di tasse (giuste) a chi ne ha pagate infinitamente meno del dovuto, drogando la concorrenza e mandando fuori mercato le imprese dei singoli paesi, ben venga, non rimpiango affatto che vadano in giro in aereo con i valletti.

Si tratta di miliardi di euro, .. che bene impiegati ( ovviamente, .. ma questo è un altro discorso) sollevano (di un pelino, .. ma sempre meglio di niente) le economie dei vari stati, e magari aiutano a rendere meno squilibrate le condizioni.
Ovvio che è un secchio ( non una goccia) nel mare, ma se rinunciami anche a quello ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
criMan

Questi giganti dai costi enormi di funzionamento vendono servizi Gratis.

Sappiamo la storia del Lussemburgo in cui evadono il fisco locale . Fonte il fatto quotidiano :
Nell’agosto 2016 l’Antitrust europeo ha stabilito che il gruppo dei Mac ha goduto in Irlanda di 13 miliardi di euro di benefici fiscali illegali che, in base alle regole Ue, rappresentano indebiti aiuti di Stato e devono essere restituiti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
criMan

Una montagna di soldi.

Il motivo per cui si cerca di andare a prendere questi soldi illecitamente incassati dai giganti digitali in realta' non e' quello a cui si potrebbe pensare inizialmente.
I signori dei governi nostrani europei stanno gia' vagliando soluzioni , in previsione il disastro economico che ci attende da qui a vent'anni. Con la cosi' detta rivoluzione 4.0.
Solo per parlare di Amazon , con la sua concorrenza fiscalmente illecita , divorera' passo passo grosse fette di mercato. E cosi' sara' per altri. Pochi enormi gruppi cinesi/americani faranno il mercato .
E qui nasce il problema dei redditi assotigliati nella periferia del mondo (Europa).
L'unico modo per esistere in determinare fasce di mercato sara' cambiare il paradigma Lavoro/Consumo in Reddito di sussistenza/Consumo.
La cosidetta Basic Income.
E soldi verranno da li' , da una tassazione vera sui redditi dei giganti digitali.
Questa per molti sara' la sfida dei prossimi 10 anni. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
leicaclub

Io credo che ci abbiano pensato con gravissimo ritardo.

Questi colossi hanno ridotto al lumicino i negozi fisici tradizionali (quelli che, per sopravvivere, devono fare la cresta sulle tasse), è giusto che paghino integralmente le imposte in funzione degli incassi che fanno nelle singole nazioni ed anche nelle singole regioni.
Diversamente si finirebbe con l'affossare un terziario dal quale, bene o male, si ricavava un qualche rientro in termini fiscali, in cambio di nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo

Hanno agito in tal senso, non è che si siano dimenticati e ora ricordati.

 

Anche i Mac Donald's giocano con le tre carte, e pure molti altri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
enzo966

Hanno ottimi consulenti fiscali: veri strateghi.

Dal momento in cui la pressione fiscale non renderà più conveniente svolgere certi tipi d'attività in certe aree, le svolgeranno altrove.

Ai regnanti delle aree starà il compito di decidere se converrà concedere agevolazioni fiscali o lasciar andare via.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GianGastone

Le agevolazioni locali sono una cosa, vendere in Italia e pagare le tasse in Nepal un altra.

 

Ma e' anche colpa di noi consumatori comunque

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick

È colpa anche di noi consumatori, vero ..

Ma non si può pretendere che per un malcelato senso di "giustizia fiscale " un cittadino qualsiasi rinunci ad avere a casa, magari in due gg e col 20% o meno del prezzo un articolo che nei negozi di oggi non trova o se trova "glielo devo procurare " e intanto passano settimane ...

Compito dello stato è il rendere queste cose poco convenienti, o comunque un pelino meno facili di quanto sia adesso.

non facile ..., siamo d'accordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth
Hanno ottimi consulenti fiscali: veri strateghi.

Dal momento in cui la pressione fiscale non renderà più conveniente svolgere certi tipi d'attività in certe aree, le svolgeranno altrove.

Ai regnanti delle aree starà il compito di decidere se converrà concedere agevolazioni fiscali o lasciar andare via.

 

Il punto è proprio questo, far pagare le tasse dove fanno i soldi a prescindere dalle sedi legali

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo

E in Lussemburgo poi che fanno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
Hanno ottimi consulenti fiscali: veri strateghi.

Dal momento in cui la pressione fiscale non renderà più conveniente svolgere certi tipi d'attività in certe aree, le svolgeranno altrove.

Ai regnanti delle aree starà il compito di decidere se converrà concedere agevolazioni fiscali o lasciar andare via.

 

Il punto è proprio questo, far pagare le tasse dove fanno i soldi a prescindere dalle sedi legali

 

Per fare questo in modo semplice e veloce sarebbe sufficiente spostare la pressione fiscale dalla tassazione diretta a quella indiretta, quindi passare dal tassare pesantemente i redditi ad una tassazione molto più blanda sui redditi stessi ma tassando in modo più pesante i consumi nel paese in cui avvengono.

 


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GianGastone

Ma poi visti i minori guadagni come fa Amazon a consegnarci i cd in sei ore dall' ordine? Eh...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
enzo966
Ma poi visti i minori guadagni come fa Amazon a consegnarci i cd in sei ore dall' ordine? Eh...

Già non mi paiono più prezzi convenienti come qualche anno fa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GianGastone

Comprate meno comprate meglio, sarete mica tutti come Sie che ne compra 24 al mese, e quando li ascolta?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo
Hanno ottimi consulenti fiscali: veri strateghi.

Dal momento in cui la pressione fiscale non renderà più conveniente svolgere certi tipi d'attività in certe aree, le svolgeranno altrove.

Ai regnanti delle aree starà il compito di decidere se converrà concedere agevolazioni fiscali o lasciar andare via.

 

Il punto è proprio questo, far pagare le tasse dove fanno i soldi a prescindere dalle sedi legali

 

Per fare questo in modo semplice e veloce sarebbe sufficiente spostare la pressione fiscale dalla tassazione diretta a quella indiretta, quindi passare dal tassare pesantemente i redditi ad una tassazione molto più blanda sui redditi stessi ma tassando in modo più pesante i consumi nel paese in cui avvengono.

 


 


 

Questo è l'uovo di Colombo di chi vuole affossare l'economia. Dio ce ne scampi! Senza contare che un mare di loro clienti l'IVA la scaricano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GianGastone

Portare l' iva al 50% per gli acquisti on line, semplice.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo

Come legiferare dopo una sbornia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
Hanno ottimi consulenti fiscali: veri strateghi.

Dal momento in cui la pressione fiscale non renderà più conveniente svolgere certi tipi d'attività in certe aree, le svolgeranno altrove.

Ai regnanti delle aree starà il compito di decidere se converrà concedere agevolazioni fiscali o lasciar andare via.

 

Il punto è proprio questo, far pagare le tasse dove fanno i soldi a prescindere dalle sedi legali

 

Per fare questo in modo semplice e veloce sarebbe sufficiente spostare la pressione fiscale dalla tassazione diretta a quella indiretta, quindi passare dal tassare pesantemente i redditi ad una tassazione molto più blanda sui redditi stessi ma tassando in modo più pesante i consumi nel paese in cui avvengono.

 


 


 

Questo è l'uovo di Colombo di chi vuole affossare l'economia. Dio ce ne scampi! Senza contare che un mare di loro clienti l'IVA la scaricano.

 

No, perché non cambierebbe assolutamente nulla nel prezzo finale di un prodotto, qualcosa del genere esiste già con la local tax in USA, l'IVA non c'entra nulla sarebbero imposte differenti, tasseresti i consumi nel paese in cui si effettuano.

 

 


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GianGastone
Come legiferare dopo una sbornia.
okkio alle violenze!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo
Hanno ottimi consulenti fiscali: veri strateghi.

Dal momento in cui la pressione fiscale non renderà più conveniente svolgere certi tipi d'attività in certe aree, le svolgeranno altrove.

Ai regnanti delle aree starà il compito di decidere se converrà concedere agevolazioni fiscali o lasciar andare via.

 

Il punto è proprio questo, far pagare le tasse dove fanno i soldi a prescindere dalle sedi legali

 

Per fare questo in modo semplice e veloce sarebbe sufficiente spostare la pressione fiscale dalla tassazione diretta a quella indiretta, quindi passare dal tassare pesantemente i redditi ad una tassazione molto più blanda sui redditi stessi ma tassando in modo più pesante i consumi nel paese in cui avvengono.

 


 


 

Questo è l'uovo di Colombo di chi vuole affossare l'economia. Dio ce ne scampi! Senza contare che un mare di loro clienti l'IVA la scaricano.

 

No, perché non cambierebbe assolutamente nulla nel prezzo finale di un prodotto, qualcosa del genere esiste già con la local tax in USA, l'IVA non c'entra nulla sarebbero imposte differenti, tasseresti i consumi nel paese in cui si effettuano.

 

 


 


 

Beata gioventù....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo

Quello che avrei dovuto scrivere come giudizio cade fra le cose da non fare per regolamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.618
    Discussioni Totali
    5.872.725
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×