Vai al contenuto

BobbyBlitz

scelta diffusori dynaudio vs spendor

Messaggi raccomandati

BobbyBlitz

Ciao a tutti, come da titolo sono alla ricerca di nuovi diffusori per sostituire le mie amate focus 160 con qualcosa di meglio.

Attualmente le piloto con DAC-V1  e Supernait 2 che ho intenzione di tenere per mooolto tempo.

Il sound Naim/ Dynaudio mi piace molto in fatti sono andato ad ascoltare le nuove Contour 20 (non con la mia amplificazione) che mi sono piaciute e mi ha colpito la loro estensione in basso, non da diffusore da stand. Sarà che il diffusore era da rodare ma il tweeter l'ho trovato leggermente indietro per i miei gusti. Anche a basso volume non mi hanno colpito più di tanto, dato che faccio spesso ascolti notturni e anche di giorno abitando in un condominio i volumi di ascolto sono comunque bassi. A ogni modo i diffusori suonano bene e sono belli da vedere, ma come differenza rispetto alle mie Focus 160 mi aspettavo qualcosa di più che giustificasse il prezzo.

Tra i vari ascolti che ho fatto ho provato anche le Spendor D7, di cui leggo pareri entisiastici ovunque.

La prima cosa che mi ha colpito è lo sparire letteralmente dei diffusori nell'ambiente e un palcoscenico gigantesco. Mi ha colpito il dettaglio e il basso tirato ma presente. Anche l'ascolto a basso volume regala una notevole quantità di informazioni. Una cosa che non mi è piaciuta è che in alcune traccie le ho trovate parecchio brillanti e ho notato una fatica di ascolto a tratti, non riscontrata con le Contour, dove l'ascolto si è rivelato più gradevole da questo punto di vista e anzi, veniva voglia di alzare il volume...

Come mai sto confrontando diffusori da pavimento con diffusori da stand? Per via dell'ambiente: una stanza 5X4 con diffusori lontani dalla parete 50-60 cm e solo 150 cm tra di loro. Attualmente non ho problemi di rimbombi o altro, in quanto la stanza è trattata leggermente.

L'eventuale scelta delle spendor è perchè è  un diffusore (ovviamente completo essendo da pavimento) ma meno riluttante al posizionamento rispetto ad altri. Hanno caratteristiche molto diverse questi due diffusori. I miei ascolti vanno dal rock, al metal, al progressive al jazz e poca per il momento classica.

Entrambi i diffusori erano da rodare, sono stati ascoltati con amplificatori diversi e non nel mio ambiente, ergo non è una scelta facile.

Credo che seppur più complete le spendor siano poco adatte al rock...

Opinioni di chi le possiede o le ha ascoltate entrambe?

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
camaro71

Dagli tempo all esotar di slegarsi e poi riascolta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Buona domenica Bobbyblitz

Ricordo sempre con grande piacere la Spendor sp2 con tripletta naim 20/25 anni di ascolti fa e sembravano proprio nate per suonare assieme.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
morrisvet

Il diffusore per me migliore è quello che ti porta ad alzare il volume, garanzia di minore fatica di ascolto ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Capa

Ho avuto per un po' delle Contour S 1.4 insieme alle Spendor SP 1/2R (che ho ancora).

Ho successavimante preso anche le D7 ma solo dopo aver venduto le Contour S 1.4.

Non posso dirti di confronti diretti tra S1.4 e D7 ma solo a memoria, anche se a date assai ravvicinate. A dirla tutta, con la recente estate torrida, ancora non ho proprio testato a fondo nemmeno le D7.

 

Certo, sono diffusori anche di litraggio e diametro del tutto differente, forse non è nemmeno troppo giusto confrontarle.

Tuttavia, almeno a mio gusto, complessivamente non c'è confronto tra le due, le Spendor le trovo nettamente superiori.

 

Intendiamoci, le Dynaudio le ho trovate ottime proprio sulla resa della scena sonora, ma i bassi sono si assai profondi e presenti ma più "artificiosi".

Nel complesso migliori le SP 1/2R.

 

Ore le D7 sono in test ma se ho notato, nelle prime ore di prove, una differenza rispetto alle SP 1/2R, è proprio la loro "superiorità" nella larghezza e profondità della scena e anche una certa maggior vivacità sulle alte frequenze.

 

Insomma una esperienza un po' indiretta, fatta in parte per proprità transitiva, tra diffusori diversi per dimensioni e diametri, con un modello di Dynaudio non proprio identico a quello che hai individutao (anche se sono le loro dirette antenate) ma mi sono tenuto le Spendor.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Qualcuno ha avuto la possibilità di ascoltare anche le Spendor D9? Magari paragonandole alle D7?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BobbyBlitz

Grazie a tutti per le risposte e i consigli. In effetti ho notato una certa fatica di ascolto con le Spendor, il venditore ha cambiato dei cavi di potenza con altri meno brillanti e la situazione è migliorata, anche se un po si avverte una certa brillantezza sugli alti. Come dettaglio, palcoscenico e tessitura musicale però un altro pianeta rispetto alla contour 20 a mio parere. Sentivo dettagli che dall'altra parte erano solo accennati.

Mi hanno parlato molto bene della Proac D30 ma oltre al costo mi spaventa il fatto che necessita di molta aria intorno, che io non ho.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alerosso10
Grazie a tutti per le risposte e i consigli. In effetti ho notato una certa fatica di ascolto con le Spendor, il venditore ha cambiato dei cavi di potenza con altri meno brillanti e la situazione è migliorata, anche se un po si avverte una certa brillantezza sugli alti. Come dettaglio, palcoscenico e tessitura musicale però un altro pianeta rispetto alla contour 20 a mio parere. Sentivo dettagli che dall'altra parte erano solo accennati.

Mi hanno parlato molto bene della Proac D30 ma oltre al costo mi spaventa il fatto che necessita di molta aria intorno, che io non ho.

I 3 marchi citati nell'ultimo post sono tutti molto validi. Le Spendor in particolare mi hanno colpito molto durante un ascolto molto intenso l'anno scorso, ma non le ho trovate affaticanti. Erano coinvolgenti e molto corrette.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mas 65

Scusa ma le spendor le hai ascoltate con il tuo ampli?sorgente?

Saluti massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Capa

Spendor "affaticanti"?

Proprio no. Ho solo detto che le D7 sono iù "brillanti", nella mia catena, rispetto alleSP1/2R. Ma affaticanti no.

Se ti sono apparse così i cavi possono poco; forse l'amplificazione non ce la faceva ...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BobbyBlitz

Dunque le Contour le ho ascoltate con integrato Nuforce da 300w e relativo cd.

Le D7 con un integrato di cui non ricordo assolutamente il nome da 80 w e uno streamer di rete..

Ho solo confrontato le mie focus con le contour e ho notato ovviamente la differenza a favore delle Contour 20, ovvero un basso più esteso e articolato e più dolcezza negli alti, ma forse dato il prezzo mi aspettavo di più.

C'è da dire che sia Spendor che Dynaudio erano pressoché nuovi con poche ore all'attivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Capa

Il fatto che fossero nuove non ti ha consentito prove efficaci.

Sia le Dymaudio che le D7 risentono molto anche di relativamente lunghi periodi di inattività; un adeguato rodaggio è necessario per giudicarle seriamente.

Le D7 risentono molto anche dell'accoppiamento al pavimento.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mas 65

Anche a me suona strano che le spendor siano affaticanti, comunque se devi scegliere portati il tuo ampli....

Saluti massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alerosso10
Scusa ma le spendor le hai ascoltate con il tuo ampli?sorgente?

Saluti massimo

 

Se ti riferisci a me le ho ascoltate con un mc 7000 e andavano bene. Poi nella stessa seduta di ascolto con Classè cp 800 e finale ca2300 come i miei, ma non i miei e lì secondo me hanno letteralmente preso il volo. La sorgente era un lettore cd di fascia media.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Frovalta
Il diffusore per me migliore è quello che ti porta ad alzare il volume, garanzia di minore fatica di ascolto ....

 


 

Mah...

 

la fatica d'ascolto di solito deriva da sorgenti inadeguate o ampli tirati per il collo vicini ai loro limiti... Difficile che un diffusore di per se origini fatica d'ascolto: più che altro ti fa sentire la fatica di quanto sta a monte... %-(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
morrisvet
Il diffusore per me migliore è quello che ti porta ad alzare il volume, garanzia di minore fatica di ascolto ....

 


 

Mah...

 

la fatica d'ascolto di solito deriva da sorgenti inadeguate o ampli tirati per il collo vicini ai loro limiti... Difficile che un diffusore di per se origini fatica d'ascolto: più che altro ti fa sentire la fatica di quanto sta a monte... %-(

 

Mah .... non sono d'accordo . Sorry! Un diffusore messo anche nelle migliori condizioni può eccome causare fatica di ascolto più o meno di altri. ..dipende dalla filosofia progettuale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Frovalta
Il diffusore per me migliore è quello che ti porta ad alzare il volume, garanzia di minore fatica di ascolto ....

 


 

Mah...

 

la fatica d'ascolto di solito deriva da sorgenti inadeguate o ampli tirati per il collo vicini ai loro limiti... Difficile che un diffusore di per se origini fatica d'ascolto: più che altro ti fa sentire la fatica di quanto sta a monte... %-(

 

Mah .... non sono d'accordo . Sorry! Un diffusore messo anche nelle migliori condizioni può eccome causare fatica di ascolto più o meno di altri. ..dipende dalla filosofia progettuale.

 


 

Rispetto l'opinione, ma non condivido assolutamente.

 

 

Un saluto, Frovalta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BobbyBlitz

Io credo che le variabili siano molte, dall'ambiente alle elettroniche alla scelta di cavi.

L'ampli che ho ascoltato con le Spendor è un integrato teutonico Symphonic Line R14 da 100 W, la sorgente non riesco a dirvela.

 

Riguardo la mia scelta sono molto incuriosito dalle Proac D30r ma non vi è modo di ascoltarle, non le ha nessuno in casa, e dato il prezzo non mi fido a prenderle a scatola chiusa.. Anche se "sulla carta" sono quelle che mi intrigano maggiormente, però come sappiamo in questo hobby i gusti sono personali.

 

Altra cosa che mi trattiene dalle D30R sono queste affermazioni lette su forum inglesi:

 

"I susbsequently took the D30R for a home demo, but sadly the bass was just too grand for my room. The dealer called the sound signature 'heroic', which was an interesting way of putting it."

 

e anche

 

"The ProAc D30R would be totally unsuitable in my small room as they need plenty of clear space around them but the D7 does not, that's why I have short listed them"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian
Io credo che le variabili siano molte, dall'ambiente alle elettroniche alla scelta di cavi.

L'ampli che ho ascoltato con le Spendor è un integrato teutonico Symphonic Line R14 da 100 W, la sorgente non riesco a dirvela.

 

Riguardo la mia scelta sono molto incuriosito dalle Proac D30r ma non vi è modo di ascoltarle, non le ha nessuno in casa, e dato il prezzo non mi fido a prenderle a scatola chiusa.. Anche se "sulla carta" sono quelle che mi intrigano maggiormente, però come sappiamo in questo hobby i gusti sono personali.

 

Altra cosa che mi trattiene dalle D30R sono queste affermazioni lette su forum inglesi:

 

"I susbsequently took the D30R for a home demo, but sadly the bass was just too grand for my room. The dealer called the sound signature 'heroic', which was an interesting way of putting it."

 

e anche

 

"The ProAc D30R would be totally unsuitable in my small room as they need plenty of clear space around them but the D7 does not, that's why I have short listed them"


Ciao, pur essendo un grande estimatore delle ProAc D 30, e averle apprezzate in un paio di set up, non le vedo in spazi così angusti e troppo vicino tra loro. Se non riesci ad ascoltare ProAc e vuoi comunque avvicinarti al suono del marchio, cerca delle d18 usate , le provi da te per qualche mese, se ti piace il sound valuti modelli più impegnativi del marchio, viceversa le rivendi con una perdita minima e cerchi altro Saluti , Dario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
elimaudio

..tutto a mio gusto ed esperienza...

Quoto per le Proac, ma anche per la loro esigenza di spazio.

In casa Spendor , apprezzo tuttora i vecchi progetti; proprio la serie D invece non mi è piaciuta in nessun luogo e set up.

Delle Dynaudio mi piacciono solo le Sp. 25 , che mi sono sembrate pressocché perfette, e soprattutto non caratterizzate, rispetto a molte realizzazioni del marchio, da quella resa un po' "chirurgica" ; se le Contour 20 ci si avvicinano in tal senso.....  

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bolz69

Più che le D7 io cercherei le Spendor A6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Buona giornata

La Spendor ora fa tre linee una economica chiamata A la riproposizione delle gloriose SP ed una d'alta gamma D.

Guardare per bene il sito è regolarsi di conseguenza sono le ultime due le più interessanti e genuine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giangi68

Oddio, non è che la serie A sia regalata. Per altri marchi quella entry di spendor é oltre la top. Per la mia ridotta esperienza la serie base della spendor esprime un suono gia molto maturo e corretto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Si spende meglio in altri marchi con meno blasone ma che non devono commercializzare il marchio.

Si spende ancora meglio nei marchi blasone quando ciò che propongono non è commerciale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BobbyBlitz
Più che le D7 io cercherei le Spendor A6

 

Ciao! Ho ascoltato le Spendor A6r in confronto alle Contour 20. In questa occasione ho preferito maggiormente la presentazione delle Dynaudio.

Le Spendor D7 invece mi hanno fatto un'altra impressione, le ho trovate fantastiche sotto molto punti di vista, ben al di sopra delle A6R.

 

Da notare che l'ambiente e l'amplificazione non sono i medesimi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giangi68
Si spende meglio in altri marchi con meno blasone ma che non devono commercializzare il marchio.

Si spende ancora meglio nei marchi blasone quando ciò che propongono non è commerciale.

 

Se non fai nomi non si capisce molto.

 

Quali marchi e modelli possono essere valide alternative ai modelli proposti?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Buona sera Gianmarco

Piuttosto che spendere in un prodotto che ha poco o nulla del passato glorioso della mitica Spendor preferisco un onesto Qacoustics inglese di costo decisamente più abbordabile e spettacolare rapporto qualità prezzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bolz69
Più che le D7 io cercherei le Spendor A6

 

Ciao! Ho ascoltato le Spendor A6r in confronto alle Contour 20. In questa occasione ho preferito maggiormente la presentazione delle Dynaudio.

Le Spendor D7 invece mi hanno fatto un'altra impressione, le ho trovate fantastiche sotto molto punti di vista, ben al di sopra delle A6R.

 

Da notare che l'ambiente e l'amplificazione non sono i medesimi..

 


ciao non conosco le A6r, ascoltate solo una volta velocemente in un contesto sconosciuto, io intendevo proprio le A6 senza la r. Diffusori perfetti per un ambiente non enorme, completi e corretti con una ricostruzione scenica da urlo in tutte e tre, e sottoline tre, dimensioni. E con un rapporto q/p notevolissimo, specie ora che è uscita la serie nuova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giangi68
Buona sera Gianmarco

Piuttosto che spendere in un prodotto che ha poco o nulla del passato glorioso della mitica Spendor preferisco un onesto Qacoustics inglese di costo decisamente più abbordabile e spettacolare rapporto qualità prezzo

é una opinione e scelta rispettabilissima ma il suono qacoustic non è il suono spendor.

A me il suono dei primi non mi ha entusiasmato e infatti a confronto diretto gli ho preferito altro ma ognuno ha il suo suono ideale.

 

La a6 oggetto del post precedente é fantastica nei parametri evidenziati dall'amico ma risulterebbe perdente se confrontata con una focal di pari prezzo sul terreno della dinamica e della massima Spl. É questione sempre di scelte e gusti.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bolz69
Buona sera Gianmarco

Piuttosto che spendere in un prodotto che ha poco o nulla del passato glorioso della mitica Spendor preferisco un onesto Qacoustics inglese di costo decisamente più abbordabile e spettacolare rapporto qualità prezzo

 


poco o nulla? Beh insomma. il centro R&D è enormemente potenziato, fanno molte più cose in-house di prima e continuano a produrre la linea SP esattamente come prima e a differenza di molti concorrenti ci mettono tipo 15 anni di prove e riprove per introdurre una versione nuova.

 

Poi per carità uno può preferire quello che vuole ma prima di dire certe cose di una azienda bisognerebbe almeno conoscere come stanno le cose. Detto ciò ad esempio le piccole D1 non sono piaciute per nulla nemmeno a me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.520
    Discussioni Totali
    5.883.013
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×