Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
guscom

Manutenzione AKG K1000

Messaggi raccomandati

guscom

Vorrei fare un pò di manutenzione su questa cuffia che ha iniziato a "rattlare" un pò sul driver di sinistra sui passaggi a più forte contenuto di basse frequenze. Da quanto letto l'intervento dovrebbe essenzialmente riguardare la sostituzione del dischetto smorzante in foam, che alla lunga si sbriciola, ed al fissaggio della membrana dell'altoparlante tramite una colla speciale che ho comprato su indicazione di uno dei progettisti della cuffia ed ex AKG. Il problema è che non avendolo mai fatto non mi azzardo neanche ad aprirla per paura di danneggiarla. Conoscete un tecnico bravo e di esperienza su questa cuffia in grado di metterci mano? Grazie per il vostro suggerimento. Gustavo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qcieri

Salve Gustavo,

fino a due anni fa, quando un Cliente ci chiedeva di ricondizionare una K1000 (dischi smorzanti, etc.) la mandavamo direttamente alla fabbrica AKG di Vienna; poi anche la fabbrica ha terminato tutte le scorte di ricambi e ci hanno quindi informato di non spedirle più.

 

Da allora, pochissimi centri di assistenza sono in grado di intervenire affidabilmente su questo modello.

 

Io personalmente mi sento di consigliare solo il nostro Centro di Torino, perché so che sono riusciti a ricondizionare alcune K1000 negli ultimi tempi:

 

Stereo Service S.n.c.

Via Brione 14

10143  Torino

Tel. 011-7764741

Email:    info@stereoservice.net

Orari:    dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30, dal Lunedì al Venerdì.

Le consiglio di contattarli direttamente, spiegando il problema e sentendo il loro parere. Gli parli anche della colla suggerita dal progettista; non sono sicuro che conoscano questa informazione.

 

Grazie per l'attenzione e saluti.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Grazie, gentilissimo ed esauriente come sempre! La colla mi è stata indicata dal dr. Heinz Renner, uno dei progettisti della cuffia. Tra l'altro lui si è occupato proprio dello sviluppo della membrana trasparente che deriva da uno studio sui trasduttori microfonici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qcieri

Sì, conosco il dr. Renner, abbiamo avuto uno scambio di mail in passato quando sembrava che avrebbe potuto restaurare direttamente lui le K1000, ma purtroppo la sua nuova attività lo aveva coinvolto a tempo pieno impedendogli di farlo.

 

Bene, ci faccia poi sapere qui sul forum se riesce a risolvere con Stereo Service, così l'informazione tornerà utile ad altri.

 

Saluti !

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Con grande piacere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Frovalta

Guascom,

 

Sono anch'io un possessore di questo splendido oggetto (che combinazione ho proprio in testa in quest'istante). Ho avuto anch'io il problema che descrivi come "rattlare", ma molto occasionale, e solo con determinati dischi. Problema che è sparito quando ho cambiato amplificazione e cavo di collegamento all'ampli, passando da quello di serie ad un Gregitek specifico.

 

Forse un diverso taglio del filtro subsonico, forse il cavo (difficile, però...), hanno risolto quello che ritenevo un malfunzionamento. Prima di mettere mano all'oggetto, bellissimo e delicato, farei qualche prova.

 

 

Un saluto. Frovalta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Grazie Frovalta, il fatto è che lo stesso coprogettista della cuffia mi ha confermato che è un problema che si manifesta con l'età dovuto, nella quasi totalità dei casi, allo sbriciolamento del disco in foam. Niente di drammatico per carità, la cuffia non viene modificata nelle sue peculiarità sonore, solo un necessario "tagliando" per un esemplare abbastanza vecchio, in questo caso un numero di serie molto basso, 23xx. Il dr Renner, persona gentilissima e competente, mi ha anche indicato marca e tipo di colla da usare nonché dimensione, spessore e densità del foam da utilizzare. Pur essendo un intervento che sulla carta appare abbastanza semplice preferisco affidarmi agli specialisti di stereo service che ho già contattato. Ovviamente vi farò sapere come andrà a finire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qcieri

Confermo: il disco smorzante situato dietro al diaframma è in foam, cioé lo stesso materiale usato per le sospensioni di alcuni woofer. Per sua stessa natura, il foam si depolimerizza col tempo, con i cicli termici, con le variazioni di umidità e soprattutto con l'esposizione alla luce, sbriciolandosi. Quando ciò accade l'unica soluzione è sostituire il foam, altrimenti il diaframma non si muove più linearmente e può raschiare sui bordi, distorcendo.

 

Il dr. Renner, coprogettista della K1000, aveva ben spiegato in più post su head-fi.org questo fenomeno e dato precise indicazioni su come reperire un nuovo foam di caratteristiche adeguate (o anche teoricamente migliori dell'originale) e sostituirlo. Uno degli ultimi post è questo.

 

Poi c'è l'altro problema della colla di fissaggio, che sembrerebbe dovuto (almeno in alcuni casi) ad un'applicazione non perfettamente effettuata in fabbrica durante la produzione di questo modello.

Anche qui Renner ne ha parlato alcune volte, ad esempio in questo post.

 

Comunque, nella stragrande maggioranza dei casi delle K1000 che abbiamo inviato in fabbrica, la causa era il foam (in qualche raro caso hanno sostituito anche un driver, ma per quello ormai non c'è più nulla da fare, sono definitivamente obsoleti).

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

La membrana dei driver, almeno a sentire quello che ha scritto Renner, è parecchio robusta, la parte delicata sarebbe il sottile filo di collegamento che porta il segnale alle spire. Se viene inavvertitamente tranciato sono dolori! Per tale motivo viene sconsigliato di mettere mano a questa cuffia se non si sa bene quello che si sta facendo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Frovalta

La mia K1000 ha matricola 8786, quindi ben più alta. Può essere che, essendo più recente ed essendo stata complessivamente ben poco usata, il foam stia ancora al suo posto.

 

Come detto, ho avuto a suo tempo qualche problema con la vecchia amplificazione (Onkyo M5099), che peraltro non era adattissima timbricamente a pilotare la K1000, oltre che avere moltissime ore d'uso. Ottimi invece i risultati ottenuti con un AM Audio A50 reference che ebbi in uso per qualche mese, ed eccellente il risultato col finale Accuphase A-45. Il cavo Gregitek ha ulteriormente migliorato il risultato, aggiungendo più raffinatezza al suono, particolarmente sul medio alto.

 

Poi ho avuto la fortuna di poter collegare la mia K1000 ad un'amplificazione Riviera Audio, e... \:D/

 

Peccato per il costo per me stellare, altrimenti un pensierino c'è lo facevo sicuro... :-w

 

 

Un saluto, Frovalta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Se ha modo provi il Red wine 30.2 sig, io uso questo con grande soddisfazione abbinato ad un cavo stefan art equinox. Altre combinazioni, compreso un pse di 2a3, non mi hanno dato la stessa soddisfazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Giusto come aggiornamento e per mantenere vivo il thd, la cuffia adesso è presso stereo service di Torino. Assieme alla cuffia ho inviato anche un flaconcino della colla consigliata da Renner, la Ponal Wasserfest, nel caso dovessero essere incollati i lembi della membrana come si vede nel post citato dal sig Cieri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Una curiosità: Renner nel suo post suggerisce che il foam da rimpiazzare sia del tipo 80 bpi, abbia uno spessore dai 5 ai 6 mm (a me ha scritto 5 mm) e sia “very little larger in diameter than the inner hole of the magnet system” Qualcuno ha avuto modo di sperimentare differenti spessori, misure e densità del foam? Ossia variando consistenza e dimensione avremo un comportamento sovra o sotto smorzato della cuffia che certamente si rifletterà sul suo carattere musicale. Qualcuno ha avuto esperienza in merito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Dopo più di venti giorni sono ancora in attesa di novità da Stereo Service sullo stato della cuffia. Devo dire che mi sono sembrati molto seri e professionali ma la comunicazione di certo non è il loro forte.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MCnerone

È grave?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Adda passà a nuttata.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MCnerone

Non hanno un recapito telefonico per capire a che punto stanno le cose?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Certo, difatti ho chiamato proprio ieri, nuovamente. La cuffia è stata spedita giorno 30 ottobre. Dopo qualche mia mail e qualche telefonata, l’unica mail di risposta del 14 us diceva che la cuffia era in lavorazione, ieri mi si dice che stanno per metterci mano. Sono comprensibilmente un po’ contrariato.

Di base la cuffia non ha nessun problema, anzi è in perfetto stato di conservazione estetico e funzionale nonostante sia un seriale molto basso, ha solo una saltuaria vibrazione al padiglione di sinistra dovuta, a stare a quanto dettomi da diversi esperti, al naturale deterioramento del disco smorzante in foam posto all’interno. Ad oggi non sono riuscito ancora ad avere conferma di questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qcieri

Ho letto solo oggi questi post. Si è concluso l'intervento di Stereo Service ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Riprendo la discussione iniziata nel vecchio sito. Allora ad oggi purtroppo la cuffia è ancora da Stereo Service, dove appena ieri mi hanno detto che la manutenzione si è rivelata più impegnativa del previsto. E' stato esclusa la sostituzione del foam che, a dire del tecnico, è in ottime condizioni e non appare deteriorato. La vibrazione del driver di sinistra, pur se lievissima e molto saltuaria, al banco di misura sembra interessare la porzione di frequenze tra i 100 ed i 120 Hz. Forse un difetto di incollaggio, come si è pure ipotizzato qualche post fa, od una vibrazione della griglia esterna. Aspetto, ormai rassegnato all'attesa ed incrociando le dita,  di avere novità circa il felice esito dell'intervento. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MCnerone

Speriamo in una definitiva risoluzione, queste vecchiette hanno ancora molto da dire.

Qualche anno fa parecchi amici mandarono le loro k1000 in Akg per un tagliando completo, una di queste, fortunatamente, è finita nelle mie mani e suona in modo eccellente!

Penso di non separarmene...finché morte non ci separi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
EdmondD

Fù davvero una rinascita, quell'intervento... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MCnerone

Esatto George, grazie di avermela ceduta!:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Concordo. La cuffia difatti suonava e suona in maniera deliziosa, ed è in condizioni fisiche ed elettriche strepitose, salvo la vibrazione saltuaria a cui accennavo. Chi me l’ha ceduta l’ha tenuta in maniera splendida. Oltre al box nero ed a tutti i manuali, cavi e connettori mi ha dato anche l’imballo esterno originale della AKG. L’accoppiamento con il rwa 30.2 sig è musicalmente perfetto a mio parere, e la caratteristica più pregevole di questa cuffia è di non essere esattamente una cuffia, per la lontananza dei driver dal padiglione auricolare che si traduce sì in una scena prossima all’ascolto di una coppia di diffusori, ma anche in una assenza di pressione e senso di occlusione dell’orecchio. Durante i periodi più caldi dell’anno, e da me fa veramente molto caldo, o per chi soffre il senso di costrizione dell’orecchio, è insostituibile. Ho letto anche di qualcheduno che la ascolta con l’ausilio di un subwoofer, per combinare un sistema a gamma completa, incluso l’impatto fisico delle frequenze più basse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Ad oggi, mi dispiace dirlo, non ho più notizie della cuffia e sono veramente, ma veramente, molto preoccupato e contrariato. Non capisco, nè alcuno dello staff di Stereo Service ha avuto la cortesia di spiegarmelo, se siano riusciti o meno a metterci mano ed a individuare il difetto, se difetto esiste. Chiedo cortesemente al sig. Cieri se ha riferimenti in Stereo Service e se sì, se ha modo di appurare lo stato della cuffia. 

Purtroppo dopo due mesi non ho più avuto notizie certe. La cuffia, a parte la saltuaria vibrazione, non aveva difetti di sorta e non vorrei che fosse successo qualcosa di spiacevole durante la riparazione.

Spero fortemente che non sia così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
EdmondD

Sarà un problema legato al carico di lavoro e, adesso, alle festività... Capisco la tua ansia, ma non preoccuparti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guscom

Grazie, mi hai rincuorato. Il problema è che sono due mesi ormai che hanno la mia cuffia in mano e di certo si andrà agli inizi del prossimo anno. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qcieri

Molti centri di assistenza chiudono per le festività natalizie, oppure fermano tutti gli interventi e le riparazioni per fare l'inventario fiscale di fine anno, etc.; probabilmente è anche il caso di Stereo Service.

Comunque domani provo a chiamarli e riferisco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
akg61
Il 20/12/2017 Alle 4:28 PM, MCnerone ha scritto:

Penso di non separarmene...finché morte non ci separi.

... forse, è opportuno citarne l'erede nel testamento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qcieri

Ti ho scritto in privato.

Saluti !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.540
    Discussioni Totali
    5.870.569
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×