Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
Ospite davideesposito70

Sto impazzendo!!! PC Nuc - iOS - Daphile - Windows 7 /10 e Foobar

Messaggi raccomandati

Ospite

Buongiorno a tutti, vediamo se riuscite a darmi una mano.

Acquisto un dac audio analogue vivace airtech per ascoltare musica liquida e da qualche mese impazzisco per trovare la giusta configurazione.
Prima connessione usb ad un computer HP W10 (recente) via USB con un bel cavo nordost.
Driver trovati automaticamente (non della casa) ma qualsiasi flac riproduco il pc lo porta a 192khz
Scarico driver Asio ma non viene riconosciuta la periferica, scarico Asio4All e la periferica viene riconosciuta.
Quando ascolto file flac da 44/96/192  in uscita effettivamente non viene effettuato nessun resampling.
Buon ascolto ma manca qualcosa sicuramente il tutto migliora con fidelizer ma manca sempre qualcosa.

Allora decido di acquistare un PC Nuc dedicato esclusivamente alla musica
Parto con Daphile, clamoroso insuccesso, non viene rilevato il Dac
Continuo e provo a trasformarlo in un mac e seguo le varie indicazioni su come creare un hackintosh ma non parte e non si installa Sierra, altro fallimento.

Mi arrendo e installo W7, installo i driver della casa madre, installo foobar e il componente Asio e fidelizer ma...
Ogni volta che eseguo un flac devo impostare la sua frequenza perchè sembra che non venga riconosciuta in automatico.
Quindi ascolto un file a 96KHz e vai di config per impostarlo poi un file a 192khz e vai di config e sto impazzendo.   

Come posso fare in modo che la frequenza venga riconosciuta in auto e poi in uscita senza resampling?
Come posso migliorare il pc dedicato esclusivamente alla musica?

Grazie per l'aiuto
Davide

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ipoci

Io mi fermerei un attimo ... Se stravolgi tutte le volte il setup, difficile che vieni a capo di qualcosa.

 

La prima cosa che farei è capire che scheda USB monta il DAC (magari chiedendo anche al costruttore), molte volte si tratta di Amanero o JLSounds o altre basate su XMOS. Una volta capito di che scheda si tratta, cercherei i drivers aggiornati e corretti (sempre chiedendo al costruttore), rimuovendo quelli vecchi.

 

Se i drivers sono XMOS, i piu' aggiornati sono quelli che pubblica anche JLSounds:

http://jlsounds.com/drivers.html

 

Il fatto che Daphile non vede il DAC, non è un buon segno perchè la distribuzione Linux dovrebbe vedere senza problemi tutti i dac compatibili Audio Class 2.0 ... cosi' come le altre distribuzioni Linux, a naso direi che UAC2 è integrato da un paio di anni.

 

Per quanto riguarda la riproduzione a risoluzione corretta, non so molto di Winzoz ma anche su Apple Mac OS X, il comportamento standard è lo stesso, cioè il file viene riprodotto con le caratteristiche impostate nel MidiAudio ... Mi sembra strano che Winzoz comunque faccia lo stesso. In ogni caso, normalmente puoi scaricare le cersioni demo di vari software e provare con questi per capire se la situazione è sempre uguale, anche HQPlayer eventualmente che non scade mai ma limita l'ascolto a 30 minuti.

 

Prima mi dedicherei a Drivers ed affini (lascia stare Asio4all), poi allo strato superiore del player

 

Un cordiale saluto, Massimiliano

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dankan73
Ottimi consigli anche io mi focalizzerei sui drivers visto che il dac in oggetto ha un sistema propietario di upsampling con due chip che gestiscono i 44 e i 48 in modo diverso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
blueray

Il tuo Dac  non è compatibile  con i sistemi Linux come  Daphile, ecco perché non te lo vedeva, a mio parere dovresti usarlo con un sistema  Mac-OSX.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Xabaras
Il tuo Dac  non è compatibile  con i sistemi Linux come  Daphile, ecco perché non te lo vedeva, a mio parere dovresti usarlo con un sistema  Mac-OSX.

 

Però il fatto che linux non veda il dac non depone bene neanche per mac... dovrebbe fare prima una prova, il successo non è garantito. Ed in ogni caso valuterei bene se sia preferibile acquistare un mac o cambiare dac considerato che il passaggio a mac potrebbe essere molto più costoso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Ieri notte ho eseguito un serie di test sul Nuc con W7 e foobar.
Utilizzando driver wasapi non ho più il problema del resamplig.

Farò qualche test per capire come suona l'impianto.

Grazie delle risposte!!!
Davide

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
blueray
Il tuo Dac  non è compatibile  con i sistemi Linux come  Daphile, ecco perché non te lo vedeva, a mio parere dovresti usarlo con un sistema  Mac-OSX.
Però il fatto che linux non veda il dac non depone bene neanche per mac... dovrebbe fare prima una prova, il successo non è garantito. Ed in ogni caso valuterei bene se sia preferibile acquistare un mac o cambiare dac considerato che il passaggio a mac potrebbe essere molto più costoso.
Per Mac  ci sono driver da installare , basta andare  su sito della Audio Analogue  e scaricarli. A mio parere non si può usare  Linux, maglio il Mac, windows lo lascerei perdere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sm63

Credo il problema sia legato tra driver e sistema ,per quello che sono riuscito a vedere il tuo dac non usa una interfaccia xmos o amanero ,bensi una FPGA con firmware proprietaria ,solo il produttore puo' intervenire per la risoluzione del problema .

CD6.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.618
    Discussioni Totali
    5.872.742
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×