Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
gianventu

Quale la migliore Pastorale?

Messaggi raccomandati

gianventu

Secondo voi quale la migliore, sia artisticamente che come registrazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl

Artisticamente te ne cito due: Bruno Walter Columbia e Bohm con i Wiener.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jakob1965

A me piace questa:

512Q12YASVL.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick

Bruno Walter, artisticamente: e anche l'incisione, pur non essendo ovviamente al top, ..è abbastanza godibile, visto che ha sessant'anni ...

Più recenti, .. beh .. le solite: Abbado con i Berliner (più asciutta e tesa), o una di quelle di Karajan  ( timbricamente più lussureggianti)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luckyjopc

Ed anche bohm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

Mengelberg, però fruscia un po', e non è stereo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb

aggiungiamo hogwood

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiocana82

A parte i già citati a me personalmente piacciono molto le versioni di Karajan (sia anni 60 che 70, meno gli 80) e Bernstein con i Wiener. 

Abbado stesso con i Wiener mi piace molto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cele

Per quanto mi riguarda Bohm è insuperato

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Personalmente apprezzo molto quella di Solti con la Chicago Symphony Orch. (più morbido nella direzione rispetto a Karajan)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

A proposito di Beethoven, ieri a casa di un amico che suona per diletto il pianoforte e ha gran cultura musicale abbiamo verificato come la maggior parte delle esecuzioni della quinta siano abbastanza arbitrarie e nella scelta dei tempi (In genere piu' lenti di quanto il metronomo del tempo suggerisse) e degli organici.

Certo poi possiamo dire ci piace non ci piace ma per esempio il beethoven di mengelberg e di stokowsky non stava ne' in cielo ne' in terra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gabel

Beh, quasi tutto quello che faceva Stokovsky era arbitrario, a cominciare dai suoi celeberrimi "riarrangiamenti" di Bach!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Ma anche Karajan...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
clapat71

Per i tempi quelli di Chailly dovrebbero essere corretti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb
A proposito di Beethoven, ieri a casa di un amico che suona per diletto il pianoforte e ha gran cultura musicale abbiamo verificato come la maggior parte delle esecuzioni della quinta siano abbastanza arbitrarie e nella scelta dei tempi (In genere piu' lenti di quanto il metronomo del tempo suggerisse) e degli organici.Certo poi possiamo dire ci piace non ci piace ma per esempio il beethoven di mengelberg e di stokowsky non stava ne' in cielo ne' in terra
eppure l'imperatore di stokowsky con gould ha un metronomo non certo lento e si mangia a colazione gli accompagnamenti di bernstein...

 

comunque i metronomi più coerenti sono quelli filologici, ed il recente chailly, però il terzo movimento della 9 della prima incisione di solti...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb

non dimentichiamo che spesso gli strumenti dell'epoca richiedevano tempi spediti...(fortepiano per esempio) rispetto alle possibilità degli odierni

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
carlottina

Reiner?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge
non dimentichiamo che spesso gli strumenti dell'epoca richiedevano tempi spediti...(fortepiano per esempio) rispetto alle possibilità degli odierni

La roba vecchia non è che funzioni benissimo, dal 1860-70 si comincia a ragionare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb

da quando sono iniziati gli scempi ;)

proseguiti dopo il '33...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianventu

A me questa piace molto, ma certo non ho la cultura musicale di molti di voi.

4783492.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Dell'integrale di Chailly non posso altro che dire bene!

Purtuttavia segnalo per correttezza che Abbado, sia nella integrale del 2000 con i Berliner, registrata in studio, che nell'integrale dal vivo di Roma, tiene tempi anche più rapidi di quelli di Chailly...e conr risultati finali non certo inferiori...

 

IMG_0359.jpg

 

Comunque sia, per la Pastorale ritengo che la magia che Abbado raggiunge a Vienna negli anni '80, con i suoi tempi lenti e dilatati e quei pianissimo degli archi quasi sussurrati, sia ancora irraggiungibile...

 

IMG_0360.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gabrilupo

Simo, hai ascoltato in Mqa anche le due di Abbado? Possiedo l'integrale "romana" e, a livello sonoro, non mi piace granché.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

No, ancora in MQA non c'é nessuna delle tre integrali di Abbado e neppure quella di Chailly...

É arrivata oggi quella di Bernstein con i Wiener Philharmoniker, con una bellissima Pastorale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rock56
Comunque sia, per la Pastorale ritengo che la magia che Abbado raggiunge a Vienna negli anni '80, con i suoi tempi lenti e dilatati e quei pianissimo degli archi quasi sussurrati, sia ancora irraggiungibile... IMG_0360.jpg

Molto bella infatti!

Mi inserisco per chiedere: qualcuno conosce la versione diretta da Erich Kleiber con la London S.O.?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Splendida

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rock56
Splendida
Grazie, allora procedo con l'acquisto!

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
noam

Proprio domenica al Roma Hifidelity due amici mi hanno soffiato l'edizione Decca wide label di Isserstedt in vinile , ora ne parlano in termini entusiastici , sarà vera gloria ??

 

Da parte mia , mi accontento ancora della versione di Leibowitz con la Royal Philharmonic Orchestra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rock56
Proprio domenica al Roma Hifidelity due amici mi hanno soffiato l'edizione Decca wide label di Isserstedt in vinile , ora ne parlano in termini entusiastici , sarà vera gloria ?? Da parte mia , mi accontento ancora della versione di Leibowitz con la Royal Philharmonic Orchestra

quella del 1967?

https://www.ebay.it/itm/BEETHOVEN-SYMPHONY-No-6-VIENNA-PHIL-HANS-SCHMIDT-ISSERSTEDT-DECCA-SXL-6329-NM/232563226661?hash=item3625d93825:g:4tkAAOSwLdBZ8LnH

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
noam

Si proprio quella

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.329
    Discussioni Totali
    5.848.332
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×