Jump to content
Melius Club

Flavio

Nuovo Dirac Live di seconda generazione

Recommended Posts

gianventu

@audio2 Il Dirac è un DRC. Poi ce ne sono tani altri, tipo REW.

Quello che contraddistingue il Dirac, è una maggior facilità di uso, soprattutto per quanto riguarda le misurazioni e per il fatto di proporre una curva target su cui intervenire in maniera assai semplice.

Altra caratteristica, non so se esclusiva del Dirac, quella di intervenire sulla fase e di correggerla, creando quella centralità della scena e la giusta collocazione dei piani sonori che, spesso, a causa di un problematiche ambientali, viene a mancare.

Questo detto in parole poverissime. Qui trovi persone molto più preparate di me che ti possono fornire informazioni più dettagliate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stanzani

@audio2 dirac è un realizzazione della DRC. a meno che ti non ti riferisca al sistema di sbragion.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jox79

Sonarworks reference 4 è in grado di fare la stessa cosa di Dirac?

Share this post


Link to post
Share on other sites
lcolella

Grazie @Felis, perdonami, su Mac viene visto come una scheda audio virtuale?

Ovvero applica la correzione a tutto l’audio in uscita?

Nel caso di Dirac riesce a correggere anche quando guardò Netflix, uguale per Sonarworks?

In ultimo, almeno spero per te :D, corregge anche l’audio dei player di Spotify e TIDAL?

Grazie mille sempre!

Luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites
lcolella

Forse è veramente l’ultima domanda @Felis, se il microfono non è usb, come lo collego? :D

Grazie ancora!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Felis
Il 13/3/2019 Alle 23:57, lcolella ha scritto:

Grazie @Felis, perdonami, su Mac viene visto come una scheda audio virtuale?

Ciao Luciano, sì. Oppure ci sono i plug-in

Il 13/3/2019 Alle 23:57, lcolella ha scritto:

Ovvero applica la correzione a tutto l’audio in uscita?

Nel caso del Systemwide sì.

Il 13/3/2019 Alle 23:57, lcolella ha scritto:

Nel caso di Dirac riesce a correggere anche quando guardò Netflix, uguale per Sonarworks?

be' sì.

Il 13/3/2019 Alle 23:57, lcolella ha scritto:

In ultimo, almeno spero per te :D, corregge anche l’audio dei player di Spotify e TIDAL?

Systemwide prende tutto e corregge.

Il 13/3/2019 Alle 23:57, lcolella ha scritto:

Grazie mille sempre!

Luciano

È pensato per essere usato con una scheda audio esterna (che gli audiofili chiamerebbero DAC) 😁

@Jox79 Reference non corregge l'impulso ma equalizzando sistema la fase. In realtà noi che usiamo le KEF a livello di impulso e sincronizzazione dei driver siamo già a posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lcolella
28 minuti fa, Felis ha scritto:

 per essere usato con una scheda audio esterna (che gli audiofili chiamerebbero DAC) 😁

Cosa mi consigli per fare le rilevazioni @Felis, c'è qualche scheda a basso costo che potrei utilizzare solo per la rilevazione? Sto per ordinare l'RME Adi2 DAC ma non ha l'ingresso microfonico... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Felis
lcolella

Vado per la Focusrite Scarlett 2i4 2nd Gen, grazie sempre @Felis... 👊

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianventu

@Andrea Parenti Vedo che anche tu ascolti con Martin Logan e Dirac. Ti volevo chiedere, se non avverti anche tu, utilizzando Dirac, un restringimento del sweet spot. Io basta mi sposti lateralmente, di 20/30 cm dal punto ideale di ascolto, e perdo buona parte dell'effetto stereofonico, cosa che avverto assai meno se elimino la correzione.

Ho provato a fare diverse misurazioni, anche allargando i punti di rilevazione, ma il risultato non cambia (credo venga fatta una media ponderata, ma l'algoritmo dovrebbe tenere in maggior conto la prima migrazione).

Cerco di capire se non eseguo al meglio qualcosa, oppure è una caratteristica insita della tipologia di diffusore semplicemente estremizzata con l'uso del DRC. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andrea Parenti

@gianventu 

Uhmmm... Sinceramente non ho notato il problema, se di problema si può parlare, in quanto siedo sempre sostanzialmente nella medesima posizione in poltrona.
Nella routine di misurazioni della correzione Dirac non ci sono tante scappatoie, a parte scegliere la sequenza di punti "poltrona" (stretti) o "divano" (larghi): sono quindi portato a pensare che sia una caratteristica insita nella combinazione dei diffusori con l'algoritmo Dirac.
Se fosse disponibile una beta decente della nuova versione di Dirac avrei anche fatto qualche prova, ma date le attuali condizioni non me la sento di scardinare un sistema che funziona bene (e impiega ROON, il cui funzionamento col nuovo Dirac 2.x è al momento impossibile).

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianventu
20 ore fa, gianventu ha scritto:

conto la prima migrazione

la prima misurazione...

@Andrea Parenti Io ascoltando da un divano, è probabile che noti maggiormente la cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Flavio

E' ancora necessario il downsampling a 48 KHz ma è disponibile la build 0.9.11 del DiracLiveProcessor da utilizzare con la versione 2.2 del Dirac Live calibration tool.

Buon week-end, Flavio

Share this post


Link to post
Share on other sites
lcolella

Ancora nessuna ipotesi sui tempi di rilascio definitivi @Flavio?

Buon fine settimana a te. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
antonio1961

dove scarico la build 0.9.11 del DiracLiveProcessor

Share this post


Link to post
Share on other sites
lcolella

Ciao @Flavio, quando puoi ho mandato una nuova richiesta, grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vittorio58

Un quesito sul collegamento ethernet: con un network player con dac integrato collegato via ethernet ad un pc con jriver o roon, nas e router si può utilizzare  Dirac? Penserei di si in quanto chi gestisce tutto è il pc con il software di Jriver e di Dirac che poi invia il segnale digitale tramite la ethernet al router e da questi al network player.

Dirac nelle ultime versioni legge il Dsd?

Grazie.

Saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lcolella

Provata la beta di Dirac 2.0 con Audirvana, ad un primo ascolto nel mio ambiente suona meglio... approfondirò nel fine settimana 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
apeschi

Ho aperto un ticket per avere l’ultima beta in quanto la precedente è scaduta. Finora nessuna risposta. 

quando uscirà la versione definitiva? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Flavio

@apeschi Mi risulta che la nuova versione sia stata inviata il 2019-04-14, 13:16... mandami un MP se non l'hai ricevuta.

Ciao, Flavio

Share this post


Link to post
Share on other sites
apeschi

@Flavio 

Grazie per la cortese risposta Flavio, ho controllato nella posta e non ho ricevuto nulla il giorno 2019-04-14, 13:16 ne' nella mia email e nemmeno nello spam.

Per caso avete risposto (in quel giorno e a quell'ora) direttamente al  ticket che ho aperto? perché non ho ricevuto nemmeno notifiche relativamente al ticket aperto e di conseguenza non ho sinceramente controllato sul ticket perche' mi aspettavo una qualche notifica via e-mail.

In tal caso controllo direttamente sul ticket.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
apeschi

@Flavio  Ho controllato... la risposta era nel ticket aperto... non avendo ricevuto notifiche non ho controllato.

Mea culpa.

Ciao e grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
antoarma

Una domanda banale su Dirac Live: ma quanto costa? Si paga solo il software che si scarica o anche una licenza di utilizzo (annuale?)? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
antoarma

up

Share this post


Link to post
Share on other sites
moos

Ciao. Con la versione 1 si paga solo il software mentre l’utilizzo è libero e gratuito. Onestemente non so se consigliarti d’investire in Dirac. Nonostante funzioni molto bene ed è semplice da usare, sembra chiaro che Dirac abbia perso interesse nel supportare la versione consumer

Share this post


Link to post
Share on other sites
antoarma

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
stanzani

Si io se tornassi indietro e stante il chiaro atteggiamento dell'azienda che ha spostato l'attenzione verso ...altri lidi mi rivolgerei a prodotti meno intuitivi (ma comunque alla mia portata) tipo accurate rew o audiolense

Share this post


Link to post
Share on other sites
stanzani

Fatico a capire la difficoltà di fare lavorare a 96khz ualcosa che fa il suo a 48 ... Sicuramente è un problema mio

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    293285
    Total Topics
    6360405
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy