Vai al contenuto

giorgiovinyl

Segnalate i migliori dischi del 2018

Messaggi raccomandati

giorgiovinyl

A seguito dell'intervento della moderazione riapro il thread. Mi piacerebbe partecipassero più forumers possibile. Non c'è alcuna preclusione di genere.

Le segnalazioni secondo quanto concordato tra di noi e con il moderatore devono seguire lo schema qui sotto indicato:

Artista - Titolo del disco;

Genere;  

Sintetico commento sulla qualità artistica e sulla qualità audio;

Foto della copertina;

Un Link (da You Tube o altro). 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Piero51

Possono essere segnalati anche i live ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl
15 minuti fa, Piero51 ha scritto:

Possono essere segnalati anche i live ?

Certo che si, l'importante è che escano nel 2018.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Ryan Parmenter - One of a different color
Alternative/progressive rock
Eclettismo allo stato puro.Così potremmo definire il disco di Ryan Parmenter uscito il primo di gennaio 2018 dal titolo One Of A Different Colour.Genere alternative/progressive rock dove un bel tappeto di tastiere si erge a protagonista del lavoro.Ryan Parmenter è il nipote del ben più famoso Matthew Parmenter.

https://ryanparmenter.bandcamp.com/releases

Ryan parmenter.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aldinohiend

Ho provveduto a variare il commento secondo quanto avevamo convenuto.

Nel commento manca un accenno alla qualità audio.

Se si posta su questo thread, si deve seguire lo schema.

@Interstellar Voyager per questa volta ci passo sopra, la prossima volta no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Weedpecker-"III"

Grunge-Psychedelic-stoner

Passaggi abbastanza complessi alternati ad aperture più "melodiche".(rare per la verità)

Potrebbe essere classificato anche come hard rock.In alcuni passaggi,ma non nella voce,ricordano un pò gli Anekdoten,per

chi li conosce.Mi sembra un bel disco.La qualità audio mi sembra nella media,disco "sporco"come è giusto che sia per questo genere.Purtropp l'audio di youtube non è all'altezza di quello del link da dove ho comprato il disco.Se il moderatore vorrà metterò anche quel link.

Weedpecker.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aldinohiend

Il link può essere relativo a You Tube o altro.

Ma in alternativa, altrimenti si genera solo confusione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Non ho capito bene.Si possono mettere anche due link o no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aldinohiend

Artista - Titolo del disco;

Genere;  

Sintetico commento sulla qualità artistica e sulla qualità audio;

Foto della copertina;

Un Link (da You Tube o altro). 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Piero51

Umphrey's McGee - It's not us - 

Musica meno jam, è più rock/progressive ,addirittura con qualche ballata questo ultimo disco.

Scaricata la versione 24/96 ,un piacere per la musica e la qualità audio.!!!

Umphreys.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hinsubria

Joe Satriani - What happens next

Rock, Rock/Pop

Nuovo album di Satriani, con Glenn Hughes al basso e Chad Smith alla batteria: un ritorno al rock puro dopo gli accenni prog degli ultimi paio d'anni.

Joe_Satriani_-_2018_-_What_Happens_Next.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl

Vaughan Williams Sinfonia Antartica; Concerto per due pianoforti e orchestra; Four last songs.

Bergen Philharmonic Andrew Davis Chandos

Musica classica - sinfonica - XX secolo

Il pezzo forte del disco è la Sinfonia Antartica di Vaughan Williams, compositore inglese non molto conosciuto da noi quanto apprezzato in patria E' la rielaborazione delle musiche per il film Scott the Antctartic, che narra della tragica spedizione al polo nord dell'esploratore britannico.  

L'incisione è da dimostrazione, eccezionale in tutti parametri. Orchestra,  soprano muto, organo e macchine del vento sono tutti riprodotti con naturalezza in un ampio e verosimile palcoscenico. Non per niente questo disco ha vinto il Diapason D'or della omonima prestigiosa rivista francese ed è stato pure selezionato come Pris de Son D'Exception.

8155bTAhAXL._SL1200_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mr.Alexis

Caleb R.K. Williams - All We Are Is Blood

Ambient

Qualità di registrazione discreta

Artista francese, la cui musica è improvvisata, composta e registrata in maniera autonoma e che fa parte di un progetto chiamato The Eagle Stone Collective che raccoglie diversi musicisti al confine dell'ambient americana, della drone music e dello sperimentalismo. Riuscire a comunicare un concetto forte come quello di quest'album ( Tutto Ciò Che Siamo È Sangue ) attraverso la musica ma senza l'uso dei testi non è cosa per tutti ma Caleb è uno di questi. Potete trovarlo insieme alla sua prolifica discografia qui https://eaglestone.bandcamp.com/album/all-we-are-is-blood

a3486797425_16.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Run Child Run

Vanishing Point

Alternativa/elettronica /meditazione

Qualità audio nella media

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl

Per questo gruppo ho un debole da quando uscì il loro primo disco, anche mio figlio di un anno si muoveva a ritmo nel passeggino ascoltandoli, sono bravi (e simpatici) anche dal vivo. 

Django Django Marble Skies

Art School Rock l'incisione mi sembra buona,

41mQbp3C9VL._AC_US218_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Victrix

Tom Rogerson Brian Eno

Titolo:  Finding Shore. 

Genere ambient colta, melodie pianistiche affidate a Rogerson, la parte suoni, ambient a Eno. Registrazione buona.

D559F724-71EA-4C7E-8A6B-18495DC5C98A.jpeg

Gruppo ******** ( starebbe per  guinness acronimo non identificato ) titolo The Drink

album di debutto di un misterioso duo  Il duo è composto da Ailie Ormston, di Glasgow e Ω.

Riff  di chitarra e basso elementari, squisitamente lo-fi 

86D195FB-EE2E-4E44-A2E3-8CF2AA7BEA6D.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Si chiamano Of Petra sono Inglesi

Titolo del disco:"So Onto Itself"

Eccellente rock/fusion con una bella sezione ritmica.

Qualità tecnica che non so giudicare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Victrix

The liminanas

Titolo Shadow People

genere psichedelia, duo francese, tra gli ospiti Peter Hook.

40B470AA-C6D0-4CB5-98F0-545B0DAB50D7.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl
4 ore fa, Victrix ha scritto:

The liminanas

Titolo Shadow People

genere psichedelia, duo francese, tra gli ospiti Peter Hook.

Bella segnalazione. Li ho visti in concerto l'anno scorso, erano di spalla agli Air, e mi hanno subito colpito. Dopo il loro gig Lionel e Marie Liminana si mescolarono al pubblico. Vi segnalo, che come per il precedente Malamore, comprando il vinile è compreso pure il cd...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Victrix

Genere inconsueto, in Francia soprattutto; curioso come certi gruppi spalla siano a volte sorprendenti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yukatan

@giorgiovinyl Sonorità molto simili, per quello che ho potuto ascoltare in questo brano, ai Beta Band prima versione, secondo me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl
1 ora fa, yukatan ha scritto:

Sonorità molto simili, per quello che ho potuto ascoltare in questo brano, ai Beta Band prima versione, secondo me

Intendi i Django Django o i Liminanas? Che ricordi la Beta Band! Il loro First three EPs era bellissimo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rael71
1 ora fa, giorgiovinyl ha scritto:

Che ricordi la Beta Band! Il loro First three EPs era bellissimo...

OFF TOPIC MODE ON

Fantastici e concedetemi questo piccolo off topic con questa scena...;)

OFF TOPIC MODE OFF

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mariett
Il 27/1/2018 Alle 09:05, Victrix ha scritto:

Tom Rogerson Brian Eno

Titolo:  Finding Shore. 

bel disco, ma è tecnicamente del 2017, dicembre :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mariett

titolo: Call Me by Your Name: Original Motion Picture Soundtrack

genere: colonna sonora/brani originali/cover

qualità audio: buona

io vorrei segnalare la colonna sonora dell'ultimo film di Guadagnino, ottima raccolta di brani di classica e indie tra cui spiccano i 3 pezzi (2 inediti e bellissimi) di Sufjan Stevens...certo anche questo sarà di fine 2017 ma il film in Italia è uscito con ritardo enorme, in pieno 2018 ;)

600x600bf.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl
47 minuti fa, rael71 ha scritto:

Ecco il riepilogo delle segnalazioni di gennaio.

Ho inserito  come prova i link al post della segnalazione che ovviamente ora serve a poco visto il numero delle segnalazioni ma con l'aumentare delle stesse potrebbe essere utile; fatemi sapere cosa ne pensate, se lo ritenete utile lo manterrò nei  prossimi riepiloghi altrimenti no.
Una raccomandazione: vi chiedo per favore di attenervi esattamente alle indicazioni contenute nel primo thread per facilitare la vita del riepilogatore; ad esempio scrivendo autore - Titolo nella stessa riga e con il trattino si riparmia un copia e incolla e l'inserimento del trattino per uniformità a ogni segnalazione, sembra una stupidata ma quando le segnalazioni son tante non è così (e chi ha fatto il listone almeno una volta lo sa....)
 

Ottimo lavoro Andrea. direi di attenersi alle raccomandazioni per facilitargli il compito...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rael71
16 minuti fa, Mariett ha scritto:

bel disco, ma è tecnicamente del 2017, dicembre

Grazie per l'informazione allora lo depenno dalla lista, anche se la segnalazione resta; d'altronde i dischi che escono a dicembre non hanno vita facile nelle classifiche e in thread come questi non si sa mai dove collocarli...

14 minuti fa, Mariett ha scritto:

io vorrei segnalare la colonna sonora dell'ultimo film di Guadagnino, ottima raccolta di brani di classica e indie tra cui spiccano i 3 pezzi (2 inediti e bellissimi) di Sufjan Stevens...certo anche questo sarà di fine 2017 ma il film in Italia è uscito con ritardo enorme, in pieno 2018

@Mariett non voglio rompere le scatole anche perché ovviamente non ho nessun titolo per farlo ma da "riepilogatore" ti sarei grato se potessi cambiare il testo come da indicazioni nel thread d'apertura. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Sisare-"Leaving The Land"

Rock progressivo

Otimo rock dalla Finlandia con bella interpretazione vocale.Qualità del disco abbastanza buona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yukatan
6 ore fa, giorgiovinyl ha scritto:

Intendi i Django Django o i Liminanas? Che ricordi la Beta Band! Il loro First three EPs era bellissimo..

I liminanas

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    288.214
    Discussioni Totali
    6.118.887
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy