Vai al contenuto

back58

Lettore cd per impianto vintage e non...

Messaggi raccomandati

back58

Salve,

volendo abbinare un lettore cd adeguato per un Sansui Au-919 e diffusori Yamaha NS 690-II, quale mi consigliate come migliore sinergia? Sia un lettore vintage ma ancora valido che un moderno lettore, perché capisco che dagli anni '80 ad oggi i lettori cd sono gli apparecchi che hanno beneficiato più di altri delle innovazioni tecnologiche. 

In attesa di "dritte" un cordiale saluto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

rimanendo nel vintage e considerando che quello che hai è di ottimo livello cercherei un cdp su quella categoria e dal suono neutro, Philips cd 960 o Marantz cd94.

sul nuovo il " solito" Rega Apollo R o il più recente CDP ( che costa 800 euro).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
groove

Io piuttosto che spendere cifre importanti per un solo lettore, ho sempre preferito spendere cifre modiche per più lettori (scelti con cura) in modo da poter giocare su varie sonorità a seconda del genere e del gusto. Sarà che non ho mai troppi soldi da spendere! ;-)

Per cominciare ti potrei consigliare un lettore vintage: il Nakamichi CDP 2E, ottima implementazione del TDA1541A con un suono rotondo e pieno, molto analogico, bassi profondi e un buon equilibrio generale, e un lettore più recente (ma non recentissimo) l'Arcam CD73 o un Cambridge Azur640v2 o un 650. Entrambi dotati di chip wolfson WM8740 e con un suono più aperto e dettagliato del Naka, più veloci e frizzanti ma non aspri. La spesa complessiva non supererebbe i 400 euro e avresti sicuramente due macchine all'altezza del resto dell'impianto con caratteristiche molto diverse tra loro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sincero

Per mia esperienza in un impianto vintage o datato che esso sia trovo buoni gli abbinamenti con cdp aperti frizzanti...chiari...non saprei esprimere meglio il concetto ma spero di aver reso l'idea. Spesso cdp con un buon dettaglio ed a volte eccessivamente sbilanciati sulle medio/alte vengo riequilibrati dalle carenze di alcune amplificazioni. Non conosco il Sansui in oggetto ma ad esempio con un Denon pma 850, vecchi Quad o Marantz ho ottenuto buoni risultati con cdp notoriamente "asprigni"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

@Sincero Esatto, è ciò che fa parte del "fine tuning" di un impianto, senza modificarne cervelloticamente i componenti con "upgrading"  più o meno "creativi" e magari irreversibili che stravolgono la personalità dei compinenti stessi!  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949
8 ore fa, goodmax ha scritto:

sul nuovo il " solito" Rega Apollo R o il più recente CDP ( che costa 800 euro).

Oppure utilizzare una macchina di buon livello meccanico e un convertitore esterno: utilizzo con soddisfazione sia un M.F. V-dac che un Cambridge Dacmagic 100 che possiedono input toslink e spdif e anche l' imput usb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

@joe1949 

sì le opzioni sono tante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

budget?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

Aggiungerei, oltre agli ottimi Philips/Marantz già suggeriti, anche lo Harman Kardon HD710, di cui si è parlato molto in passato su queste pagine. Vedo sul web che ancora si trova a prezzi inferiori ai 100 euro. Ottimo suono, mai affaticante, con l'unica controindicazione dei supporti masterizzati invero ostici per la meccanica di lettura.

Altro outsider dal suono dolce e mai affaticante che mi è passato per le mani è il vecchio NAD 512. Snobbatissimo e, pertanto, acquistabile anch'esso a non più di un centone. Costruzione, peraltro, robustissima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

Anche l' Arcam Alpha 7 è una buona macchina con un suono caldo e non affaticante, inoltre ha l'uscita coax, quindi ci si può volendo collegare un dac esterno ed usarla solo come lettore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Ormai per me l' uscita digitale è irrinunciabile: mi piacciono troppo i miei "dacchini" per non poterli usare, però devo dire che l' Harman Kardon HD 710 che acquistai in condizioni perfette su E-bay.de in tempi non sospetti e a poche palanche, non suona assolutamente male!

PS: per un buon suono non basta solo un buon dac esterno, ma anche la buona meccanica qualcosa di suo ci mette, altrimenti sarebbe troppo facile: basterebbe un economico lettore dvd qualsiasi e il gioco sarebbe fatto, invece no!   ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

@oscilloscopio @joe1949 In verità, sia lo HD710 che il NAD 512 appartengono ad una generazione di lettori che prevede l'uscita coassiale. Dimenticavo di aggiungere alla lista anche lo Yamaha CDX596...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

In effetti anche il mio 710 ce l' ha, anche se in verità ora è collegato con la sua uscita analogica soltanto: ogni tanto mi concedo un ascolto "caldo e rilassante" con quel lettore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949
10 minuti fa, releone71 ha scritto:

il NAD 512

Mi sa un po' un "doppione" dell HD 710, o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

Progetti diversi, per quanto ne so. Ognuno coi suoi difetti. Il 710 ha la meccanica che non digerisce i supporti masterizzati. Il 512 soffre di scarsa illuminazione del display. Come costruzione generale il NAD è più robusto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

trovo i vecchi arcam troppo morbisoi e lenti, un po meglo i cambridge. con un po di fortuna arantze philips si trovano a poco nei mercatini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
back58

L'Arcam Alpha 5 l'ho avuto, in effetti morbido e forse non adatto al pop-rock. Tutti quelli da Voi elencati sono validi a prescindere dal prezzo. Il mio dubbio è che lettori di anni fà, magari usati molto, potrebbero avere dei difetti nella meccanica, con tutte le problematiche sulla reperibilità dei ricambi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

Eppure, in tutta onestà, col sound rotondo e ambrato di Sansui ci vedrei proprio un Philips col TDA1541. Oppure lo Yamaha CDX-596 o 593. Questione di impostazione sensibilmente più ariosa e brillante di Arcam, Harman Kardon e NAD. Sempre parlando di vintage. Sul nuovo, parimenti, ti suggerirei di ascoltare presso i negozianti gli attuali Yamaha oppure i Cambridge Audio. Le linee proposte comprendono diversi modelli per tutte le tasche. Bisogna vedere il tuo budget...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
back58

Ho dato un'occhiata su WHat's Hifi, parlano bene anche del Marantz CD6006 UK EDition, e Naim cd5i...che hanno vinto premi come prodotti dell'anno, sempre che siano classifiche veritiere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
back58

Anche l'Audiolab 8200 mi piace, se và come il vecchio ampli 8000A...! Nessuno ha nominato un lettore SACD...?!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

L'impostazione Marantz recente non mi è mai andata a genio, né per i lettori e nemmeno per le amplificazioni. Tra i due ti direi, dunque, di ascoltare Naim.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
back58

Ovviamente si parla di prezzi accessibili a tutti...il Naim credo costi il doppio ed non ha molte funzioni/uscite...oltre al fatto che non si può aggiornare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
back58

P.e. un dac da abbinare al Pioneer PD-D9 Mk2-K come lo vedete? La macchina già suona bene, e la meccanica è silenziosissima. Magari con una presa usb per la musica mp3. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

@back58

Riportato

...il Naim credo costi il doppio...

Ovvio. Per prezzi accessibili rivolgiti a Yamaha o Cambridge Audio. Non dico Marantz perché, come già detto, non mi piace. Ma tocca a te ascoltare e giudicare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio
3 ore fa, cactus_atomo ha scritto:

trovo i vecchi arcam troppo morbisoi e lenti

Più che morbidoso e lento, trovo abbia un suono piuttosto "analogico" (che a me non dispiace) sicuramente diverso dai vari Technics e Denon che utilizzo/ho utilizzato, forse si avvicina più ad una timbrica di Philips o Sony. Comunque lo utilizzo anche in combinazione con il dac UD H01 di Teac e rispondendo anche a @back58 con questa combinazione, il suono acquista maggior dettaglio, separazione fra i canali e velocità (parametro per cui in effetti non brilla come fà giustamente osservare Cactus)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate

Ragazzi, non sottovalutiamo i lettori Technics. Ho trovato in un mercatino un SL-PG200A a 5 (cinque!) euro col suo telecomando; secondo me, suona benissimo, chiaro, dettagliato, morbido al punto giusto senza essere mieloso, particolareggiato, veloce, dinamico... unico neo, la sua meccanica pur veloce e precisa, non digerisce i cd-riscrivibili; in compenso legge i masterizzati senza battere ciglio. Non ho mai sentito CDP Technics alto di gamma, ma se già questo suona così bene...

Sul moderno, senza spendere cifre folli che non ne vale la pena, consiglio l'ottimo lettore multistandard Sony UHP-H1.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio
Adesso, ediate ha scritto:

Ragazzi, non sottovalutiamo i lettori Technics

Per l'amor del cielo...ho l' SL P770 ed è una macchina fantastica, ma a parte botte di c..:D è difficile trovarlo a prezzi umani, inoltre pare che la meccanica sia particolare e difficile da reperire, quindi se và a pallino sono guai grossi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate

La serie di Technics "economica" monta invece le meccaniche Philips, credo una CDM4-19.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxme1

Buona sera a tutti. 

scusate se mi intrometto ma vorrei sapere cosa ne pensate del lettore Yamaha cdx 670.

Credo sia dei primi anni 90.

grazie 

Massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    286.943
    Discussioni Totali
    6.053.586
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy