Vai al contenuto

zalter

politica ed economia quando saremo al governo, lo cacceremo

Messaggi raccomandati

zalter

queste le parole di G.Meloni leader di F.d'I. al direttore del museo egizio di Torino, reo di aver cercato di incrementare gli in ingressi con un'operazione d'inclusione, discutibile quanto si vuole, ma non certo responsabile di operare una sorta di "razzismo al contrario" di cui  la Meloni accusa Il Greco.

E poi, quando venne definita "ministronza" si offese e  partirono strali bipartisan...

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/11/torino-fratelli-ditalia-avverte-il-direttore-del-museo-egizio-se-noi-vinceremo-le-elezioni-andra-via/4153941/

la peggior campagna elettorale di sempre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth

vorrei poi vedere come possa farlo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65

Notizia letta stamattina, mi fa vergognare di essere di destra, quella dovrebbe essere l'erede di AN. :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

L'ideologia politica,è stata sostituita dalla ideologia opportunisca,purtroppo non si salva nessuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianventu

Concordo sulla pessima uscita della Meloni. Pongo però la domanda: mi fate un esempio di un museo al mondo in cui si differenzia il prezzo in base all''etnia e/o nazionalità?

Immaginate in un melting pot come New York fosse adottata una regola del genere per il MET o il MoMa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M

@Pasquale SantoiemmaGiacoia, @appecundria

Stiamo parlando del provvedimento del responsabile di un museo che comunque riceve finanziamenti pubblici che ha deciso di differenziare su base "etnica" il costo del biglietto del museo proponendo sconti e ingressi gratuiti "entrate in due paga uno" ai nostri fratelli islamici, con tanto di pubblicità con la donna sorridente con il velo d'ordinanza.

megggg.jpg 

Questo è l'oggetto del Thread.

Secondo voi questi posti sono "ricorrenti" e "fastidiosi" e comunque "inopportuni" in quanto "tendo a radicalizzare" solo quando  li faccio io oppure vale per tutti ?

Senza polemica, è che mi sono astenuto dall'aprire un thread del genere  (con una lettura ovviamente meno "schierata" e più neutra, astenendomi da contumelie e "vergogne" varie, atteso che il confine tra "operazione di inclusione" e "razzismo al contrario" è opinabile, attiene alle opinioni e non ai fatti) per i semplice motivo che qualcuno potesse sentirsi "turbato", ancorché nel club, da siffatte discussioni, e temesse di ritornare nel "forum".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

in molti luoghi ci sono ingressi differenziarti, per i minori, per gli anziani per alcune categorie specifche.quando ero srudente avevo la tessera della rma junior club, abbonamento in tribuna tevere a 20 euro per un anno

non ci vedo nulla di strano ce si cerchi una utenza nuova che non può permettesi il prezzo peno

diffondere cultura non fa mai male

ps nella roma papale i dazi erano differenziati se eri romano grati, se italano x e extra italia y

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
6 minuti fa, gianventu ha scritto:

Pongo però la domanda: mi fate un esempio di un museo al mondo in cui si differenzia il prezzo in base all''etnia e/o nazionalità?

Certo, mi immagino il MoMa di New York con la foto di un bel ragazzo in giacca e cravatta ed una donna bionda, rigorosamente bianchi con scritto 1x2, "caucasici, ariani e cristiani, entrate in due, paga uno solo".

Che dite, si può fare ? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianventu

@cactus_atomo Differenziare per età, capacità reddituale, status sociale, è più che giusto e va nella direzione seguita dai maggiori musei del mondo. Farlo per etnia e nazionalità, lo trovo sbagliato, come troverei sbagliato far pagare meno agli italiani rispetto agli stranieri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth

tra l'altro l'iniziativa è rivolta proprio alle terre d'origine di tutti i reperti del museo ed è temporanea.

è una bella iniziativa per diffondere cultura ed integrare.

ma c'è chi proprio non tollera questo genere di tentazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
kauko

mi spiace, soffro davvero nel doverlo dire, ma rob m non ha tutti i torti.

però di qua a minacciare di rimuovere il direttore ne passa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
2 minuti fa, briandinazareth ha scritto:

tra l'altro l'iniziativa è rivolta proprio alle terre d'origine di tutti i reperti del museo

Cioè, usando la stessa logica, nei musei dove è esposta arte OCCIDENTALE sarebbe logico fare un bello sconto 1x2 a tutti gli occidentali con esclusione di arabi, islamici e africani ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth

@Roberto M  la logica non sai manco dove sia..

guardate la risposta del direttore... povera meloni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M

@briandinazareth 

E' tautologico.

Ad una argomentazione logica ed ad un esempio preciso (quello del MoMa) non si risponde con una affermazione assiomatica.

Quello che asserisce il povero direttore è un ammasso di affermazioni ideologiche e completamente inconferenti all'oggetto della discussione. 

Peraltro incorre in evidente contraddizione quando utilizza l'argomento della "provenienza" degli oggetti (dall'Egitto, in epoca pre-islamca) come argomento giustificativo della discriminazione verso gli europei ed occidentali non islamici.

perché casomai "l'incentivo" andava fatto ai soli cittadini egiziani e non, indiscriminatamente, a tutti gli arabi e nordafricani islamici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
21 minuti fa, cactus_atomo ha scritto:

in molti luoghi ci sono ingressi differenziarti, per i minori, per gli anziani per alcune categorie specifche.quando ero srudente avevo la tessera della rma junior club, abbonamento in tribuna tevere a 20 euro per un anno

E' verissimo ed è anche giusto.

Anche con lo Ski Pass c'è la tessera scontata per i senior, per i bambini e per gli iscritti allo sci club.

Questo però è l'unico caso al mondo in cui il discrimine è dato su base etnico-religiosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianventu

@briandinazareth Sull'uscita fuori luogo della Meloni mi auguro che possiamo essere tutti d'accordo. E' l'ulteriore conferma che stiamo vivendo la peggior campagna elettorale nella storia della repubblica. Nel merito, credo che la scelta del direttore del museo sia discutibile come lo sarebbe stata, dal mio punto di vista, se avesse previsto riduzioni di prezzo per qualsiasi altra nazionalità o etnia. La mia opinione è che si devono giustamente prevedere sconti per la cultura per quelle fasce che presumibilmente hanno minor capacità reddituali, studenti e anziani in primis. Cosa che viene fatta in quasi tutti i musei del mondo.

Detto questo, trovo sicuramente peggiore, la richiesta fatta dalla giunta Raggi di rendere gratuito l'accesso ai Fori Imperiali: i proventi dei biglietti sono necessari per la conservazione del nostro patrimonio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M

Ve lo immaginate un cartellone pubblicitario con una donna con velo d'ordinanza dove si propongono gli Ski Pass dolomite Suoperski "2x1" agli arabi - islamici ?

Oppure il biglietto per alla tribuna del Napoli Calcio o della Montemario "sei arabo e islamico ? Vieni a tifare la nostra squadra, pagherai la metà".

Secondo me si incazzerebbero pure i politicamente correttissimi @appecundria e @Re_Frain che allo stadio ancora ci vanno.

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth

forse qui c'è una motivazione, pure nobile, per fare una campagna in questi 3 mesi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabiomiche

Se mai fossi stato incerto nel giudicare la vicenda, i commenti del direttore mi hanno chiarito le idee.

Grazie Brian per il link.

Idelogia pura; del resto l'immagine della coppiettina con lei rigorosamente velata non lascia adito a dubbi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
2 minuti fa, gianventu ha scritto:

La mia opinione è che si devono giustamente prevedere sconti per la cultura per quelle fasce che presumibilmente hanno minor capacità reddituali, studenti e anziani in primis

Ma certo.

Te lo immagini l'incentivo dello Sheik miliardario con tre mogli intabarrate al seguito che ferma la limousine per  usufruire dello sconto (in questo caso 2x4) per entrare al Museo Egizio ?

Comunque la si voglia guardare questa scelta di questo personaggio non è solo illogica ed assurda, è anche ridicola.

E non c'è nulla di peggio per un amministratore pubblico, un politico o un uomo di affari di coprirsi di ridicolo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M

E la Meloni non sbaglia nulla.

Secondo me chi inquina la cultura con l'ideologia (di qualunque parte sia) dovrebbe essere allontanato subito, perché non è in grado di svolgere bene il suo lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Caravaggio

Io sostituirei il direttore con Gasparri o Storace cambiando il nome in museo di Torino. Egizio suona male

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth

@Roberto M  certo, forse il migliore direttore di museo italiano (a giudicare dai risultati) dovrebbe dimettersi perché a te e alla meloni non piace la sua campagna di comunicazione.

dopo il giudice dovresti anche fare il direttore di museo.

xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
domenico80

bel programma di eventuale futuro governo cacciare un dirrettore di museo : l'Italia si risolleverà 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
3 minuti fa, Caravaggio ha scritto:

Io sostituirei il direttore con Gasparri o Storace

Proprio no.

Io lo sostituirei con un tecnico che non si fa condizionare nelle sue scelte dall'ideologia.

Quindi i politici sono i meno indicati.

Anzi, metterei proprio gli stranieri a dirigere i musei, come aveva giustamente fatto Franceschini, cambierei la legge per questo.

1 minuto fa, briandinazareth ha scritto:

il migliore direttore di museo italiano

Booom !

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth

fortunatamente sono solo cazzate da campagna elettorale alle quali abboccano sempre i soliti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Caravaggio
2 minuti fa, Roberto M ha scritto:

Io lo sostituirei con un tecnico che non si fa condizionare nelle sue scelte dall'ideologia.

Quindi i politici sono i meno indicati.

Scherzavo, sottoscrivo questa frase

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
1 minuto fa, domenico80 ha scritto:

l'Italia si risolleverà 

Il benaltrismo non c'entra nulla.

Qui abbiamo un personaggio chiaramente inadeguato che ha fatto una cosa assolutamente ridicole esponendosi pure ad accuse non manifestamente infondate di razzismo su base etnico-culturale.

Di questo si parla.

Ma la sensazione è che ci sia condivisione della deriva ideologica da parte di un numero per fortuna esiguo di persone che giunge al punto di teorizzare forme di razzismo al contrario che, con evidente cortocircuito ideologico, non vengono nemmeno riconosciute come tali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
senek65

La Meloni non si smentisce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
DiZZo

@Roberto M inadeguato perché, hai forse controllato i conti del museo per sostenere questo? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×