Vai al contenuto

Redcor66

Poi una sera inorridisci...

Messaggi raccomandati

Redcor66

@oscarbessi Mi spiace, proprio non mi ricordo...  :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian

Che io ricordi , a meno di ascolti di troppi anni fa, non mi pare di aver avuto esperienze simili.

Ma, come sempre, potresti anche essere stato influenzato in senso opposto, ovvero ti aspettavi una ciofeca di suono e il buon risultato lo stai un pelo sopravvalutando. Sarebbe bello fare un secondo giro di ascolti e sentire che effetto che fa !!

Comunque, nulla toglie che ci sia una particolare congiunzione astrale , per cui il tizio ha azzeccato una perfetta sinergia tra i componenti e li ha inseriti in un ambiente che, per n motivi in parte non conoscibili, rende musicalmente in modo notevole a dispetto dei componenti della catena.

Direi che può succedere, dati 100 sistemi audio, diciamo che, in funzione della qualita di ascolto, si distribuiscono statisticamente su una curva Gaussiana, ce ne saranno una decina che suonano in modo ottimale, una trentina che suonano bene, una 50  che sono senza infamia e senza lode, e una decina che si dovrebbero pesantemente riadattare per poterli almeno ascoltare. . . . 

saluti , Dario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
emaspac
9 ore fa, Redcor66 ha scritto:

CD vecchio della Technics

che modello era? magari era uno SL-Z1000...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pepe57
5 ore fa, Redcor66 ha scritto:

Io ricordo solo Mark Levinson 2 finaloni monofonici, il pre della stessa casa, le casse due Thiel...

Però gli ML2 avevano 25 Watt, forse insufficienti per pilotare bene le Thiel?

Ricordo che un buon abbinamento degli ML2 era con casse facili ed efficienti...

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gabri65

@Redcor66 

A me é successo l'esatto contrario. Trovarmi ad ascoltare un impianto costoso che non dava "emozione". 

Non mi aspettavo un simile suono, piatto e privo di corpo. 

Non è semplice interfacciare la catena audio tanto da arrivare a conoscere perfettamente l'interazione tra un componente e l'altro, senza considerare la componente ambientale. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisulea
2 ore fa, meridian ha scritto:

li ha inseriti in un ambiente che, per n motivi in parte non conoscibili, rende musicalmente in modo notevole a dispetto dei componenti della catena.

+1

fine  anni 80 bazzicavo alcuni negozi. Uno in particolare proponeva un modesto impianto che suonava benissimo, talmente bene che gli altri negozi, per quanti sforzi facessero, per quanti milioni mettessero in pista, se lo sognavano.  Ehhhh l'ambiente... una brutta bestia. 50% ed oltre, questa è un'altra conferma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Crik

è piu' facile che inorridisca e basta... al massimo metto a regolare i toni per cercare di migliorare situazioni sconcertanti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Redcor66

@emaspac Non ricordo che modello fosse, ma mi so mi disse essere uno dei modelli che costavano meno...poi..tutto è possibile...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Redcor66

@meridian Ad essere sincero non mi aspettavo nulla, semplicemente il suono che ne usciva era davvero piacevole...quello che mi ha stupito è l'omogeneità che si avvertiva alzando il volume...in cui la parte medio acuta non prevaleva...era tutto al suo posto...Va be', sia quel che sia...oppure na botta di kulo...il fatto è che si sentiva da Dio...Mi preoccuperò davvero quando mai dovessi ritrovarmi di fronte ad un altra catena economica...che dia risultati simili... :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Redcor66

@pepe57 Ti chiedo scusa, mi sono espresso male...non so che modello fossero, io ho scritto ML, 2 finaloni, per dire che erano due finali grossi...non che fossero il modello ML 2... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Redcor66

@gabri65 Anche a me ed in più di una occasione...In effetti, un impianto economico ha meno pretese ed è più facile da gestire...quelli "super" se si sbaglia anche solo un parametro...possono non dare i risultati sperati... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gici HV
16 ore fa, oscarbessi ha scritto:
19 ore fa, Redcor66 ha scritto:

mi portò a casa di un primario di una clinica...rinomata.

se ci dici anche di che reparto magari possiamo capire perché il suo impianto suonava così male. :(9_9 B|

Siamo sicuri che suonasse male o suonava male per te? 

I violini dal vivo sono trapananti,non certo morbidi,e un impianto fedele così li deve riprodurre.

...poi se a qualcuno piacciono vellutati niente di male,i gusti son gusti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Redcor66

@Gici HV Mah, io di musica dal vivo ne ho sentita e molta classica, vicino a casa mia tutti gli anni in un chiostro di un paesino d'estate i concerti si susseguono...e non so, forse il posto particolare...ma ti assicuro che i violini son tutt'altro che acidi e trapananti....anzi son di un piacevole da ascoltare che toccano fin l'anima...Sicuramente per me non era un bel sentire...anche perché, è assodato che se quanto si ascolta...infastidisce e nel caso specifico, non ero il solo...ovvio che il giudizio sia poi negativo...Io un impianto simile lo avei buttato...ma ovviamente parlo per me. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pepe57
16 ore fa, Redcor66 ha scritto:

@pepe57 Ti chiedo scusa, mi sono espresso male...non so che modello fossero, io ho scritto ML, 2 finaloni, per dire che erano due finali grossi...non che fossero il modello ML 2... 

Ah! OK errore mio.

:)

Ho male interpretato  anche perché pure gli ML2 sono monofonici e le dimensioni farebbero pensare a più dei 25 Watt che in realtà erogano (in classe A)

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maui_76

Spesso mi capita di sfogliare - si fa per dire, oramai è tutto digitale :D - le foto dei miei precedenti setup... 

Sono pochissimi i punti che sono rimasti fermi, credo si possano individuare essenzialmente in integrato Unison e DAC Rotel.

Ogni volta ho nostalgia... non tanto del ricordo in sé, quanto nella semplicità che, di volta in volta, i vari setup "vecchi" riuscivano ad esprimere...

Un lettore, un integrato, una coppia di diffusori e via andare... senza complicazioni di avere sei-sette elettroniche da gestire, chilometri di cavi da ordinare... e migliaia di Euro in meno in saccoccia!!  :D:D

E non è che suonassero peggio di tanti impiantoni da emiri... semplicemente, erano diversi... più semplici e alla portata di tutti.

D'altro canto, però, la passione è una brutta bestia e va in qualche modo domata...

Che ci vogliamo fare: è la nostra croce e delizia!!  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Redcor66

@maui_76 Eh...si si, la realtà è proprio quella che hai appena descritto. Poi ovviamente quando si cambia un qualcosa e si spende...be', normale si tenda a pensare che quel che si è acquistato sia il componente migliore sul mercato... E per un po'...riesce pure a donare serenità...ma poi la passione come dici tu, ritorna prepotente e ti suggerisce che si puo' far meglio...e allora, dalla delizia si torna allo stato della...croce...

Però, dai...è una gran bella passione...diciamolo!!!  :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Redcor66

@pepe57 Sono più propenso a dirti che in errore tu sia caduto,  perché l'errore nell'essermi espresso male, l'ho commesso io... :-) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianventu
1 ora fa, maui_76 ha scritto:

Ogni volta ho nostalgia... non tanto del ricordo in sé, quanto nella semplicità che, di volta in volta, i vari setup "vecchi" riuscivano ad esprimere...

Mai come ora, volendo, si possono avere sistemi all in one di alto livello qualitativo. Basta avere un po' di coraggio e liberare la mente da preconcetti e pippe audiofile. 

Io ho scelto quella strada e ne sono felice. Certo però che poi il giochino un po' va a finire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maui_76

@gianventu E' vero.

Confesso che ogni tanto mi viene il pensiero di vendere quasi tutto, almeno il comparto digitale e l'amplificazione, e farmi un bell'integrato "all inclusive"... ma poi desisto, in quanto, tutto sommato, il sistema com'è ora mi piace e parecchio... insomma, sai cosa lasci ma non sai cosa trovi.

E poi, c'è sempre la questione della vendita: non è facile liberarsi di tutto e realizzare bene... al giorno d'oggi, mi rendo conto che o svendi o ti tieni tutto... almeno fino ad una certa fascia di prezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.329
    Discussioni Totali
    5.877.639
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×