Vai al contenuto
Melius Club

transaminasi

Help per scelta dac! Conviene spenderci tanti €?

Messaggi raccomandati

imaginator
4 ore fa, il Carletto ha scritto:

Capisco che la questione sia davvero troppo difficile da comprendere, nonostante la sua evidente semplicità.

Per cui, data l’impossibilità di estrarre sangue dalle rape, mi arrendo agli adoratori del Grande Cocomero e abbandono il campo.

Boom Alek

Dovremmo diffondere queste discussioni ai vari brand nell’hifi, potrebbero usufruire di parecchie risorse professionali tra i nostri colleghi  forumers, sicuramente sarebbe positivo per loro, con tanta  offerta sarebbero avvantaggiati abbassando, e non di poco, gli stipendi dei loro sviluppatori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@giacomino il Project era l’ammazzagiganti immediatamente precedente ad RME e immediatamente successivo al matrix. Fra sei mesi ne uscirà un altro. Se ti posso dare un consiglio, visto che un Dac già lo hai, ascolta prima attentamente e poi scegli. Lascia stare le favole da forum.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giacomino

Grazie @rpezzane  per il consiglio Roberto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ipoci
21 minutes ago, rpezzane said:

Fra sei mesi ne uscirà un altro

Con il mio nuovo DAC "dei poveri", sono pronto a sfidare qualsiasi sorgente digitale di qualsiasi costo ... ma solo a patto che il proprietario dello sfidante,  presenti certificato medico di buona salute e liberatoria prima dell'inizio della tenzone. Ovviamente, manterrò riservata la figuraccia che farà inesorabilmente la macchina sfidante, fino a quando il proprietario sarà riuscito a rivenderla su qualche mercatino.

.

DAC milionari, fatevi sotto.

.

Un cordiale saluto, Massimiliano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@ipoci di Dac dei poveri come li chiami tu ne ho avuti alcuni e tantissimi ne ho ascoltati. Tanti ne ho confrontati quindi non devo scoprire nulla di nuovo. Le prove le puoi fare tranquillamente nella serenità del tuo appartamento con amici e/o conoscenti e scoprirai che esiste di meglio, perché il meglio esiste sempre.

comunque io non sono ricco e non mi permetterei mai di chiamare un qualunque oggetto come oggetto dei poveri. Hai proprio sbagliato persona.

semplicemente sorrido quando si affermano cose insensate come l’essere allo stato dell’arte di oggetti di dubbia qualità. Sono sicuro che se ci pensi bene potrai comprendere anche tu che sono affermazioni prive di ogni fondamento e che solamente nel mercato HIFI qualcuno si ostina a fare quotidianamente. ci sono persone che comprano una lavatrice da 300 euro ogni 3 anni. Io ho una BOSCH da 15 anni senza mai aver avuto un problema. Poi per carità potete rimanere delle vostre idee. Non c’e Nulla di male.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jakob1965

Per una mia decisione di non esagerare con la spesa dei Dac (mazza le tasse universitarie di mia figlia - quando studiavo io costava meno) e per una serie di eventi spesso fortuiti e innamoramenti miei (tipo di trovarmi un saturn usato praticamente vergine a veramente poco quasi sotto casa) mi ritrovo con 3 dac magari non più modernissimi (forse uno lo è di più) intorno ai mille euro  (+/-)  ciascuno,  ma con tecnologie dissimili:

a) cambridge 851 D - tecnologia ATF2 - sovracampionamento a 384 kHz - operazionali AD 1955 - credo buffer non a discreti

b) Rega Saturn - no sovracampionamento che io sappia - operazionali Wolfson WM 8740 - credo buffer a discreti

c) Koala tube V  (sono innamorato c'aggia fa) -  no sovracampionamento che io sappia - Burr Brown qualcosa -  buffer a  valvole

Li sto testando ma ci vuole tempo in quanto io ascolto la musica in primis  (sugden 21 SE + Canton ref 7K) - non sono uguali  ma neanche diversissimi - brevi impressioni:  koala il più lucente e materico - il cambridge mi risulta essere il più preciso (il basso è per me il suo punto di forza - frenatissimo - ma un poco freddino) - il saturn il più ambrato dei 3 - meno preciso ma scorrevole

Il koala recentemente lo ho confrontato con una macchina 10 volte più costosa (ed impianto pure) e non ha sfigurato - si faceva ascoltare anzi...  

Per testare un Dac a mio vedere bisogna anche ascoltare un piano solo ben inciso  specialmente le note tenute dal pedale e con le loro code che suonano e che si sommano tra loro - lì si vede un poco la capacità di trattare un segnale ostico e fortemente variabile ricco di armoniche spesso in battaglia tra loro  - consiglio (nulla contro la pfm - mi piacciono) questo lavoro che prima di tutto è bellissimo ma anche difficilotto da riprodurre:

R-8641337-1469040979-7619.jpeg.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
QUELEDSASOL

@rpezzane Dovresti considerare con maggiore attenzione e serenita' l'approccio concettuale che ha utilizzato ipoci nel fare il suo DAC (non sto' dicendo che è quello giusto o l'unico tipo di approccio );visto che è completamente differente da quello comunemente usato nei DAC Commerciali (non in tutti).

Altrimenti confronti mele con pere (sempre frutta è ma diversa).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabbe

Ho letto in rete che Nagra sta presentando il nuovo DAC da 65000 USD !!! Mi domando come potrà mai suonare un DAC del genere ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
DANI_M

@ipoci di dove sei? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giacomino

@DANI_M 

29 minuti fa, DANI_M ha scritto:

@ipoci di dove sei? 

+1  interessa anche me chissa mai!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giacomino

@fabbe Ciao, secondo te faccio bene a prendere "l'autoradio" RME ADI-2 dac, avendo già il Project pre box ds2?

grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabbe

be', non so che dire. Per me suona molto bene. Considerando che ne hai un altro dovresti fare un confronto.

Di dove sei?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giacomino

@fabbe Piemonte prov di CN, se ci sono dei propietari di ADI-2 RME si facciano avanti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabbe

Purtroppo siamo molto distanti, abito a Viareggio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini
2 ore fa, fabbe ha scritto:

Mi domando come potrà mai suonare un DAC del genere ?

Non certo significativamente meglio del tuo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Webby

@rpezzane @rpezzane 

No, non ero uno dei sei :)
e poi sono troppo legato alla formazione originale dei cinque ;)
peccato che di quel brano non ci sia un'incisione commercializzata, almeno mi sembra…

Comunque, quel Marantz SA10, è davvero molto interessante. 
L'idea è che per spendere tanti soldi su un dac tanto vale prendersene uno buono integrato in un lettore del genere! Mi sta venendo l'idea di abbinarlo a un preamplificatore Naim, come ti sembra l'idea? Sarebbe un progetto a lungo termine, visto l'impegno economico.
Per tornare del tutto in tema nessuno iper analitico non mi interessa, preferisco il coinvolgimento, la dinamica e un buon corpo.
Il Marantz SA10, quanto perde in trasparenza? Basso e dinamica sono buoni? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
imaginator

@Webby Per quello che ho potuto provare io il SA10 va meglio, decisamente meglio in bilanciato, cosa che non puoi fare con il pre della Naim. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
krellz
15 ore fa, ipoci ha scritto:

Con il mio nuovo DAC "dei poveri", sono pronto a sfidare qualsiasi sorgente digitale di qualsiasi costo ...

non ho capito se è uno scherzo !

ad ogni modo quale sarebbe questo dac dei poveri? (il bulgaro...?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gici HV
3 ore fa, giacomino ha scritto:

@fabbe Ciao, secondo te faccio bene a prendere "l'autoradio" RME ADI-2 dac, avendo già il Project pre box ds2?

  grazie!

Sul 3d del RME adi2 pro un possessore di entrambi dice che non c'è storia a favore del RME...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giacomino

@Gici HV Grazie! vado a leggere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@Webby io l’ho ascoltato solo in sbilanciato e ho avuto una ottima impressione. In quella sessione c’erano tad d1000, dcs Rossini, e appunto Marantz sa10. Ricordo che con i primi 2 il dettaglio e la trasparenza erano incredibili e non perdevi mai l’intellegibilita della trama sonora anche in pezzi particolarmente ricchi di strumenti. Sul Marantz in alcuni passaggi invece il messaggio tendeva un po’ a impastarsi leggermente. E passato tanto tempo e sinceramente non è che mi ricordo molto però mi è rimasto l’ottimo ricordo di un ottimo ascolto. Macchina molto equilibrata e secondo me più facile da abbinare in una catena.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
imaginator

@rpezzane io l’ho avuto a casa proprio con pre e finale naim, andava molto bene, ma dopo l’ho sentito in un’altra catena con sbilanciato e bilanciato, stesso marchio e modello di cavo e con il bilanciato il tutto era più coinvolgente generoso e dinamico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxnalesso
5 ore fa, krellz ha scritto:

non ho capito se è uno scherzo !

ad ogni modo quale sarebbe questo dac dei poveri? (il bulgaro...?)

Conosco bene ipoci e... yes,  è un scherzo!  col cavolo che vi invita a casa sua 🤣

ps:  certo che è il bulgaro,  e chi altro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini
26 minuti fa, maxnalesso ha scritto:

certo che è il bulgaro,  e chi altro?

Potrebbe sempre essere il moldavo, il ceceno, l'uzbeko, il calmucchio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination

Mio cuggino dice che " grandi" nomi manipolano fortemente il " segnale" altro che "fedeltà"!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bibo01
12 hours ago, maxnalesso said:

Conosco bene ipoci e... yes,  è un scherzo!  col cavolo che vi invita a casa sua 🤣

ps:  certo che è il bulgaro,  e chi altro?

No, è il russo d'estrazione finlandese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@bibo01 

Miska aka Jussi Laako?

Certamente uno capace

Il dsd che perfino io sarei curioso di provare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxnalesso
3 ore fa, bibo01 ha scritto:

No, è il russo d'estrazione finlandese. 

Intrigo internazionale ...(Hitchcock è un pivello al confronto ...) 🤣

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bibo01

@FabioSabbatini 

Sì, Miska aveva fatto il progetto originale (open source) del DSC, un DAC solo DSD.

Poi, in Russia (e anche in Cina l'hanno copiato) l'hanno evoluto.

Infine, c'è la manodopera italina con un reclocker canadese e un ingresso Ethernet, anziché USB.

Prossimamente, me lo farò anch'io. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    293.464
    Discussioni Totali
    6.313.019
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy