Jump to content
Melius Club

transaminasi

Help per scelta dac! Conviene spenderci tanti €?

Recommended Posts

_Diablo_
3 ore fa, Mister66 ha scritto:

25/30k per un dac? 

Ma sei /siete fuori di testa?

quello dei dac è un settore che sta andando fuori controllo!

A mio avviso già spenderne 10 è una follia, specie per una macchina che è in continua evoluzione! 

Mah...scusate lo sfogo:ph34r:

Aggiungici per un DAC semisconosciuto che ti resta ben saldo sul groppone. Almeno un Bricasti o DCS lo rivendi, se proprio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

@_Diablo_ 

Per caso tu hai mai sentito un Dcs? (intendo un ascolto come si deve, cioè non in fiera passeggiando di fronte ai vari set-up)

Share this post


Link to post
Share on other sites
_Diablo_

Sì, sono stato presente ad una prova d'ascolto tra Bricasti M1, DCS Vivaldi e MSB IV. Considerando anche il prezzo personalmente preferivo il Bricasti M1, con portafoglio senza fondo il Vivaldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

Il Vivaldi costa circa il triplo del Bricasti, ma se già quest'ultimo è un ottimo dac, il Vivaldi che cavolo fa in più??? Le differenze sono così 'signficative'???

Share this post


Link to post
Share on other sites
jakob1965

Ma veramente con il tuo popò di roba che hai, ascolti con un dac primo prezzo o quasi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianventu
5 minuti fa, jakob1965 ha scritto:

dac primo prezzo

...manco fossimo alla Conad...

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

Ogni tanto non lo faranno un '3x2' per il Vivaldi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi
13 minuti fa, jakob1965 ha scritto:

Ma veramente con il tuo popò di roba che hai, ascolti con un dac primo prezzo o quasi?

Quale mi consiglieresti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
GiovaneLeone
On 1/3/2018 at 10:50 AM, rpezzane said:

Xabaras Non rispondere alle provocazioni. Lascia perdere, è tempo sprecato e inquiniamo un thread.

Per Transaminasi, visto che hai possibilità di budget sentiti anche Playback Design. Io ho recentemente ascoltato MPD5 vs Aqua La Scala Optologic MK2 vs CEC DA5.

Aqua andava meglio di CEC ma nulla a che vedere con Playback almeno in quella catena audio.

Saluti

Ti sembra un intervento educato questo?

Io non provoco e non inquino niente. 

Il Dac conta per max il 5% in un impianto. Dentro quel 5 ci sono le differenze. Non una volta sola, in doppio cieco, non sono stati riconosciuti i vari Dac in prova

Il 70% di essi non arriverà mai ad un vinile, pensa quanto sono importanti. 

Problemi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@transaminasi 

Facilissimo:

Benchmark dac3, schiit yggdrasil, rme adi2 dac, prism lyra 2

Scegli a caso non ti puoi sbagliare

Share this post


Link to post
Share on other sites
il Marietto
Il 28/2/2018 Alle 22:54, transaminasi ha scritto:

Ma...   di fronte a questi esempi mi viene da pensare che sarebbe stato meglio tenersi il Luxman DA06

Avresti potuto provare un interfaccia tipo la Hydra Z , diventa un altro dac , la Usb del Luxman non è all'altezza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
jakob1965

Non sono in grado di consigliare Dac  così costosi a ragion veduta - qualcosa ho anche ascoltato -- ma non mi sento di dare consigli su macchine così costose

trovo - anche se transitoria - e sempre se ho capito bene -  disequilibrata la catena .. 

E' vero Gianventu -- linguaggio un poco da discount ma mi pare di essere allineato un poco 

Share this post


Link to post
Share on other sites
transaminasi

A dire il vero ti ho chiesto di consigliarmi un dac in generale e non uno costoso...

Share this post


Link to post
Share on other sites
jakob1965

seguirei il consiglio iniziale di Cano:

ti prendi un cambridge 851 e lo usi come transitorio - io lo conosco bene in impianti con ampli / diffusori tra  3000 e 7000 euro e suona bene - è sano - ovvio che non può essere la scelta definitiva e sono d'accordo con te - un dac di pregio penso vada scelto con molta calma - trovo spiazzante (per me intendiamoci) avere un dac (o scheda dac ) da circa 100 euro che comanda amplificazioni da 50 000 - lo dico con il massimo rispetto e senza prendere in giro: ne ho 2 a casa di Dac così e suonano maluccio anzi -- proprio male - una pena

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianventu
5 ore fa, jakob1965 ha scritto:

linguaggio un poco da discount ma mi pare di essere allineato un poco 

Ok, ora mi è chiaro;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
mikefr
Il 28/2/2018 Alle 21:58, transaminasi ha scritto:

.  oppure ormai tra quelli 'normali' e quelli di un 'certo livello' le differenze si sono assottigliate?

Per farti un'idea leggiti con calma questi due 3D....

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianventu

@mikefr Una lettura molto utile per chi si approccia all'acquisto di un DAC dal costo elevato. E leggendo questi resoconti, magari ci si ricorda anche di quanto fondamentale sia la ricerca del perfetto livellamento dei volumi per avere un test comparativo significativo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Al grangalà di fine novembre ho sentito un'accoppiata meccanica/dac Aqua Formula nella sala Axiolab, anche gli amici presenti erano concordi nel ritenerlo uno dei migliori ascolti in assoluto.

A suonare c'erano dei diffusori di loro produzione da 30.000 euro pilotati da un pre e 2 finali mono da 80w, sempre di loro produzione,da 2.000 euro in totale.

Secondo me la parte del leone la fanno sempre i diffusori,in ogni impianto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
9 ore fa, transaminasi ha scritto:

A dire il vero ti ho chiesto di consigliarmi un dac in generale e non uno costoso...

è realmente bilanciato, costa il giusto, e...hai mai visto un altro dac con un'alimentazione del genere? (a parte MSB e naim)

image.png.63ca99dfd3f757df834421600c0e9212.png

image.png.08982318750e6ff3dd8378c92e887ad3.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mister66

@Cano Ciao Giuseppe, che dac è?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@Mister66 ciao Alessandro è il lecto* digicode con la nuova psu

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Non c'entra nulla,ma qualcuno mi può spiegare perché non si può scrivere Lec-tor correttamente, c'è un qualche veto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mister66

@Cano per un dac è imponente come alimentazione!

Per il giusto cosa intendi... 5000?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mister66

@Gici HV sembra ci sia un imposizione del costruttore ad omettere il nome nel forum.. se guardi ci deve essere una discussione in merito 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gici HV

Coda di paglia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mister66

Ma il Lec*** 192s viene già venduto con una alimentazione separata con 3 toroidali.

sui 4500 euro mi sembra.

Questo è un dac che mi piacerebbe provare molto bene... ma non conosco nessuno a parte @giusespo che vive a Bologna.

lo stadio a valvole mi ha sempre affascinato! 

Ps... cerco volontario che mi faccia provare il 192 nel mio ambiente...🙄🙄🙄

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@Mister66 con la psu 7 ci sono circa 1500 euro di differenza

visto il risultato sul cdp7 che ha questa alimentazione la differenza dovrebbe essere anche qui notevole

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@Mister66 

Allucinante!

Ma è vero?

Non sono esperto di cavilli legali

Possono legalmente impedire che si scriva correttamente in un forum?

E cosa rischia uno che lo scrive, magari senza sapere che è "proibito"?

Io ad es lo apprendo adesso

E chi mi dice che non sia lo stesso per altri marchi?

In tal caso meglio sarebbe non scrivere più nulla. Di nulla

Share this post


Link to post
Share on other sites
FabioSabbatini

@Mister66 

Grazie, 

Lo avevo capito

Ma lì non trovo nessuna risposta a nessuna delle mie domande a parte la prima che era scontata

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    292454
    Total Topics
    6324869
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy