Vai al contenuto

neromanto

autocostruzione cavi di segnale audio

Messaggi raccomandati

neromanto

ciao a tutti,
una domanda da neofita...
devo costruire un cavo di segnale audio rca maschio - rca maschio (per collegare il lettore cd all'amplificatore):

posso usare un cavo elettrico schermato a 2 conduttori con sezione 2 x 0.5 mmq^2?
ho tra le mani un cavo della CEAM cavi della serie FRAF (segnalamento e controllo)
tensione esercizio 300/500V

schermato in rame
resistenza conduttori < 39 ohm/km
induttanza 0.80 mH/km

in generale i cavi per uso elettrico con schermatura in rame vanno bene per costruire i cavi di segnale audio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

2 conduttori + calza?

se è schermato certo che lo puoi usare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
neromanto

si si è schermato... il mio dubbio è che in realtà è un cavo nato per uso elettrico per farci passare corrente elettrica...

non è un cavo nato a scopi audio/video (tipo microfonico)

lo faccio sbilanciato o semi-bilanciato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

Potresti avere una capacità elevata, quindi una certa diminuzione dei toni acuti.

Credo che verrà piuttosto rigido, non fargli fare curve troppo strette per non strappare lo schermo.

Avendo tu tutto l'occorrente, puoi ben permetterti di provare, e di provare anche con/senza schermo messo a terra ;).

Se hai fretta, vai direttamente in semibilanciato.

PS il cavo sbilanciato non esiste :), esistono i cavi normali e quelli bilanciati. Poi noi appassionati di hi-fi abbiamo, con molta fantasia, inventato il nome semi-bilanciati per i cavi normali con la calza collegata a terra da un solo lato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
neromanto

ah... l'avevo letto in una guida "sbilanciato" = normale, boh!

chissà se il semi-bilanciato "funziona" davvero...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luke_64

Il semi-bilanciato ha il vantaggio di utilizzare cavi della stessa sezione sia per il polo positivo che per quello negativo,. in più offre una schermatura alle interferenze esterne attraverso la calza esterna collegata verso massa da una sola parte, quindi senza incrementare la sezione del polo negativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
23 minuti fa, neromanto ha scritto:

chissà se il semi-bilanciato "funziona" davvero...

In diversi casi, sì (feci anche qualche prova, parecchi anni fa).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
neromanto

@luke_64 

mi verrebbe da dire allora che il semi-bilanciato ha più senso per collegare il tuner all'amplificatore e non il cd player all'amplificatore!

che interferenze ci sono in un ambiente domestico?

a casa ho anche uno spezzone nuovo di rg-58 a sto punto per sfizio faccio 2 cavi:

uno con rg-58 normale, l'altro con il cavo elettrico in configurazione semi-bilanciato e li provo entrambi, vediamo se sento differenze a orecchio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luke_64

Le interferenze vengono captate dai cavi di qualsiasi apparecchio. Sono onde elettromagnetiche che si sommano al segnale trasportato verso l'amplificatore.  Possono provenire dai cavi di rete elettrica, dai trasformatori, ma anche da disturbi in RF.

Il lavoro del tuner invece è di captare il segnale dall'etere in maniera più o meno precisa, in modo da tagliare via tutte le frequenze al di fuori della portante, ma non ha niente a che vedere con i cavi di collegamento, che subiscono tutti la stessa sorte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
50 minuti fa, neromanto ha scritto:

mi verrebbe da dire allora che il semi-bilanciato ha più senso per collegare il tuner all'amplificatore e non il cd player all'amplificatore!

che interferenze ci sono in un ambiente domestico?

Via etere di solito poche, ma il cavo di segnale porta dei millivolt quindi è molto sensibile ai disturbi.

Vicino gli passano i cavi di potenza (che lavorano nell'ordine di qualche volt, quindi con livelli mille volte maggiori di loro) e quelli d'alimentazione, con livelli di tensione duecentomila volte più alti (230V).

Questo vuol dire che ci sono per forza disturbi? Non è detto 9_9.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
51 minuti fa, neromanto ha scritto:

uno con rg-58 normale, l'altro con il cavo elettrico in configurazione semi-bilanciato e li provo entrambi, vediamo se sento differenze a orecchio!

Ottimo approccio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ernesto14

Perché usare il cavo elettrico quando si può usare allo stesso prezzo il cavo microfonico a due conduttori con calza, che ha un diametro awg più confacente per il segnale? 

Secondo me nessuno dei due è confrontabile alla pari con dei buoni cavi di segnale dal costo a due zeri,   :/, ma il microfonico e migliore dell’elettrico.  Quest’ultimo dovrebbe risultare poco musicale, come dire, un cavo da elettricista.  :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
18 ore fa, ernesto14 ha scritto:

Secondo me nessuno dei due è confrontabile alla pari con dei buoni cavi di segnale dal costo a due zeri,

Il microfonico Tasker, ad esempio, sì... dipende sempre da dove / con cosa... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
neromanto

quindi?

abbandono i cavi che ho e compro un microfonico della tasker?

vicino casa ho un negozio della GBC vediamo cosa trovo...

gli rca neutrik o amphenol sono introvabili nei negozi fisici... mah!

alla fine va a finire che vado alla GBC e compro quello che hanno!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ernesto14

Neromanto. 

Io credo che convenga usare il microfonico a due (o quattro) fili, configurazione semi bilanciata. I  neutrik li trovi su ebay, eventualmente, oppure gli Eichmann,  ma costano qc in più. Se vuoi risparmiare, ad es. nakamichi. 

Il risultato è garantito discreto in assoluto e buono in relazione al costo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gsxf65
gsxf65
mocenigo
On 02/03/2018 at 5:59 PM, neromanto said:

che interferenze ci sono in un ambiente domestico?

.

Ti è mai capitato che il suono faccia un tac seguito da silenzio quando qualcuno accende una utenza rumorosa? Un tac perché il cavo da dac a pre piglia il disturbo e il silenzio perché lo stesso disturbo, nel pessimo coassiale da lettore cd a dac causa il secondo a perdere il lock? A me è capitato. Per questo ora uso ben altra cavetteria. Poi, vivo praticamente sopra una piccola centrale elettrica...

 Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gsxf65

@mocenigo 

Lasciando perdere i VDH che non mi vanno, quale altro ottimo cavo si può usare, per assemblare  un cavo phono RCA- XLR?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mocenigo
20 hours ago, gsxf65 said:

@mocenigo 

Lasciando perdere i VDH che non mi vanno, quale altro ottimo cavo si può usare, per assemblare  un cavo phono RCA- XLR?

.

I soliti Mogami, Klotz, Canare, Sommer Cable Carbokab, oppure per andare un pochino più in alto Sommer Cable Epilogue. Quest'ultimo è davvero molto buono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maximo
Il 14/3/2018 Alle 10:50, mocenigo ha scritto:

I soliti Mogami, Klotz, Canare, Sommer Cable Carbokab, oppure per andare un pochino più in alto Sommer Cable Epilogue. Quest'ultimo è davvero molto buono.

Ho trovato eccellente il Sommer Cable Stratos, ma credo sia più indicato come cavo phono

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mocenigo
1 hour ago, maximo said:
On 14/03/2018 at 9:50 AM, mocenigo said:

I soliti Mogami, Klotz, Canare, Sommer Cable Carbokab, oppure per andare un pochino più in alto Sommer Cable Epilogue. Quest'ultimo è davvero molto buono.

Ho trovato eccellente il Sommer Cable Stratos, ma credo sia più indicato come cavo phono

.

Non è un coassiale? Chiaramente l'OP può farci un RCA->RCA linea, ma mi pare chiedesse di cavi con 2 conduttori e schermo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maximo
6 minuti fa, mocenigo ha scritto:

Non è un coassiale? Chiaramente l'OP può farci un RCA->RCA linea, ma mi pare chiedesse di cavi con 2 conduttori e schermo.

Si appunto, lo Stratos è un coassiale,  per questo dicevo che è più adatto come cavo phono

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gsxf65

@maximo cosa usi come cavo phono? Vorrei provare qualcos'altro oltre i Van Damme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

@gsxf65  un buon cavo phono seppur economico rimane il sempreverde Vdh d102 MK3 hybrid se lo vuoi terminare da te il risparmio è notevole ....però però essendo grosso va bene solo se non ci devi collegare un din a 5 poli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maximo
15 ore fa, gsxf65 ha scritto:

cosa usi come cavo phono? Vorrei provare qualcos'altro oltre i Van Damme

Da tempo utilizzo YBA Crystal, sinceramente non so se attualmente sia facilmente reperibile. Dal  pre phono  all'ampli  invece ho appunto il Sommer Stratos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    287.459
    Discussioni Totali
    6.082.450
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy