Vai al contenuto

dufay

Prova su audiogallery degli aloia di Gian Gastone

Messaggi raccomandati

dufay

Andrea della sala Dice esattamente ciò che penso anch'io il termine di paragone è la musica dal vivo non altre elettroniche...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
DANI_M

aaahhh se lo dice Andrea della sala ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tokyo

Niente di più ovvio, ci voleva Della Sala per confermartelo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Leggi leggi... trovo sia interessante il fatto che le impressioni di ascolto mie e sue coincidano perfettamente e non ci siamo messi d'accordo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
scubi

forse perché le descrizioni e le conclusioni degli articoli hifi sono tutte uguali?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yonnas80

@dufay Mai pensato nulla di simile.

Semplicemente, ribadisco: i suoi toni ed i suoi contenuti, che sono sempre gli stessi da una recensione ad un'altra, sono lo strumento migliore per distruggere credibilità ed autorevolezza. Contento lui....

Per inciso, secondo me, scrive benissimo.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Diablo_

@dufay Ed è un segreto o si può ripetere/sintetizzare?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

La conclusione è quella che ho detto il termine di paragone è la musica dal vivo Credo che questa cosa non si dica sempre...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
senek65

ok abbiamo capito che tu e Della Sala la pensate uguale. Ora siamo sereni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tokyo

Non si dice perché è ovvio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yonnas80

@dufay Ho un caro amico, redattore di svariate riviste in corso di tempo e grande conoscitore di musica, che dice e scrive il medesimo concetto da anni, prendendosi frizzi e lazzi da ogni parte poiché il paragone con la musica dal vivo sarebbe fuorviante, tenuto conto che in un ambiente domestico sarebbe impossibile avvicinarsi a quel tipo di esperienza.

Tuttavia ora che lo dice Della Sala il medesimo concetto assume magicamente tutt'altra rilevanza e pregnanza.

Non metto in dubbio che tu lo condivida da sempre, e non metto in dubbio che sia corretto, perché anche per me è così.

Concordo altresì con te che non siano in molti ad affermarlo; ma che se ne parli come di qualcosa che di colpo è intelligente e condivisibile perché ora lo afferma e lo scrive Della Sala, quando altri si fanno prendere in giro perché lo affermano e lo scrivono apertamente da tempo, andiamo, è davvero surreale.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Diablo_
32 minuti fa, dufay ha scritto:

La conclusione è quella che ho detto il termine di paragone è la musica dal vivo Credo che questa cosa non si dica sempre...

Riferito all'impianto in oggetto nel senso che è fichissimo o come concetto generale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gian

@yonnas80  ti quoto in pieno. Le sue recensioni su AR le evito come la peste proprio per le motivazioni che hai scritto.

E poi, anche in questo caso in cui i pareri coincidono, trovo decisamente più credibile (e affidabile) il giudizio del forumer Dufay (che oltre che preparato è pure simpatico:D)

Ciao

Gianluca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gian

E comunque prima o poi, dovessi pure spararmi qualche centinaio di km, sti Aloia dovrò ascoltarli...

Ciao

Gianluca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Io dico da sempre che questi aloia hanno questa caratteristica cioè quella di avvicinarsi il più possibile alla musica vera e per questo non sempre comprensibili all' audiofilo classico che ama la classicità del solito suono audiofilo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Rossano.Marche

Siamo tutti scemi allora.!o.O

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Leggi leggi...

E qui si rimane non poco perplessi non esiste al mondo un suono a cui io possa ricondurre quello dell'Elettronica aloia al fine di farmi capire da chi legge...

Non sono parole mie ma lo potrebbero essere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

ma questo thread è un referendum  Pro  o  Contro  della Sala, o si voleva parlare sul serio di elettroniche del Bart nazionale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
klingsor74

Io adoro elettroniche e diffusori Aloia, infatti ho un impianto full Aloia! L'articolo di Della Sala devo ancora leggerlo. Della Sala, a onor del vero, ha provato ed ascoltato alcune delle migliori elettroniche al Mondo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yonnas80

@klingsor74 Hai perfettamente ragione, anche io sono impressionato da quanta roba buona abbia potuto ascoltare.

Peccato che ogni volta, a suo dire, si tratti della migliore elettronica, sorgente, diffusore del mondo.

Questo fenomeno si verificava prima ogni mese, ora un mese si ed uno no in funzione della periodicità della rivista.

A turno la migliore elettronica del pianeta è stata: FM Acoustics, Zanden, Gryphon, Vitus, Viola, Spectral, ACapella, Plinius, Spectral, Dartzeel, Ch Precision, e prendo in considerazione solo le amplificazioni...

Per fortuna che non si tratta di signore...viceversa dovrebbe andare in giro sotto scorta...

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Non solo lui...

Però le parole sono importanti e bisogna saperle leggere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Il confronto con cosa lo facciamo allora?

Con altri impianti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5mare

@yonnas80 

Aggiungo che è un fenomeno ricorrente...tra i recensori. La madonna la vedono di frequente.

Solo che se l'oggetto trattato è nel novero dei favoriti del lettore di turno, questo è decisamente tentato ad osannare la recensione, se l'oggetto viceversa non piace al lettore allora le cose cambiano di brutto !!!

Fino alla classica frase: "...ma tu leggi ancora le riviste ?" oppure "SOno tutti prezzolati".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yonnas80

@fabiodeluca Solo per non destare equivoci: no ho mai detto che il mio impianto suoni come suonerebbe la musica dal vivo a parità di programma musicale.

Ho semplicemente dato ragione a Dufay e a Della Sala quando sostengono, secondo me appunto correttamente, che per fare il punto selle prestazioni di una catena di riproduzione il riferimento uditivo non può che essere quanto si ascolta dal vivo.

Altro tema è invece quello del millantare o meno rispetto alle qualità della propria catena.

Parlo di me in modo da non creare increspature inutili alla discussione:

personalmente ricerco sensazioni nell'ascolto domestico che mi avvicinino alla musica dal vivo;

ogni volta che ho capito qualcosa, ho implementato il frutto di questa comprensione nella catena;

ogni volta ho ridotto di qualcosa l'infinita ed incolmabile distanza che separa la riproduzione del reale dal reale, senza ovviamente avere la pretesa di colmarla totalmente;

ogni volta il senso di inganno all'ascolto è aumentato, e questo è quanto desidero che avvenga.

La mia catena mi inganna molto di più di molte altre e meno (senza molto) di poche altre.

Con questo non millanto nulla. Semplicemente ho le idee molto chiare dopo decenni di appassionata ricerca; e questo certamente aiuta molto in generale e mi aiuta, molto in particolare.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabiodeluca
19 minuti fa, dufay ha scritto:

Il confronto con cosa lo facciamo allora?

Con altri impianti?

Decidi tu. Però o tutti gli impianti hanno la dignità di confrontarvicisi con la musica dal vivo oppure tutti si confrontano con altre elettroniche.

Per quanto gli Aloia mi incuriosiscano dubito che siano gli unici prodotti al mondo che possano avere una dignità comparativa unica, con tutto il rispetto di Della Sala e tuo

Fermo restando che pensò che la musica dal vivo e’ altra roba e il riferimento ad essa va fatto solo come modello ideale a cui tendere, non come confronto realisticamente raggiungibile in un ambiente domestico, soprattutto con gli impianti ‘umani’ del 90% degli audiofili

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabiodeluca

@yonnas80 

Scusa se mi sono spiegato male, ma non volevo assolutamente fare un riferimento specifico a te...parlavo del nostro hobby in genere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GianGastone

Comunque queste amplificazioni sono delle "belle macchine"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
minollo63

Concordo su quanto dice Della Sala...

un po' meno sul fatto che solo "alcune elettroniche" ;) siano in grado di confrontarsi con la musica dal vivo, secondo alcuni... xD

ciao

Stefano R.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    287.449
    Discussioni Totali
    6.081.820
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy